1. Nuovo orario Treni!

    di , il 11/12/2003 00:00

    Il 14.12 entreranno in vigore i nuovi orari dei treni. A detta delle fs porteranno grandi miglioramenti. Uno spot alla televisione presenta le fs come qualcosa di mai visto. Non vi sembra una presa per i fondelli? I treni sono sporchi (compresi gli IC su cui si paga il supplemento), vecchi, scassati, si arriva in orario una volta ogni tanto per puro caso e ora con i nuovi orari, nel io caso, partiremo 10 min. Prima per arrivare sempre alla stessa ora, dove sta il miglioramento?

  2. anna_mrcs
    , 22/12/2003 00:00
    Penso che hai ragione!
    Alla fine, con o senza sciopero quelli ad avere i disagi siamo sempre noi che paghiamo gli abbonamenti!!
  3. Turista Anonimo
    , 21/12/2003 00:00
    ogni giorno prendo il treno a dolo (ve) per raggiugere Venezia. sono ormai 11 anni (liceo, università, lavoro).
    negli anni la percorrenza media è passata da 17 minuti ai 45 odierni! volgiate notare che i km sono sempre 21.
    vi sembra sostenibile una cosa del genere? notate anche che non ci sono sufficienti posti a sedere, visto che i treni provengono da tratte ad alta frequentazione (milano, verona, brescia, vicenza, bologna). lo scrivono pure sui treni, forse per ricordarselo, ma ogni giorno qulcuno si dimentica di aggiungere quelle 4 o 5 carrozze che servirebbero. non bastasse, tutte le linee etr, pendolino etc... passano di qui lasciando a noi poveri regionali il compito di assorbire tutti i ritardi. ritardi talmente pesanti che spesso fanno decidere le fs di sopprimere il treno!
    così dopo 40 minuti trascorsi ad attendere il treno in ritardo, ti annunciano "il treno è stato soppresso". A questo punto non rimane che incrociare le dita e sperare che il successivo ci sia!!!
    volgiamo raccogliere un pò di firme in tutta italia?
    e se i dipendenti fs, quando decidono di scioperare, invece che ledere noi utenti che abbiamo già pagato la quota mensile di abbonamento, perchè non ledono l'azienda, facendo circolare tutti senza pagare il biglietto? vorrei proprio vedere quanto ci metterebbero a rinnovargli il contratto. lo stesso vale per gli auto-ferro-tramvieri!
    cosa ne pensate?
  4. Turista Anonimo
    , 19/12/2003 00:00
    Siamo proprio in tanti a condividere questo supplizio!! Come voi...io devo fare solo 62 km e ci metto 2 ore e 10 all' andata e due ore precise al ritorno. Rappresento, in questo caso, le ferrovie italiane delle Toscana tratta Siena-Firenze, Firenze-Prato ( sono due linee diverse ). Io invece sarei si' gia' contenta se i treni fossero in orario, ma visto i prezzi degli abbonamenti gradirei anche una certa pulizia e funzionalita' nel servizio, non mi sembra sia una rtichiesta assurda !!!! E smettimo di dire che la colpa e' sempre dell' utente, non ho mai visto pendolari zozzoni lasciare schifezze, sicuramente qualcuno ci sara', ma quando andate in un locale e la gente sporca...sbaglio o il giorno dopo trovate tutto pulito? O lasciano sporco....? e le FS dovrebbero fare uguale con le carrozze.
  5. anna_mrcs
    , 18/12/2003 00:00
    Certo certo.. è una lotta persa in partenza... anche io ho sempre un libro da leggere ma non è che il problema si risolve!!
    Io non ho solo quei 38 km. fatti quelli.. scendo dal treno e devo sperare che la coincidenza con il servizio sostitutivo delle FS (la ferrovia è stata danneggiata da un'alluvione 3 anni fa e non ancora ripristinata) ci sia.. perchè se il treno ha un ritardo superiore ai 10 minuti il pullman ci lascia li.. e mi tocca prendere quello dopo... un'ora dopo!
    Io tutti i giorni mi faccio un ora e tre quarti di viaggio.. all'andata e al ritorno.. e sai quanti km. faccio 52? Roba da terzo mondo!
    Mi viene il nervoso a pensare che se le ferrovie funzionassero meglio questi tempi sarebbero di molto inferiori.. e fino al vecchio orario lo erano di 10 minuti.. perchè per la tessa tratta con lo stesso treno ci mettevamo 1 ora e 35,.. ora ci hanno aggiunto, gratis, altri 10 minuti (a parità di numero di fermate).. e ovviamente.. oltre a questi si aggiungono i ritardi che ci sono sempre... perchè abbiamo dilatato i tempi di percorrenza assorbendo il ritardo che c'era di solito ma riusciamo ad accumularne di nuovo!!!
    Il succo è... questo è un sistema che consente solo di subire?
    Più passa il tempo più il progresso va avanti e le ferrovie peggiorano, dove sta il problema? Ci sono paesi al mondo che gestiscono una rete ferroviaria più complessa della nostra e hanno un sistema efficiente!!!
  6. Turista Anonimo
    , 18/12/2003 00:00
    Cara Anna, vuoi consolarti delle FS? Parla con una pendolare delle Ferrovie Nord.
    Tutti i giorni per arrivare a Milano, la distanza di 38 km che fai tu, ci metto 1h e 10. Ma sempre! Altrimenti anche di più....
    Mi ricordo che una volta mio fratello aveva scritto chiedendo, a questo punto, di cambiare gli orari ufficiali, visto che al mattino il 7.40 non arriva mai, ma dico mai, prima delle 9 (sempre 38 km)
    Risposta: gli orari sono difficili da combinare, quindi quelli che ci sono non si cambiano.
    Che dire? Però almeno sono stati gentili e gli hanno risposto.
    Io mi porto un bel libro da leggere...
  7. anna_mrcs
    , 17/12/2003 00:00
    BEh.. se il problema fosse solo la pulizia.. potrei sopportare i treni zozzi come sono, con l'aria condizionata rotta e il riscaldamento kaput se per lo meno arrivassero in orario!!
    Ma invece.. il disservizio è su tutti i fronti..
    E' un evento eccezionale arrivare in orario, un caso fortuito...
  8. Turista Anonimo
    , 17/12/2003 00:00
    La mattina, tutte le mattine, prendo lo stesso "trenino" di Costanzo, vi dirò, rispetto all'autobus (che mi aspetta dopo) a me sembra un Paradiso. Spesso si dimentica di passare, + spesso cambia binario (dal 2 al 21, una corsa pazzesca!), ma niente di grave. Ho scritto solo per dire che, tutto sommato, non sono poi così male.
  9. Turista Anonimo
    , 17/12/2003 00:00
    ma se permetti con il passare dei giorni, visto il grande numero delle persone che salgono sul treno, se non si da' una pulita il sudicio aumenta no????!!!!

    certo, ma almeno su questo le ferrovie non sono le uniche colpevoli.....che puliscano sono d'accordo ma ho visto gente che io non l'avrei fatta nemmeno salire sul treno.......loro devono fornire un servizio impeccabile, giusto, ma la gente deve imparare a fare meno schifo.....
  10. Turista Anonimo
    , 17/12/2003 00:00
    E' vero che la sporcizia dipende anche da noi utenti....ma se permetti con il passare dei giorni, visto il grande numero delle persone che salgono sul treno, se non si da' una pulita il sudicio aumenta no????!!!! Ci sono treni che puzzano gia' di prima mattina, in piu' d' inverno non trovi mai un riscaldamento funzonante e d' estate l' aria condizionata impazzisce. Immaginate: Eurostar Milano-Firenze, in un vagono si rompe l' aria condizionata ( in quello dove ero io, logico), i finestrini sono quelli che non si aprono, luglio 2003 e fuori circa 32 gradi...posti riservati ( quindi non ti puoi spostare )....immaginate voi, ed il bello e' che capita spesso e non una volta ogni tanto.
  11. Turista Anonimo
    , 17/12/2003 00:00
    Oh mamma !!!! Le Ferrovie.....che dire su questa "entita'"strana....faccio la pendolare da 14 anni ( scuole superiori, universita' e adesso lavoro ) e le cose vanno sempre piu' peggiorando. Mi faccio due ore di treno la mattina e due la sera per andare e tornare a casa da lavoro e le ferrovie stanno mettendo alla prova il mio sistema nervoso: non esistono coincidenze, se per sfacciata fortuna il primo treno che devo prendere la mattina alle 7 e' in orario state certi che la coincidenza sara' in ritardo, se no, vale il viceversa :-( E' impressionante come sia indirettamente proporzionale il costo degli abbonamenti e biglietti ( aumentano sempre piu' ) e il servizio che offrono ( sempre meno pulizia e puntualita'). Cambio lavoro o uccido qualche ferroviere !!!! E poi, come ha detto qualcuno, non puoi parlare con nessuno...i controllori non c' entrano mai niente !!!! E noi con chi dobbiamo protestare? Credo sia un caso disperato.
  12. anna_mrcs
    , 17/12/2003 00:00
    Di questo hai perfettamente ragione, basta guardare in giro le strade, etc... le persone, no, non si possono chiamare persone questi invicili zozzoni!!!
  13. Turista Anonimo
    , 16/12/2003 00:00
    su una cosa però son certa: la sporcizia dipende dalla schifezza degli utenti: c'è un luridume da far paura in giro.
  14. anna_mrcs
    , 16/12/2003 00:00
    Infatti.. tu protesti e loro ti trattano ancora male!
    Se un treno è fermo in stazione a fare non si sa cosa e tu ti azzardi a chiedere ad un ferroviere come mai non riparte.. ti senti ancora rispondere in malo modo..
    I treni non arrivano, si arenano nelle stazioni e non dicono mai niente... Mai una volta che passi qualcuno a dire.. il treno è fermo perchè si è scassato il pezzo xyz, o per chissà quale motivo... il tempo passa, la gente inizia a mettere il testino fuori dal finestrino (sempre se si può aprire, perchè ora i nuovi convoglio non hanno più manco la possibilità di mettere il testino fuori dal finestrino per vedere cosa capita in stazione, stai li stipato come sardine magari al caldo d'estate e al freddo d'inverno perchè il riscaldamento e l'aria condizionata ovviamente funzionano sempre un giorno si e tre no), così la gente inizia a chiedere al vicino.. a quello più intraprendente che è addirittura sceso dal treno... ma ... silenzio.. il capo treno non si vede...il biglietto non verranno di certo a chiedertelo.. e il tempo passa... e la gente aspetta... cosa gli costa dire cosa sta succedendo.. cos'è.. non lo sanno manco loro?
  15. Turista Anonimo
    , 16/12/2003 00:00
    Ceeeeerto...ci sono i responsabili all'interno delle stazioni, che dovrebbero occuparsi delle lamentele degli utenti!
    Peccato che se t'azzardi a compilare uno straccio di modulo, scatta il controinterrogatorio irridente (cose del tipo "ma lei non sbaglia mai"; o "lei ha qualche suggerimento da darci" e altre amenità).
    Dopodichè il modulo compilato finisce nel cestino, considerato che non ho mai avuto la benchè minima risposta formale dalle F.S.
  16. Anna 8
    , 16/12/2003 00:00
    Mi sono stufata di protestare da sola.. Alla fine passo sempre per una rompi oooo!!
    Ho anche scritto a trenitalia al servizio dei passeggeri o come diavolo si chiama ma non mi hanno mai risposto, visto come gestiscono i treni mi viene il dubbio che sappiano leggere...

    Certa gente.. parla parla.. ma poi quando c'è da andare a protestare batte in ritirata... fanno tutti come le pecore e questo mi fa arrabbiare ancora di più!