1. Diritti gay

    di , il 5/8/2003 00:00

    Mi ha molto colpito il "messaggio" del cardinal Ratzinger (si scrive così?) ai politici cattolici di tutto il mondo a riguardo dei matrimoni gay.

    Messaggio positivo o ingerenza della chiesa?

    E per l'indulto chiesto dal papa in parlamento perchè nessuno a parlato di ingerenze?

  2. Turista Anonimo
    , 6/10/2004 00:00
    Buttiglione: essere gay è peccato

    Il nuovo commissario europeo alla giustizia, l'italiano
    Rocco Buttiglione, si è presentato ieri ai parlamentari di
    Bruxelles difendendo la creazione dei campi d'asilo in
    Nordafrica. Buttiglione ha poi definito l'omosessualità un
    peccato e difeso la nozione tradizionale di matrimonio
    eterosessuale in cui l'uomo svolge il ruolo di protettore
    della donna, ma ha promesso che le sue convinzioni
    personali non influenzeranno il suo lavoro. Si dice che
    Buttiglione, fervente cattolico e amico intimo di Giovannni
    Paolo II, abbia imparato il polacco per poter leggere le
    opere del pontefice in originale.

    The Independent, Gran Bretagna
  3. Turista Anonimo
    , 1/10/2004 00:00
    EL MUNDO, Spagna
    http://www.elmundo.es

    Madrid liberalizza i matrimoni gay

    Oggi il consiglio dei ministri spagnolo si riunisce per
    modificare il codice civile e facilitare i matrimoni tra
    persone dello stesso sesso. Il premier José Luis Zapatero
    ha difeso ieri la possibilità di adozione per le coppie
    omosessuali, che devono cessare al più presto di essere
    "cittadini di seconda classe, e devono avere diritti e
    doveri uguali al resto della popolazione".
  4. Turista Anonimo
    , 13/8/2004 00:00
    Corte Suprema California, Nulli 4.000 Matrimoni Gay
    (AGI) - Los Angeles, 12 ago. -
    La Corte Suprema della California ha annullato quattromila matrimoni gay celebrati a San Francisco. I giudici hanno deciso che la municipalita' e' andata oltre le proprie prerogative sfidando la legge dello stato.In febbraio il sindaco di 'Frisco' aveva dato fuoco alle polveri del dibattito nazionale rilasciando 4.037 licenze matrimoniali a coppie dello stesso sesso. La 'febbre' dei matrimoni gay era durata quattro settimane, fino a quando la corte suprema della California non ne ordino' la sospensione in attesa di pronunciarsi sulla materia. Una legge dello stato, sostenuta da un referendum, definisce il matrimonio come 'l'unione di un uomo e una donna' e i sondaggi mostrano una sostanziale opposizione dei californiani ai matrimoni omosessuali. "Concordiamo" si legge nella motivazione della sentenza, "sul fatto che le autorita' locali di San Francisco sono andate oltre le loro facolta' intraprendendo iniziative ufficiali in violazione alle leggi". I giudici hanno ordinato al municipio della citta' di "adottare tutte le misure necessarie a porre rimedio agli effetti delle azioni non autorizzate, inclusa la correzione dell'anagrafe e la notifica alle coppie dello stesso sesso che i loro matrimoni non hanno alcun valore legale". Nella motivazione la corte non prende in esame la questione della costituzionalita' del matrimonio gay, ma si limita al potere di un sindaco di sposare una coppia dello stesso sesso. -
  5. Turista Anonimo
    , 15/7/2004 00:00
    THE WASHINGTON POST, Usa
    http://www.washingtonpost.com

    Senato: respinto l'emendamento contro le unioni gay

    Il senato statunitense, a maggioranza repubblicana, ha
    respinto ieri un emendamento alla costituzione federale che
    avrebbe esplicitamente vietato le unioni tra persone dello
    stesso sesso. Il testo dell'emendamento era stato
    presentato su pressione del presidente George W. Bush: sei
    senatori repubblicani hanno però votato insieme ai
    democratici contro la modifica della carta costituzionale.
    Il voto è una sconfitta grave per il presidente e arriva in
    uno dei momenti più delicati della campagna elettorale per
    le presidenziali, alla vigilia delle convention dei
    partiti. Secondo recenti sondaggi, la maggioranza degli
    americani è contraria ai matrimoni tra omosessuali ma
    considera fuori luogo modificare la Costituzione per
    vietare le unioni gay.
  6. Turista Anonimo
    , 30/6/2004 00:00
    EL MUNDO, Spagna
    http://www.elmundo.es

    Spagna, il parlamento discute un progetto di legge sui
    matrimoni omosessuali

    Il parlamento spagnolo ha comiciato la discussione di una
    legge sui diritti delle coppie di fatto, sia eterosessuali
    sia omosessuali. La diversità di posizioni all'interno
    delle forze che l'appoggiano (Convergenza e unione,
    Sinistra unita e gruppo misto) riguarda in particolare il
    diritto all'adozione. Per la prima vota il Partito popolare
    ha dichiarato che appoggerà la parte che prevede il
    riconoscimento delle coppie di fatto, ma non riconoscerà il
    diritto all'adozione per le coppie omosessuali. Il Partito
    socialista appoggia invece l'intera legislazione.
  7. Turista Anonimo
    , 17/5/2004 00:00
    LOS ANGELES TIMES, Usa
    http://www.latimes.com

    Il Massachusetts autorizza i matrimoni omosessuali

    Con più di mille persone pronte a festeggiarle fuori dal municipio, Marcia Hams e Susan Shepherd sono state domenica la prima coppia omosessuale a ottenere una licenza di matrimonio a Cambridge, nel Massachusetts. Hams, 56 anni, e Shepherd, 52, erano arrivate il giorno prima per essere certe di essere le prime lesbiche a sposarsi. Il Massachusetts è il primo stato degli Usa a legalizzare i matrimoni omosessuali.
  8. Turista Anonimo
    , 19/4/2004 00:00
    ormai il forum sei te!!!
  9. Turista Anonimo
    , 31/3/2004 00:00
    Allora che Lupin? Cerca magari di spostare la tua attenzione da me al forum, non è meglio? :-)
  10. Turista Anonimo
    , 24/3/2004 00:00
    mmmmm..... allora???
  11. Turista Anonimo
    , 22/3/2004 00:00
    Naaaaaa che me ne faccio di un premio così?
  12. Turista Anonimo
    , 15/3/2004 00:00
    capito speri di vincere il premio:"forum più longevo 2003/2004"
  13. Turista Anonimo
    , 12/3/2004 00:00
    Cmq Lupin non ne hai azzeccata nemmeno una...:-)
  14. Turista Anonimo
    , 12/3/2004 00:00
    LOS ANGELES TIMES, Usa
    http://www.latimes.com

    L'alta corte ferma i matrimoni gay

    La corte suprema della California ha ordinato al comune di
    San Francisco di fermare i matrimoni omosessuali e ha
    annunciato che entro i prossimi mesi deciderà sulla legalità
    delle azioni del municipio. Quattro settimane fa il sindaco
    Gavin Newsom aveva ordinato al suo staff di emettere licenze di matrimonio anche per coppie omosessuali, sostenendo che non farlo sarebbe stata una violazione della costituzione californiana.

    Ti cambierebbe qualcosa se io ti dessi una risposta Lupin?
    Credo di no, credo che sapere non ti servirebbe a nulla.
    Scrivo cmq perchè mi piace pensare ad una società più aperta e con più dignità umana, senza ghettizzazioni e senza bigottismo, tutto qui.
  15. Turista Anonimo
    , 11/3/2004 00:00
    toglimi una curiosità. sei lesbica? hai parenti o amici/che gay?? o è semplicemente una crociata??
  16. Turista Anonimo
    , 1/3/2004 00:00
    No way, gay
    Che vinca Bush o Kerry, prevedo tempi duri per i matrimoni gay negli Stati Uniti.
    Bush sta forzando i tempi per far passare un emendamento alla Costituzione che definisce il matrimonio come unione di persone di sesso opposto, in modo da far cadere il giudizio di incostituzionalità del divieto di matrimonio tra persone dello stesso sesso.
    La mossa, se portata a termine, è molto più che preoccupante. Al di là dell'aberrante pregiudizio contro i gay, quello che dovrebbe far scattare un campanello d'allarme è che, una volta sancito che il divieto è contro la costituzione, invece di sollevare il divieto si cambia la Costituzione.
    E' il potere legislativo che si mangia quello giudiziario.

    Dovesse vincere Kerry, c'è poco da stare allegri: ha già detto che è favorevole a concedere ai gay gli stessi diritti degli eterosessuali, ma tramite l'unione civile e non il matrimonio (come si possa parlare di "stessi diritti" nella medesima frase in cui si dice che il matrimonio non è concesso, mi sfugge).

    deliberatamente concesso da:
    http://www.theyorker.net/archives/2004/02/index.html