1. Help me

    di , il 3/5/2002 00:00

    Salve sono Marcella e chiedo informazioni a chiunque possa aiutarmi...Sono stanca di vivere in italia e vorrei trovare un lavoro all'estero magari in un paese dove è caldo tuuto l'anno.Ho un diploma di perito chimico alimentare, ma me la cavo a fare un pò di tutto dalla cameriera alla barista...Prego chinque di contattarmi a: marcellafabbri@infinito.it Grazie

  2. Paolo Motta 2
    , 6/5/2002 00:00
    faccio una 'giunta;
    dei miei amici che si sono trasferiti all'estero 2 sono andati in messico, tornati entrambi scornati dall'esperienza in pochi mesi.
    3 alle maldive come dive masters, 1 tornato in esaurimento da isola deserta, 2 resistono ma si sono portati le mogli là.
    il barista è tornato a milano dopo 3 anni di crociere.
    1 continua da 5/6 anni a fare il divemaster in giro per l'asia, l'ho visto l'estate scorsa in thailandia ed era abbastanza stufo.
    4 vivono in francia e ci stanno da dio e non torneranno mai più.
    1 è andato a maiorca e ci sta da dio.
    3 amici di mia moglie sono fuggiti da gran canaria dopo 2 anni.
    1 è resistito 1 anno a puerto rico.
    2 vivono negli u.s.a., uno a boston da pochi mesi ed una da 10 anni a n.y.c. e non vuole più tornare.
    2 amiche di mia mogie sono una a bombay e pare ci stia benino, l'altra a londra e non tornerà più.
    ***
    se tiro le somme, tranne quelli che sono andati in paesi europei o occidentali...gli altri sono tornati tutti all'ovile tranne rari casi.
    forse andare qualche mese in vacanza, con i soldi, a fare comunque una vita dolce e facile in paesi del 3° mondo è MOLTOOOOOO diverso da andarci a lavorare, magari da soli.
    ovvamente, comunque auguri.
    ciao paolo-milano
  3. Markus Vaja
    , 6/5/2002 00:00
    Ciao Marcella,
    vedo che hai già ricevuta ottime risposte alla Tua domanda….che inoltre ritengo sacrosanta. Comunque io aggiungo poche cose, ma forse può essere utile. Oltre a quello che hanno detto gli altri ricordati di una cosa molto importante, e cioè che in una statistica fatta poco tempo fa (non da Novella 2000), risulta chiaramente che le qualità + richieste in un qualsiasi professionista sono capacità sociale e la conoscenza di diverse lingue. Ogni tipo di diploma è naturalmente importante, ma in questa statistica risulta solamente al 5°posto. Qualcuno potrebbe dubitare di questi dati, ma siccome viaggio molto per lavoro, confermo che tanti datori di lavoro, italiani e non, “tornano” pian piano a dare sempre più importanza ai vari valori umani. A cosa servono 5 geni in un ufficio tecnico se poi sono insopportabili. Quindi se vuoi cambiare veramente, le possibilità nel mondo ci sono, ma come dice Giò: il miglioramento sarebbe poi tanto notevole? Può darsi, e l’unico modo per rispondere a questa domanda è …… provare. Paolo per esempio ha ragione quando parla di Maldive. Io stesso, sempre per fare un esempio, ho avuto l’occasione di fare l’istruttore sub su un isola, ma poi non sono partito per vari motivi. Quindi basta muoversi, le possibilità ci sono.
    Ciao
    Markus
  4. Paolo Motta 2
    , 6/5/2002 00:00
    manda un curriculum alle agenzie di viaggio che hanno dei villaggi per esempio alle maldive, o in egitto, oppure ale compagnie che fanno crociere.
    vari miei amici vivono alle maldive da anni, un altro ha fatto il barista su una nave da crociere per 3 anni nei mari del sud.
    ciao paolo-milano
  5. Mariana Aurilia
    , 5/5/2002 00:00
    Ciao, sono della tua stessa idea, non sai quante volte ci penso spece il lunedi mattina in ufficio. Ma non e' facile e questo si sà... ho viaggiato un bel pò e ti posso dire che nei posti piu' inpensati ho scovato Italiani che sono riusciti a cambiare vita, e ad integrarsi benissimo, anche come lavori, delle vere e propie piccole industrie familiari.... tipo in kenya un gran bella famiglia di Milano ha messo sù il " safari blu" che con delle barchette con fondo trasparente ti portavano sulla bariera corallina.... che bel lavoro vero? tutta la giornata in barca a guardare i pesci!!! e si facevano pagare molto bene... così via!!! io rischierei.... ma sono sola e non riesco a concretizzare il mio sogno, almeno per ora! scrivimi. ciao Mariana
  6. De Giò
    , 5/5/2002 00:00
    Cara Marcella
    la tua accorata richiesta resta inascoltata. Forse perchè il nostro bistrattato paese si difende bene, nei confronti degli altri. Oppure perchè la responsabilità è seria, quando bisogna dare questo genere di consigli.
    In ogni caso, la validità del tuo diploma è riconosciuta nei paesi della UE, non credo nel resto del mondo. Come vedi il cerchio si restringe e restano le isole spagnole o gibilterra o la Grecia, ma il miglioramento sarebbe poi tanto notevole?
    Ciao, e a chi mi da del bacchettone, il solito cortese invito: NON MI LEGGERE!!! grazie.
    Giò
  7. Marcella Fabbri
    , 3/5/2002 00:00
    Salve sono Marcella e chiedo informazioni a chiunque possa aiutarmi...Sono stanca di vivere in italia e vorrei trovare un lavoro all'estero magari in un paese dove è caldo tuuto l'anno.Ho un diploma di perito chimico alimentare, ma me la cavo a fare un pò di tutto dalla cameriera alla barista...Prego chinque di contattarmi a: marcellafabbri@infinito.it Grazie