1. PARCHI: NON SOLO AFRICA CENTRALE

    di , il 19/4/2002 00:00

    Ciao ragazzi.

    Ho avuto l'immensa fortuna di conoscere e visitare i parchi del Nord Africa. Sì, del nord AFrica: Tunisia, Algeria, Libia...Ve ne sono moltissimi, tantissimi tutelati dall'UNESCO e per lo più sconosciuti.Solo in Tunisia vi sono 8 parchi nazionali. 16 riserve faunistiche e 25 riserve di caccia...In Algeria c'è una delle ormai rare zone in cui sopravvive la FOca Monaca ed un habitat lacustre che ha un unico eguale mediterraneo nella Camargue francese.E gli animali? E ceeeerto: gazzelle,orici, mufloni,haddax, antilopi,varani,gechi, iene( sì sì, proprio iene!), sciacalli,cani del deserto come in Australia,e ovviamente, tutta la fauna tipica del Sahara...Ci va pochissima gente e mancano i soldi e le strutture per una tutela seria del patrimonio ambientale...Per non parlare poi dei Parchi Nazionali archeologici come il Tassili,l'AKakus, il Mathendousc, Namous...e quelli etnici? Ghadamesh,Ghat,Douz,tutti gli ksour di tunisia(quelli veri, non medenine...).C'è tutto un mondo

  2. kenya5872
    , 21/4/2002 00:00
    ciao roberto,
    mi dispiace se sono stata fraintesa,è che quando dgt dal lavoro,scrivo in un modo tale che nn sempre faccio capire cio'che volevo in realtà(volevo solo dire che detesto le frasi nn finite,ma so bene che non è colpa tua se l'intervento non era visibile del tutto.Mi ricordo bene che anche tu ami gli animali come li amo io,e so bene che nn ami la caccia.se tu la amassi,non saresti mio amico!:-)))))(scherzo!)Spero solo che le riserve nordafricane nn diventino come quelle di alcuni paesi dell'africa australe,che sono famose + x gli animali morti che quelli vivi(=riserve solo x cacciare col fucile,nn certo con la pacifica reflex).So,x es,che in marocco ci sono aree di caccia,e dunque mi chiedo:ma xchè nn pubblicizzare le bellezze di un paese,senza che nessuna vita animale ci rimetta la vita stessa?
    è giusto che tutti conoscano ed ammirino le bellezze di paesi meno turistici,è solo che temo che luoghi magici si trasformino come il masai mara in kenya dopo la migrazione degli erbivori=un macello di turisti imbecilli che buttano le cicche x terra ed i fazzoletti;della serie:quando il troppo turismo,"stroppia".......
    è un dato di fatto che respiriamo aria che di puro ha ben poco,che siamo gli esseri viventi + inquinatori del pianeta,etc.Ma se si iniziasse ad abolire la caccia(e dunque nn solo l'orrido bracconaggio)nn sarebbe male....anche xchè la caccia che viene fatta in questi paesi nn è 1 caccia di sussistenza,ma di lucro,di sport,ed uno sport degno di essere definito tale nn dovrebbe mai uccidere nessun essere vivente!ciao,ornella.
    p.s.roberto,guarda che mi ricordo di te!ho la memoria come i miei adorati elefanti,ricordi?
  3. RoboGabr'Aoun
    , 21/4/2002 00:00
    Già,vero.Il bracconaggio,in NordAfrica, non è così semplice da abbattere però.Tanto per comprendere la portata del fenomeno vi racconto un particolare...Nei pressi della città di Douz,verso sud, si estende il + grande Parco Nazionale di Tunisia,Jebil; a nord si estende l'area del Chott El Jerid, già allo studio dell'Unesco per essere sottoposta a tutela.A est della stessa città si estende la pianura desertica del Oued Tarfah, una vasta depressione cespugliosa e sabbiosa..Bene, tutte queste aree sono habitat ideale della Gazzella delle Sabbie(Dorcas), posta con Decreto Presidenziale sotto protezione.Nonostante questo ogni anno un jumbo privato di un sultano arabo atterra all'aeroporto di Tozeur con il suo seguito e un buon numero di grosse 4x4.La città gli pone a disposizione battitori e guide, tutta la poolazione si pone al suo servizio e l'esercito stesso gli fa da scorta.Perchè? Perchè lui,con i suoi fuoristrada di cui uno attrezzato con divano in pelle montato sul cassone, pratica la caccia alla gazzella in questi territori,con il beneplacito degli enti governativi.Si ferma ogni volta una trentina di giorni e fa una strage ( usa anche armi automatiche,pare.).Se accade questo alla luce del sole potete immaginarvi cosa accade ogni giorno in queste ed in altre aree.Senza contare il fatto che in quelle latitudini la caccia è praticata dalla quasi totalità della popolazione, alla faccia di qualsiasi divieto.L'unica arma per limitare questi fenomeni è rendere economicamente convenienti queste zone dal punto di vista turistico.Convenienti nel senso che possono fruttare denaro allo Stato: è triste e veniale,ma è l'argomento che più può essere convincente in un Paese dove vengono spesi 30 milioni di euro per l'apertura di nuove strade d'uso turistico per accedere alla costa di Tabarka...Se il turista non spende per visitare Jebil o Ichkeul o il CHaambi o altri parchi simili,continuerà la strage di animali e,certo, non verranno istituiti altri parchi.Per questo motivo tento di divulgare la presenza di questi siti: è la miglior arma che ho per tentare di tutelare, nel mio piccolo, queste aree.
    RoboGabr'Aoun
  4. Emiliano Rossi
    , 21/4/2002 00:00
    si anche io sono daccordo sulle riserve di caccia.

    la caccia non dovrebbe essere vietata ma ....molto molto controllata.

    le stragi di animali come i bufali o gli elefanti sono le cose da evitare ma cancellare totaalmente eventi di cacciagione e' impossibile secondo me. il bracconaggio ? bhe' se non ci fosse sarebbe meglio sopratutto per gli animali.
    ma anche il braconaggio puo' essere controllato e chi ha la possibilita' lo sa di gia'.
    inutile tentare di dirglielo noi .

    come dovrebbero smettere con le emissioni inquinanti che provocano molti piu' morti fra gli animali in un mese di quello che fa la caccia nel giro di un anno. !!!


    ciao a presto
  5. RoboGabr'Aoun
    , 21/4/2002 00:00
    Ciao Orny.
    Strano,dovresti conoscermi un po' per sapere che detesto la caccia...Ciò nonostante,nella realtà magrebina,le riserve di caccia sono un bene prezioso:mi spiego; il bracconaggio e la caccia spietata anche a specie protette è una delle piaghe del nordAfrica.L'istituzione di riserve di caccia ad esempio in Tunisia, con tanto di personale addetto alla guardia e custodia, significa per lo meno CONTENERE ad alcuni periodi dell'anno l'ecatombe di animali che altrimenti non avrebbe limiti.Chiaro che se venisse abolita la caccia ne sarei + felice anche io.Ma,anche se piccolo, anche questo è un passo che in parte tutela il patrimonio faunistico da sempre decimato allegramente in questo Paese.
    Punto secondo:non vedo l'ultima parte del mio intervento,vero, ma non vedo come esso possa o no scatenare la tua ipotetica ira:non capisco,spiegami.
    Terzo: come ben sai adoro gli animali visto che vivo insieme a loro, dormono e mangiano con me e sono parte della mia famiglia.Non posso sopportare alcuna forma di violenza nei loro confronti ( vedi forum su TPC ALTAMENTE SCONSIGLIATO).Ho inviato questa tematica di discussione e confronto solamente per far sapere e sensibilizzare sulla presenza di aree naturalistiche e parchi ANCHE in Africa Settentrionale, sicuramente meno noti dei Parchi della Tanzania o del Kenja( che tu giustamente tanto ami),della Namibia o del Botswana,del SudAfrica ecc ecc., ma non per questo meno affascinanti e ricchi da visitare.Tutto qui-
    La fine dell'intervento era,cmque, c'è tutto un mondo da scoprire...Parliamone insieme.
    RoboGabr'Aoun,chissà se ti ricordi...mah
  6. kenya5872
    , 21/4/2002 00:00
    p.s.
    ABBASSO le riserve di caccia!!!!!!!!in qualunque parte del mondo!
    x marco.ti immagini se ora litigo pure con qualche cacciatore ink....che capita su questo forum x caso?sarebbe proprio sfiga!
  7. kenya5872
    , 21/4/2002 00:00
    ciao marco,
    già,hai proprio ragione!certo che l'ho presa in senso amichevole!tranquillo.Peccato che non si riesca a leggere la fine dell'intervento.comunque attendo pazientemente di capirla,prima di fare come mio solito(impulsiva e vulcanica.....sai com'è..).Vedremo come andrà...(scherzo!ne lo p....strapiene di discussioni,anche su altri siti....e proprio sull'africa!dacci 1 occhiata...).ciao,ornella.
  8. Marco Benfe
    , 20/4/2002 00:00
    ornella!!!!
    c'è pane per i tuoi denti!
    in senso amichevole.
    ciao
  9. RoboGabr'Aoun
    , 19/4/2002 00:00
    Ciao ragazzi.
    Ho avuto l'immensa fortuna di conoscere e visitare i parchi del Nord Africa. Sì, del nord AFrica: Tunisia, Algeria, Libia...Ve ne sono moltissimi, tantissimi tutelati dall'UNESCO e per lo più sconosciuti.Solo in Tunisia vi sono 8 parchi nazionali. 16 riserve faunistiche e 25 riserve di caccia...In Algeria c'è una delle ormai rare zone in cui sopravvive la FOca Monaca ed un habitat lacustre che ha un unico eguale mediterraneo nella Camargue francese.E gli animali? E ceeeerto: gazzelle,orici, mufloni,haddax, antilopi,varani,gechi, iene( sì sì, proprio iene!), sciacalli,cani del deserto come in Australia,e ovviamente, tutta la fauna tipica del Sahara...Ci va pochissima gente e mancano i soldi e le strutture per una tutela seria del patrimonio ambientale...Per non parlare poi dei Parchi Nazionali archeologici come il Tassili,l'AKakus, il Mathendousc, Namous...e quelli etnici? Ghadamesh,Ghat,Douz,tutti gli ksour di tunisia(quelli veri, non medenine...).C'è tutto un mondo