1. Viaggi: quanto di vero nell'immaginazione?

    di , il 27/3/2002 00:00

    Quando vado in un paese lontano o vicino che sia mai visto prima arrivo lì già con una mia idea del luogo. Idea che ha preso forma grazie alle immagini televisive e fotografiche, ai "sentito dire", alle parole e alle foto di una guida, al mio immaginario.

    E una volta che sono lì, magari scopro che è tutto diverso, che le cose non stanno proprio come pensavo o che invece è molto simile a quello che la mia immaginazione aveva creato.

    Nelle vostre esperienze di "viaggiatori" quanto la reatà dei luoghi si è avvicinata o allontanata dall'immaginazione?

  2. PepaC.
    , 27/3/2002 00:00
    Quando vado in un paese lontano o vicino che sia mai visto prima arrivo lì già con una mia idea del luogo. Idea che ha preso forma grazie alle immagini televisive e fotografiche, ai "sentito dire", alle parole e alle foto di una guida, al mio immaginario.
    E una volta che sono lì, magari scopro che è tutto diverso, che le cose non stanno proprio come pensavo o che invece è molto simile a quello che la mia immaginazione aveva creato.
    Nelle vostre esperienze di "viaggiatori" quanto la reatà dei luoghi si è avvicinata o allontanata dall'immaginazione?