1. "Non è la Roma delle cartoline"

    di , il 4/7/2002 00:00

    E' una bufala.

    Mi permetto di contraddire Paolo: persone del genere esistono. Io ne ho incontrate, il cinema ha divulgato queste particolari personalità infantili con il film Forrest Gump.

    I dubbi li hanno espressi quasi tutti quelli che sono intervenuti nel dibattito ora apparentemente inutile.

    C’erano e forti, mentre non c’era la certezza (ora ce l’ho) che fosse un falso. Francesco parlava di una possibilità su un milione, ritengo la stima non corretta per difetto ma ammettiamo che sia realistica. Anche se ci fosse stata una sola possibilità su un milione che Nensy fosse autentica non avrei potuto non difenderla. Un mezzo come internet consente feste mirabolanti, come quella di ieri per Pepa, ma può anche diventare la piazza di commenti che possono essere avvertiti come un linciaggio psicologico. Ora posso perdonarmi la credulità, certo parziale ma innegabile. Nel caso contrario non mi sarei mai perdonato di essere rimasto a guardare.

    Oltretutto sono stato chiamato direttamente in causa con la richiesta esplicita di intervenire nella faccenda ( msg sul forum martinonline).

    La burla è stata ben congegnata. Bravo l’autore dell’itinerario romano, ma lo scherzo poteva fermarsi lì. Invece è stato pompato con finti dibattiti sui forum e soprattutto da un intervento di Nensy, questo sì, assolutamente credibile perché privo dei luoghi comuni che facevano dubitare del racconto.

    Luoghi comuni che, ripeto, troppe volte ho ascoltato da personalità infantili, anche più ovvi e concentrati di quelli letti qui.

    Altro motivo di rammarico: mi sono trovato, tra molte perplessità, a difendere un modello di persona che l’autore ha invece deriso. I modelli di persona rimandano a persone, magari poche ma vere. Mi chiedo perché l’abbia fatto, mi rispondo che forse aveva bisogno di fare emergere il Forrest Gump o la Nensy che c’è in lui (o lei) e che forse è la sua parte migliore, l’innocenza perduta e forse ancora recuperabile.

    Chiudo l’incidente tutto sommato contento di aver fatto io stesso la figura del Forrest Gump, parte di me che rispetto e con la quale convivo bene.

    Chiedo scusa alle persone che a causa del mio esagerato rispetto del principio della buona fede ho coinvolto nel passato forum.

  2. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    'anvedi! ;-)
  3. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    beh...almeno uno che riflette......
    ciao!
  4. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    ...e a me hanno fatto riflettere queste:

    "Anche se ci fosse stata una sola possibilità su un milione che Nensy fosse autentica non avrei potuto non difenderla. [...] Nel caso contrario non mi sarei mai perdonato di essere rimasto a guardare".

    BRAVO MARTINO HAI FATTO LA COSA MIGLIORE E NEL MODO MIGLIORE.
  5. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    ALLORA, TORNANDO AL TEMA DEL FORUM, A ME FANNO RIFLETTERE QUESTE PAROLE DI MARTINO.


    mi sono trovato, tra molte perplessità, a difendere un modello di persona che l’autore ha invece deriso.
  6. Cirillo @ 38
    , 5/7/2002 00:00
    ...ho mai parlato di una situazione tragica?...non c'è nulla di tragico in quello che accade in questi forum; ma credo di poter sostenere che si è perso lo spirito che dovrebbe, a mio parere, esserci in un sito sui viaggi come TPC.
    Per Megane: proprio tu parli di "fuori tema"?...
  7. Fede .
    , 5/7/2002 00:00
    giorgia, mi dispiace che tu l'abbia presa in questo modo. nessuno impedisce di criticare nessuno. anzi... il bello dei forum spesso è di scontrarsi con persone che la pensano in modo diveso da te. se fossimo tutti d'accordo non ci sarebbe confronto e le discussioni sarebbero sicuramente più sterili.
    tu hai fatto le tue osservazioni, devi anche dare il diritto di replica.
    tra parentesi: avevo letto che ti eri messa anche tu fra quelli che vanno ogni tanto fuori tema... la mia era una piccola frecciata - provocazione . ma non volevo sicuramente attaccarti.
    per cirillo: il fatto che ci sia spesso la segnalazione dei racconti delle stesse persone è , a mio modesto parere, una consegeuenza naturale di quella che tu chiami oligarchia e io chiamarei maggiore frequentazione del bla bla bla. premetto che io non ho fatto nessuna segnalazione, ma è normale che se si approfondisce la conoscenza con una persona del forum, la si trova brillante e simpatica ed emerge che ha fatto belle esperienze di viaggo, viene da andare a leggere un suo racconto. e poi se è davvero meritevole lo si segnala. tutto qua. non mi sembra così tragico...
    ciao
  8. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    Con il capo cosparso di cenere, in ginocchio sui ceci, con la testa bassa, con umiltà, ricordo che anche questo forum sta diventando un bla bla (la rima non è voluta). Si discuteva della bufala di Piselli Annunziata.

    Ciao
  9. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    05/07/02
    (Megane )

    Ma va là va là ....Andrea S. non mi pare vero!!! Sono d'accordo con te..! E che è successo!

    Non è neppure la prima volta...magari diventiamo anche semiamici...
  10. Giorgia Santiccioli
    , 5/7/2002 00:00
    Grazie, Cirillo: hai centrato in pieno il problema, esprimendo con estrema chiarezza quello che io intendevo dire (ma di cui pare sia stata recepita solo la parte "provocatoria"...). Mi conforta pensare di non essere la sola a pensarla così. Comunque, non voglio replicare oltre, perché, tra le altre cose, odio la polemica e non mi piace assolutamente "spaccare il capello in quattro". Quindi, chiudo qui i miei interventi (almeno per quanto concerne questo forum). Cirillo, con grande educazione e sensibilità, ha già risposto per me...
    Giorgia
  11. Cirillo @ 36
    , 5/7/2002 00:00
    Mi permetto di intromettermi nella discussione intavolata da Giorgia; credo che lei non ce l'abbia tanto col fatto che qui non si parli abbastanza di viaggi (ci sono intere sezioni nel sito preposte a questo, "i vostri viaggi", "mappamondo", "i forum specifici", ecc.), ma con l'alternativa che si è andata sviluppando soprattutto nelle ultime settimane. Ci sono delle persone che hanno letteralmente iniziato a monopolizzare i forum, venerate come semi-dei caduti in terra, coccolate e riempite di moine come bambini dell'asilo...e tutto questo è iniziato col Bla Bla. Un sito come TPC dovrebbe essere (secondo me) qualcosa di più di un'allegra "compagnia del muretto" chiusa in sè stessa, in cui 6 o 7 persone fanno il bello e cattivo tempo (guardate che piega hanno preso le segnalazioni degli itinerari di viaggio più belli...basta che una sola di queste persone inserisca un proprio viaggio, che tutti gli altri scrivono per segnalarlo, con conseguente, ovvia, pubblicazione). Io immaginavo TPC, in quanto nato da un'idea televisiva, come un sito di portata nazionale, dove migliaia e migliaia di persone si davano consigli e raccontavano dei propri viaggi; se poteva essere vagamente così fino a qualche mese fa, oggi tutto si è trasformato in un gruppetto chiuso di persone, che potrebe tranquillamente crearsi un proprio sito a parte nel quale lavorare di fantasia come si fa nel Bla Bla. Per un po' mi sono fatto prendere anch'io da questo "andazzo" (e forse Giorgia, anche tu), ma dopo una settimana mi sono stufato, come credo che accadrà, con tempi diversi, anche a tutti gli altri. Ciao
  12. Turista Anonimo
    , 5/7/2002 00:00
    Grazie Annie!
  13. Arianna Alessi 2
    , 5/7/2002 00:00
    la a con la h .
    (diplomino)
  14. Arianna Alessi
    , 5/7/2002 00:00
    Ragazzi!
    una bella bufalata e che è?
    anzi a creato un po' di movimento! un evento che
    ricorderemo parlando ai
    nostri nipotini di quando ...
  15. Pepa C
    , 5/7/2002 00:00
    Cara Giorgia,

    innanzitutto mi sembra tu stia generalizzando ed esagerando un po' troppo:
    parlo per me e per il mio intervento. Gli altri, se vorranno parleranno per loro.
    Non mi sembra che siano state
    parole "al veleno" come tu le hai definite: prova a rileggerle e te ne renderai conto : il punto è, cara Giorgia che siamo qui per discutere. E se tu fai delle affermazioni, non puoi pensare che la gente non replichi.
    Ma il bello sta proprio qui: nel diritto di replica.
    Pensa che noia se il tuo intervento avesse sortito un coro di "oooooooh, siiiiiiii, ha proprio ragione !".
    Evviva la dialettica, dico io.

    E poi , non drammatizziamo troppo: tu dici "pensavo di essere tra amici" ; ma lo sei se lo vuoi! Nessuno ti ostracizza, nessun oligarca, nessun dittatore.
    Solo si risponde alle provocazioni, magari con altre provocazioni. Ma è lecito , è umano, no?
    Dai Giorgia, non arrabbiarti, non prendere tutto troppo sul serio, questo sito è bellissimo e parla di viaggi fin che vuoi! Abbiamo quintali di itinerari, chili di forum, ricette da tutto il mondo....ce n'è per tutti i gusti!

    Dai Giorgia, sorridi.
    Io sto sorridendo.

    ciao
    Pepa
  16. Giorgia Santiccioli
    , 5/7/2002 00:00
    Per Megane, Fede, Eloisa, Pepa, ecc....
    Cominciamo da quanto dice Eloisa, ossia che io non saprei divertirmi e sarei troppo seria. Beh, evidentemente non mi conosci, cara Eloisa, perché io sono tutt'altro che seria! Anzi direi che il mio carattere è particolarmente passionale ed impulsivo, in altre parole io mi butto in tutto quello che faccio, dalle gioie, all'amore, dai divertimenti, alle battaglie e, soprattutto, mi fido degli amici (e spesso ne resto scottata!) e accetto le loro critiche! Beh, evidentemente voi tutti non mi considerate un'amica se, alla prima critica che muovo mi rispondete con interventi al veleno!!!
    Quanto al fatto che io non sappia leggere, credo che anche voi abbiate peccato in questo senso: Fede infatti dice che proprio io avrei perso di vista il tema di questo sito, lanciando il forum sulle canzoni... Ma se leggete bene il mio intervento, scoprirete che sono io la prima a fare autocritica, dicendo che TUTTI NOI abbiamo perso di vista lo scopo del sito, senza accusare nessuno direttamente, ma accusando per prima me stessa! Comunque, non nego di essere stata un po' drastica in questo senso: in effetti non voglio dire che si debba parlare SOLO di viaggi, ma che si dovrebbe però parlarne PREVALENTEMENTE!
    Infine, voi parlate di democrazia, ma in questo sito (o meglio, tra gli utenti dei forum) mi pare che regni l'oligarchia!!! Nessuno può permettersi di esprimere critiche sull'operato degli onnipresenti (....e onniscienti???) dei forum, pena la condanna a morte, sia pure verbale (ma nono si dice che spesso le parole possono ferire più della spada?)!!!
    Prometto, comunque, che non mi intrometterò più nelle vostre discussioni e che vi lascerò regnare indisturbati.
    La mia non voleva essere una critica sull'itinerario di Nensy, né sui loro autori (non dovete chiedermi scusa: non lo voglio e non ve l'ho chiesto!), bensì sul fatto che, magari, si dovrebbe fare un uso meno sciocco (a volte!) di un sito così bello, ma è solo un'opinione personale e, come tale, discutibilissima!
    Un solo rammarico.... credevo di essere tra amici...
    Giorgia