1. Cagliari

    di , il 17/11/2007 20:40

    La guida di quest'area è Corrado

  2. Toni
    , 2/1/2007 21:10
    Ciao Corrado, sarò a Cagliari il 25 gennaio, per 1-2 giorni. Sapresti consigliarmi un alloggio economico dove poter pernottare? Grazie!
  3. corrado
    , 11/12/2006 13:11
    EVENTI A CAGLIARI:Per il secondo anno consecutivo, si rinnova la sinergia tra gli enti pubblici e privati.L’occasione è la 25° edizione di Fiera Natale,che già dall’edizione 2005 ha visto innovare la sua formula tradizionale, con l’introduzione di interessanti novità. La collaborazione della fiera con la provincia, il Comune di Cagliari e la società Capoterra 2000 già dallo scorso anno, si era infatti dimostrata fruttuosa.L’inaugurazione di “Fiera Natale”, si è tenuta ieri sera alla presenza del Sindaco di Cagliari Emilio Floris, del Presidente della fiera Raffaele Garzia, del direttore Benedetto Etzi, del suo vice Sandro Follesa, del Presidente della Camera di Commercio Romano Mambrini e delle autorità comunali.Nutrito il cartellone di appuntamenti, che dal 7 al 17 dicembre si succederanno nel quartiere fieristico contribuendo a creare in città, l’ambientazione natalizia.L'ingresso è gratuito:tutti i giorni dalle ore 15 alle ore 21 e durante i week – end dalle ore 10 alle ore 21.
    La rassegna sarà strutturata in diverse sezioni:

    La provincia produce (padiglioneI):Rassegna organizzata dalla provincia di Cagliari con l’intento di dare nuovo impulso alle produzioni agroalimentari e artigianali del territorio.Un’occasione per stimolare la collaborazione fattiva tra le istituzioni e il mondo produttivo isolano, necessario viatico per far conoscere anche fuori dall’isola, i prodotti tipici locali.Una vetrina unica e appetibile per gli operatori sardi che si daranno appuntamento in fiera al padiglione I.In esposizione e vendita in 92 stand, tutto il meglio delle produzioni gastronomiche e artigianali, per un variegato ventaglio di scelta. Si spazia infatti dai prodotti lattiero- caseari ai dolci, liquori, orto frutta, salumi, carni, pasta e pani tradizionali, miele e vini. Ci sarà posto anche per la medicina naturale, con gli oli essenziali e le piante officinali.$image[2]:

    Arti e mestieri:mostra mercato di artigianato locale con le botteghe artigiane sarde. (Padiglione A)
    Saranno oltre 40 le botteghe artigiane di Cagliari e provincia impegnate ad esporre i loro prodotti nel padiglione A della Fiera. L’organizzazione è affidata alla società Capoterra 2000.Tegole lavorate, coltelli tradizionali damascati, impreziositi con la particolare lavorazione dell’acciaio ripiegato (create dall’apprezzato artigiano Pino Garau); ceramiche sarde realizzate con l’esperienza dei noti artisti Pulli e Nioi.Quest’ultimo darà anche dimostrazione pratica della sua maestria nell’uso del tornio.E ancora la lavorazione del legno, l’arte dell’intaglio, le cubeddas(botti) e le piccole sculture in acciaio.Tra le produzioni artigiane anche la realizzazione delle launeddas; strumenti diventati simboli della Sardegna.Immancabili i filati, i tappeti sardi e i tessuti realizzati con telaio automatico, a chiodi o a mano.

    Curiosità:Curiosità:Tra le esposizioni più particolari e originali, piante grasse da collezione in miniatura, fiori in rame, articoli da regalo realizzati compattando la sabbia.Un’intagliatrice di pietre dure realizzerà gioielli ed anche borse, con l’ausilio del broccato e della pelle.Oggetti trattati con la tecnica del decupage, rivisiteranno le tradizionali figure e disegni sardi.$image[3]:

    Pittura, scultura e fotografia:6 scultori si cimenteranno nelle creazioni in legno, pietra, marmo e vetro.Si tratta di Giovanni Massa; Giuseppe Ditodaro; Benito Pili; Mario Dessi; Riccardo Pillittu; Ivana Pacchiarotti. I pittori ritrarranno paesaggi naturali, stati d’animo, viaggi surreali e onirici.
    Appuntamenti e Spettacoli:Dall’8 al 17 dicembre, sarà nutrito il cartellone di appuntamenti.Festival di musica folk, spettacoli di danza, sfilate di moda, rappresentazioni canore e balli si alterneranno.I 7 sarti che partecipano alla manifestazione mettendo a disposizione le proprie creazioni per le sfilate, verranno valutati e premiati da una giuria.A creare un’atmosfera natalizia, contribuirà il coro Gospel “Black Soul”.Babbi natale e giocolieri faranno da cornice alla manifestazione nei giorni di maggiore afflusso, (solitamente il fine settimana).Si potranno anche degustare alcuni prodotti tipici sardi.

    Mostra Motori:Collaterale alla manifestazione anche una mostra di auto storiche, organizzata dalla provincia di Cagliari.14 macchine Lancia storiche, alcune datate 1934.In esposizione per i visitatori, anche 15 Topolino e 14 Moto Guzzi.
  4. corrado
    , 11/12/2006 10:42
    ciao a tutti,
    per il Capodanno 2006 il Comune sceglie il capodanno diffuso : tanti appuntamenti sparsi per le principali vie e piazze del centro storico.una sorta di percorso del divertimento per l'ultima notte del 2006.
    ECCO LE PRINCIPALI PIAZZE :
    -Bastione Saint Remy
    -Bastione Santa Croce
    -piazzetta Savoia
    -piazza Yenne
    -piazza Costituzione
    -piazza San Domenico
  5. corrado
    , 6/12/2006 17:21
    ciao Margot79,
    confermo quanto scritto da Barbara, niente di certo ancora,
    ho letto che ci saranno piccole manifestazioni dislocate in tutto il centro storico, questa e' la novita' rispetto ad altri capodanni che hanno visto un unico concerto in piazza.
    ciao a presto
  6. Turista Anonimo
    , 30/11/2006 18:56
    Ciao Margot79,
    per il momento non si sa ancora niente...di certo c'e' solo che non ci saranno concerti....so che stanno organizzando qualcoda dalle parti del bastione...ma si sapra' qualcosa di concreto solo fra qualche giorno....
  7. Margot79
    , 30/11/2006 15:51
    Ciao!Volevo sapere se a Cagliari hanno organizzato qualcosa per Capodanno..Ciao!!!
  8. corrado
    , 14/11/2006 12:04
    EVENTI A CAGLIARI :
    EuropeanJazzExpo
    Un viaggio all'interno delle migliori produzioni contemporanee e la scoperta di nuove esperienze musicali. Ma non solo musica. EuropeanJazzExpo sarà anche esposizioni, merchandising, showcase di case discografiche, rassegne video, artifotografiche, teatro, poesia e performance. Una grande festa della musica, della tecnica e della creatività. Anche per questa edizione 2006, dunque, Jazz in Sardegna fa le cose in grande e allestisce, nella collaudata location della fiera di Cagliari dal 17 al 19 novembre, una vera e propria Città della Musica con 5 sale concerti capaci complessivamente di 3200 posti a sedere, un ampio jazz Club che ospiterà anche i tre ristoranti del festival e una sala intitolata a billy Sechi, il compianto batterista cagliaritano recentemente scomparso, attrezzata con uno spazio da 100 posti a sedere nel quale i festival e le case discografiche accreditate potranno organizzare le proprie presentazioni.
  9. corrado
    , 2/10/2006 12:33
    eventi a Cagliari:
    Sardegna Arte Fiera

    Da venerdì 6 a mercoledì 11 ottobre lo stabilimento balneare "Il Lido" di Cagliari ospita la seconda edizione di "Sardegna Arte Fiera".
    La manifestazione si propone di essere una festa dell'arte e della cultura, aperta ai linguaggi contemporanei con ampia libertà espressiva: pittura, scultura, installazioni, video, musica, teatro e poesia, a testimonianza del fatto che tra le varie discipline i confini sono ormai permeabili.

    L'evento prevede la partecipazione di gallerie d'arte, associazioni culturali, Accademie d'arte, singoli artisti, allievi di Accademie, con la curiosa e originale formula di assegnare una cabina ad ogni artista: ciascuno potrà essere presente con una piccola personale, disponendo di 18 mq di pareti e 6 mq di superficie coperta calpestabile. Saranno inoltre messi a disposizione spazi esterni alle cabine dove poter realizzare performances o installazioni speciali.

    Orario di visita: dalle 10.00 alle 22.00. Ingresso libero

    Contatti
    Associazione Culturale Artegiovane
    Via dei Genovesi 48 Cagliari
    sito internet: www.sardegnaartefiera.it
    e-mail: info@sardegnaartefiera.it
  10. corrado
    , 19/9/2006 16:07
    eventi: Settembre 2006
    a Cagliari
    Equimediterranea 2006

    Forte dei risultati raggiunti nell’edizione del 2005, la Fiera Internazionale della Sardegna ha il piacere di presentare la 2° edizione della manifestazione “Equimediterranea”, rassegna specializzata nel settore dell’allevamento equino in Sardegna, mostra mercato delle attrezzature e dei servizi per l’equitazione, del turismo equestre e spettacoli equestri internazionali.

    La rassegna si pone un duplice obiettivo: il primo legato al mondo equestre e all’intenzione di rafforzarne l’immagine a livello locale, il secondo è connesso al settore del turismo. L’evento sarà organizzato in collaborazione con le associazioni allevatoriali regionali (APA e ARA), le federazioni sportive (FISE, CONI, UNIRE, ANAC) e patrocinato dalla Regione Autonoma della Sardegna, dall’Unioncamere Regionale, dalla Camera di Commercio di Cagliari, dalla Provincia e dal Comune di Cagliari.

    Nei cinque giorni di manifestazione sono state programmate diverse iniziative, alcune indirizzate al sostegno ed alla promozione dell’allevamento dei cavalli di Sardegna ed altre di carattere prettamente sportivo, strettamente legate al settore equestre. Sarà organizzato il 45° Premio regionale dell’allevamento del cavallo da sella italiano, con la partecipazione delle migliori scuderie regionali. Come per la precedente edizione si svolgerà un Concorso ippico internazionale di salto ad ostacoli 2 stelle, che, per tre giornate, vedrà confrontarsi i migliori binomi provenienti da tutto il territorio nazionale, oltre che da diversi paesi del Mediterraneo. Verranno inoltre organizzati numerosi spettacoli equestri di sicuro interesse non soltanto per gli addetti ai lavori, ma anche per i curiosi e gli appassionati.

    L’obiettivo di Equimediterranea è anche quello di mettere in vetrina i migliori prodotti, capaci di rispondere alle esigenze di qualità e innovazione richieste dal mercato. Gli stands di Equimediterranea ospiteranno settori merceologici legati al mondo del cavallo ed alla promozione turistica: dalle attrezzature per l’equitazione, per l’allevamento equino, ai servizi per gli allevatori e gli sportivi, oltre ad una vasta esposizione di prodotti enogastronomici regionali.
  11. corrado
    , 12/9/2006 12:25
    eventi :
    18^ Sagra del pesce e festa di Sant'Andrea

    Come ogni anno nel mese di settembre ad Assemini ( prov. di Cagliari ) è possibile riscoprire i valori della tradizione culturale ed enogastronomica: a partire dal 13 settembre fino al 17 settembre 2006, in concomitanza delle celebrazioni religiose per la Festa di Sant'Andrea, santo protettore dei pescatori, si svolge la Sagra del pesce. La manifestazione enogastronomica giunge quest'anno alla sua 18^ edizione e prevede la degustazione gratuita di pesce cucinato secondo la tradizione culinaria di Assemini. Spettacoli musicali con artisti di fama nazionale saranno organizzati a cura dell'Associazione Sant'Andrea. Un'occasione da non perdere per riscoprire non solo le tradizioni e i profumi di una terra generosa ma anche per visitare i suggestivi dintorni. Nel raggio di pochi chilometri si trovano due ambienti naturali diversissimi, ricchi di flora e di fauna. Nella laguna infatti fra i canneti, i giunchi e le salicornie si possono ammirare moltissime specie di affascinanti uccelli palustri: fenicotteri rosa, aironi, e poi garzette, gallinelle d'acqua, folaghe, anatre ed il raro pollo sultano. E' un patrimonio incredibile quello della laguna di Santa Gilla, che di recente e stato valorizzato nell'ambito del Progetto Gilia.Fra i monti invece, protette all'interno dell'Oasi Naturale di Monte Arcosu, nella vallata di Gutturu Mannu e Guttureddu, si alternano la macchia mediterranea, e la foresta di lecci centenari, querce da sughero e carrubi che ospitano cervi sardi e cinghiali e su cui si puo vedere volare l'aquila reale.
  12. corrado
    , 29/8/2006 16:13
    EVENTI : La Sandalion Tiscali Cup 2006 a Cagliari

    La Sandalion Tiscali Cup 2006 viene organizzata per proseguire la positiva esperienza delle precedenti edizioni di tale evento sportivo - turistico, svoltesi nell’anno 1999 e nell’anno 2000, sotto gli auspici dell’Azienda Autonoma di Soggiorno di Cagliari, con la denominazione di regata velica “Cagliari e le sue Coste”, e negli anni 2001, 2002, 2003, 2004 e 2005 come “TISCALI CUP”.
    Le finalità che si propongono gli organizzatori sono volte ad incrementare, ora nell’intera Isola, lo svolgimento di importanti appuntamenti velici di carattere internazionale, anche per promuo-vere la valorizzazione turistica della città di Cagliari e dell’intera Sardegna, ed in particolare dei siti vocati al turismo nautico, da Alghero a Villasimius, dal Canale di S.Pietro ad Oristano.
    Si intende altresì interagire con altre iniziative pubbliche e private volte alla promozione turistica del territorio, collegandosi con i Comuni e gli altri enti pubblici territoriali che, per la prossima edizione, verranno particolarmente sensibilizzati.
    La localizzazione temporale della Sandalion Tiscali Cup 2006 (settembre) favorirà la destagionalizzazione dell’offerta turistica della Sardegna.
    La manifestazione, come nelle precedenti edizioni, verrà allestita nel porto di Cagliari, nelle cui banchine saranno ormeggiate le imbarcazioni partecipanti, provenienti dagli altri porti, dopo aver compiuto singole regate di avvicinamento coinvolgendo per tale scopo i circoli nautici di tutte le località di provenienza e, come già detto, gli enti territoriali interessati.
    Il villaggio della regata, con tutti i servizi di supporto, verrà eretto nel Porto di Cagliari in Via Roma.
    In tal modo si contribuisce anche nel concreto al progetto urbanistico cittadino, che vorrebbe trasformare l’intero porto della via Roma, sottraendolo definitivamente al traffico commerciale, in un rinomato approdo turistico.
    Appare importante sottolineare che, per la prima volta a decorrere dalla prossima edizione dell’evento, sia programmato il coinvolgimento delle comunità di Oristano, Villasimius e Calasetta, oltre a quelle di Portoscuso e Carloforte, già presenti nella scorsa edizione; in tutte le predette località verranno organizzate manifestazioni collaterali che prevedono regate di avvicinamento a Cagliari, anche per coinvolgere equipaggi a bordo di imbarcazioni accostate in tali porti.
    Agevola indubbiamente tale prospettiva la norma regolamentare della regata che consente la partecipazione all’evento delle imbarcazioni da diporto, unitamente a quelle con più spiccate caratteristiche agonistiche.
  13. debora.cn
    , 26/8/2006 08:58
    CIAO A TUTTI.. IO NON VIVO IN SARDEGNA MA CI SONO NATA E I MIEI PARENTI SONO TUTTI LI... SE QUALCUNO HA BISOGNO DI INFO DELLA ZONA DEL SULCIS... ECCOMI QUA..... NON ESITATE A CHIEDERE...
  14. corrado
    , 25/8/2006 10:16
    NOTIZIE UTILI:

    Torna, per il terzo anno consecutivo, il Concorso Internazionale di Antica Cucina Sarda promosso dall’Associazione Donne al Traguardo. Per partecipare al Premio, ideato per tutelare e tramandare i segreti della tradizione isolana in cucina valorizzando, al contempo, un sapere tipicamente (anche se non esclusivamente) femminile, è sufficiente inviare una ricetta entro il prossimo 9 Settembre per posta (viaMonsignor Piovella, 26 – 09121 Cagliari) per e-mail:donnealtraguardo@hotmail.com o a mano nella sede dell’associazione.
    La manifestazione conclusiva è fissata per domenica 24 Settembre 2006 alla Vetreria di Pirri. In quella data i concorrenti per la sezione
    “Antichi Piatti Isolani” saranno invitati ad avvicendarsi ai fornelli
    per cucinare le ricette proposte.
    Il concorso è rivolto, come sempre, anche ai sardi residenti in Italia e all’estero per i quali è stata riservata l’apposita sezione “Ricette sarde dal Mondo”. A loro non è richiesta la partecipazione alla giornata finale del Premio e possono concorrere inviando una ricetta tipica della tradizione sarda che sarà sottoposta al vaglio della giuria composta da Silvana Migoni (presidente dell’Associazione), Diva Casta (conduttrice dei corsi di antica cucina sarda dell’Associazione), Mariangela Coiana, Elio Mundula, Franco Sanna, Sandro Paderi, Mirella Spiga e Renato Porcu.

    Ai primi classificati delle due sezioni andranno “Sa turra dorada” e un premio in denaro di 250 euro. Sa turra de prata e sa turra de linna costituiranno i premi di consolazione per i secondi e terzi classificati che Riceveranno anche una copia del ricettario contenente le ricette in concorso per il 2006 e le ricette oggetto del corso di cucina sarda 2005-2006.

    INFO
    Informazioni al 3337001356.
    e-mail:donnealtraguardo@hotmail.com
  15. corrado
    , 19/8/2006 18:47
    x KLAU,
    mi fa piacere che tu voglia dare una mano.......nel caso,
    puoi farlo anche nella sezione Sardegna.
    ciao e buon agosto
  16. Klau
    , 17/8/2006 21:33
    Ciao a tutti i Tpc, io non sono proprio una "casteddaia doc" ma dopo averci vissuto per diversi anni, causa motivi di studio e di lavoro, forse anch'io potrei permettermi di dare una mano ai nostri utenti! Mi spiace che questo forum sia poco frequentato...fatevi vivi!