1. Guide per caso, saremo all'altezza?

    di , il 17/4/2002 00:00

    Tutto ciò che avreste voluto chiedere a Martino Ragusa e che non avete mai chiesto...paure, dubbi, domande varie sul nostro nuovo compito di "GUIDE PER CASO" . Personalmente chiederei una seduta gratuita dallo Psichiatra Martino...

  2. kenya5872
    , 21/4/2002 00:00
    ciao megane,
    lo so quello che intendevi dire,ho scritto quell'intervento dal lavoro,pressochè fusa.....xcio'non prendere ogni mia virgola x oro colato,ok?bacini bacioni,
    ornella.
  3. Paolo Ballotta
    , 19/4/2002 00:00
    ciao a tutti,

    anche io non so bene quali siano i progetti di Martino & C. , ma so cosa mi piacerebbe fare. L'area che mi hanno affidato è molto "trsversale", nel senso che in bici, volendo, si può andare ovunque. Io non ho conoscenze su tutte le possibile mete cicloturistiche in Europa... e neanche le voglio avere. Mi piacerebbe che l'area del cicloturismo fosse una bella "piazza" in cui io ci metto del mio, in fatto di esperienza e di tecnica, mentre le mete le potremmo proporre insieme ai visitatori.

    Ovvio che se mi tirano fuori la traversata del Sahara in bici, io alzo le mani e "faccio fare la volata a qualcun altro", per dirla in gergo ciclistico ;)

    Adesso vi saluto, io spero che la nostra sia una bella avventura in cui tutti possano coltivare la loro passione e magari "attaccarla" ad altri !!!

    Ciaoooo, Paolo B.
  4. Megane P. 1
    , 19/4/2002 00:00
    Grazie per il tuo consiglio Robo......sei grande!
  5. RoboGabr'Aoun
    , 19/4/2002 00:00
    Ciao Megane\Patrizia.
    Ho leggiucchiato spesso sui vari forum, e sono certo che la competenza non ti manca.Come già ho detto altrove (oddio, non so dove, ma su questo sito sicuramente!)l'importante è, amio parere, il non prendersi troppo sul serio.E questo non nel senso della professionalità dei consigli o delle info date a chi le richiede,ma nell'essere sempre convinti del fatto che in ogni scambio c'è sempre da imparare,oltre che da dare, in una forma di gioco che ci fa crescere ogni giorno come uomini(e donne) pur lasciandoci sempre un po' bambini.Io credo fortemente nel valore assoluto dell'umiltà e credo nell'esistenza,qui o altrove nel mondo, di altre persone che sicuramente ne sanno più di me anche su ciò circa cui io posso credere di avere la conoscenza più profonda.Io amo la sabbia in maniera viscerale ed il Sahara fa ormai da 10 anni parte del mio quotidiano, ma continuo ad imparare ogni volta che ci torno ed ogni volta che incontro una persona con cui di sabbia mi è dato di parlare.Questo vale per il "mio " sahara come per qualsiasi altro luogo,se gli occhi con cui si viaggia sono aperti sull'anima.Sono certo che per questo gioco\non gioco, che è anche un modo di continuare a viaggiare quando il nostro vivere comune ce lo impedisce scrivendo e parlando dei luoghi che amiamo, sia una questione di cuore e anima.Quindi non farti prendere dalla preoccupazione: l'anima tu ce l'hai nel tuo viaggiare.
    Qualsiasi studio riguardante i Paesi non può prescindere dall'esperienza diretta sul campo: la carta scritta è una cosa, il toccare e vivere un luogo tutt'altro...ma per perdersi nel mondo,inch allah,abbiamo ancora tanto tempo.In bocca al lupo Megane.
    RoboGabr'Aoun
  6. Megane P. 1
    , 19/4/2002 00:00
    Ciao Ornella, accetto il tuo consiglio, ma se mi sono proposta per questo argomento evidentemente qualcosa la so, ho aperto il forum perchè qualcosa non mi è chiara e spero di aver maggiori delucidazioni in merito...nel senso di come funziona...ma staremo a vedere.
    Baci Baci Baci
  7. kenya5872
    , 18/4/2002 00:00
    ciao carissima,
    sii sempre te stessa,dai consigli che sai,se nn sai(ammesso che accada)documentati x nn fare brutta figura(sigh,puo'capitare....),cerca di rispondere alle domande che ti faranno con simpatia ed in tono amichevole,ogni tanto,apri qualche parentesi parlando di tue esperienze personali,emozioni,sensazioni.Prendi l'impegno con serietà,ma non troppo(se no rischi di sembrare una prof.ssa),continua a documentarti sull'argomento di cui 6 guida,xchè anche se pensi di sapere tutto,in realtà c'è sempre da imparare!
    e soprattutto:nn prendere la mia email come 1 consiglio dall'alto(xchè cosi'nn è,se no poi qualcuno potrebbe chiamarmi "sua maestà")verso il basso xchè cosi'NON è.è solo che faccio già la guida su un altro sito affine(lo dico xchè mi è stato detto che nn ci sono problemi,se no omettevo questo particolare....)da quasi 1 anno,e ormai ho preso il giro di scrivere 5-6 email ogni sera a persone che mi chiedono consigli e info.Solo esperienza,nessuna superiorità,tutto qui!un bacione,ciao,ornella.
  8. Markus Vaja
    , 18/4/2002 00:00
    Prima di fare qualche domanda sul essere all'altezza di "guida per caso" provo ad immaginarmi cosa deve fare una "guida"....sempre che ho capito il termine guida. Prima di ogni viaggio io cmq mi compro sempre la guida del luogo prescelto e quindi spero che la guida riesca a trasmettermi la vita reale del posto. La miglior guida è quella che riesce a farmi immaginare, durante la lettura, il luogo descritto in senso fotografico. Deve essere semplice e normalmente la guida è dedicata al viaggiatore "fai da te". Nel leggerla devo già potermi immaginare i vari posti tattici e strategici. Questo deve fare una guida, dare sicurezza e stimoli al lettore.

    Markus
  9. Paolo Motta 2
    , 18/4/2002 00:00
    sinceramente non ho ancora ben capito cosa si debba fare?
    quando lo saprò esattamente magari mi verrano domande e dubbi....ora non saprei nemmeno cosa chiedere!
    ciao p
  10. Megane P. 1
    , 18/4/2002 00:00
    Beati voi!!!! Nessun timore, nessuna domanda per Martino, niente di niente.....siete forti eh?
  11. Megane P. 1
    , 17/4/2002 00:00
    Tutto ciò che avreste voluto chiedere a Martino Ragusa e che non avete mai chiesto...paure, dubbi, domande varie sul nostro nuovo compito di "GUIDE PER CASO" . Personalmente chiederei una seduta gratuita dallo Psichiatra Martino...