1. Ingiustizie fiscali

    di , il 2/4/2002 00:00

    Mentre il mio dentista mi stava trapanando un molare, mi ha detto che può scaricare, dalla sua dichiarazione dei redditi, il 50% del costo della sua auto. Il mio dentista ha una macchina che costa quasi 50.000 euro, fatti i conti ha risparmiato ben 25.000 euro, e questo è una vera ingiustizia! Perchè non dare la stessa possibilità ai lavoratori dipendenti,(operai, impiegati, ecc.) specialmente i pendolari CHE VERAMENTE UTILIZZANO IL PROPRIO MEZZO PER LAVORO?

    Non vi sembra ora di chiedere ad alta voce al governo di eliminare questi assurdi e ingiusificati privilegi?

    Giò

  2. De Giò
    , 12/4/2002 00:00
    NOn mi sognerei mai di dire che tutti i problemi sono risolti, così come è stupido pensare che le privatizzazioni sono la panacea di tutto. Un esempio: il mio Ente ha cercato di dare in appalto alcuni servizi a dei privati, servizi svolti precedentemente da personale pubblico. E' successo un disastro, perchè i privati pretendevano un "agio" pari ad 1/3 degli interi fondi pubblici riservati ai progetti in questione. Morale della favola, l'Ente ha riassegnato ai propri dipendenti la gestione di questi servizi.
    Giò
  3. Rox Fox
    , 8/4/2002 00:00
    Se vuoi che ti dica che tutti i lavoratori statali danno il massimo, per me va bene...sta' di fatto però che solo ultimamente e solo in alcuni ambienti si è visto un miglioramento.
    Se parliamo delle Poste ad esempio ho sempre ammesso che nell'ultimo anno non ho avuto di che lamentarmi, anzi...però in luoghi come il Tribunale la strada da fare è tanta.
    Io credo che in Italia siamo/sono contro lo Statale perchè molta gente ha avuto il posto grazie alle famose amicizie per poi sedersi e fare il minimo indispensabile...in fondo, anche la cronaca ce lo fa vedere ogni 2x3...il discorso dei meridionali? bà, per me tutto il mondo è paese, c'è del marcio ovunque... è veramente troppo lungo ora cmq, però spero che le cose migliorino sempre di + come da qualche tempo a questa parte.
    Rox
  4. De Giò
    , 7/4/2002 00:00
    Perchè ho detto quello che ho detto? non per accusare Blachy di essere un razzista, ma per ribadire che in questa nazione si va avanti per esemplificazioni. Io sono il primo che mi incazzo quando, da utente, mi imbatto in un impiegato scansafatiche e maleducato. Reagisco, e come se reagisco, a più di uno di questi signori ho fatto vedere i sorci verdi. E' pur vero che ho incontrato spesso dei funzionari onesti e laboriosi, che certamente non meritano di essere classificati alla stregua di quei signori.
    Chi riceve un'ingiustizia dalla pubblica amministrazione deve reagire, perchè è troppo facile dire che tutto il pubblico impiego è composto da lavativi e mangiapane a tradimento!
    Giò
  5. De Giò
    , 7/4/2002 00:00
    Ci sono dei movimenti politici che per "forma mentis" odiano tutto ciò che è lontanamente riconducibile ad una centralità statale. Il pubblico impiego è, per costoro, il nemico pubblico n°1.Si aggiunga pure che molti rappresentanti del pubblico impiego sono di origini meridionali, ossia sono figli di un Dio minore. E questa, per questi razzisti impuniti, è una colpa gravissima.
    L'ignoranza del loro leader è proverbiale, così come pure le sue sparate contro il pubblico impiego.
    E continuiamo pure.....
    Giò
  6. Rox Fox
    , 6/4/2002 00:00
    Eh si, continuiamo...
  7. De Giò
    , 4/4/2002 00:00
    E continuiamo a fare di tutta l'erba un fascio....
    Io lavoro in una struttura tecnica dove si va avanti per pratiche assegnate. Pratiche in istruttoria, in verifica e in collaudo. In tutti i casi si assegnano al funzionario 30 gg. di tempo per riconsegnare il fascicolo, e vi posso garantire che il meccanismo funziona, eccome, nel senso che se qualcuno non riconsegna la pratica, deve spiegare il motivo. Questo è previsto dalla legge Bassanini e nel mio ente, questa normativa è regola.
    Per quanto riguarda il settore della giustizia è così palese che le cose non vanno che non è il caso di approfondire l'argomento.
    Giò
  8. Rox Fox
    , 3/4/2002 00:00
    Pienamente d'accordo con Fly!
    Ho lavorato al Tribunale qui a Mi e posso assicurare che "mettersi le mani nei capelli" non è una battuta!
    Se la gente sapesse il perchè del ritardo sulle cause ecc, molto probabilmente nn ne inizierebbe neanche una!
    Ciao,
    Rox
  9. De Giò
    , 2/4/2002 00:00
    Le cose sul pubblico impiego sono cambiate da un pezzo. Non esiste più la sicurezza del posto fisso; si può essere trasferiti in qualsiasi momento se viene a mancare la necessità delle unità lavorative; il rapporto di lavoro è diventato un rapporto privatistico; sono ritornate le note di qualifica(!!finalmente!!); i dirigenti sono più responsabilizzati e devono dar conto del raggiungimento degli obbiettivi, pertanto si "scaricano" gli scansafatiche e cercano di inserire in squadra elementi validi....insomma le cose stanno cambiando velocemente, anche se è difficile scrollarsi di dosso la nomea di fannulloni mangiabanane.
    Per quanto riguarda le Ditte,
    Sono d'accordo che non si può fare di tutta l'erba un fascio, solo non riesco proprio a comprendere come, il mio dentista possa giustificare l'uso della sua Mercedes classe lusso, con motivivazioni connesse con il suo lavoro.
    Giò
  10. Marco Benfe
    , 2/4/2002 00:00
    non tutti i lavoratori autonomi sono ricchi nababbi con macchine da 50.000 euro ma se si fanno male o devono partorire non c'è la mutua o l'inps che gli paga la malattia o la maternità ne la cassa integrazione se l'attività va male o l'aspettativa pagata...ecc. ecc.
    anche queste allora sono ingiustizie!!!
  11. Fabrix Antonelli
    , 2/4/2002 00:00
    Ho avuto sempre l'idea che lo Stato non toglie le tasse agli statali.
    Versa loro una minor cifra di quella che costantemente tutti i mesi viene regalata.
    Con questo non voglio dire che gli statali non lavorano, ma una parte di essi forse non si guadagna neanche le tasse che lo STATO sottrae.
  12. lorecoll
    , 2/4/2002 00:00
    Che dire? Io mi sono fatta i conti della serva ed ho visto
    che del mio stipendio statale - apparentemente discreto -
    un terzo viene succhiato alla fonte e non lo vede proprio,
    un altro terzo almeno parte come tasse più o meno dirette
    tipo IVA, ICI, tassa sul carburante, canone RAI ecc ecc
    gabelle via dicendo e FORSE un terzo mi entra in tasca,
    ma sono soldi che bastano solo a far sopravvivere me e la
    mia famiglia. Ho appena comprato casa stipulando un
    mutuo che forse si estinguerà il prossimo millennio. E di
    fronte a questo che ti vedo tutti i giorni al Ministero?
    macchine blù a gogò che portano a spasso amiche & mogli
    varie, regalie, raccomandazioni a iosa, computer a pioggia,
    ristrutturazioni tanto costosa quanto inutili ... e poi penso
    che lo Stato mi fa viaggiare per lavoro, quindi alla fine
    sto zitta, pago quel che devo pagare ma nel mio piccolo
    cerco di far fare all'Italia la miglior figura possibile, compensando
    il pubblico contribuente dei soldi che mi dà. O almeno ci provo...
  13. De Giò
    , 2/4/2002 00:00
    Mentre il mio dentista mi stava trapanando un molare, mi ha detto che può scaricare, dalla sua dichiarazione dei redditi, il 50% del costo della sua auto. Il mio dentista ha una macchina che costa quasi 50.000 euro, fatti i conti ha risparmiato ben 25.000 euro, e questo è una vera ingiustizia! Perchè non dare la stessa possibilità ai lavoratori dipendenti,(operai, impiegati, ecc.) specialmente i pendolari CHE VERAMENTE UTILIZZANO IL PROPRIO MEZZO PER LAVORO?
    Non vi sembra ora di chiedere ad alta voce al governo di eliminare questi assurdi e ingiusificati privilegi?
    Giò