1. Consigli e riflessioni sul kurdistan turco

    di , il 14/4/2002 00:00

    Sono stao in Turchia e IN Kurdistan per un mese assieme ad un amico fotografo. Abbiamo girato per le bellissime catene montuose del Nemrut, saliti e scesi da pulmini a duemila metri d'altezza, su mulattiere strettissime.

    Più che un forum è un invito a scriverci al nostro indirizzo, se volete informazioni sul kurdistan, sulla condizione kurda, sui mezzi migliori per viaggiare all'interno della Turchia spendendo poco. Stiamo anche curando un diario di viaggio, con appunti, foto, commenti e indirizzi...tra poco le foto saranno esposte a Bologna, se volete saperne di più...buon viaggio a tutti ovunque voi andiate

  2. giapenni
    , 1/8/2011 16:44
    Ciao mi chiamo Gianni e vorrei organizzare un viaggio nel Kurdistand turco, vorrei visitare Kobekli Tebe e l'area confinante con Siria e Afganistan, potete inviarmi consigli sui mezzi e quant'altro ritenete utile per il viaggio.
    Grazie
    Gianni
  3. Elisabetta Longo
    , 24/5/2002 00:00
    ciao io e il mio ragazzo a giugno vorremmo andare in turchia,l'unico problema è che a noi piace viagiare da soli quindi viaggi non organizzati.La Turchia è abbastanza sicura per fare viaggi di questo tipo....noi vorremmo visitare la zona di istanbul,la cappadocia....potete darmi dei consigli pratici sulla turchia come muoversi,prezzi ecc...
  4. Aho San do
    , 17/5/2002 00:00
    vogliamo parlare della fortuna che abbiamo avuto ad andare nell'est turco, che si chiama Kurdistan, come, per fare un esempio, il nome geografico di Israele è Palestina, senza vedere morti ammazzati o vogliamo riconoscere che ci sono seri problemi all'interno della repubblica 'democratica' di Ankara?
    La solita differenza fra viaggiatori che documentano e turisti che sanno solo descrivere le finte senzazioni che vedono
  5. Ettore Sutti
    , 6/5/2002 00:00
    ciao a tutti
    io e mia moglio l'anno scorso siamo stati nell'est della turchia. L'itinerario, in macchina, Trabzon-Yusufeli-Kars-Ani-Degubeyazit-Erzurum. Abbiamo costeggiato per lunghi tratti il confine con la Georgia, con l'Armenia e con L'0iran senza avere mai nessun problema. Anzi i costi sono ridotti della metà rispetto a Istanbul. Bellissimi posti e bellisima gente
  6. David Casamenti
    , 30/4/2002 00:00
    Ciao a tutti i viaggiatori,

    non spaventatevi della Turchia dell'est, io nel mese di agosto del 2001 mi sono spinto ben oltre il lago di Van costeggiando il confine con l'Armenia e la Georgia, non ho incontrato alcun problema, considerate che ero unicamente in compagnia della mia stupenda moto.
    Certo che se siete turisti estramente sensibili alle situazioni di tensione non ve lo consiglio. Sono zone molto militarizzate e non è raro sentir sparare di notte.
    Chi desidera ulteriori info sono ben lieto di darle. Contattatemi e buon viaggio a tutti. Ciao David.
  7. Alessandro Pavese
    , 20/4/2002 00:00
    io e mia moglie cercheremo di spingerci quest'estate oltre NemrutDag verso Diyarbakir e Van per poi finire a Trabzon. Ringrazio "(Kasir G.)" per le preziose info.
    Io credo siano lecite le rivendicazioni turche sull'integrità nazionale ma credo anche che i problemi con il PKK e gli atteggiamenti "di guerriglia" siano fatti che non possono essere ignorati;non esiste conflitto tra nord e sud italiani e il paragone è azzardato. Io credo che il governo turco debba attuare uno statuto speciale per quell'area geografica, un po come da noi, dopotutto l'anatolia sudorientale sopporta anche il Gap e forse se lo meritano. Io amo la Turchia e spero proprio di non avere problemi ad est di malatya.
    Saluti
  8. Lorenzo Mazzoni
    , 18/4/2002 00:00
    rispondo alla coppia che voleva addentrarsi verso il confine orientale della Turchia, il Kurdistan. no, non è pericoloso, evitate solo Batman e Mardin.
    E rispondendo al signore che abita in Turchia da 27 anni...forse tu conosci meglio di noi la situazione ma io con i miei occhi ho visto curdi tenuti sotto i mitragliatori dell'esercito turco a Mardin e solo perchè volevano vedersi un concerto gratuito di musica popolare in piazza. Poi, vogliamo parlare dei blindati lanciati a tutta velocità sulla popolazione che festeggia il carnevale? o delle condizioni delle galere...e non dimentichiamo il massacro degli armeni...nesuno vuole portare odio fra la popolazione turca, ma è scritto e documentato (a meno che il nostro reportage non sia frutto di una suggestione visiva) che qualsiasi pposizione che faccia male alla nazione turca, costruita sì grazie al coraggio di certi personaggi ma anche grazie a massacri belli e buoni, venga perseguita con la violenza e con l'ignoranza bestiale.
  9. Suat Dingil
    , 18/4/2002 00:00
    salve,
    perche non volete capire che non ci sia un paese che si chiama kurdıstan e perche non vi interessa con i vostri problemi (nord-sud). vivo in turchia da per 27 anni e non ho mai visto nemmeno un uomo che dice qui ci sia un paese kurdıstan e so che non ci sia anche che vogliono essere in quel paese.questa e ovest parte della republica turchıa ma é chıaro che non volete capire e essere sinceri. se volete comunicare su questo punto potete scrivermi sempre. e posso farvi vedere i reali con i documenti.
  10. Marco Chiarolini
    , 18/4/2002 00:00
    Sono stato in Turchia l'estate scorsa con mia moglie e ci siamo spinti fino al Nemrut Dagi (stupendo), poi però siamo tornati indietro perchè pensavamo che non fosse troppo sicuro spingerci fino in Kurdistan e più precisamente fino al confine con l'Iran.
    Vorrei sapere da te che ci sei stato se ne vale veramente la pena e se ci si può fidare della situazione attuale.
    Grazie, Marco
  11. Lorenzo Mazzoni
    , 14/4/2002 00:00
    Sono stao in Turchia e IN Kurdistan per un mese assieme ad un amico fotografo. Abbiamo girato per le bellissime catene montuose del Nemrut, saliti e scesi da pulmini a duemila metri d'altezza, su mulattiere strettissime.
    Più che un forum è un invito a scriverci al nostro indirizzo, se volete informazioni sul kurdistan, sulla condizione kurda, sui mezzi migliori per viaggiare all'interno della Turchia spendendo poco. Stiamo anche curando un diario di viaggio, con appunti, foto, commenti e indirizzi...tra poco le foto saranno esposte a Bologna, se volete saperne di più...buon viaggio a tutti ovunque voi andiate