1. Giustizia???come una ragnatela

    di , il 26/9/2003 00:00

    Ciao ragazzi

    Sono sempre io fabio,ho letto un articolo di giornale un piccolo aforisma sulla giustizia, che viene paragonata ad una piccola ragnatela, ovviamente ci sono i moscerini e le mosche che vengono subito catturate, inerti e ingenue, poi invece ci sono i prepotenti calabroni che passano davanti alla ragnatela bucandola senza importanza, infine c'è anche il padrone della cantina che vedendo nell'angolo quella ragnatela la toglie... E il ragno viene ucciso.che ne pensate di questa teoria?secondo voi è "giusta" questo aforisma?merci fabio

  2. Fabio Chiarini
    , 9/10/2003 00:00
    alla fine si va sempre sulla giustizia!secondo voi è giusto che i rubagalline debbano socntare anni eguali degli assassini anche se alla fine con l'aiuto di un buon avvocato si ridimensiona il tempo!!bye bye!finora ringrazio tutti quelli che vi hanno partecipato!thanks!continuate così!
  3. Turista Anonimo
    , 7/10/2003 00:00
    Aznar guarda che ci sono anche le guardie carcerarie.
  4. Turista Anonimo
    , 7/10/2003 00:00
    hai sbagliato nick, dovevi firmarti Secondino.....
  5. Turista Anonimo
    , 7/10/2003 00:00
    Spesso si sono macchiati di fatti gravissimi? Ma dai! La maggior parte di coloro che sono in carcere ci stanno per aver rubato le galline. Quelli che hanno commesso gravi reati sono tutti fuori. Quello che dici tu l'avrai visto nei film.
  6. Turista Anonimo
    , 6/10/2003 00:00
    Anch'io ho la fedina penale immacolata, però ho visto il carcere e ti posso assicurare che è un inferno in terra. La maggior parte dei reclusi sono extracomunitari, spesso si sono macchiati di reati gravissimi e non ci pensano due volte a torcere il collo a qualcuno. Nel supercarcere in oggetto (trattasi di una struttura moderna) l'acqua dei rubinetti era imbevibile e color ruggine. Il cibo puzzava incredibilmente di......cacca, sia a pranzo che a cena e questo ogni giorno, per 365 giorni all'anno. Ti posso assicurare che per una persona come noi, abituata a mangiare e bere cibi sani e gustosi, un solo giorno trascorso in carcere equivale ad una punizione terribile. Questo mi è stato riferito da un mio collega che ha avuto la sventura di essere ospite per alcuni mesi delle patrie galere e che ne è uscito invecchiato di vent'anni.
  7. Fabio Chiarini
    , 6/10/2003 00:00
    ciao aznar
    sinceramente non ho avuto l'onore di andare in galera...però ovviamente delle persone mi hanno detto questo!e tu?sei mai andato?penso che nessuno dei due c'è mai stato xò dimmi se ho sbagliato in qualcosa?
  8. Turista Anonimo
    , 6/10/2003 00:00
    Fabio, mi viene spontaneo chiederti se hai avuto la disavventura di entrare mai in un qualsiasi carcere italiano. Intendiamoci, non come reo, ma come normale visitatore. Sono convintissimo che non lo hai mai fatto. Con questo non voglio prendere le difese di nessuno, tanto meno di chi ha sbagliato e deve scontare una giusta condanna.
  9. Fabio Chiarini
    , 6/10/2003 00:00
    Per Aznar quello che dici è giusto perché ognuno deve pagare i propri sbagli ma ha anche ragione Rambutan perché ogni persona deve essere Giudicata per la gravità di quello che ha fatto, nonostante questo vedo tuttora nelle prigioni mafiosi e rubagalline che “giocano a carte insieme” cioè che sono nelle stesse condizioni e l’unica differenza è la durata e se ovviamente ha un buon avvocato può essere ridotta! È giusto questo.. ma soprattutto è giusto il metodo delle prigioni dove trattano i detenuti meglio delle persone oneste? Gli trovano lavoro…hanno la palestra… non mangiano più pane e acqua, ma hanno ristorante a self service…! Secondo me questo metodo ci sarà l’aumento della criminalità….dato che si sta meglio al fresco che fuori! Cmq la giustizia è ovunque dalle carceri alla politica fino a davanti ai nostri occhi! A proposito di politica….Berlusconi a chi lo possiamo paragonare nel mio aforisma???al calabrone prepotente o all’uomo che rompe la ragnatela??
  10. Turista Anonimo
    , 3/10/2003 00:00
    E allora contribuisci tu a riportarlo nei ranghi, caro Nello. Non parole fatti!
  11. Turista Anonimo
    , 3/10/2003 00:00
    Ma non era u forum sulla giustizia questo qui?
    Abbiamo svaccato anche questo.
    Che bello.
    Ma non c'è il bla bla per le chiacchiere private?
  12. Turista Anonimo
    , 2/10/2003 00:00
    Giò non so a quante persone sei mancato, sembra a tante... a me di sicuro. Sono contenta di leggere di nuovo il tuo nome. Sei sempre riuscito a ravvivare i forum e dargli il giusto pepe e sale e a volte anche quel giusto tocco di romanticismo che fa piacere.
    Ma a me neanche un salutino? Sigh... sigh....
    Allora sei cambiato davvero!
    Peccato...
    Il Gió dei vecchi tempi era piú cavaliere...
    Spero di ritrovarlo.
  13. Turista Anonimo
    , 2/10/2003 00:00
    Giò a dire la veritá anche tu mi hai fatto sbellicare dalle risate la parola monogamo!
  14. Turista Anonimo
    , 2/10/2003 00:00
    Snif..Snif....sono commosso, non pensavo di essere tanto desiderato. In ogni caso belle signore e signorine devo deludervi, compresa l'anonima e scettica "una delle tante", Giò è irrimediabilmente MONOGAMO e nonostante gli scettici ancora se la cava benissimo. Ciao e confesso che mi avete fatto ridere un sacco.
  15. Turista Anonimo
    , 2/10/2003 00:00
    Ho i miei dubbi sul "vero uomo"....................................
  16. Turista Anonimo
    , 2/10/2003 00:00
    Come questi interventi non sono in tema? Invece si!Anche qui é questione di giustizia. La 24 non puó pretendere di passare avanti alla 12 e quelle brune di avere una preferenza solo per il colore di capelli. Giò cerca di essere giusto mi raccomando senó qui scoppia un putiferio!