1. Cosa sei disposto a fare per Turisti per caso

    di , il 27/4/2003 00:00

    Pare dagli interventi su alcuni forum che il sito di tpc si mantenga in vita con pochi investimenti, non discuto anche se mi pare un eufemismo perche' anch'io gestisco un sito internet e qualche soldo bisogna pur mettercelo per mantenerlo in linea.

    Mi domando e domando agli affezionati navigatori di tpc cosa sarebbero disposti a fare per mantenere in vita questo sito?

    E' ipotizzabile stabilire un abbonamanto volontario (conoscete Radio Popolare a Milano?) anche di piccolo cabotaggio: 1Euro a testa sareste disposti a spenderli per tpc?

  2. framissa
    , 6/5/2003 00:00
    Salve a tutti
    anch'io sono uno dei tanti utenti del sito che non intervengono nei forum e non partecipano attivamente, ma volevo ugualmente ringraziare Pat, Susy, Martino e tutta la redazione di turistipercaso.it per il magnifico lavoro che svolgono ogni giorno. Io leggo soprattutto i racconti di viaggio, aspetto con ansia quelli nuovi e ogni volta mi sembra di conoscere il mondo un po' meglio. I racconti non solo sono una fonte preziosa di informazioni, ma trasmettono anche emozioni e sono divertenti. Inoltre è bello vedere tanta gente condividere la medesima filosofia del viaggio, vissuto più da viaggiatori che da turisti. Spero di avere anch'io presto qualcosa da raccontarvi...
    Un abbraccio

    Francesca

    PS Come altri sarei disposta anch'io a dare un contributo economico per la sopravvivenza del sito.
  3. Turista Anonimo
    , 6/5/2003 00:00
    3/05/03 di (Paola )
    Il traduttore, se non te ne sei accorta, è di Google, non del sito Turisti. Non capisco questa tua reazione di offesa.
    Purtroppo le persone come te alimentano gli allontanamenti dal sito.
    Contenti voi.
  4. Turista Anonimo
    , 6/5/2003 00:00
    Nessuno voleva proporre l'eliminazione del traduttore nè tantomeno farne una demolizione senza possibilità d'appello. Tutti i traduttori automatici però operano sulla singola parola e non potrebbe essere altrimenti visto il sistema automatico tant'è che ne esce una versione indubbiamente comica di quanto viene scritto. Il mio intervento, per parte mia, era fatto col sorriso sulle labbra e così doveva essere letto. Leggere le traduzioni di googie è uno dei piccoli piaceri di questo sito, per stranieri e non.
  5. Turista Anonimo
    , 6/5/2003 00:00
    E' utile il traduttore e trovo che abbiano fatto bene a metterlo, è un qualcosa in più. Se poi nn è perfetto, credo che chiunque, straniero e nn, lo capisca.
  6. Turista Anonimo
    , 6/5/2003 00:00
    Waoo!... allora posso scrivere i miei itinerari in francese!.... non si sa mai che qualche mio compatriotta possa leggerli!..... peccato che non me lo ricordi più.. il francese...!
    ciao Martino e Roberto!
  7. Turista Anonimo
    , 6/5/2003 00:00
    re: (Steve )

    Steve, nessuna polemica... ci mancherebbe ;-) Anzi sono contento di sentire opinioni contrarie, e' una cosa che serve sempre quando espresse in termini costruttivi :-)

    Il traduttore come ho gia' detto e' una macchina e come tale va considerata: non puo' tradurre la babele del tam tam... questo no. Ma puo' dare una mano, un senso, puo' indicare una traccia ad esempio negli itinerari del mappamondo. I fantomatici visitatori stranieri che lo usano con regolarita' la scorsa settimana sono stati circa un centinaio. Ogni giorno sulle pagine di tpc navigano tanti "stranieri", il traduttore e' un modo per dargli il benvenuto.

    Mi farebbe immensamente piacere un giorno trovare negli itinerari di tpc uno scritto in uzbeco, o turco o francese etc di qualcuno che pur non conoscendo la lingua ha colto lo spirito di partecipazione che anima i suoi partecipanti. Servirebbe quindi un sito tradotto in modo professionale? Forse si, ma al momento accontentiamoci del traduttore automatico, in futuro vedremo.
  8. Turista Anonimo
    , 6/5/2003 00:00
    Ragazzi, vogliamo scherzare?
    Criticare un traduttore automatico è sparare sulla croce rossa.
    Questo consente al momento la tecnologia e di questo ci accontentiamo.
    Ritengo che chiunque lo usi ne conosca anche i limiti e non si aspetti una traduzione giurata.
    E visto che tutto sommato risulta utile ad alcuni non capisco il fastidio che possa dare a chi non ne ha bisogno.
  9. Turista Anonimo
    , 6/5/2003 00:00
    reazione offesa...alimento le fughe dal sito....cara Paola mi riferivo al tuo modo di parlare non al concetto!
    tanti saluti
  10. Turista Anonimo
    , 5/5/2003 00:00
    The translators are comic, neanche the DeAgostini could a lot and creed cannot serve the aliens who would make a curious idea of this situated one. That our participations in the forum are not better, they said that to nearly they earn us in the translation...
  11. Turista Anonimo
    , 5/5/2003 00:00
    I traduttori sono comici, neanche la DeAgostini avrebbe potuto tanto e non credo possano servire agli stranieri che si farebbero un'idea curiosa di questo sito. Non che i nostri interventi nei forum siano meglio, direi che quasi ci guadagnano nella traduzione...
  12. Turista Anonimo
    , 5/5/2003 00:00
    Senza voler entrare in polemica con Roberto...ma questi fantomatici visitatori stranieri che utlizzerebbero con regolarità il traduttore linkato sotto.....sono Uzbeki? No perchè altrimenti non si spiega!!!
    In realtà, sono abbastanza d'accordo con Paola, i traduttori automatici sono tendenzialmente delle ciofeche, traducono parola per parola creando frasi senza senso a volte più complicate dell'originale madrelingua...
    ....ED E' QUESTA LA VERA FIGATA!!!!
    Non vorrete negare il "valore aggiunto" di TPC dato dalla possibilità di sganasciarsi dalle risate traducendo questo o quel forum, vero????? Toglierlo?......Scherziamo?

    E comunque non è un problema soltanto nostro...guardate qui la traduzione italiana della pagina web di un ostello di NY:

    Pagina originale:
    All Rooms are Air Conditioned
    * Linens and Towels Included
    * Internet Access
    * Free Luggage Storage
    on Checkin and Checkout Day
    * Private Safety Boxes Available

    Pagina tradotta:
    Condizionate Aria Stanze
    Attrezzature della lavanderia sui locali
    Caselle Riservate Di Sicurezza Disponibile
    Internet Accesso
    Liberi tele e tovaglioli
    Memoria del bagaglio libero il giorno di verifica

    Neanche Orso Grigio della pubblicità dei condizionatori parla così!!!
    Ahhhhhhhhhhhhhh, la tecnologia!!!!
  13. Turista Anonimo
    , 4/5/2003 00:00
    re: (Paola )
    Il traduttore serve.
    E' stato suggerito da alcuni visitatori stranieri che lo utilizzano con regolarita' per visitare le pagine di tpc.
    Ricordiamoci che e' solo una macchina e come tale va considerato.
  14. Paola 14
    , 3/5/2003 00:00
    Il traduttore, se non te ne sei accorta, è di Google, non del sito Turisti. Non capisco questa tua reazione di offesa.
    Purtroppo le persone come te alimentano gli allontanamenti dal sito.
    Contenti voi.
  15. Turista Anonimo
    , 3/5/2003 00:00
    traduci tutto tu...allora!
  16. Paola 13
    , 3/5/2003 00:00
    Traduzione in inglese? Ma per cortesia, il traduttore che è sul sito non serve a nulla, traduce parola per parola senza alcun costrutto nè grammaticale nè sintattico, frasi tipo:
    Cosa sei disposto a fare diventa "what six (sei) disposed one to make for tourists for case".
    Io sono italiana, conosco l'inglese e rabbrividisco.
    Come credete reagisca uno straniero? Abbiate pazienza, eliminatelo.
    Saluti.