1. Profumo di Asia

    di , il 9/7/2002 00:00

    Vorrei capire da chi è stato in Asia cosa ha provato la prima volta che è sbarcato dall'areo, e poi in viaggio?... Per me è stato sconvolgente, in senso positivo: i profumi, l'umidità pazzesca che amo e odio allo stesso tempo, la gente serena e sempre sorridente, il cibo... Raccontate!!!...

  2. Turista Anonimo
    , 18/7/2002 00:00
    Eccomi, ho cercato di riflettere per scrivere le cose più belle, ma non ci crederai, a me è piaciuto tutto.
    Tranne:
    La puzza tremenda all'uscita dell'apt di bkk, il caldo umidissimo di bkk, i bambini sudici e poverissimi sotto i lussuosi grattacieli di bkk.

    Per il resto tutto meraviglioso...anche il cibo. Io adoro la cucina orientale ed ho un feeling particolare con questi paesi...quando vado o vedo un documentario...mi viene la pelle d'oca come se l'Asia fosse la mia casa da sempre!

    Grazie per questo forum.
  3. Turista Anonimo
    , 17/7/2002 00:00
    che bello Simona!....
    la Thailandia è sempre affascinante.. e che cibo!!! vi piace il cibo Thai? e in generale il cibo asiatico?
    Megane, speravo in un tuo intervento su questo forum, visto il tuo amore per Ko Samui..... cosa ti è piaciuto in quel viaggio?
  4. Simona T.
    , 17/7/2002 00:00
    Torno in Thailandia e poi mi sposto in Cambogia.
    Ciao!
    Simona
  5. Turista Anonimo
    , 16/7/2002 00:00
    dove vai Simona?...
  6. Simona T.
    , 12/7/2002 00:00
    Racchiudere in poche parole il susseguirsi di sensazioni provate dal primo sbarco in Estremo Oriente in poi è un po' difficile. I ricordi sono innumerevoli, e tutti, assolutamente bellissimi. L'odore delle foreste bagnate dalla pioggia nel Borneo, i colori delle orchidee, i richiami degli animali al tramonto lungo i fiumi, oppure il caldo opprimente di Bangkok, l'odore proveniente dalle bancarelle ambulanti nel quartiere delle 36 strade di Hanoi, o ancora i suoni provenienti dai templi induisti di Bali ... potrei continuare all'infinito! Riassumo il tutto dicendo che quest'anno torno in Oriente per la quinta volta consecutiva!! Per quanto poco mi piace ....
    Saluti!
    Simona
  7. Turista Anonimo
    , 12/7/2002 00:00
    io ricordo benissimo quando sono arrivata in Sri Lanka, nel 93, siamo scesi direttamente sulla pista e abbiamo raggiunto il pullmino che ci avrebbe portato all'albergo...era l'alba.. sono stata invasa da una sensazione incredibile, c'era un'umidità pazzesca, un odore particolare, che ritrovo solo in Asia... poi ci hanno messo delle colane di orchidee al collo, che profumo!! e mentre viaggiavamo, con le finestre aperte, ricordo tutti quei profumi di fiori, alberi... e i gridi degli uccelli.... un ricordo indimenticabile!....
  8. Cirillo @ 47
    , 12/7/2002 00:00
    Il primo contatto con l'Asia lo ebbi circa 15 anni fa e ho ancora stampato nella memoria i richiami dei muezzin che risuonavano in tutte le direzioni, senza che paraltro la gente ci facesse tanto caso.
    Dov'ero? Se non proprio in Asia, alle porte di questo meraviglioso continente che poi ho rivisitato più volte.
    Ero nella magica Istanbul.
  9. Marco Benfe
    , 11/7/2002 00:00
    condivido la senzazione di sandy, al mio primo sbarco in cina la senzazione che ho avuto è la mancanza di respiro dovuta al calkdo ed all'umidità, sconsiglio viaggi in estate .
  10. Turista Anonimo
    , 11/7/2002 00:00
    Un'eccitazione immensa, e subito una cocente delusione per come Tokyo era (ed e') brutta a prima vista. Poi i templi, il verde del Giardino imperiale, la gente che ti saluta dalle auto, le piccole grandi cose che solo i Giapponesi si possono inventare, e l'assoluta pulizia in una citta' enorme mi hanno fatto dimenticare tutto, e provocato una terribile nostalgia quando sono tornata alla triste realta' di Hounslow.
    In assoluto e' stata la citta' che piu' mi ha regalato sorprese ed e' stato il piu' vel viaggio fatto sinora (nonostante quello in Cornovaglia gli contenda il titolo)
  11. Turista Anonimo
    , 11/7/2002 00:00
    Arrivata in Cina e precisamente a Shanghai la prima sensazione che ho provato è stata quella di un caldo soffocante, di un'umidità che ti entrava nel corpo fin dalle narici, poi visitando i giardini sull'acqua mi è rimasta impressa la fragranza delle ninfee rosa, bellissime.. nei templi buddhisti l'annebbiante aroma dell'incenso misto a sudore.
    ...poi ricordo l'odore forte,persistente, stuzzicante della salsa di soia e dell'olio di sesamo proveniente dalle bancarelle disposte ordinatamente lungo le strade di Beijing ed il profumo delizioso (cipolla, carne di maiale..) dei ravioli al vapore!
  12. Rambutan N
    , 11/7/2002 00:00
    x Karin.
    Mi riferivo ovviamente agli odori, le sensazioni e l'atmosfera in generale.
    Però anche il lezzo del durian non è da snobbare: pensa sentirlo in pieno gennaio nel bel mezzo di Corso Tazzoli, tra smog e auto, sarebbe una sensazione a dir poco entusiasmante, poichè si verrebbe d'improvviso ribaltati in pieno sudest asiatico !
    E' incredibile, sarebbe un pò come essere uno dei cani utilizzati da Pavlov ! O no ? Boh ...
  13. Turista Anonimo
    , 11/7/2002 00:00
    mi riprometto di scoprirli da tempo.

    l'unico sentore di asia l'ho avuto in australia. dove l'asia ogni tanto è così vicina da poterla quasi toccare...
    ma non la si tocca mai...

    ci andrò ci andrò ci andrò.
  14. Turista Anonimo
    , 11/7/2002 00:00
    la prima volta in thailandia..ricordo l'odore forte dei fiori, del cibo, dello smog misto all'umidità di Banghok...all'inizio non lo sopportavo neanche quando sono partita mi mancava da subito. Ora lo riconosco tutte le domeniche quando nell'appartamento sopra di me le inquiline thailandesi cucinano per i loro amici...Lo sento e penso alle mie vacanze!!!
  15. Turista Anonimo
    , 11/7/2002 00:00
    ...prorpio la prima volta...meglio dino...il vecchio aeroporto di kuala lumpur, la puzza delle fogne a cielo aperto.....
    di odori di asia ce ne sono molti....
    buoni e cattivi.
    i favolosi odori del cibo cotto per strada, gli odori forissimi e inspiegabili dei marcati, gli odori della foresta, delle orchidee, dell'aria pultissima al mare, gli odori dei fiumi nei tratti ancora "intatti"...

    ..i terribili odori delle città, inquinamento, fogne, gli scarichi dei tuk tuk, gli odori dei complessi chimici a bangkok, singapore, danang...

    ....l'odore di varanasi, dove gli indiani vengono cremati sulle sponde del gange..(non ci sono stato, mi hanno detto che è terribile).
    ed ovviamente l'odore del duriam.........
  16. Markus Vaja
    , 11/7/2002 00:00
    Sono stato in Thailandia un mese .... con mia moglie. Inoltre conosciamo bene una ragazza thailandese che viene da Chang Rai (spero di averlo scritto giusto) ma vive in Trentino. Però durante il nostro viaggio in Thailandia era a casa e insieme abbiamo passato tre settimana in jeep e naturalmente ci ha fatto vedere i posti più impensabili. Era un viaggio bellissimo, ma mi permetto di dire che Asia, Africa o altro, fa lo stesso ... è lo spirito giusto che fa diventare qualsiasi posto indimenticabile eparticolare.
    Markus