1. 35mm 2 - Il giorno del giudizio

    di , il 21/11/2003 00:00

    Parliamo di cinema?

    Il '68 e il '78

    Una casa parigina e

    Un appartamento romano:

    Dentro/fuori un sogno infranto.

    Di passione e ideologia

    Di cinema e vita.

    The Dreamers o Buongiorno Notte.

    Bertolucci o Bellocchio

    [...e tanto altro...]

    Sergio N

  2. Turista Anonimo
    , 16/7/2004 00:00
    Ciao Sergio,

    ieri sera al Blockbuster di Via Portuense (accanto al Drugstore - angolo Via G. Belluzzo) ho visto sia The Elephant che The Dreamers in vendita ex noleggio. C'era più di una copia per ciascuno dei due quindi penso tu faccia in tempo ad acquistarli!
    Mi ricordo di aver visto anche Dogville ma non sono sicura fosse la copia usata.

    E' vicino casa mia e ci passo praticamente tutti i giorni, fammi sapere se hai bisogno di altri titoli!
    Ciao
    eli
  3. Turista Anonimo
    , 13/7/2004 00:00
    va bene anche The Dreamers...
  4. Turista Anonimo
    , 13/7/2004 00:00
    KArin,
    a dir il vero è tanto tempo che non vado al cinema anche io...
    in compenso sto' fruttando la promozione di Blockbuster per comprarmi con il 3x2 i DVD usati.
    Ho già acquistato:
    21 grammi, Kill Bill, The Hours,

    LAncio un appello, conoscete un Blockbuster di Roma che vende usati i seguenti film:
    The Elephant, Dogville, Zatoichi.?
    Lauta ricompensa.
  5. Turista Anonimo
    , 17/6/2004 00:00
    dimmi Sergio!!!!!!
    che bello vedere il mio nome chiamato in quel modo!!!! :)
    non sto + andando al cinema...... :((((
    che c'è di bello da vedere in questo periodo??
  6. Turista Anonimo
    , 13/6/2004 00:00
    KAAARIIIIIIIN
    ANNAAAAAAALAURAAAAAAA
  7. Turista Anonimo
    , 13/6/2004 00:00
    Pepa,
    l'hai visto poi il Diario.
    Io sto leggendo il libro, tutta un'altra cosa. Sto facendo un viaggio tutto mio. Fantastico nel doppio senso della parola.
  8. Turista Anonimo
    , 3/6/2004 00:00
    Fanciulli buongiorno.
    Kill Bill 2 l'ho visto Annalaura, gran film, grande Tarantino, sempre sia lodato.
    I diari della motocicletta stavo andando a vederlo ieri, poi era tutto esaurito al che ne ho scelto un altro che volevo vedere:
    "Dopo la mezzanotte" di Ferrario. Bel film, poetico, immaginifico e originale. E a tratti, ironico, che non guasta.
    Consiglio, consiglio vivamente!
    Alla prossima.
  9. Turista Anonimo
    , 31/5/2004 00:00
    Sabata sera al Quattro Fontane ho visto "I diari della motocicletta"... mi ha fatto venir la voglia di leggere i due libri.
    Il film è un bel documentario di viaggio, stile "Alle falde del Kilimangiario", anche se penso che in due ore non si possono esprimere le emozioni di un diario. Peccato che al quel tempo non c'erano ancora le videocamere...
  10. Turista Anonimo
    , 26/5/2004 00:00
    Annalaura,
    io ti consiglio "Maghi e Viaggiatori"... molto spirituale con un pizzico di spirito. Forse ha qualcosa di simile con "I diari della motocicletta" ...la voglia di evadere.
  11. Turista Anonimo
    , 24/5/2004 00:00
    Sono perfettamente d'accordo su Kill Bill. Ti è piaciuto il secondo Pepa?
    Ieri ho visto un pezzetto di Sampei, che non c'entra niente in teoria, ma mi ha fatto ripensare alle citazioni manghesche e nippo-truculente di Tarantino!

    Sergio, Moebius in videoteca!

    Chi di voi, come me, ha qualche riserva sul personaggio Michael Moore?

    Altra cosa: l'altra sera mi sono addormentata (è una costante!) davanti ad un film che si chiama Samsara. Ne avete mai sentito parlare? Secondo voi vale la pena che lo rinoleggi? Ciò che ho compreso, prima del sopraggiungere dell'oblio, è che trattavasi di storia di monaco tibetano con desideri scoperecci, ma poi ho letto la critica e ho scoperto che c'era dell'altro...volevo un vostro consiglio!

    Da tenere d'occhio, secondo me, è quel nuovo film italiano che si chiama "La Spettatrice", e vorrei anche vedere "Maghi e Viaggiatori", tanto per fomentare la mia fissazione su buddhismo, asia, etc... Voi li avete già visti?

    Beh, ragazzi, mi rimetterò in pari, non appena la mia famiglia la smetterà di darsi convegno spesso e volentieri presso gli ospedali della città...
  12. Turista Anonimo
    , 24/5/2004 00:00
    Sergio, scusa per la mia confusione.. in effetti mi sembrava strano che ti riferissi a Troy! :))
    sarà che nel momento in cui scrivevo ne stavano parlando tutti....
  13. Turista Anonimo
    , 23/5/2004 00:00
    Buongiorno signore e signori.
    A Cannes ha vinto Fahrenheit 9.11 di Michael Moore (Bowling for Colombine) . Gaudeamus, igitur.

    Ps: Kill Bill è un ricettacolo di genialità. Stasera vado a vedere Kill Bill 2.
  14. Turista Anonimo
    , 22/5/2004 00:00
    Annalura,
    Moebius? Mai sentito nominare.
    Dove l'hai trovato?
  15. Turista Anonimo
    , 22/5/2004 00:00
    Karin,
    veramente io mi riferivo al film I diari della motocicletta. Ho visto i film del regista e sono molto profondi. Aggiungi un bravo attore e la storia di un viaggio in tutto il sud-america. Se poi viene a sapere che trattasi di una storia vera, allora l'interesse aumenta. E se addirittura è la storia d' El Che, prima che diventa il rivoluzionario che abbiamo letto nei libri di storia... La storia è tratta dal diario scritto dall'amico che ha fatto il viaggio con lui (ancora vivente)... e penso sia interessante capire come il figlio di una famiglia borghese sia diventato il Che.

    Per Troy... non so che dire: aspetto notizie.
  16. Turista Anonimo
    , 19/5/2004 00:00
    Sergio, devi chiamare più forte, non ti avevo sentito!
    Allora, riguardo Michael Moore non so che dire, se non che il personaggio davvero non mi convince, ha qualcosa di sinistro e temo che la sua sia tutta una recita.
    Ho visto Bowling e devo dire che come inchiesta non è male, ma che devo dirti? Magari proverò a vedere questo suo nuovo documentario...
    Invece l'ltra sera ho visto Moebius, il fil argentino la cui sceneggiatura è stata scritta da 41 studenti dell'Università Argentina del cinema...molto kafkiano, al di là della metafora sparizione del convoglio metropolitano/desaparecidos non sò se mi è piaciuto...
    Invece Kill Bill è fantastico. Non avevo visto il primo volume al cinema e l'ho noleggiato qualche settimana fa, e poi ho visto anche il secondo al cinema...beh, davvero grandioso, un'assortimento di citazioni davvero ben congegnato!