1. E se portassimo la piadina in Austria?

    di , il 2/9/2003 00:00

    Ciao a tutti,

    Reduce da una splendida vacanza sul Worthersee, appena tornato a casa mi è balenata per la testa l'idea come da oggetto del messaggio.

    Cerco di spiegarmi: il lago di Worth è un po' il mare degli austriaci (o meglio uno dei mari perchè ci sono più laghi in Carinzia); in agosto quando ci sono stato c'era veramente un sacco di gente. Ora, la piadina credo che abbia le potenzialtà per diventare la pizza del 22° secolo (ebbene sì, vedo parecchie potenzialità in lei : )). Dato che sono di origine emiliana, sono altresì convinto che la cucina parmense/modenese/reggiana potrebbe avere un certo successo, grazie nahc eal fatto che ci sono già dei piatti austriaci (nudeln) che assomigliano ai tortelli (pasta ripiena con spinaci, zucca, etc). Cosa ne dite, sono un pazzo visionario o qualche speranza ce l'ho ancora (Patrizio tu che sei delle mie parti aiutami!!! :)))?

    Un saluto a tutti

    P

  2. Massimo Pontiroli
    , 2/9/2003 00:00
    Ciao a tutti,
    reduce da una splendida vacanza sul Worthersee, appena tornato a casa mi è balenata per la testa l'idea come da oggetto del messaggio.
    Cerco di spiegarmi: il lago di Worth è un po' il mare degli austriaci (o meglio uno dei mari perchè ci sono più laghi in Carinzia); in agosto quando ci sono stato c'era veramente un sacco di gente. Ora, la piadina credo che abbia le potenzialtà per diventare la pizza del 22° secolo (ebbene sì, vedo parecchie potenzialità in lei : )). Dato che sono di origine emiliana, sono altresì convinto che la cucina parmense/modenese/reggiana potrebbe avere un certo successo, grazie nahc eal fatto che ci sono già dei piatti austriaci (nudeln) che assomigliano ai tortelli (pasta ripiena con spinaci, zucca, etc). Cosa ne dite, sono un pazzo visionario o qualche speranza ce l'ho ancora (Patrizio tu che sei delle mie parti aiutami!!! :)))?
    Un saluto a tutti
    P