1. "SCONSOLATA" AL FESTIVAL DI SANREMO?

    di , il 25/10/2003 00:00

    Che stress!

    Ho appena letto il corriere e tra le varie notizie sembra che ci siano problemi per chi condurra' sanremo.

    Dopo il no di bonolis (causa impegni) si sono fatti i nomi di fiorello, la ventura, la clerici e chi piu' ne ha piu' ne metta.

    Perche' non lo fanno presentare a "sconsolata" ?

    Sicuramente sarebbe piu' divertente degli ultimi sanremo trasmessi.

    Non sarebbe un'idea?

  2. Turista Anonimo
    , 12/11/2003 00:00
    Passante = Fabio G.
    ho vinto qualche cosa?
  3. Turista Anonimo
    , 4/11/2003 00:00
    Televisione, 68 italiani su 100 la bocciano
    Secondo un sondaggio della Demoskopea il livello delle trasmisisoni è ritenuto basso o molto basso
    ROMA - Credevate che gli Italiani fossero tutti tivù-dipendenti? Errore. Non lo sono. E non solo: sono anche critici. anzi: molto critici sulla qualità della televisione e sul livello delle trasmissioni, ritenuto basso o molto basso.
    È senza appello la stroncatura dei telespettatori sulla qualità televisiva. Secondo uno studio di Ricerca-Demoskopea, per 62 italiani su 100 l'offerta televisiva degli ultimi due anni lascia a desiderare e a bocciarla è soprattutto chi vive al nord, è laureato e si colloca politicamente nel'area di centro sinistra.

    IL SONDAGGIO - Dal sondaggio, condotto su un campione di 621 persone, risulta che la maggioranza degli intervistati, pari al 68,2%, ritiene il livello delle trasmissioni televisive «basso» o «molto basso». In particolare, tra i più critici si distingue chi vive al Nord, con lievi sfumature (Nord Ovest: 71,6%; Nord Est: 75,6%), è laureato (80,4%), si colloca politicamente nell'area di centrosinistra (78,1%) e ha un lavoro dipendente (73%). La tv sembra piacere di più a chi ha un grado di istruzione inferiore. Tra coloro che ritengono il livello delle trasmissioni «elevato» o «molto elevato» (31,8%), appare più indulgente il giudizio di chi ha la licenza elementare (45,6%) o media (42,2%), abita al Sud (41,7%), ha almeno un figlio di età non superiore ai 18 anni (37%) e non lavora fuori casa (36,9%).

    TUTTI BOCCIATI - Dalla bocciatura non si salva nessuno, né tv pubblica né reti private anche se gli intervistati sono più severi con la Rai: il 41,2% per cento del campione si dichiara soddisfatto dei programmi Mediaset contro il 34,3% di chi assegna la propria preferenza alla tv pubblica. Le trasmissioni del Biscione piaccino a chi ha un'età tra i 35 e i 54 anni (48,9%), i residenti al Sud (49,8%), chi ha la licenza elementare (57,3%) o media (53%), non lavora (46,7%) e si colloca politicamente nell'area del centrodestra: il 53% ne dà un giudizio positivo a fronte di una valutazione molto critica tra gli intervistati di centrosinistra (67,8%). Gli insoddisfatti della Rai si attestano invece al 57,2%, con percentuali più alte tra coloro che vivono al Nord Est (71,3%) e sono laureati (62,5%). Non solo critici verso la tv in generale ma i telespettatori sono anche convinti nel 51% dei casi che la distinzione tra Tv pubblica e Tv commerciale dovrebbe riflettersi nei contenuti dei programmi trasmessi.

    I DESIDERATA - La Rai dovrebbe puntare principalmente sui programmi culturali ed educativi, dare più spazio all'informazione relativa ai servizi sociali, trasmettere meno pubblicità, fornire più informazione in generale, non mandare in onda programmi violenti e dare più spazio alle realtà locali. Nonostante le critiche, il telespettatore italiano resta comunque tradizionalista: solo il 23,3% del campione ha un abbonamento alla pay Tv e, tra coloro che non hanno la parabola, solo il 7% dichiara di volersi abbonare nei prossimi sei mesi.

    4 novembre 2003 - © Corriere della Sera
  4. Turista Anonimo
    , 30/10/2003 00:00
    non riesco proprio ad immaginare chi sia Passante
  5. Turista Anonimo
    , 30/10/2003 00:00
    Non riesco proprio ad immaginare chi abbia scritto il messaggio precedente.
  6. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    AAAHHHbbbbRRRRUUUUNNNOOOOVEEESSPPPPPAAAAAAA
    mitigoo...mavaaaafffa....
  7. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    Vorrei invitare questo Paolo a PORTA A PORTA.
    Uno che sa così tante cose non l'ho mai invitato.
  8. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    ha hahahahahha!!! Annalaura! se aggiungiamo i marroni (nel senso di castagne -senza Alberti-) caldi, al vino rosso e a i libri di Pennac potremo organizzare delle belle seratine a TV spenta!
    ehhmm, durante il festival s'intende!!!
  9. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    eptalogia
  10. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    Una ne dice e cento ne sa...trallallero trallallà (sempre per rimanere in tema di canzonette).
    Un'eptaelogia di saluti a tutta la dodecalogia di persone tetralogicamente presenti.
  11. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    tetralogia
    pentalogia
    esalogia
    eptaelogia
    ....
  12. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    Avevo avuto il sospetto che la ter-decalogia di "Vacanze di Natale" non foss'altro che la somma della Trilogia e del Decalogo.

    Scrivendo stà ca**a**a mi viene in mente che a parte trilogia non ho mai sentito altri termini simili per altri numeri...bilogia? Esiste? Dodecalogia?

    Forse K. voleva fare in realtà 4 film, ma ci ha rinunciato perchè non sapeva come chiamare la raccolta!

    Comunque San Remo è proprio un festival ligure (frase sul tema che giustifica la presenza del post in questo forum).
  13. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!
    DIO CE' E SI MANIFESTA IN MODI IMPENSABILI!


    Cronache

    29 ott 12:07 Roma: Massimo Giletti investito e picchiato da un automobilista


    ROMA - Il noto presentatore Massimo Giletti e' stato investito e malmenato da un automobilista a Roma. L'episodio e' avvenuto questa mattina nel quartiere Trieste della capitale. Giletti e' stato travolto da un'auto mentre stava viaggiando in scooter, successivamente l'investitore lo ha aggredito a pugni. Sul luogo sono arrivate le forze dell'ordine e un'ambulanza: il presentatore e' stato trasportato in ospedale, fermato dai carabinieri l'automobilista. (Agr)

    © Corriere della Sera
  14. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    Massimowsky Boldowsky.
    per la precisione!
  15. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    Mi aggrapperò disperatamente ai libri di Pennac, sorseggiando vino rosso...è tutto ciò che mi resta...almeno per il momento

    Massimo Boldowski?!
  16. Turista Anonimo
    , 29/10/2003 00:00
    - Topolino NOTO TERRORISTA COMUNISTA!
    - la notte di Natale - BABBO NATALE NON ESISTE!
    - il vino rosso - NIENTE DA DIRE....
    - i film di Kieslowski - K. NON ESISTEVA ERA LO PSEUDONIMO DI MASSIMO BOLDI.
    - i libri di Pennac - IL SIGNOR BENJAMIN MALAUSSENE ....MA CHE MI INVENTO....BHO?