1. Argentina e Cile, le Ande, il Deserto Di Atacama, la Patagonia

    di , il 10/10/2016 12:47

    La guida per caso di Argentina e Cile, da nord a sud, è Guido (RubyLove), in particolare le zone Andine, la Patagonia, il nord ovest argentino e il deserto de Atacama in Cile

  2. Rubylove
    , 27/9/2018 19:01
    Ciao, tieni conto che io non ho mai preso un autobus in questi paesi, sotto questo aspetto sono poco informato, viaggio sempre in auto 4x4, normalmente la mia, meno in sud america dove fino ad ora ho sempre noleggiato ma in un prossimo futuro spero di portare la mia
    Per gli autobus posso dirti che per le lunghe percorrenze oltre a quelli normali, ci sono i semicama (semiletto) e CAMA (letto) questi utimi due sono utili per viaggiare la notte perchè puoi dormire
    l'idea di noleggiare a Cordoba, può essere interessante perchè Salta è cara e Buenos Aires lontana, Cordoba è una grande città poco turistica quindi ci possono essere buone possibilità, verifica le coperture assicurative ed eventuali franchige in caso di incidenti o furto, inoltre se vorrete entrare in Cile dovrai richiedere un permesso che consiste in un'assicurazione aggiuntiva e una delega, se ne occupa il noleggiatore, di solito costa dai 100 ai 200 dollari
    Altra possibilità San Miguel de Tucuman, prova a vedere per il noleggio e per i voli, è più vicina a Salta ed è una città storica per l'Argentina, eventualmente partendo da Cordoba può essere una tappa
    Una domanda, dove vuoi riconsegnare il mezzo? se la riconsegni in altro posto devi comunque farlo nella stessa nazione, se la riconsegni a Cordoba il giro si fa lungo
    avrei decine di posti da suggerire per il centro nord, praticamente sconosciuti, ma chi va per la prima volta vuole vedere Il Nord Ovest andino, la Puna e i deserti di alta quota e il deserto di Atacama
    Forse il sacrificio di prendere l'auto a Salta e andarci in Aereo può ripagare con un maggior tempo a disposizione per quelle zone, pensa a questa opportunità
    Sono andato cinque volte ma la prima l'ho fatta classica (sempre con auto a noleggio però)
    Da San Pedro hai intenzione di andare al Salar di Uyuni? San Pedro si trova a pochi Km dal confine Boliviano e da la si possono raggiungere le lagune alplaniche del parco nazionale avaroa e anche proseguire per il Salar de Uyuni, ci avete pensato, in quel caso vi servono 374 giorni extra


    fammi sapere, il Salar de Uyuni vale il viaggio da solo!
  3. lalila
    , 25/9/2018 19:46
    Ciao Guido,grazie per la risposta.
    Di giorni, in totale, ne abbiamo 22, ma gli ultimi 3/4 giorni vorremmo visitare le cascate di Iguazù (quindi volo da buenos aires, un paio di giorni sul posto e ritorno).
    Arriviamo a BA la mattina del 6/11 e la sera stessa vorremmo prendere il bus per Cordova oppure per Salta: mi sembra di aver capito che per Cordova ci sono più corse (quindi, anche senza prenotare in anticipo, non dovremmo avere problemi a trovare posto) rispetto a Salta, inoltre i costi degli autonoleggi dovrebbero essere inferiori (da quanto ho visto, ad esempio, dal sito della Sixt). Dopo il viaggio dall'Italia e dopo essere rimasti svegli tutto il giorno, non dovremmo avere problemi a dormire sul bus notturno...
    L'idea è di fermarsi un paio di giorno a Cordova (il 7 e l'8), poi noleggiare l'auto e partire per Salta, magari con una tappa intermedia (vale la pena Tafi? o arrivare direttamente a Cafayate?) il 9 e arrivare a Salta il 10.
    Poi avremmo circa 12/13 giorni per visitare tutte o parte delle seguenti località:
    - giro verso nord: jujuy, tilcara, quebrada de humahuaca, purmamarca, salinas grandes (dove è meglio fermarsi a pernottare?)
    - giro verso sud: los Cardones, Cachi, Molinos, di nuovo Cafayate e ritorno (l'anello di cui scrivevi? consigli di spezzarlo con pernottamento intermedio?)
    - san pedro de atacama passando per susques, con sosta a san pedro di almeno un paio di notti, e ritorno a cordoba (con sosta di nuovo a salta o altra località).


    Tieni presente che siamo abbastanza mattinieri, non abbiamo problemi a partire presto la mattina e prima che faccia buio contiamo di essere sempre "all'ovile", di aver già trovato un alloggio nella località scelta.
    Da Cordoba riprenderemo un bus notturno per Buenos Aires, 2/3 giorni qui e poi la parentesi "iguazu" (presumibilmente il 25 e il 26).
    Ripartiamo per l'Italia il 28/11.


    A San Pedro consigli di prendere parte a escursioni organizzate o le piste sono segnalate? Se optiamo per l'auto 4x2 potremo visitarla autonomamente?
    Delle località indicate sopra, che tu sappia, quali sono non (o difficilmente) percorribili con un'auto normale, a parte la RN 40 da Cafayate a Cachi?
    Grazie mille per le informazioni, e se hai altri consigli (anche su alloggi o altro) te ne saremo grati!
  4. Rubylove
    , 25/9/2018 17:56
    Ciao, buenos Aires è lontana da Salta, dipende tutto da quanti giorni avete a disposizione, con il tempo si fa tutto ma se si va per la prima volta da quelle parti è meglio concentrasi sui punti focali di maggior interesse


    Ti dico subito che da salta puoi andare a Cafayate senza problemi passando per la quebrada de la concha con un veicolo normale (strada asfaltata) puoi andare anche a Cachi (consigliata) ma il proseguimento da Cafayate a Cachi ha delle difficoltà per il fondo di quel trayyo di RN40 che è messo molto male, non è necessaria una 4x4 se non piove (e in quel periodo è difficile che piova) ma sarebbe meglio un veicolo un pò alto e robusto, l'alternativa ad una 4x4 è un pick up 4x2 (da quelle parti hanno sia i 4x4 che i normali) questi mezzi anche se non sono 4x4 sono robusti e alti da terra, meglio un pick up 4x2 che una 4x4 SUV bassa da terra


    da Cachi si può tornare a Salta passando per il parco nazionale los Cardones, la cuesta de Obispo, parte asfaltata, parte sterrata ma buona, in questo modo si compie un anello senza ripassare per lo stesso posto, con un veicolo normale da cafayate si arriva senza problemi all quebrada de la flecha per poi tornare indietro, nessuno ti impedisce di proseguire ma a passo d'uomo per molti km la strada è massacrata e piena di buche



    Per il noleggio auto, ho noleggaito a Salta una sola volta purtroppo quel noleggiatore non l'ho più trovato, in prossimita della piazza centrale c'è una galeria (una serie di negozi dentro una galleria) sono tutti noleggiatori, la puoi confrontarti con tutti, il periodo non è alta stagione e puoi provare a spuntare un prezzo decente, negli ultimi 8 anni ho sempre noleggiato a Santiago del Cile, ma per partire da Santiago e salire ci vuole tempo come da Buenos Aires


    Quanto ne avete?
  5. Rubylove
    , 25/9/2018 17:46
    Ciao, buenos Aires è lontana da Salta, dipende tutto da quanti
    giorni avete a disposizione, con il tempo si fa tutto ma se si va per la
    prima volta da quelle parti è meglio concentrasi sui punti focali di
    maggior interesse


    Ti dico subito che da salta
    puoi andare a Cafayate senza problemi passando per la quebrada de la
    concha con un veicolo normale (strada asfaltata) puoi andare anche a
    Cachi (consigliata) ma il proseguimento da Cafayate a Cachi ha delle
    difficoltà per il fondo di quel trayyo di RN40 che è messo molto male,
    non è necessaria una 4x4 se non piove (e in quel periodo è difficile che
    piova) ma sarebbe meglio un veicolo un pò alto e robusto, l'alternativa
    ad una 4x4 è un pick up 4x2 (da quelle parti hanno sia i 4x4 che i
    normali) questi mezzi anche se non sono 4x4 sono robusti e alti da
    terra, meglio un pick up 4x2 che una 4x4 SUV bassa da terra


    da
    Cachi si può tornare a Salta passando per il parco nazionale los
    Cardones, la cuesta de Obispo, parte asfaltata, parte sterrata ma buona,
    in questo modo si compie un anello senza ripassare per lo stesso posto,
    con un veicolo normale da cafayate si arriva senza problemi all
    quebrada de la flecha per poi tornare indietro, nessuno ti impedisce di
    proseguire ma a passo d'uomo per molti km la strada è massacrata e piena
    di buche



    Per il noleggio auto, ho
    noleggaito a Salta una sola volta purtroppo quel noleggiatore non l'ho
    più trovato, in prossimita della piazza centrale c'è una galeria (una
    serie di negozi dentro una galleria) sono tutti noleggiatori, la puoi
    confrontarti con tutti, il periodo non è alta stagione e puoi provare a
    spuntare un prezzo decente, negli ultimi 8 anni ho sempre noleggiato a
    Santiago del Cile, ma per partire da Santiago e salire ci vuole tempo
    come da Buenos Aires


    Quanto ne avete?
  6. lalila
    , 22/9/2018 15:13
    Ciao Guido, ti scriviamo per un consiglio riguardo il nostro prossimo viaggio.
    So che siamo molto "sotto data", ma fino ad ora eravamo talmente presi dal lavoro da non avere nè tempo, nè voglia di pensare ad una destinazione ed ora, avendo tutto novembre libero, abbiamo scelto: nord ovest dell'argentina con puntata ad iguazu.


    Abbiamo già cercato i voli: fino al 12/11 non abbiamo trovato nulla di economico per 2 persone, quindi abbiamo opzionato (conferma lunedì) un volo per BA per il 12/11 con arrivo il 13/11 alle 9,40.
    A questo punto dobbiamo scegliere tra alcune alternative:
    1) ripartire il 13 stesso per iguazu (h. 13,20 dall'Autoparque) con rientro a BA il 16 e, a questo punto, noleggio auto.
    2) ripartire il 13 stesso per iguazu (h. 13,20 dall'Autoparque) con rientro a BA il 16 e, a questo punto, pernottamento in città e poi bus per Cordoba oppure bus notturno per Salta.
    3) prendere direttamente il bus per Cordoba (e andare a iguazu a fine soggiorno).


    Cordoba è una tappa che può interessarci, ma non è fondamentale. Ciò che più ci interessa sono le località di Salta e Cafayate (con la Quebrada de Cafayate) per arrivare fino al Salar de Atacama in Cile.
    Mi sembra di capire che sconsigli questo itinerario con un'auto normale (non 4x4).
    Ci consigli di noleggiare l'auto a Cordoba oppure a Salta? O direttamente a BA, evitando il tragitto in bus (anche se di solito io prediligo - tempo permettendo - questi spostamenti)? Hai una compagnia di noleggio di fiducia?


    Ho visto che ci sono dei voli diretti da salta a iguazù, ma sono più cari che con la tappa a BA, quindi rientreremmo cumunque nella capitale, sia che noleggiamo l'auto lì, sia che la noleggiamo a cordoba o a salta.


    Consigli di acquistare il volo per iguazu in anticipo (e in questo caso dovremmo già decidere le tempistiche) o è sufficiente anche all'ultimo momento, sul posto? Stessa cosa per il noleggio auto: meglio prenotarlo prima o meglio sul posto?


    Queste sono le prime indicazioni logistiche che ti chiediamo, poi ti disturberemo nei prossimi giorni (una volta comprati i voli) per ulteriori dettagli.
    Grazie mille in anticipo!
    Laura e Stefano
  7. lalila
    , 22/9/2018 15:09
    Ciao Guido, ti scriviamo per un consiglio riguardo il nostro prossimo viaggio.
    So che siamo molto "sotto data", ma fino ad ora eravamo talmente presi dal lavoro da non avere nè tempo, nè voglia di pensare ad una destinazione ed ora, avendo tutto novembre libero, abbiamo scelto: nord ovest dell'argentina con puntata ad iguazu.


    Abbiamo già cercato i voli: fino al 12/11 non abbiamo trovato nulla di economico per 2 persone, quindi abbiamo opzionato (conferma lunedì) un volo per BA per il 12/11 con arrivo il 13/11 alle 9,40.
    A questo punto dobbiamo scegliere tra alcune alternative:
    1) ripartire il 13 stesso per iguazu (h. 13,20 dall'Autoparque) con rientro a BA il 16 e, a questo punto, noleggio auto.
    2) ripartire il 13 stesso per iguazu (h. 13,20 dall'Autoparque) con rientro a BA il 16 e, a questo punto, pernottamento in città e poi bus per Cordoba oppure bus notturno per Salta.
    3) prendere direttamente il bus per Cordoba (e andare a iguazu a fine soggiorno).


    Cordoba è una tappa che può interessarci, ma non è fondamentale. Ciò che più ci interessa sono le località di Salta e Cafayate (con la Quebrada de Cafayate) per arrivare fino al Salar de Atacama in Cile.
    Mi sembra di capire che sconsigli questo itinerario con un'auto normale (non 4x4).
    Ci consigli di noleggiare l'auto a Cordoba oppure a Salta? O direttamente a BA, evitando il tragitto in bus (anche se di solito io prediligo - tempo permettendo - questi spostamenti)? Hai una compagnia di noleggio di fiducia?


    Ho visto che ci sono dei voli diretti da salta a iguazù, ma sono più cari che con la tappa a BA, quindi rientreremmo cumunque nella capitale, sia che noleggiamo l'auto lì, sia che la noleggiamo a cordoba o a salta.


    Consigli di acquistare il volo per iguazu in anticipo (e in questo caso dovremmo già decidere le tempistiche) o è sufficiente anche all'ultimo momento, sul posto? Stessa cosa per il noleggio auto: meglio prenotarlo prima o meglio sul posto?


    Queste sono le prime indicazioni logistiche che ti chiediamo, poi ti disturberemo nei prossimi giorni (una volta comprati i voli) per ulteriori dettagli.
    Grazie mille in anticipo!
    Laura e Stefano
  8. cirneco1
    , 24/8/2018 11:43
    ciaosaro' a BA dal 16 al 22 novembre
    faro' una settimana in giro per l'Uruguay e poi ferma a BA per il tango
    Sono gia' stata in qs bellissima citta' e per qs ti volevo chiedere se mi potevi consigliare qualche posto da visitare, festa/mercato o qualche gita fuori porta
    grazie per l'aiuto
  9. cirneco1
    , 24/8/2018 11:41
    ciaosaro' a buenos aires dal 16 al 22 novembre, il mio viaggio è composto da una settimana in uruguay e una a b.a..
    ci vado principalmente per il tango, conto di prendere lezioni , pero' vorrei chiederti se hai dei consigli per visitare qualche luogo particolare o fare una gita fuori porta
    questa è la terza volta che ritorno, puoi aiutarmi?
    grazie
  10. Rubylove
    , 9/4/2018 08:18
    Non Vi affollate!
  11. Rubylove
    , 31/7/2017 01:12
    Non ci sono mai stato, io arrivo sempre in auto da Santiago
    e mi è sempre difficile inserire la penisola Valdes, alla fine è stata sempre
    tagliata per favorire itinerari più attinenti al mio stile di viaggio, inoltre
    arrivando più o meno sempre a fine dicembre le balene non ci sono più

    Se la domanda riguarda come organizzare le visite, non credo
    che ci siano problemi ad arrivare in auto sin dove iniziano le visite, l'auto
    da maggiore autonomia e io non avrei dubbi, la Patagonia in generale è
    tranquilla e non ci sono rischi di nessun tipo, le distanze da Puerto Madryn, Trelew e Puerto Piramides
    sono modeste, le strade quasi tutte sterrate ma accessibili a qualsiasi auto,
    (anche se non ci sono andato la zona l'ho studiata bene, ho mappe gps
    dettagliate)
    Auto sempre
    ciao
  12. ire86
    , 24/7/2017 18:51
    Ciao Guido,
    io e un'amica faremo un viaggio in Argentina dal 29 settembre al 15 ottobre. In particolare il 1 ottobre vorremmo fare l'escursione alla penisola di Valdes. Siamo un po' indecise se farla da sole in macchina (che comunque noleggiamo per proseguire il viaggio) piuttosto che affidarci ad un'agenzia. Tu cosa ci consigli? nel caso avresti qualche agenzia da consigliarci?
    Grazie
  13. Rubylove
    , 17/3/2017 10:26
    Ciao
    Se non siete mai stati da queste parti (NOA) un giro soft per Salina Grande
    è quello che passa per Purmamarca (Cierro de los siste colores) la strada che
    prosegue dopo Purmamarca è tutta asfaltata fino a San Pedro de Atacama in Cile,
    questa è una possibilità, se fate solo due giorni a Salta (magari alla fine)
    potreste andare nella zona del deserto de Atacama (bello ma parecchio
    frequentato)

    Altrimenti

    Giorno 1 Salta Tilcara - Huamahuaca (la Quebrada) Tutto asfalto 220 Km

    Giorno 2) Huamahuaca, Purmamarca, (cierro de Los Siete
    colores) Salinas Grandes, San Antonio de Los Cobres. Asfalto fino a Salinas Grandes poi sterrato a San Antonio, 240 km

    Giorno 3) San Antonio de Los Cobres - Tolar Grande (sterrato
    isolato ma passa qualcuno ogni tanto, 190 km)

    Giorno 4) Tolar Grande - San Antono de los Cobres

    Giorno 5) San Antonio de Los Cobres Salta (160 km parte sterrati ma per lo più asfalto)


    Tutto questo si può fare con più calma o più velocemente, cinque giorni consentono soste accettabili

    In alternativa a Tolar Grande si può proseguire verso sud per una zona più bella e ancora più selvaggia ma più distante da Salta (La Catamarca) in questo caso invece che fare il giro Purmamarca ecc..
    Da Salta Il giorno 1 si va direttamente a San Antonio, Tolar e da li si
    prosegue per Antofagasta de la sierra attraversando vari Salares

    Ci vorrebbe almeno una settimana per la Catamarca, inoltre dopo
    Tolar si è sempre più isolati e anche sulle le strade
    provinciali (si fa per dire) il traffico è quasi a zero

    Fino a salinas grandes asfalto quindi anche auto normale,
    dopo ci vuole almeno un pick up anche (4x2) ma meglio 4x4

    Sull'asfalto non ci sono problemi per il carburante, mentre
    su sterrato meglio almeno una tanica di scorta da 20 litri, carburante certo a
    San Antonio de Los Cobres, a Tolar grande non c'è rifornimento, a San
    Antonio c'è un solo distributore fare sempre il pieno

    Di "Laguna Grande" ce ne sono almeno una decina
    tra Cile e Argentina a quale ti riferisci?

    questo è un giro soft e abbastanza frequentato fino a
    Salinas Grande poi un po’ più impegnativo ma niente di complicato

    Non ho mai visto convogli, a meno che non si parta in
    gruppo, puoi vedere se trovi qualcuno a San Antonio a
    Salta o qui con il quale condividere quella parte di viaggio con due auto, spesso si incontrano persone strada facendo con lo stesso problema (la solitudine)

    se ti si rompe la macchina di sicuro il primo che passa si
    ferma e ti aiuta, funziona così da quelle parti, però il problema è "quando
    passa"
  14. Rocco Regazzoni
    , 16/3/2017 11:59
    Ciao Guido,



    ho letto i tuoi post (davvero interessanti) e mi sembra di
    capire che tu ormai il NOA lo conosca come le tue tasche!



    Ti scrivo perche sto organizzando un viaggio per dicembre
    2017 un viaggio in Argentina.



    Le date saranno indicativamente 17/12 - 08/01.



    Abbiamo deciso di visitare prima la zona delle Torri del
    Paine (5 gg per trekking w), due giorni a El Calafate (Perito Moreno e giornata
    in barca per vedere la laguna torre) e 3 giorni a El Chalten per trekking sul Fitz Roi (da definire).



    Dal 30/12 fino al 06/01 vogliamo noleggiare un 4x4 a Salta
    per fare la Puna de Atacama.



    Siamo una coppia (io 33 lei 31) in buona salute amanti dell’avventura, abituati a viaggiare in 4x4 con maggiolina e
    camper.



    Secondo te cosa mi conviene fare visto il poco tempo a
    disposizione? Penso che fare l’anello SALINAS GRANDE-TOLAR GRANDE- LAGUNA
    GRANDE e rientro, anche se abituato a guidare per lunghi tratti, sia troppo visto
    come hai descritto lo stato delle strade.



    Inoltre hai per caso
    contatti per organizzare carovane in loco? Non conoscendo il territorio non
    penso sia saggio avventurarsi da soli.. sbaglio?







    Grazie mille, in anticipo



    Magari ci andiamo insieme!!



    Rocco
  15. Rubylove
    , 25/2/2017 11:54
    Appena rientrato dal quinto viaggio da queste parti, il N.O.A (nord ovest argentino) e nel deserto de Atacama in Cile, visitate zone piuttosto remote, raggiungibili solo con auto 4x4 e magari non da soli, la parte più bella e selvaggia è quasi tutta nella regione della Catamarca in Argentina e nella zona di San Pedro de Atacama in Cile

    Le due zone sono confinanti, (collegate da passi sterrati che sfiorano i 5000 m) la differenza è il turismo, I dintorni di San Pedro de Atacama (parte Cilena) sono oramai sfruttatissimi da anni, si paga tutto, lagune, geisers, salares, tanta gente, alloggi e ristoranti piuttosto cari, tour di tutti i tipi e tanta offerta.

    Questo è dovuto alla facile raggiungibilità della zona, Aereo a Calama e poi 80 Km di asfalto, Bus, auto a noleggio, tour ecc.. ecc..

    Dalla Parte Argentina non c'è ancora stato uno sviluppo massivo del turismo (meno male) le distanze per raggiungere Antofagasta de la Sierra, un piccolo paese costellato di luoghi da vedere (forse più di San Pedro de Atacama) sono notevoli, 280 Km da sud (Belen) e 520 Km da nord (Salta) quasi tutti di ripio in pessime condizioni (terra e sassi)

    I tour con guida sono pochi ma è poca anche la gente che arriva da queste parti, la zona è circondata da Salares, lagune (con una quantità di fenicotteri mai vista dal lato cileno)

    Vigogne, Vulcani dal cono perfetto, il più grande Salar Argentino (Arizaro) Il più isolato e incastonato tra vette altissime (Antofalla) uno dei paesi più lontani da tutto (Tolar Grande) Il campo de Piedra Pomez, Un pezzetto di Sahara, la Cordillera de San Buenaventura, quote raggiungibili con auto 4x4: dai 3300 di Antofagasta de la Sierra ai 5000 m del valico per il volcan Peinado

    Completo isolamento, al ritorno da un giro nella zona, Antofagasta vi sembrerà New York.
    E' necessario un mezzo 4x4 autonomo, una discreta esperienza di navigazione con gps, acqua, carburante, cibo

    In alternativa ci sono guide con mezzi fuoristrada che possono accompagnarvi in sicurezza dappertutto, in questo caso meglio essere in 4 in modo da ridurre i costi (i mezzi sono Toyota piuttosto grandi)

    Catamarca, andateci prima che diventi una meta al pari di San pedro de Atacama, oramai un luna Park
  16. daniluca
    , 7/11/2016 12:35
    Grazie infinite, mi hai tolto tanti dubbi!