1. Programmi tv intelligenti

    di , il 13/3/2002 00:00

    I programmi tv intelligenti quali sono e i viaggi di patrizio e syusy vi sembrano tali?

  2. Susita B.
    , 27/3/2002 00:00
    Si' Il medico tra gli orsi e' uno dei telefilm migliori dello scorso decennio, fantastico. Me lo sono rivisto quest'inverno, ma ragazzi, in inglese vi assicuro che non si capisce niente! Abbastanza ok Ruth Anne, ma Chris, Ed e Shelley...Purtroppo quel canale non sottotitolava mai.
    Se mai arrivera' in Italia, vi consiglio Malcom in the middle, telefilm sulla falsariga dei Simpson ma ancora meglio. I quattro ragazzi protagonisti sono a dir poco fenomenali.
    Ciriciao
    S.
  3. Donatella Colognesi 1
    , 27/3/2002 00:00
    Programmi interessanti?In famiglia, quelli su cui non litighiamo mai sono: Turisti per caso, Alle falde del kilimangiaro, Quark, Gaia. Persino Martina che ha 8 anni segue tutte le puntate di TPC e, poichè le abbiamo tutte registrate, le riguardiamo sempre volentieri! Ah , dimenticavo..... al pomeriggio, dopo i compiti guardiamo sempre la Melevisione che è un programma per i bambini: vi posso assicurare che è molto bello e molto piu' simpatico delle varie sbobbe della domenica pomeriggio e dei pomeriggi in generale. Ultima considerazione: come si fa a guardare i programmi della De Filippi senza provare un senso di nausea? Ciao a tutti i TPC e auguroni di Buona Pasqua.
  4. Costanzo
    , 27/3/2002 00:00
    Io in TV guardo quasi solo film e Non amo gli spettacoli. Trovo interessanti, oltre ai mitici TPC (sennò non sarei qui), Kilimangiaro e affini, anche "Giorni d'Europa" o "Mediterraneo" che non sono programmi turistici, ma che raccontano vari aspetti della vita di alcuni Paesi (politica, avvenimenti, personaggi) che fanno conscere realtà diverse dalla nostra. Chiaramente seguo molti programmi di approfondimento giornalistico (Vespa, Santoro, Costanzo) che mi servono a tenere d'occhio l'attualità oltre i telegiornali. Però, mi sono trovato da un po' di tempo, stranamente rispetto ai miei gusti, parecchio incuriosito dal programma della De Filippi "Saranno Famosi". Io non amo gli spettacoli in TV (anke se sono un fan del Grande Fratello :P che ritengo un programma privo di contenuti, ma interessante), però trovo che Saranno Famosi non è la solita pappa prefabbricata e del tutto vuota. I ragazzi che gareggiano sono realmente bravi, chi più chi meno nei loro àmbiti artistici, e vedere "artisti" che si esibiscono mostrando quello che valgono (anche se sono ancòra artisti in erba) e non solo quanto hanno lunga la coscia, soda la tetta o scolpito il torace, credo che faccia parte di una TV di qualità. Chiaro che si parla di intrattenimento e non di informazione o cultura, ma nel suo genere credo che "Saranno famosi" alzi un po' il tono della TV italiana.
  5. Sara G 1
    , 27/3/2002 00:00
    definire il panorama della tv tristanzuolo è davvero un eufemismo, è terribile e dobbiamo trovare il modo di ribellarci!! sono stata un mese intero seduta sul divano (in seguito ad un piccolo incidente) a guardare la tv perché non potevo fare altro, alla fine del mese c'è mancato poco che mi ricoverassero per stato avanzatissimo di depressione. A volte penso a mia nonna che ormai non può quasi uscire di casa e ha solo la tv, mi viene una profonda tristezza... non è mica scema, lei! Ma anni e anni di sciocchezze in tv non fanno certo bene al cervello.
    Molti di voi hanno citato i programmi serali, ma pensate un pò come si sente trattata una persona che si ritrova in video la mattina quei programmi indecenti di Giletti! non siamo mica una massa di idioti!?!? Forse qualcuno lo crede, o forse ci stiamo diventando, perché ci stiamo davvero abituando alla volgarità, che non è parolacce o donne nude, ma la nullità del pensiero!!!
    ciao a tutti
  6. Luigi Sciascia
    , 27/3/2002 00:00
    Sono daccordo con la maggior parte di voi, ormai guardare la televisione e` una lenta agonia. Programmi stupidi che instupidiscono, o partite di calcio tutti i giorni nelle quali ormai anche i giocatori non credono piu`. Aspetto sempre con ansia programmi come Kilimangiaro, Report (che incredibilmente hanno portato anche in prima serata!), la grande storia, TPC e pochi altri. Una calda raccomandazione ai nostri due eroi in giaro per il mondo, vi prego di montare il piu` velocemente possibile le centinaia di ore di riprese effettuate di modo che anche voi torniate presto in prima serata! e non fatevi sfuggire quei posti nel pacifico che siamo costretti a vedere nei documentari americani!
    un saluto e un abbraccio sincero.
  7. Francesca Montanelli
    , 26/3/2002 00:00
    Concordo con molti di voi.. programmi belli come Turistix.. Velistixcaso,Alle falde del Kilimangiaro ecc...sono la salvezza della televisione Italiana!
    Personalmente trovo, anzi, condivido, che le trasmissione più stupide (consentitemi questo termine che è l'unico, a parer mio più appropriato!)come BuonaDomenica, DomenicaIn e poi tutte quelle della De Filippi in genere e della De Usanio (non so come si scrive!)siano la verta spazzatura della tv!
    Non capisco cosa ci si possa trovare di interessante o di utile o di divertente nel vedere un branco di persone ( mi riferisco a Buonadomenica)che ballano e cantano (male!!!!) e che non sanno fare un disorso che fili liscio come l'olio???
    Costanzo è ovunque e per me è una persona ipocrita e maleducata.
    Una trasmissione che trovavo davvero interessante era Passpartout su rai tre la domenica pomeriggio.
    Mi piace Cockteil d'amore perchè trovo interessante e geniale il modo in cui, con molta semplicità, si mette a confronto la modernità con la contemporaneità.
    Mi piace Report, Gaia, la grande storia,Bell'Italia..
    Certo guardo anche Zelig e qualche altra trasmissione più leggera perchè, come dice Diana, dopo un po' anche le cose più interessanti posso stancare.
    Resta il fatto che la famosa tv spazzatura è sempre più piena... chissà se mai si potrà svuotare il cestino???
  8. Gino Canali
    , 25/3/2002 00:00
    adoro "Turisti per caso", per la capacità di Patrizio e Syusy di dare "umanità" ai viaggi, che sembrano raccontati da un amico, e adoro anche la freschezza di Licia Colò e del suo "Kilimangiaro"; che ne dite di fare una tasmissione insieme ?
  9. Laura Novara
    , 25/3/2002 00:00
    Ciao a tutti!
    Forse qualcuno li ha già citati, ma credo che Report di Rai3, Crea di La7 e naturalmente tutti i programm i di Syusy e Patrizio diano un po' di speranza ad una televisione che serve sempre più solo ad appoggiarci soprammobili...se vi piacciono.
  10. Diana Agostino
    , 25/3/2002 00:00
    Sono d'accordo con quanto ho letto, ma farei un'osservazione ulteriore: non ci sono più idee. La Tv interessante è sì quella che ti permette di imparare qualcosa, ma anche quella che ti diverte e ti stupisce. Ci sono molti modi di COMUNICARE: e la comunicazione alla Piero Angela o i documentari fatti con i vecchi e gratuiti documentari dell'Ist. Luce, diciamolo, alla fine stancano. C'è bisogno di idee nuove. In questo senso, Patrizio e SYusi sono davvero grandi perchè ti insegnano le cose vivendole in prima persona, e divertendosi un casino. Questo è bello davvero. La loro, alla fine, è quasi una lezione di vita, e lo spettatore televisivo non è l'utente passivo che assimila la lezioncina, ma un amico che ascolta un racconto ed è pronto a partire per rifare le stesse esperienze - con curiosità, ironia e tanta umiltà.
  11. PepaC.
    , 25/3/2002 00:00
    Il panorama della televisione italiana è tristanzuolo.
    Purtroppo bisogna essere onesti e dire che quei programmi che aborriamo e critichiamo (le domeniche in, le "Defilippate", le varie fiction casalinghe) hanno un audience mostruoso.

    I bei programmi sono bestie rare E TURISTI PER CASO va annoverato tra i PIVDE (programmi in via d'estinzione).

    Perchè non trasportare lo spirito di questo sito in un programma? Potreste farlo solo voi Pat e Siusy! Con i vostri viaggi e gli itinerari di gente comune........
    ..........che dite?

    Un ciao a tutti
    con affetto
    Pepa
  12. Simona Biancu
    , 25/3/2002 00:00
    Assolutamente tutti i programmi di viaggi..servono a conoscere ed ampliare le conoscenze e stimolano la curiosità..e poi decisamente imperdibile la grande storia del lunedì sera su Rai 3..i documentari sono fatti veramente benissimo..negli ultimi mesi evito i programmi tipo Santoro, Vespa e così via(dopo averne fatta indigestione per anni)..li trovo utili solo a che è in trasmissione e ha l'occasione per parlarsi addosso..preferisco di gran lunga la lettura dei quotidiani,che dà l'occasione per approfondimenti..Ciao.
    Simona
  13. Roberta Rovigi
    , 25/3/2002 00:00
    I programmi intelligenti,a mio parere,sono quelli di Pat e Syusy,ma anche quelli di Licia Colò,Piero e ALberto Angela,Cecchi Paone e tutti quelli (di cui non ricordo esattamente i titoli)che ci fanno conoscere la storia,l'Italia e il mondo,i diritti dei consumatori,i casi di cronaca,ecc...
    Credo che cmq in tv ci sia più tv-trash che spazio per contenitori culturali e sono contrarissima a ciò.Devo dire che la palma d'oro della tv spazzatura la darei a Mediaset,in particolare alla coppia Costanzo-De Filippi,che con i loro programmi (ad alto odience,x giunta!!!!)ci rimbecilliscono il cervello grazie alle scenette (finte!) di peace and love e folcrorismo dell'ignoranza!
    Da Costanzo non me l'aspettavo....ma chi è l'artefice di una tale regressione di un uomo che un tempo faceva tv culturale?
  14. Annie
    , 25/3/2002 00:00
    secondo voi chi è uno "non di parte", il nome e cognome, intendo.
  15. Fabrix Antonelli
    , 25/3/2002 00:00
    Santoro ultimamente e diventato semplicemente indisponente, schifosamente di parte, almeno Vespa avrà i suoi "nei" ma è sicuramente un miglior padrone di casa.
  16. Luca Baruzzi
    , 24/3/2002 00:00
    Ciao,
    trovo che la tv sia sempre di più un contenitore di stupidità, giochi miliardari a bizzeffe, programmi di intrattenimento sempre più vuoti e stupidi. A parte qualche mosca bianca come Piero Angela e figlio o il vostro Turisti per caso, tolti programmi come mediterraneo o Shukran il resto è veramente da buttare nel W.C. e tirare l'acqua più volte.
    Anche l'informazione è sempre più faziosa e stupida, a parte Santoro e Report, non sopporto nessun altro, Bruno Vespa dimostra sempre di essere il leccapiedi del governante di turno.
    Veramente penoso!
    Non trovo giusto neanche che uno debba pagare ulteriormente per vedere programmi di qualità.
    Ma la Rai non era un servizio pubblico?
    Ciao, Luca