1. Siberia centrale

    di , il 15/6/2003 00:00

    Salve a tutti! Tra poco parto per andare a passare nove mesi - un anno a Mariinsk, che si trova sulla transiberiana, ad est di Novosibirsk. Qualcuno ne sa qualcosa? Gli altri due posti in cui passero' parte del mio tempo sono Kemerovo, il capoluogo regionale, e Novokuznesk, un po' più a sud. Qualunque consiglio, notizia, informazione, è benvenuto!

  2. Erika Hrovatin
    , 30/6/2004 00:00
    Dimenticavo, il sito di prima l'ho trovato su www.russia.com immettendo "Kemerovo" nel motore di ricerca
  3. Erika Hrovatin
    , 30/6/2004 00:00
    Ciao! Ho trovato questo sito, spero ti possa tornare utile: http://kemerovo.tripod.com/
    Buon viaggio!
  4. Giorgio Diquattro
    , 18/3/2004 00:00
    come si può raggiungere la città di kemerovo?
  5. Roberto De la tour
    , 12/7/2003 00:00
    Eccomi qua, sono arrivato a Kemerovo. E' molto più carina di quel che credevo, il centro tutto a viali alberati e vecchi condomini anni 30, sembra abbastanza benestante e non mi pare inquinata. Vi daro' più notizie, ma connettersi a Internet è difficile. Domani vado a Mariinsk.
  6. Marco 16
    , 10/7/2003 00:00
    Ciao ragazzi, io lavoro in Russia da un po' di anni. Conosco le città di Kemerov e di Novakuznetsk dove sono stato l'anno scorso.
    Cosa posso dirvi ? La principale attività della regione è l'estrazione del carbone, ci sone cave a cielo aperto grandi come città. Non è un posto salubre, molta gente soprattutto quelli che lavorano nell'industria del carbone, inizia a soffrire di malattie respiratorie molto presto. La differenza con Mosca è molto evidente, respiri un'atmosfera tipica di una città sovietica dei tempi dell' URSS. Il costo della vita è molto più basso rispetto alla Capitale ( e rispetto al nostro ). E' comunque una delle regioni russe dove ci sono i soldi, grazie all'attività del carbone. Non siamo comunque nella preistoria, i cellulari funzionano ( provider regionali, non funziona il GSM in roaming. In ogni caso anche quando passerai per Mosca stai attento all'uso del cellulare in roaming perchè è molto costoso ), ci sono locali, ristoranti e bar dove trascorrere il tempo libero. La gente delle regioni è molto più disponibile e cordiale rispetto ai squali di Mosca, te ne accorgerai presto. Ci sarebbero tante cose da dire, se qualcuno vuole informazioni mirate scrivetemi. Ciao
  7. Franco Argento
    , 20/6/2003 00:00
    complimenti!!ti aurguro in bocca al lupo per il tuo viaggio!!
    è esmpre stato uno dei miei sogni prendere la transiberiana e vistare quelle citta russe cosi lontane dalla vecchia europa..
    se trovi notizie su quelle localita pubblicale per favore!!
    bye
  8. Turista Anonimo
    , 19/6/2003 00:00
    io l'ho copiato e incollato e funziona, mannaggia. comunque riguarda un trekking nella siberia centrale. Ti incollo un pezzetto che lo descrive sommariamente, magari non ti interessa neppure.ciao
    Il viaggio descritto interessa la parte centrale dell'immensa Siberia russa e pi<breve> precisamente quella porzione al confine con il Kazakistan e la Mongolia. La zona degli Altay si differenzia dal rimanente piatto e monotono territorio siberiano per la sua imponente catena montuosa che divide quelle che fino a pochi anni fa erano 2 regioni dell'URSS: Russia e Kazakistan; e il Lago Baikal, riserva idrica dall'ecosistema unico.
  9. Roberto De la tour
    , 19/6/2003 00:00
    Putroppo quell'indirizzo non corrisponde a niente. C'è forse un errore? Ho provatto ad aggiungere il dominio ".ru" al posto giusto, ma no... Me lo controlli per favore?
  10. Turista Anonimo
    , 19/6/2003 00:00
    ciao roberto hai provato a vedere qui?
    http://www.sputnik.info/infoSib.htm
  11. Turista Anonimo
    , 19/6/2003 00:00
    Caro Roberro, non conosco proprio ninte della Siberia.... ma non posso non approfittare di questo forum per farti i complimenti con tutto il cuore. Auguri per tutto. Ciao
  12. Roberto De la tour
    , 19/6/2003 00:00
    Se entro con il volontariato in un sito di turismo, è perchè quando vado in missione approfitto al massimo per impregnarmi di atmosfere, colori, sensazioni. Al lavoro, ma anche fuori, dalle serate con lo staff locale, i weekends, la settimana di vacanza trimestrale, tutto per me è anche "turismo". I racconti che ho pubblicato qui (eccetto Tunisia) sono di missioni con MSF (ho visto che hai subito indovinato che era MSF - o è con i motori di ricerca?), ma vi parlo di più di tempo libero che delle lunghe giornate in laboratorio.
  13. Turista Anonimo
    , 18/6/2003 00:00
    adesso che, come andrea, ho capito cosa andrai a fare lì, ti faccio i miei complimenti, anche se sono sicura che tu dirai: è normale....
    ho conosciuto dei médecins sans frontières in marocco... loro dopo un po' di anni, hanno smesso e hanno aperto un campeggio nel deserto nel sud del marocco.......
  14. Turista Anonimo
    , 18/6/2003 00:00
    a parte il sito di medici senza frontiere, anche qui parlano dell'argomento:www.eatg.org,
    http://www.stpauls.it/cisf/minori.htm ma saranno cose che già conosci
  15. Turista Anonimo
    , 18/6/2003 00:00
    ah ecco, mi sento anche un pò stupido, lo ammetto. Pensavo fossi un turista "estremo", sai anche l'ambientazione (intendo il sito di turismo) mi ha ingannato. Complimenti.
  16. Roberto De la tour
    , 18/6/2003 00:00
    Scusa, non ho risposto alla tua domanda. Marrinsk: cittadina di 40.000 abitanti, casette di legno sparpagliate, sembra un grosso villaggio. Molto bel posto, d'estate si fa il bagno nel fiume Kia. Niente da fare la sera. Novokuznesk, 600.000 abitanti, acciaierie, molto inquinato, molta poverà, però bar, ristoranti, discoteche. Non so molto altro per ora, so che la regione di Kemerovo è importante per il carbone. La prigione di Mariinsk è quella dove affluiscono tutti i prigionieri tuberculotici.