1. CILE : PATAGONIA

    di , il 13/6/2006 23:19

    A luglio io ed il mio ragazzo, dopo aver finito un corso universitario avremo 10 giorni a disposizione per visitare un po' il cile. Vorremmo andare in patagonia ma a luglio sara' pieno inverno. QUALCUNO CHE E' GIA STATO Lì PUO' CONSIGLIARCI? ANCHE PER L'EVENTUALE ITINERARIO DA EFFETTUARE. Avete consigli anche per il resto del cile (nord, centro..) . Altra domanda: santiago. Dove dormire, cosa vedere ...

    Grazie a tutti

  2. Asil
    , 7/8/2006 22:57
    Ciao,
    sono stata in Cile l'anno scorso ad agosto...a parte la differenza di temperatura ( da 30 a 3 gradi..all'arrivo a Santiago) il viaggio è stato muy rico. Noi ci siamo spinte fino all'Isola di Chiloè..è ancora poco turistica...ma ne è valsa la pena ..assomiglia un po' all'Irlanda e quindi...piove molto...

    gli amici cileni mi hanno sconsigliato di scendere oltre...faceva veramente troppo freddo..!
    buon viaggio
  3. Emi
    , 1/8/2006 17:48
    ciao : in Patagonia , vai vedere il Perito Moreno (Argentina) : spettacolare. Pero non andare hora, significa molto freddo. Andate Cataratas del Iguazù (Arg- Brasil .) Puerto Madryn e sempre ...Buenos Aires.
    Chi aspettiamo.
    emihoy@yahoo.com.ar
  4. darlin72
    , 20/7/2006 13:16
    Ciao a tutti...
    Io in Patagonia ci sono stata a novembre 2005 ed era primavera. Siamo partiti da Santiago del Cile e siamo scesi giù giù fino alla fin del mundo...zizzagando un po' tra il Cile e l'Argentinna, tutto spettacolare non ho mai visto paesaggi così belli come in quei posti...certo andare ora significa beccarsi oltre al freddo anche la pioggia e non è fantastico almeno se si va dal centro verso sud. Se vi volete avventurare al nord la questione è diversa e fattibile.
    I pulman sono i mezzi più diffusi per spostarsi e li abbiamo utilizzati senza problemi...naturalmente sintetizzare così non dà l'idea del viaggio meraviglioso che è stato!!!
  5. rastor
    , 14/7/2006 04:36
    Ciao a tutti. Volevo solo comunicare, a quanti stanno per recarsi in chile o già ci sono che, a causa di un violento NUBIFRAGIO, la condizione viabilistica del paese dalla quarta alla nona regione è molto difficoltosa. Sono crollati molti ponti, frane sparse un pò ovunque, la città di concepciòn completamente invasa dall'acqua. Informatevi per tempo prima di avventurarvi nel centro-sud del paese !
  6. danielita
    , 11/7/2006 14:55
    ciao! anch'io vado in CIle in inverno!! ad agosto!!! in realtà il mio è un ritorno, dato che ci ho vissuto è lavorato per qualche mese 3 anni fa... devo dire che in questo paese ci ho lasciato il cuore!!! anche l'altra volta ci ero stata prevalentemente in inverno e nei week end libera dal lavoro ho visitato il nord...ora andrò verso sud, alla faccia del freddo...forse quello che rompe un po' più che il freddo sarà la pioggia!! io ti consiglio di rimanere nella regione dei laghi (puerto montt, valdivia, pucon) che sono zone un po' più turistiche anche per sport invernali, ma per questo sono più attrezzate..più a sud ti devi muovere in aereo, le strade sono chiuse in inverno!! altrimenti potresti rimanere nella zona santiago, vina del mar, valparaiso o spostarti un po' a nord...
  7. Turista Anonimo
    , 15/6/2006 16:05
    ciao Zaida,
    puoi cominciare a chiedere info alle guide per caso del cile e dell'argentina ...sulla patagonia, inoltre, ci sono dei racconti di viaggio molto interessanti..io stessa ho contattato tramite mail un ragazzo che aveva pubblicato il suo racconto e mi ha fornito info molto utili..
  8. zaida
    , 13/6/2006 23:19
    A luglio io ed il mio ragazzo, dopo aver finito un corso universitario avremo 10 giorni a disposizione per visitare un po' il cile. Vorremmo andare in patagonia ma a luglio sara' pieno inverno. QUALCUNO CHE E' GIA STATO Lì PUO' CONSIGLIARCI? ANCHE PER L'EVENTUALE ITINERARIO DA EFFETTUARE. Avete consigli anche per il resto del cile (nord, centro..) . Altra domanda: santiago. Dove dormire, cosa vedere ...
    grazie a tutti