1. Namibia

    di , il 2/7/2006 00:00

    Le guide di quest'area sono Ric e Catemig

    ***Messaggio per chi parte: DRIVE NAMIBIA SAFELY! Andate adagio!***

  2. anna_mrcs
    , 19/12/2003 00:00
    Ciao!!!
    La Namibia è un bel posto anche per quelli come me che non soffrono del Mal d'Africa. E' una terra affascinante sotto tutti i punti di vista e lo sono anche i suoi abitanti.
    Detto questo passo alle tue domande.

    Periodo
    Le stagioni sono esattamente l'opposto rispetto all’Italia (la Namibia, si trova in fatti nell'emisfero opposto al nostro). Pertanto quando da noi è estate da loro è inverno e viceversa. Il loro inverno è anche la stagione secca. La temperatura è piacevole di giorno (fa caldo e si sta in maglietta ma non si boccheggia come da noi ad agosto) e di notte fa freschino, in alcuni posti parecchio freschino (tieni presente questo se decidi di pernottare in tenda). E’ infatti la stagione che registra la maggior escursione termica tra il giorno e la notte.
    L'estate, la loro estate è molto calda. Corrisponde anche con il periodo in cui i Namibini o Namibesi fanno le loro meritate ferie estive e le scuole sono chiuse.
    In primavera (la nostra) o il loro autunno, per capirci i mesi di marzo, aprile è la stagione delle piogge e a quanto pare piove parecchio. Considerato che le strade sono tutte sterrate e la polvere è molta.. beh.. io come periodo lo scarterei.
    Io sono andata a luglio e per quella che è la mia opinione è un buon periodo. Una mia amica a fine settembre e anche lei si è trovata benissimo (temperature in leggero aumento rispetto a quelle di luglio, ovviamente). L’unica cosa e che durante questi mesi le giornate sono più corte.
    Infine dicono che la stagione secca sia quella migliore per avvistare gli animali perché si radunano intorno alle poche pozze d'acqua che ci sono.
    Questo per quanto riguarda il periodo..

    Tipologia di viaggio.
    Beh..questo dipende da te. Ti dico subito che pure il mio inglese e del tipo “da viaggiatore”.. Non sono un gran fenomeno ma me la cavo. Sono molto cordiali e molto gentili. E’ diffuso molto anche il tedesco (è un ex-colonia tedesca) el’Africans.
    Non è affatto difficile da girare da soli, se non ti piacciono i viaggi organizzati, ti posso assicurare che la puoi girare tranquillamente per conto tuo con un mezzo proprio a noleggio. Da punto di vista di mezzi pubblici, etc. non è così semplice da girare perché questi collegano le principali città e basta. Per il resto.. ti devi arrangiare chiedendo passaggi, etc. Poi.. all’Etosha, non si può girare a piedi ma solo in macchina, per cui…
    Puoi quanto riguarda un viaggio organizzato con tanto di guida, etc.. puoi comperare un pacchetto in Italia oppure uno in Namibia direttamente da una delle tante agenzie che operano sul territorio Namibino che vendono anche on-line. I costi, sono inferiori in questo secondo caso anche se non regalati.
    Noi abbiamo stilato un nostri itinerario, contattato varie strutture alberghiere etc.. e alla fine ci siamo avvalsi di un’agenzia locale per farci prenotare i pernottamenti e l’auto. Così abbiamo effettuato un solo bonifico anziché tanti. Per il resto abbiamo fatto da soli. La mia amica ha fatto prenotare anche delle escursioni con guida, etc… Questo dipende da te e da quanto vuoi organizzare in anticipo e quanto lasciare al caso. Io preferisco il secondo caso…
    Noi abbiamo prenotato i pernottamenti perché le distanze sono molte e le strutture ricettive non tantissime, onde evitare di girare a vuoto (spesso si tratta di farm, distanti parecchie decide di km. l’una dall’altra) e di non trovare abbiamo preferito prenotare in anticipo.
    Un’alternativa per contenere i costi (la Namibia non è quello che si può dire, secondo me, un paese economico per quanto riguarda pernottamenti e noleggio auto), dicevo può essere il campeggio. Puoi noleggiare un fuoristrada con l’equipaggiamento da campeggio, che va dalla tenda, al necessario per farti la cena, taniche di acqua, seggiole da campeggio, etc…

    Spostamenti in auto
    La gran parte delle strade sono sterrate ma sono ben tenute. Non dovresti avere difficoltà, se non nella stagione delle piogge, a girare su queste strade. In generale sono in ottimo stato, ti consiglierei di evitare le piste dove invece il fondo stradale non è un granchè e potrebbero essere anche molto sabbiose.
    Come mezzo… scarterei un auto normale proprio per la tipologia di strada. Perfetto un mezzo 4x4, la trazione integrale può tornare utile (anche se sconsiglio a chi non è pratico di questo tipo di mezzo e soprattutto non ha esperienza con la guida sulla sabbia etc.. di andare a cacciarsi in situazioni da cui poi non è capace ad uscirne, perché le 4 ruote motrici non fanno miracoli se non si sa guidare un mezzo con caratteristiche del genere). Tornando a noi. Perfetto il 4x4 ma se non hai particolari esigenze, puoi spendere mene con un mezzo di questo tipo ma 2x4. Sono più robusti e alti ma non hanno la trazione integrale. Se vai sui siti che noleggiano auto trovi un sacco di immagini di questi mezzi così ti fai un’idea. Il costo del noleggio non è affatto economico. I fuori strada sono molto cari. Ti consiglio di richiedere (si paga extra) una ruota di scorta in più. La probabilità di bucare una ruota è molto alta, avere una ruota in più può servire ed è bene che ci sia. Per quanto riguarda i benzinai.. ce ne sono tanti in giro, se uno usa un po’ la testa non dovrebbe avere problemi di restare a piedi… quando lasci un paese è bene controllare se non è il caso di rifare il pieno… Sono aperti 24 ore al giorno tutta la settimana. Non esiste il self-service, ci sta l’addetto.
    La guida è a sinistra come in Inghilterra e non è richiesta la patente internazionale.
    Se vuoi noleggiare ti consiglio di scegliere una ditta del posto.. costano un po’ meno che i grandi nomi. Solitamente hanno un'unica sede nella capitale, che dista un’oretta di macchina dall’aeroporto, ma provvedono loro al trasporto dall’aeroporto alla capitale e viceversa.

    Itinerario
    3 settimane sono un bel periodo. Ci fai già un bel giro. Io ci sono stata come te 3 settimane comprese di viaggio.
    Da vedere c’è molto ma questo dipende da quelli che sono i tuoi interessi. Nella sezione dei racconti di viaggio ho messo anche il mio ‘Goodbye Namibia’.
    Rispetto a quanto riportato sul mio itinerario, io non ci sono andata ma la zona a nord-ovest degli Himba dicono sia molto interessante e suggestiva perché permette di conoscere le tradizioni locali, etc.
    Per”volendo fermarti un po’ da qualche parte” cosa intendi? Cosa vorresti fare? Veramente tolto Swakpmound e Windhoek che sono due belle cittadine altrove non so dove dirti di fermarti perché non vedo cosa potresti fare per far passare il tempo.

    O.k. ti lascio un elenco di siti che avevo visitato, dove puoi andare a dare una sbirciatina, a reperire informazioni e a vedere eventuali itinerari… costi, etc.. tanto per farti un’idea.

    www.namibiatoursim.com.na
    questo è il sito ufficiale dell’ente per il turismo, sono gentili e se gli scrivi ti mandano della documentazione (elenco strutture alberghiere, etc, elenco parchi e strutture ricettive) e una cartina del paese molto utile per organizzarti il viaggio.

    Se hai bisogno di altre informazioni…
    Buone Feste
    Anna


    Elenco siti (sono più o meno in ordine alfabetico, c'è un pò di tutto):
    www.africadesk.com
    www.bedandbreakfast.com
    www.bed-breakfast-namibia.com
    www.discover-africa.com.na
    www.duesternbrook.net
    www.etosha.it
    www.go2africa.com
    www.hannamibia.com
    www.hop.to/namibia
    www.namibialodges.com
    www.namibian.org
    www.namibiareservations.com
    www.namibiatoursim.com
    www.namibiantourism.com
    www.namibiatravel.com
    www.namibi.org.na
    www.namibsunhotels.com.na
    www.namibweb.com
    www.natron.net
    www.onganga.de/tours.html
    www.orusovo.com/nammap
    www.royaltours.com.na
    www.swkmun.com.na (città di Swakpomound)
    www.swiftcentre.com
    www.windhoekcc.org.na (città di Windhoek)
  3. Maurizio Guzzardo 1
    , 19/12/2003 00:00
    ciao anna
    vorrei partire per la namibia e mi piacerebbe sapere quale pensi sia il periodo migliore.
    non essendo un bravo driver cosa mi consigli per spostarmi,il viaggio organizzato non lo amo,quindi che fare? mi puoi indicare una guida locale o altro? il mio inglese non è dei migliori ma....
    un ultima cosa se dopo un giro per vedere le cose più affascinanti volessi fermarmi un pò di tempo a "riflettere"
    dove mi cosiglieresti di andare?
    purtroppo non navigo nell'oro e vorrei stare fuori 3 settimane dammi un consiglio
    grazie
    ciao pequod
  4. anna_mrcs
    , 4/12/2003 00:00
    Ciao,
    Sono belle le cose che dici...

    E' la stessa cosa che abbiamo pensato anche noi sul popolo Africano.
    Abbiamo conosciuto una signora che gestisce un'agenzia viaggi da sola di colore e ci ha un pò spiegato come girano le cose nel paese e delle difficoltà che lei ha avuto per riuscire a tirarsi su un'attività. Infatti è stata lei a spiegarci la motivazione del cambiamento di topomastica di Swakpmound. Ci ha detto che ora l'amministrazione locale è in mano alla gente di colore e allora.. hanno pensato bene di cambiare i nomi delle vie in nomi che per loro sono nomi africani... Ci è parso più che legittimo...
    Abbiamo un ricordo molto positivo di queste persone... mi ha colpito la loro semplicità e la loro genuinità.
    La Namibia mi ha dato la sensazione, correggimi se sbaglio, di una nazione che stia piano piano crescendo con tutti i problemi di integrazione già noti altrove...

    Non so.. a me piace tanto leggere, non solo libri, ma leggo anche tante riviste di natura quali il national Geograhpic, Airone, Oasis (non è mia intenzione fare pubblicità) e ogni tanto mi capita di leggere degli articoli sulle popolazioni indigene dell'amazzonia e su come un tizio, di cui non ricordo il nome, si stia battendo perchè alcune di queste popolazioni continuino a vivere isolate e senza contatti con il resto del mondo. Talvolta mi chiedo, quando sia stato giusto per il mondo occidentale andare a colonizzare il resto del mondo, soprattutto quanto sia stato giusto imporre la propria cultura e il proprio modo di vivere... Comne dicono 'questo è il prezzo del progresso' ma quanto è stato giusto pagare questo prezzo?
    Sono stata in Nuova Zelanda è ho visitato un centro di cultura Maori.. è tutto quel che resta di questa cultura... ed è un vero peccato.
  5. RoboGabr'Aoun
    , 4/12/2003 00:00
    Ciao Anna.
    No no, per carità! Io credo di aver tutto da imparare, e che l'Africa sia ben lungi dall'essere per me un qualcosa di conosciuto. Ci viaggio da 9\10 anni, ed in questo ultimo anno ci ho vissuto per 9 mesi circa...Ma, credimi, ha ancora,anche dove le mie ruote sono passate più e più volte, infiniti scrigni da aprire ed emozioni nuove da offrire.
    In ogni mio viaggio ho tentato di lasciare, alle persone che accompagnavo, questo pensiero, ed ho cercato di trasmettere a tutti loro l'infinito amore che ho per questo COntinente. Ho forse mostrato a qualcuno le mie personali tracce lasciate qua e là, ma certo ognuno in seguito traccerà le proprie, sicuramente diverse dalle mie e non per questo meno intense. Non so se io ne so più di te o viceversa: quello che conta è che l'Africa ha un'anima talmente grande e profonda che credo mai nessuno, per quanto tempo ci possa stare, avrà la fortuna di toccarla nella sua completezza.
    Bel giro, davvero il tuo.
    Peccato per la gente di colore, che in quel Paese, specialmente nelle città, è totalmente emarginata, soggiogata, impoverita dai bianchi che ancora oggi, a 13 anni dall'indipendenza, detengono totalmente l'economia della nazione. Ma questa è un'altra storia...
    Ciao
    ;-)

    RoboGabr'Aoun
  6. anna_mrcs
    , 4/12/2003 00:00
    Ciao,
    abbiamo fatto un giro di tre settimane toccando la zona del Kalahari, del Fish River Canyon, di Luderitz, il deserto del Namib, le Naukluft Mountain (facciamo trekking), la zona di Swakpmound, Cape Cross, lo Spitzkoppe (era nostra intenzione andare sulla vetta ma un problemino alla macchina ci ha fatto cambiare i programmi!!!), le Erongo Mountain, la zona del Damarald, l'Etosha National Park, il Waterberg National Park.
    Praticamente non siamo andati nella zona a nord dei Caprivi, della Skeleton Coast e al confine con l'Angola. Che mi hanno detto essere altrettanto belle.

    Ho scritto il diario di viaggio, se ti interessa leggerlo, ma non sono una grande scrittrice. L'ho intitolato "GoodBye Namibia".
    Non vanto sicuramente di conoscere tutto di questo paese ma se posso essere utile a qualcuno che tenta di organizzarsi il viaggio mi fa piacere farlo. Una sorta di 'restituzioe indiretta' del favore che mi avevano fatto a me le persone che mi avevano raccontato la loro esperienza e dato i loro consigli.
    Sicuramente tu in quanto guida avrai una conoscenza molto più approfondita...
  7. RoboGabr'Aoun
    , 3/12/2003 00:00
    Bè, non importa.
    Grazie comunque di avermi risposto.
    Dove sei stata di bello in quel Paese?
    Robo
  8. anna_mrcs
    , 3/12/2003 00:00
    Ciao,
    no mi spiace.. non sono io.
  9. RoboGabr'Aoun
    , 26/11/2003 00:00
    Ciao Anna.
    Sai, ho fatto la Guida in Namibia, conducendo parecchi viaggi nel Paese di cui qui ci racconti. E conosco una splendida persona, che da anni in quel Paese vive, in una bella Farm,e porta il tuo nome.
    Non è che sei tu...;-)

    RoboGabr'Aoun
  10. Ric
    , 2/7/2006 00:00
    La guida di quest'area è: Ric - www.espertiafrica.it