1. Come visitare il Pantanal ?

    di , il 2/9/2003 00:00

    Ciao a tutti. Per l' anno prossimo vorrei mettere in conto un viaggio in Brasile, paese che purtroppo non conosco. In particolare, sarei interessata alla foresta amazzonica ed al Pantanal. Vorrei sapere qual è il periodo più indicato per entrambi (mi sembra di capire da luglio a settembre) e come organizzare un viaggio in quelle zone partendo da soli.

    Grazie in anticipo per ogni suggerimento.

  2. giacomobio
    , 27/5/2013 00:49
    ciao firenze 74, mi chiamo giacomo e ti scrivo perchè mi interessa fare il tipo di viaggio che hai fatto tu, mi piacerebbe avere qualche info a riguardo. grazie

    Giacomo
  3. giacomobio
    , 27/5/2013 00:47
    Ciao, mi chiamo giacomo...

    sto valutando un viaggio in brasile, e mi piacerebbe un'avventura nella foresta amazzonica...non una cosa turistica però...vorrei sapere come ti sei mossa tu per organizzarla...

    grazie



    Giacomo
  4. Turista Anonimo
    , 12/7/2004 00:00
    VACCINAZIONI per il PANTANAL

    Ciao a tutti,

    con il mio ragazzo stiamo programmando un viaggio in Brasile nel mese di agosto. Vorremmo visitare il Pantanal. Avete quante indicazioni da darci su quali sono le vaccinazioni necessarie ed i migliori posti (magari fuori dai tuor organizzati) da visitare?

    Avevamo scartato l'Amazzonia per la profilassi antimalarica da fare prima di partire. Sapete dirci se è veramente necessaria?

    Grazie in anticipo.

    Ciao.

    Michela
  5. Fabrizio Rubagotti
    , 17/10/2003 00:00
    Pantanal

    è il luogo dove + facilmente si possono avvistare animali molto + che in amazzonia

    non serve fare escursioni per vedere centinaia di specie di uccelli , si incontrano capibarra, tucani, cervi,jacare...

    basta solo avere una macchina e percorrere la traspantaneira di buon mattino
    il periodo migliore è la stagione secca luglio settembre
    quando gli animali si avvicinano alle pozze d'acqua vicino alla strada
    per chi volesse fermarsi e conoscere + a fondo l ci sono diverse pousadas sulla strada che organizzano escursioni in barca cosa che io non ho fatto per mancanza di tempo
    ma vado con ordine
    Arrivato a CUIBA appena uscito dall'aeroporto 150 metri circa ci sono agenzie che affittano macchina meno care rispetto a quelle dell'aeroporto
    NON servono 4x4 basta una comune un'utilitaria importante però DEVE avere l'aria condizionata perche le strade sterrate nella stagione secca sono dir poco polverose e scordatevi di circolare con i finestrini abbassati
    presa la macchina ci siamo diretti a Cuiaba questa è la base per fare alcune escursioni qui non c'è molto da vedere cmq non manca niente è una città vivibile la gente ospitale qui non ci sono molti turisti europei a dire il vero non ne ho incontrti nessuno in 5 giorni
    da qui un giorno lo si può dedicare alla chapada guimaraes
    monti e valli , fiumi, cascate ,una foresta pietrificata la gita è piacevole portatevi una buona razione di acqua se camminate per i monti . la chapada de guimaraes dista circa 1 h da cuiba la stada è asfaltata e c'è poco traffico si viaggia tranquillamente
    dopo questa gita fuori porta che non era compresa nel mio itinerario originale ma su consiglio dei locali che tutti mi dicevano "ma come non vai alla chapada!!??!! beh allora ci sono andato ed devo dire che merita almeno un giorno pieno
    pantanal:
    da cuiba mi sono trasferito a POCONE circa 1,30 di viaggio strada asfaltata qui il paese non offre molto alcune pousadas e ristorantini niente di sofisticato qui conviene fermarsi per la notte
    il giorno successivo di buon ora alle 5 per intenderci è megli mettersi in viaggio e dirigersi verso PORTO JOFRE
    percorrendo la TRAPANTANEIRA sono circa 150 km di stada sterrata e polverosa si attraversano un centinaio di ponticelli di legno alcuni sono un pò malconci quindi FATE MOLTA ATTENZIONE
    cercate come vi dicevo di arrivare di buon ora perchè è il momento migliore per avvistare gli animali portatevi anche un binocolo cmq anche senza vedrete una tale concentrazione di uccelli che resterete impressionati
    nelle pozze che si crerano sotto i ponti ci sono decine di jacare ,sugli alberi pappagalli, tucani e moltre altre specie di volatili che probabilmente non riconoscerete ma che sono uno spettacolo
    questo tragitto fatelo con guardatevi attorno e osservate la natura e il suo spettacolo
    lungo la strada ci sono alcune sistemazioni mentre a porto jofre dove finisce la traspantaneira c'è un'albergo di lusso e un campeggio io qui al campeggio ho fatto ristoro un'ottimo pranzo una partita a bigliardo con i gestori non 'c'era nessuno cliente ! poi sono ritornato a cuiba
    il tutto in un giorno molto inteso partenza alle 5 ritorno alle 18 ma devo dire che la stanchezzza non si è fatta sentire

    ATE PROXIMA E BUON VIAGGIO SPERO CHE VI POSSANO ESSERE UTILI QUESTE MIE INFORMAZIONI
  6. Fabrizio Rubagotti
    , 16/10/2003 00:00
    VIAGGIO EFFETTUATO NELL'AGOSTO 2000

    Amazzonia basta la parola .Il mio viaggio è iniziato a Manaus città con un porto fluviale da non perdere e il teatro Amazzonas sicuramente da vedere poi non c'è molto altro oltre alla praca polizia che di notte diventa praca piranha ma non preoccupatevi Manaus non è una città violenta solo un pò losca infatti da qui passano tutte le merci che provengono dalla selva e dal rio di giorno è una città mercato tutto il centro è un susseguirsi di bancarelle che vendono di tutto qui troverete pochi europeii Da non perdere è il mercato fluttuante dove vedrete pesci da 20 kg spezie e frutti di ogni genere inoltre qui potete affittare una barca per innoltrarvi nella selva rivolgetevi alla gente del porto e chiedete di BACURAU qui tutti lo conoscono essendo il presidente dell' associazione dei canoeros di Manaus con lui potrete organizzare la vostra gita se avete poco tempo vedrete dove nasce il Rio delle Amazzoni e vedere i delfini rosa e altra fauna , ma la cosa migliore è organizzare una spedizione di 7gg nell'interno e allora potrete dire di essre andati in Amazzonia non nei resort che trovate nei deplian in agenzia che vi mangiano un sacco di soldi per poi portarvi in una specie di zoo ma vivrete a contatto con i cabaneros sul rio negro e rio solimones vi dovrete adattare a dormire nelle amache lavarvi nel fiume ma vi assicuro è un'esperienza positiva che non dimenticherete il costo giornaliero di 2 guide 1 barca + vitto ( si compera tutto prima di partire da Manaus e si usa per pagare i cabaneros che in cambio vi offrono ospitalità) e allogio+ benzina etc-etc circa 60 mila lire per persona una volta arrivati in questi villaggi si fanno escursioni con canoe nei garapè piccoli fiumiciattoli nella selva qui potrete avvistare animali vedere anaconde mega farfalle scimmie e serpenti alberi millenari da dove si ricava il cauciu omille altre specie di piante che la vostra guida vi descriverà l' utilizzo chiaro l'avvistamento degli animali non è assicurato non siamo al circo ci vuole anche un pò di fortuna portatevi l'amuleto Brasiliano(figa) non ha lo stesso significato che ha in Italia alla sera si va alla ricerca degli alligatori qui li catturano a mani nude di giorno si può pescare i piranha ci si alza all sorgere del sole e si va a dormire al tramonto qui non esiste corrente elettrica ma vi farà compagnia il canto degli uccelli. L'AMAZZONIA QUELLA VERA NON E' UN POSTO PER TUTTI MA NON BISOGNA ESSERE SUPER MEN PER ANDARCI bisogna adattarsi a tenendo conto che noi siamo Europei e non Indios quindi prima di partire andate ad informarvi sulle malattie che si possono prendere in questi luoghi e FATE LE VACCNAZIONI NECESSARIE MALARIA -FEBBRE GIALLA-TIFICA-ANTITTETANICA- EPATITE etc-etc....e rispettiamo l'ambiente buon viaggio

    Se pasate da Manaus potete dormire in uno di questi posti che si trovano a 100m dal teatro Amazzonas in pieno centro:

    HOSPEDARIA DE TURISMO DEZ DE JULHO

    rua 10 de julho 679

    E-MAIL htdj@internext.com.br

    telefono:090-232-6280

    Qui con 12 real si dorme e si ha a disposizione una abbondante prima colazione

    Oppure di fianco c'è :

    HOTEL PARADISE

    rua 10 de julho 685

    telefono: 090-232-4840

    pernottamento a circa 20 real per notte .

    Spero che queste info vi possano venire utili
  7. Giulia Bedosti
    , 14/10/2003 00:00
    purtroppo sul pantanal non posso dire nulla..non somo riuscita ad andarci...!!!!
    però la foresta l'ho vista...eccome!
    abbiamo fatto 6 giorni di navigazione sul Rio da Belem (bellissima....) a Manaus (bellissima....).
    forse se ne poteva fare anche meno di giorni...anche perchè il tratto di navigazione più bello è quello tra Santarem e Manaus.
    Però non mi pento della mia avventura.
    In barca si dorme rigorosamente in amaca. Noi abbiamo avuto la possibilità di conoscere gente bellissima
    Arrivati a Manaus puoi organizzarti facilmente un giro nella foresta in base alle tue esigenze.
    se hai bisogno di altre info scrivimi pure.
    Ju
    ps noi siamo andate in agosto....siamo state bene. attenzione ai prezzi però
  8. Firenze74
    , 22/9/2003 00:00
    Ciao, io sono stato in agosto nella zona del Pantanal e nella Foresta Amazzonica. Tale periodo è il migliore, hai modo di vedere animali e fare escursioni con molta tranquillità. Mi sono mosso facendo ricerche su Internet, ho alloggiato presso la Pousada Piuval (Pantanal). Ottima soluzione con guida in inglese.
    Per quanto riguarda l'amazzonia abbiamo dormito in Amaca, con un contatto che abbiamo preso a Manaus in loco.
    Se vuoi dei dettagli scrivimi pure.
  9. Titti2006
    , 2/9/2003 00:00
    Ciao a tutti. Per l' anno prossimo vorrei mettere in conto un viaggio in Brasile, paese che purtroppo non conosco. In particolare, sarei interessata alla foresta amazzonica ed al Pantanal. Vorrei sapere qual è il periodo più indicato per entrambi (mi sembra di capire da luglio a settembre) e come organizzare un viaggio in quelle zone partendo da soli.
    Grazie in anticipo per ogni suggerimento.