1. L'Interpretazione dei sogni... e d'intorni

    di , il 2/6/2002 00:00

    Discutendo nel forum “tabù e manie” è emerso un quadro di turisti stressati, affetti da tricotillomania, fobici e variamente disturbati. Abbiamo però a disposizione un consulente d’eccezione, Martino, che da psicologo può venirci in aiuto nonché spiegare le radici profonde di certi “disagi”. Propongo di raccontare sogni e quant’altro di interessante/preoccupante ci appartenga ed ogni settimana un racconto o sogno rivelatore sarà analizzato e scandagliato dalla puntuta penna dello psicologo, sempre che lo stesso sia disponibile ed il materiale sufficientemente interessante......

  2. Megane P. 1
    , 7/6/2002 00:00
    Ragazzi, cavolo mi sfuggiva il sogno più frequente!

    Allora, sono al mio funerale, vedo tutti i miei parenti (pochi) che piagnucolano senza tanto interesse per quello che è accaduto. Io sto in un piccolo angolo a guardare la scena disperata, piango e mi sveglio in lacrime dispiaciutissima della mia morte.
    Il sogno è in bianco e nero.

    Meg
  3. Andrea C. 1
    , 7/6/2002 00:00
    Così si infittisce il tuo CV. Certo è che, volendo, di materiale ne hai fra queste pagine, sufficiente persino per una seconda e terza tesi. Sarà l'assenza di un identità fisiognomica e la presenza unicamente di una nominale ma qui l'assenza di pudori e freni è evidente..... se siamo stati capaci di muoverci in una giornata di vento con kilt su un trattore....ecco perchè non analizzi quel sogno ad occhi aperti?
  4. Turista Anonimo
    , 6/6/2002 00:00
    Andrea, questa me la devi.
    Per stare al tuo gioco mi sono preso un bel popo' di titoli che mancavano al mio curriculum. Pazienza, per te questo e altro. A proposito, il cv è il curriculum vitae.
    Torniamo al lavoro.
    Cara cavietta, senza offesa, penso che le mucche a propettiva invertita rappresentino te stessa. Te bambina, come il tuo inconscio, e te grande più lontana ma ovviamente più grande. Quindi, la prospettiva è più che logica.
    Perchè la mucca? Assieme alle ubertose colline è simbolo di maternità e fecondità. Trai le tue conclusioni, tenendo conto anche della gratificazione emotiva che ti deriva dal sogno.
    Insomma, occhio alle maternità eventualmente indesiderate dall'io.
    Martino
  5. Andrea C. 1
    , 6/6/2002 00:00
    Caro marco,
    una dote certo ti manca ed è lo spirito se sei stato in grado di leggere in forma seria un intervento che di serio aveva ben poco. Quanto al tuo pamphlet sulla stroncatura per poca scientificità del forum mi sembra anche quella fuori luogo e per due precisi motivi:
    1 questo era un forum indetto per lasciare libero spazio alla "psicologia da panchina", per ironizzare sulle caratteropatie dei partecipanti a quello che ormai noi tutti chiamiamo reparto neuro. Tant'è che persino Martino che dell'analisi ha fatto professione non si è sentito per questo di doversi esimere dal beffardo compito.
    2 L'Interpretazione dei sogni, titolo anche del famoso trattato freudiano, non è poi (se non nel modo in cui noi qui l'abbiamo affrontata) un terreno così poco scientifico. Sono molte le correnti psichiatriche che su questo terreno si sono cimentate interpretandolo come il regno dell'assenza di inibizioni e quindi privo delle barriere della coscienza diurna. E molti del resto sono i terreni e gli strumenti analitici che al pari di questo evidentemente potrebbero sembrarti burla più che scienza ma tutto sta nel saper dare ad ogni strumento la sua corretta posizione ed interpretazione.

    Al di là della celia e della seriosità che volutamente coniugo ad una cosa sento di doverti invitare e cioè a prendere te stesso ed anche gli altri meno seriamente, è un consiglio da psichiatra.
  6. Marco Chiarolini
    , 6/6/2002 00:00
    Per Andrea: non ho assolutamente timore di un risultato derivante da un'analisi logica, anzi ben vengano i risultati invece dei dubbi, ma non posso pensare che ci sia della logica nell'analisi dei sogni.
    Ho più paura di chi vuol far passare per scienza esatta una attività da ciarlatano (vedi i recenti fatti riguardanti Wanna Marchi).
    Per quanto riguarda il mio saluto finale "buon viaggio a tutti" sappi che è il modo che uso per congedarmi da chi legge i forum di un sito che parla di viaggi: ecco dimostrato che certe scienze non sono esatte e che lasciano il tempo che trovano.
    buon viaggio a tutti, anche a te Andrea e non me ne volere. Marco
  7. Turista Anonimo
    , 6/6/2002 00:00
    Marco non ha tutti i torti, una seria interpretazione dei sogni all'interno di un serio set terapeutico richiderebbe associazioni libere, ecc.
    Qui possiamo tentare un'interpetazione dei simboli ricorrenti, che stanno all'analisi individuale come un prete a porter sta a un abito di alta moda.
    L'ironia comunque è sempre difficile da cogliere, l'autoironia non ne parliamo. Se entrambe viaggiano sul filo del rasoio...buon viaggio....
  8. Turista Anonimo
    , 6/6/2002 00:00
    magari ci fosse in giro ancora il nero degli anni 80........eeehhh bei tempi....
  9. Andrea C. 1
    , 6/6/2002 00:00
    Ma l'ironia non si leggeva?
    Comunque 'sto "black" è quello che m'hai passato tu sul trattore eh!?!
  10. Anna Isola
    , 6/6/2002 00:00
    Vi prego aiutatemi!
    Siete la mi ancora di salvezza qualcuno che sappia spiegarmi il mio sogno ricorrente...
    ALlora: Mi trovo davanti alla scalinata di una Chiesa e parlo amabilmente con mia sorella quando mi accingo a fare la scala mi rendo conto all'ultimo momento che i gardini vanno in discesa e non in salita...quindi cado rovinosamente ma non mi faccio male, l'unica cosa che mi succede è che sembra che io mi sia rotta tutti i denti e quando faccio per buttarli fuori dalla bocca mi rendo conto che sono frammenti di vetro e ogni volta che lo sogno mi sveglio dudata e con la gola asciutta.
    Viprego ditemi che non sono da cura psic.
    Baci Anna
  11. Turista Anonimo
    , 6/6/2002 00:00
    andrea...basta canne...fuma meno!
  12. Andrea C. 1
    , 6/6/2002 00:00
    Altro che gioco. Questo è un serissimo processo analitico ed in questo senso interpreterei l'intervento di Marco come un classico esempio di persona che vive con disagio e timore le deduzioni che dall'analisi possono derivare. Quegli ehm ehm sono proprio l'esplicitazione del disagio, dell'imbarazzo che nell'interiezione scritta trovano espressione. E che piacere dovremmo fargli? Sospetto, sospetto. Ci saluta con il "Buon viaggio", come ad allontanarci ponendo davanti a sè il distacco, l'allontanameto. Insomma il classico sociopatico che nella fuga trova la propria dimensione.
  13. Turista Anonimo
    , 6/6/2002 00:00
    ...si gioca, caro Marco...
  14. Marco Chiarolini
    , 6/6/2002 00:00
    Interpretazione dei sogni ehm, ehm, ma fatemi il piacere.
    Buon viaggio a tutti, Marco
  15. un aiutino
    , 5/6/2002 00:00
    Da piccola sognavo praticamente ogni notte la stessa cosa, e anche se con minore frequenza anche adesso alle volte mi capita di sognare Mucche....Nel dettaglio il mio sogno è ambientato in un pascolo verdissimo e collinoso, ma la prospettiva delle mucche sul paesaggio è invertita : in primo piano delle mucchine (sono normalmente le classiche mucche pezzate bianche/nere, solo raramente quelle color biscotto. -chiedo scusa ma non mi intendo di razze bovine!-) di modeste dimensioni intente a magiare l'erba, sullo sfondo invece, delle muccone grandissime.
    Che vorrà dire??? Stranezze alla Dalì??? Martino dimmi tu!? ..Io però quando faccio questo sogno mi sveglio felicissima e serena!!
    Ora vado a letto...chissà che non sistemi la prospettiva!
    Notte a tutti!
  16. Turista Anonimo
    , 5/6/2002 00:00
    Cara Eleonora,
    direi che l'inseguitore è un desiderio inconscio censurato dal Super Io e quindi ingnoto all'Io diurno.
    Per Andrea, mi pare che tua abbia trovato il giusto rapporto con il tuo sintomo: non lo inibisci. Svolgerà meglio la sua funzione difensiva senza creare sensi di colpa che potrebbero solo alimentarlo o generarne altri.