1. Il libro di Pat e Syusy... Che ne pensate?

    di , il 28/6/2002 00:00

    Lo cercavo da un anno.... Poi, finalmente, qualche giorno fa, l'ho trovato in una libreria del porto antico, nello scaffale dei viaggi, e ora.... Lo sto leggendo!!! Io trovo che sia fantastico: descrive i luoghi, che i "nostri" TPC hanno visitato, con freschezza e spontaneità: la stessa che si ritrova nelle loro trasmissioni TV! E poi Syusy e Patrizio sanno cogliere il lato più originale e divertente di ogni Paese e di ogni popolo (esilarante la considerazione di Syusy sui Newyorkesi, che non porterebbero le mutande!)...

    Insomma, io mi sto entusismando... E voi? che ne pensate? L'avete già letto?

    Aspetto con ansia le vostre recensioni!!!

    Giorgia

  2. Luigi S.
    , 12/7/2002 00:00
    ... non volevo svelare il mio nick ma mi sa che ormai "l'errore" l'ho fatto...
    Ciao a tutti.

    Luigi in TPC
    C...... in VPC
  3. Turista Anonimo
    , 9/7/2002 00:00
    Luigi, ma certoooo ora ho capito chi sei...potevi dirlo prima!
  4. Veronica 1
    , 9/7/2002 00:00
    aggiungo una cosa: spesso si pensa piu' profondamente a certe situazioni o idee, solo quando ci si e' immersi in prima persona; cosi', per esempio, se si e' in attesa di un bambino, durante quel periodo si notano per strada tutte le mamme col pancione; oppure, quando si impara qualcosa di nuovo, anche solo una parola, sembra che in giro non si parli di altro, perche' prima non ci si faceva caso, la si sorpassava, non ci entrava in testa perche' non era nelle nostre abitudini. Cosi' e' una sorpresa e una rivelazione continua quel periodo. E una grande sorpesa, una specie di intuizione, similmente, avviene quando hai in testa un concetto, ma non riesci o non senti la necessita' di esprimerlo a parole e condividerlo, fino a quando qualcun'altro non lo fa per te, e ne sei felice perche' senti, appunto, di condividere, e di vedere espresso qualcosa di tuo. anche di tuo. In questo caso non e' una parola, non e' uno stato fisico, ma una sensazione che mi accompagna spesso. E mi e' piaciuto quando ne ha parlato Syusy, proprio in questo libro (per riallacciarci alla questione finalmente! eheheh:) Scusate la prolissità!).
    Syusy scrive:"Il mio grande rammarico e' di non poter vivere, in questo particolarissimo viaggio che e' la vita, tutte le vite possibili in una: la mia. (.....)Il viaggio e' anche questo: l'incontro con persone che hanno una vita diversa dalla tua, o che comunque si sono prese l'incarico di vivere per conto tuo quelle vite che tu non puoi vivere (....) e per caso si incontrano tante persone in giro per il mondo ... incominci facendoti raccontare la loro storia (la storia che tu non sei riuscita a vivere ma che avresti voluto vivere) (.......)"
  5. Veronica 1
    , 7/7/2002 00:00
    forse e' la prima cosa di cui scrissi qui, sul sito di turisti per caso: del loro libro che avevo appena letto.
    E' da molto tempo che non mi intrometto leggendo e scrivendo, e cosi' mi sono accorta adesso che partecipano un sacco di persone, si fanno raduni, e tanti "turisti per caso" sono diventati famosi...!:) (Ho letto la Grecia di Pepa, e N.Y. di Steve). Non riusciro' mai a recuperare, e ci mettero' un sacco di tempo per fare ordine. Ma forse non lo cerco nemmeno. Spero di farmi coraggio e buttarmi nella mischia. Il libro.... Il "manuale" direi!:) E' delizioso. Stimola molto; e' un occhio indipendente che devia dal percorso prestabilito e... vive, semplicemente. ciaociao! veronica
  6. Luigi S.
    , 5/7/2002 00:00
    Beh Rita... non è la prima volta che ci scambiamo opinioni... ecco!
    Io bazzico anche sul sito di VPC e lì, il mio primo messaggio nel sito in assoluto, l'ho lasciato in un tuo forum. Si chiama "Ticket sulle Isole Tremiti". Un giorno abbiamo scambiato un pò di messaggi... anche riguardo alla questione di "certe" magliette...
    Dice niente...??...

    Ebbè...
    Ciao a tutti.

    P.S: cmq il capitolo che più mi piace non esiste... son tutti belli... ma quello che leggo più volentieri è quello che parla dei Caraibi... il mio sogno!!!

    Ciaoooo!!!
    Luigi in tpc
    C...... in VPC
  7. Turista Anonimo
    , 1/7/2002 00:00
    Sarebbe bello poter leggere un giorno delle avventure di Adriatica, ma credo che per ora la cosa sia ancora in alto mare(giusto appunto...), facciamogli prima terminare l'avventura...però è un idea no?
    Facciamoci noi due promotrici dell'idea ti va?

    Per il raduno prossimo spero possa esserci anche io...così ci conosceremo!
  8. Giorgia Santiccioli
    , 1/7/2002 00:00
    Rita, sono d'accordo con te! Syusy e Pat dovrebbero scrivere un altro libro con le avventure di Adriatica.... magari potremmo proporlo loro direttamente, al prossimo mega-raduno autunnale!!!
    ... Ma è meglio che io non parli di raduni, che mi porto sfiga da sola (vedi influenza in occasione dell'ultimo!)...
    Giorgia
  9. Giorgia Santiccioli
    , 1/7/2002 00:00
    Ma come, Megane! Una super TPC come te non ha ancora letto il libro???? Vergogna, vergogna!!!.... Scherzi a parte, sei ancora in tempo: cerca nelle librerie della tua città, e vedrai che lo troverai... io ci ho messo un bel po', ma, alla fine, la mia costanza è stata premiata!
    Se, comunque, vuoi qualche anticipazione, puoi andare sul TAM TAM (sì, proprio lì dov'è anche la tua intervista!), in fondo alla pagina: vedrai che, dopo averne letto qualche brano, non resisterai e correrai a comprarlo!!!
    Un bacione e... buona lettura!!!
    Giorgia
  10. Turista Anonimo
    , 1/7/2002 00:00
    A me è piaciuto molto, è molto simile allo stile delle puntate di TPC e spero ne scrivano presto un altro.
  11. Turista Anonimo
    , 1/7/2002 00:00
    Allltttt!!! Quale libro??? Di che parlate!!!!

    ....l'ho perso....acc...
  12. Turista Anonimo
    , 30/6/2002 00:00
    Si Luigi sono io...ma perchè ci conosciamo?????

    Bello il libro vero? Quale capitolo ti è piaciuto di più?
    A me ha divertito molto quello sul cibo, sai sono una vera appassionata...
  13. giulietta76
    , 30/6/2002 00:00
    accidentaccio non l'ho ancora comprato ma mi avete incuriosita! domani corro in libreria un bacione
    Giuly
  14. Luigi S.
    , 30/6/2002 00:00
    Io il libro, per non perderlo, l'ho preso subito dopo la sua uscita. Non ti so dire quante volte l'ho letto e riletto perchè mi è piaciuto così tanto.
    E' l'unico libro finora, della mia vita, che ho riletto più di una volta. Vorrà dire qualcosa... merito dei protagonisti...

    P.S.: ma la Rita M. che ha lasciato un messaggio prima del mio non sarà per caso la Rita che è onnipresente anche nel sito di VPC.
    Ciao Ritaaaa.... mi riconosci??!!??!!
    Salutoni a tutti!!!
  15. Turista Anonimo
    , 30/6/2002 00:00
    Lo trovo incredibilmente umano...alla portata di tutti. E' stato come leggere un diario di due amici che conosco da tempo...una sorta di diario segreto!
    Mi è piaciuto talmente tanto che ne ho prese due copie, una delle quali si è impreziosita grazie alla loro dedica in prima pagina...e lo tengo custodito nella mia libreria personale e guai a chi osa solo sfogliarlo!

    Spero ne facciano un altro al più presto, magari dove parlino di Adriatica!
  16. lorecoll
    , 29/6/2002 00:00
    L'ho comprato un anno fa circa prima di uno dei miei tanti
    viaggi in aereo, l'ho letto e ne ho apprezzato molto la spontaneità
    e quel suo dire "si, noi siamo stati lì m senza nessuna pretesa".
    Tra parentesi è proprio a seguito della lettura del libro che ho
    scoperto il folle sito di TPC