1. Animali e vacanze....

    di , il 4/7/2002 00:00

    Si avvicina il momento dei grandi esodi estivi e, come ogni anno si pone il problema degli animali abbandonati.

    Sicuramente non è il caso di noi TPC, che siamo tutti persone civilissime, giusto???

    E allora, se anche voi avete degli amici a 4 zampe, o con le branchie, o con la lingua biforcuta, o con il becco, raccontate a tutti noi come avete deciso di "sistemarli per le feste".... E chissa che anche noi, con i nostri suggerimenti, non possiamo fare qualcosa per evitare il peggio: avanti, diamo il buon esempio!

    Giorgia

  2. Nathalie Scopelliti
    , 17/7/2002 00:00
    ciao a tutti.io quest'anno ho deciso di andare per una settimana in vacanza con il mio labrador charlie e sono felicissima. non vedo l'ora e sapete perchè? perchè rendere felice un altro essere vivente è la cosa più bella che c'è !! vedere i sui occhi brillare, l'espressione felice quando gli dico la parola mare...è una sensazione meravigliosa. certo mi costa parecchio economicamente ma farei di tutto per charlie. il cane è davvero il migliore amico dell'uomo.perchè lui ci ama senza riserve. sempre. per sempre. non cambia idea, non ci abbandona se abbiamo bisogno e se io sono felice lui è contento. guardare negli occhi un cane che ami e hai cresciuto è un'esperienza fra le più belle che posso augurare a qualcuno. amiamoli tutti gli animali perchè tutti hanno un cuore e sono sicura che ce l'hanno molto di più di crete persone. c'è una cosa che mi fa rabbia: adesso si è deciso di collocare su tutte le spiagge cani di salvataggio. e sono felice ma se non salvano nessuno perchè non meritano di stare con noi? perchè non li fanno stare in spiaggia. viviamo in una penisola, il mare certo non ci manca. troviamo il modo di aiutare chi li vuole con se sempre, anche sotto l'ombrellone. loro se lo meritano per tutto quello che fanno per noi...un bacio e un bau bau da cherlie e da me.
    naty.
  3. De Giò
    , 10/7/2002 00:00
    Nel mio giardino la cicogna ha scaricato una decina di lucertoline. Sono bellissime ed eleganti, nella loro livrea verde, mi avvicino fino a toccarle e non fuggono spaventate perchè capiscono che sono un amico. Ci sono anche i Gechi che fanno schizzare come una molla mia moglie, ma che io adoro. E le formiche, gli insetti pronubi, amo persino le cavolaie, anche se so che riempiranno i miei cavoli di larve....poi ci sono i miei pesci, le mie tartarughe che mi adorano, gli uccellini che attiro con sottovasi pieni di semi, adoro gli animali, tutti, anche quelli che molti ritengono fastidiosi o inutili.
    Giò
  4. Miriam De bortoli
    , 9/7/2002 00:00
    Ben detto Meg!!! quando iniziano le ferie le tv ci mandano dei bellissimi messaggi per non abbandonare i nostri amici, non li chiamo animali, semmai animale è chi li abbandona, ma nessuno ci viene incontro. Al ristorante i nostri amici devono restare fuori, chissà poi perchè: Pallaura quando ci sediamo a tavola si mette nel giropanca con il suo piattino e non disturba nessuno!!!! Un cane che se ne sta accanto al tavolo del suo padrone non ti mangia certo..quello lo fa qualche uomo..semmai. Nei negozi non possono entrare, negli alberghi non ne parliamo, nelle spiagge poi?!?!?! Ma a chi li possiamo lasciare senza che soffrano??? Qualcuno regala un cucciolo solo per fare un bel regalo e poi..cresce, poi sporca..poi mangia. E se non lo lavi puzza. Allora che si fa??? Si butta no??????????????? Tolleranza zero. Io resto del parere che chi fa del male ai nostri amici non esiterebbe a farlo anche alle persone. Speriamo che cambi qualche cosa, la speranza è l'ultima a morire. Noi nel frattempo continuiamo ad amarli, i nostri veri amici. Miriam
  5. Turista Anonimo
    , 9/7/2002 00:00
    ciao amici,
    mi chiamo Pucci, sono un bellissio meticcio di 5 anni e vivo con la mia padroncina Claudia e la sua famiglia ad Ivrea, Piemonte.
    Ad agosto Claudia va in vacanza in Kenya, in un villaggio turistico dove pero' non gradiscono la mia presenza. Lei ha insistito parecchio perche' mi conosce molto bene e sa che non combinerei nessun guaio, pero' loro non vogliono sentir parlare. Fortunatamente posso stare con i miei nonni, pero' mi piacerebbe molto di piu' andare in vacanza con lei...mi manchera' tanto!!!
    Organizziamo una rivolta contro queste ingiustizie, noi cagnolini abbiamo il diritto di accompagnare i nostri padroni, non vale essere i loro migliori amici solo quando fa comodo.
    bau,bau a tutti,
    pucci

    Ciao Giorgia
    Come vedi sò anche essere una persona seria. (per fortuna)

    Scusa Pucci se apro con il tuo intervento, ma l'ho trovato davvero interessante e dolce.
    Ho due gattini in casa e con la mia famiglia non ci siamo mai spostati per la loro presenza, ma la cosa non ci ha mai infastidito e non è stato neanche un gran sacrificio.
    I miei amici invece riscontrano problemi seri ogni anno. La stragrande maggoranza degli alberghi, degli agriturismo, dei campeggi...etc..non sono strutturati per accogliere i nostri amici animali...allora mi chiedo: "Perchè lo Stato fa tanta pubblicità per sensibilizzare tutti a non abbandonare gli animali? Non sarebbe più semplice che desse un piccolo contributo a tutti quegli albergatori che non hanno strutture per i nostri animali?"
    Inoltre..cerchiamo di essere più tolleranti con gli animali che viaggiano su treni, navi, aerei, etc...stanno già affrontando un terribile viaggio in quelle gabbie, non traumatizziamoli più di tanto lamentandoci che fa cattivo odore..."CHIARO SIGNORA DEL TRENO PALERMO MILANO?"

    Buon viaggio a tutti, ma proprio tutti!
    Meg
  6. Giorgia Santiccioli
    , 8/7/2002 00:00
    Bravi, così vi voglio! Siete splendidi!
    Grazie per tutte queste meravigliose testimonianze di autentico amore.... ne ero certa!!!
    Baci
    Giorgia
  7. Miriam De bortoli
    , 8/7/2002 00:00
    Noi in casa abbiamo Pallaura, una stupenda gatta nera mista siamese con occhi verde smeraldo che vive con noi da 11 anni!!!!! Per noi, lo dico con il cuore, lei è una persona e ci comportiamo di conseguenza. Ha subito due "incidenti" gravi ed ora vive solo attorno a casa senza mai attraversare la strada. Siamo fortunati ad avere una casa con giardino e tanto verde attorno quindi è libera di girare. Le lasciamo sempre una finestra un pochino aperta (in barba ai ladri!!) perchè possa entrare ed uscire a piacimento e infatti alla notte arriva...a letto. Posa il suo musino sul nostri viso e miagola piano, infilandosi sempre fra me e mio marito. Facciamo sempre le ferie a turno e quando mio marito ed io partiamo, Pallaura resta in casa con nostra figlia. Nonostante questo, ogni partenza è per lei drammatica: o mangia fino a scoppiare (con conseguenze che sta male..e ne combina di tutti i colori) o non mangia nulla e diventa magrissima. Quando torniamo inizia a piangere e a miagolare per ore e non la smette più. Per Pallaura non andremo mai in ferie senza saperla al sicuro e provo tanta pena per quelle persone davvero molto "povere" dentro, che abbandonano i loro animali. Se guardo la mia gattina negli occhi, leggo tanto di quell'amore e una fedeltà senza confini che mi fa stare male... e poi dicono che è solo un gatto. Provare per credere Miriam
  8. Marina Silvestre
    , 8/7/2002 00:00
    Io ho una gatta part-time, nel senso che sarebbe dei miei vicini di casa ma molto spesso viene da me. Lei non ha mai viaggiato, però esce nel cortile ogni giorno e non potrebbe stare in casa per molte ore. Questo crea un pò di difficoltà perchè di notte invece dorme con noi, Di giorno è una gatta libera e di notte una gatta di appartamento. Nell'estate io faccio in modo di esserci quando i miei vicini sono in ferie e così c'è anche il vantaggoi che la casa non è mai completamnete abbandonata.
    Marina
  9. Valeria Calchera
    , 6/7/2002 00:00
    Ciao a tutti voi che amate gli animali!
    Il mio cane si chiama Pombo (è un sopranome cubano), è di una razza molto speciale io l'ho battezzata "volpassotto", perchè è un incrocio tra un volpino ed un bassotto. Ora ha 4 anni e lo presi al canile 3 anni fa. Venendo da un posto orribile,come il canile, non ho mai avuto il coraggio di metterlo in una pensione per cani e così mi arrangio, quando posso lo porto con me (cioè quasi sempre),però lui è un cane fortunato, perchè è amato da tutti i miei amici e così si ritrova ad avere un sacco di inviti quando non lo possiamo portare con noi, ad esempio se andiamo all'estero (anche se sarei tanto tentata il prossimo anno di portarlo in Grecia, ma mi spaventa un po' l'aereo, anche se,essendo piccolo lo posso tenere con me).
    Questa estate lo portiamo al mare con noi e andiamo nella mitica riviera romagnola e precisamente ai lidi ravennati, dove essendoci molta spiaggia libera può venire anche lui con il suo personale ombrellino per ripararsi dal sole. Lo metto nel cestino della mia bici e viaaaa ... con le orecchie al vento!!!
    Un caro saluto a tutti e
    Buone vacanze!
    Valeria y Pombo
  10. Claudia Barrel
    , 6/7/2002 00:00
    ciao amici,
    mi chiamo Pucci, sono un bellissio meticcio di 5 anni e vivo con la mia padroncina Claudia e la sua famiglia ad Ivrea, Piemonte.
    Ad agosto Claudia va in vacanza in Kenya, in un villaggio turistico dove pero' non gradiscono la mia presenza. Lei ha insistito parecchio perche' mi conosce molto bene e sa che non combinerei nessun guaio, pero' loro non vogliono sentir parlare. Fortunatamente posso stare con i miei nonni, pero' mi piacerebbe molto di piu' andare in vacanza con lei...mi manchera' tanto!!!
    Organizziamo una rivolta contro queste ingiustizie, noi cagnolini abbiamo il diritto di accompagnare i nostri padroni, non vale essere i loro migliori amici solo quando fa comodo.
    bau,bau a tutti,
    pucci
  11. Manu 1
    , 5/7/2002 00:00
    Ciao!!!
    beh io a casa ho uno zoo, che, a quanto pare, ogni anno si allarga sempre di più! La new entry è Palmiro, l'iguana!Per le sue vacanze lo lasceremo ad un babysitter di mostriciattoli come lui; Jacopo, l'uccellino,lo si porta in campagna dove stanno anche i 5 cuccioloni di casa (pastori tedeschi)... il problema è Camilla,la micia!ai cani "piace" molto e non mi sembra molto il caso, poi soffre di solitudine e non mangia...aiutooo!!! mi date un consiglio??

    Gracias
    Manu :O)
  12. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    Grazie Markus
  13. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    Io ho un pastore tedesco sul serio, e d'estate come fa Rambutan, ci diamo le ferie a scaglioni, anche se non ho ne sorelle nè fratelli...e poi vi dirò è bello godermi il mio cane per 15 giorno all'anno senza divderlo con nessun'altro...ogni volta scopro aspetti nuovi di lui...non sono mai riuscita a portarlo in una pensione...anche perchè a Novara ve ne sono poche...e poi lui non ha esattamente un carattere docile..quindi..
  14. Pepa C
    , 5/7/2002 00:00
    Che bello Markus. Meno male che ci sono persone come te.
  15. Markus Vaja
    , 5/7/2002 00:00
    Io ho un pastore tedesco (era logico .... scherzo) e un pastore bernese e avendo una sorella ed un fratello, ci aiutiamo a vicenda ... ci mancherebbe. Cmq una volta ho visto dal vivo una coppia che abbandonava un cucciolo (per modo di dire)bellissimo di alano arlecchino, ma non vi racconto i dettagli "dall'avvistamento" in poi. Sappiate che il cane ha avuto poi la giusta possibilità di crescere.

    Markus
  16. Pepa C
    , 5/7/2002 00:00
    Adesso non ho animali ma qualche anno fa, quando vivevo ancora con i miei avevo la Dorotea, una bellissima coniglietta nana.
    Praticamente un gatto,però più affettuoso .
    COme ci regolavamo in famiglia?
    Andando in vacanza a turno!
    Prima noi figli. Poi i genitori. Cosi la piccola, morbida e batuffolante Dorotea, stava sempre in compagnia di qualcuno.

    Adesso mia zia ha un altro coniglio nano, si chiama Camillo. E' buffissimo, ultimamente è diventato più socievole e curioso. Lei non lo lascia mai. Mia zia non va mai in vacanza. Esagerata? Lo dico anch'io.

    Un po' di tempo fa sono stata a Milano in un canile con un' amica.
    E' uno spettacolo struggente: ci sono cani splendidi che appena ti vedono scondinzolano perchè vogliono essere adottati. Io impazzivo, ne avrei presi almeno cinque se avessi potuto.
    Molti erano di razza purissima. Altri erano bastardini dolcissimi.
    Mi domando come si faccia ad abbandonarli per qualsiasi motivo, anche per una vacanza.
    Bisogna avere il ferro al posto del cuore: chi li ha obbligati a prendere un animale che poi non sarebbero stati in grado di tenere, dopo tutto?