1. 30° anniversario ad Amalfi...

    di , il 15/5/2003 00:00

    I miei genitori festeggiano il loro 30° anniversario il 24 giugno, così ho prenotato per loro una settimana ad Amalfi dal 21 al 28 giugno. Vorrei qualche informazione da chi è stato sulla costiera per eventuali escursioni caratteristiche e su quale sia il mezzo migliore per raggiungere Amalfi da Lodi!!

    Grazie

    Desirèe

  2. Rino 1
    , 20/5/2003 00:00
    Cara Desire' ,
    Amalfi la perla della divina costiera così come viene definita si gira tranquillamente in mezza giornata , almeno le cose piu' caratteristiche. Per il resto potranno tuoi godersi il mare amalfitano anche se aime' le spiaggie non sono tanto grandi anzi la spiaggia in verita' e' una sola. Comunque in una settimana potranno fare molte cose nelle vicinanze. Procediamo con ordine: Da Lodi ti conviene arivare a Salerno e poi una volta scesi alla stazione ferroviaria prendere il bus della Sita che porta ad Amalfi. La fermata e' a circa 200 metri dalla stazione sul corso Garibaldi il biglietto puo' essere acquistato al bar sotto i portici, l'itinerario del pullman e' molto suggestivo perche' dopo aver attraversato per circa 2 km la città di Salerno punta verso Vietri e ti fa percorrere tutta la costiera con il suo spettacolo incomparabile. (cerca di prendere il posto vicino al finestrino dal lato sinistro del pulman, dal lato del conducente per intenderci) In verità, potreste scendere anche a Napoli e poi proseguire per Amalfi via Sorrento , ma la corsa dei pulman e' meno frequente e il tragitto e'piu' lungo, circa tre ore e non conviene. Ad Amalfi potrai vedere la piazzetta , il duomo di sant'Andrea con annesso santo sepolto e portale d'ingresso molto caratteristico dove sicuramente ti incuriosirai per il buco nel portone, e anche se dovrai camminare molto il consiglio vivo e' quello di andare alla valle dei mulini dove nei tempi antichi vi erano le cartiere famose per la carta d' Amalfi e dove vi e' ancora un' ecosistema molto particolare. La statua di Flavio Gioia inventore della bussola e' invece posta nella piazzetta dove inizia il lungomare e praticamente e' impossibile non vederla. Caratteristici anche i negozietti con le ceramiche vietresi che praticamente sono posti nei vicoli di Amalfi. Detto questo l'unica cosa che posso consigliarti e' comprare una bottiglia di Limoncello nel bar di fronte al duomo il piu' antico di Amalfi che ha una produzione propria e magari mangiare al Ristorante "al Tarì" che' e' il nome dell'antica moneta amalfitana. Chiedi pure del proprietario Pepe Camera che e' anche il cuoco, un mio caro amico, che e' una persona che con pochi soldi ti fara' mangiare da dio. A questo punto Amalfi puo diventare il punto di partenza per le seguenti mete:
    Capri: vi e’ un traghetto che parte da Amalfi giungendo da Salerno
    Positano: Con bus della Sita o traghetto dal pontile di Amalfi
    Sorrento: Con bus della Sita
    Ravello: con bus della Sita
    Paiano e Furore: visitare la spiaggia di paiano e il fiordo di Furore raggiungibili sempre con bus della Sita
    Un consiglio: non andare in macchina perche’ il parcheggio è problematico e costosissimo e i mezzi comunque funzionano,
    Avendo vissuto 35 anni a Salerno e conoscendo Amalfi come le mie tasche posso dirti che e’ consigliabile non prendere la macchina e spostarsi con i mezzi.
    Che hotel hai prenotato? Se hai bisogno scrivimi pure, anche se adesso a casa vado solo nei fine settimana sono stato ad Amalfi circa un mese fa e ti posso dire che non e’ cambiato niente.
    Ps: Gli amalfitani sono falsi e cortesi stai attenta
    ciao
  3. Desiree Parenti
    , 15/5/2003 00:00
    I miei genitori festeggiano il loro 30° anniversario il 24 giugno, così ho prenotato per loro una settimana ad Amalfi dal 21 al 28 giugno. Vorrei qualche informazione da chi è stato sulla costiera per eventuali escursioni caratteristiche e su quale sia il mezzo migliore per raggiungere Amalfi da Lodi!!
    Grazie
    Desirèe