1. Uova marce a Benigni?Naaaaaaa!

    di , il 6/3/2002 00:00

    Buongiorno a tutti.

    Ieri sera torno da una cena a casa di amici, accendo la tele e vedo Pippo Baudo e la Ventura. Un paio di secondi e realizzo di essere davanti al dopofestival di Sanremo. E proprio qui viene il bello: danno la parola a uno di Radio due che collabora anche con il Foglio di Ferrara. IL signore spiega al pubblico in loco e a casa l'idea geniale che hanno avuto lui e i suoi colleghi di testata: andare al teatro Ariston sabato sera 9 aprile, quando è previsto l'intervento di Benigni e prenderlo a uovate marce, per evitare che usi la tv come strumento di propaganda antigoverno.

    ...................

    Cala il silenzio sul salottino del dopofestival

    Cala il silenzio anche a casa mia.

    Baudo, accigliato gli risponde più o meno così:

    "Scusa se questo è uno scherzo, una boutade, va benissimo. Ma se è vero lo trovo assolutamente antidemocratico"

    (applausi)

    "e poi -continua il pennellone Baudo - se succederà mi ci metterò io davanti a Benigni a prendere le sue uova"

    (altro

  2. Marco Benfe
    , 16/3/2002 00:00
    bravo benigni, ma nel forum molti ineggiavano all'oscar (non scalfaro) ma siamo sicuri che se avesse parlato di qualunque altra cosa anzichè di olocausto si sarebbe portato a casa le famose statuette??????
  3. Roberto G
    , 13/3/2002 00:00
    Concordo con Morgana... in effetti all'opposizione di comici ce ne sono molti di più...
    Roberto
  4. Anna Pascali
    , 12/3/2002 00:00
    L'obolo sarebbe stato versato da noi cittadini Italiani pure se al posto di Benigni fosse stato invitato, che ne so, Emilio Fede, l'unico comico di governo esistente in Italia.

    Morgana
  5. Daniela Boglioli
    , 10/3/2002 00:00
    benigni sara' stato anche un grande.... ma quando sento quanto e' stato l'obolo che noi cittdini abbiamo versato francamente mi viene un po' di nausea. O no????
  6. De Giò
    , 9/3/2002 00:00
    E serata è stata...
    Ciao Matteo
    Giò
  7. Cristina Mazzolini
    , 9/3/2002 00:00
    A SANREMO HA STRAVINTO ROBERTO BENIGNI CON LA SUA COMICITà SEMPRE + TRAVOLGENTE, CHE HA REGALATO EMOZIONI SEMPRE + FORTI A TUTTI GLI SPETTATORI, CON LA POESIA E LA CANZONE "QUANTO T'HO AMATO"è RIUSCITO A COMMUOVERE TUTTI QUANTI E A FAR CAPIRE QUANTO VALE VERAMENTE.
    GRAZIE DI ESISTERE ROBERTO,UOMINI COME TE SONO RARI.SANREMO STASERA HA AVUTO UN UNICO VINCITORE:
    ROBERTO BENIGNI.
    GRANDE!!!!!
  8. Matteo Azzani
    , 8/3/2002 00:00
    Credo anch'io che Ferrara farà fatica ad entrare all'Ariston con delle uova...ma una soluzione ci sarebbe! Perchè non aspettare che ci pensino le due galline che tutte le sere affiancano Baudo a produrne qualcuna? Poi Ferrara le raccoglie e le lancia...oppure (e credo che sia più realistico) se le mangia?
    Per la verdura ci penserà Benigni, elencando i mille modi di definire le parti intime...
    Che serata che ci aspetta!
    Matteo
  9. PepaC.
    , 8/3/2002 00:00
    Per Fly

    Se ne troverò altre non ancherò di segnalartele, promesso!
    Baci
    Pepa

    Per CostanzoRex

    Sei convinto che quello che ha detto Ferrara sul la7 (cioè che la sua era solo una provocazione) sia vero?
    Io non più di tanto.
    Penso che forse, resosi conto della figura da peracottaro che stava facendo, ha pensato bene, dopo aver lanciato il sasso, di nascondere la sua manona.
    ciaociaociaociao
    Pepa
  10. Costanzo
    , 8/3/2002 00:00
    Ieri Ferrara nel suo programma su La7 ha spiegato che la sua era solo una provocazione che intendeva "toccare" un mostro sacro e intangiblie come Benigni che a detta dello stesso Ferrara "non viene mai toccato", soprattutto da quando è considerato un intellettuale organico alla sinistra. Sicché non ci sarà nessun lancio di uova, anche perché credo che il servizio d'ordine (quello che non c'era durante l'incursione di Striscia) non lascerà passare persone con sporte piene di uova o ortaggi, o no?
    Sicché questa deve essere considerata solo una provocazione che, tra l'altro, non ha fatto che aumentare la curiosità sul festival. Io stesso che non lo amo e non lo vedo, sono incuriosito da ciò che Benigni potrà dire (anche se non credo ci siano molti dubbi verso chi indirizzerà le sue battute) e quindi credo che ogni tanto mi collegherò con Rai 1, e quando vedrò Benigni lo guarderò.
    Forse Ferrara ha fatto più pubblicità lui al Festival di quanta ne abbiano fatta tutti i vari spot e le campagne pubblicitarie.
    Che fesserie!!
  11. Loredana Arzilli
    , 7/3/2002 00:00
    Sono completamente d'accordo con Pepa, sul fatto che "Giulianone" si sia tirato ancora una volta la zappa sui piedi (sempre se riesce a trovarseli...) ancora una volta... sono convinta che farà una delle sue solite figuracce...
  12. Fabrix Antonelli
    , 7/3/2002 00:00
    Pepa ho letto le battute, che hai trascritto riportate sul corriere della sera, ho le lacrime agli occhi, non riesco neanche a scrivere.
    se ne trovi altre..rendimi partecipe.
  13. Fabrix Antonelli
    , 7/3/2002 00:00
    Ciao Pepa ti trovo in ogni d'ove!!! Non temere qui non rimeggio.

    Sanremo è Sanremo,
    Benigni è Benigni,
    è un comico speciale;
    a proposito l'avete mai ascoltato recitare a memoria, dico a MEMORIA la DIVINA COMMEDIA. E' un genio, è un comico speciale, ho avuto modo anche di vedere un suo spettacolo, qualche anno fa quando al comando c'era Craxi, non ho mai riso tanto in vita mia, esilarante dal primo minuto fino al termine, mi sono un pò ripreso quando alla fine ha cantato una canzone da lui scritta e dedicata a sua moglie.
    Non mi farei influenzare neanche se lo sento parlar male di mia madre..
    Spero solo sia stata una semplice provocazione perchè non sanno più cosa inventare, tanto lui comunque vada ne uscirà sempre da gran mattatore.
    Poi le uova dopo tutta la pubblicità che hanno fatto voglio vedere come fanno a farle entrare al Teatro.!!
    Ma si sa in politica tutto è possibile....


    ciao Fly
  14. Paolo Motta 2
    , 7/3/2002 00:00
    certo belle...ma totalmente a senso unico. a me piacerebbe molto che benigni e scoi pigliassero per il culo d'alema, veltroni, fassino, amato, prodi....invece nulla.
    i casi sono 2:
    o hanno paura di venire denunciati come fece d'alema con forattini (3 miliardi di danni).
    o sono servi del potere politico della sinistra.
    nessuna delle due mi piace.
    e a sinistra si può sfottere per 1000 anni...talmente sono stati ridicoli, lottizzatori, corrotti, calabraghe....
    manca un flaiano!
    ciao paolo-milano
  15. PepaC.
    , 7/3/2002 00:00
    Paolo,

    credo che in questo caso tu stia un po' sopravvalutando Ferrara.
    nel senso che anche uno intelligente come lui a volte può dire o fare delle puttanate.
    Come questa per esempio.
    Ma non voglio parlare di governo attuale (che concordo con te, è orrendo; imbarazzante direi) nè degli innumerevoli errori della sinistra.

    Ho però la sensazione che in questo caso forse si tratti di qualcosa di meno strategico, non so di antipatia personale.
    Forse Ferrara è un tipo permaloso, forse no.
    Ma se lo fosse, probabilmente anche certe battutacce di Benigni fatte in passato sul suo conto, non le avra' digerite tanto bene.
    Ne riporto un paio, direttamente dal Corriere di oggi, così per ridere un po':

    "- E il grosso è fatto- come disse la madre di Ferrara mentre partoriva"

    "Ragazzi, boni con Ferrara, non fate battute su Ferrara grasso perchè so' brutte. Eppoi, lui non è grasso perchè mangia. Lo è perchè rimangia"

    "D'Alema ce l'ha moderato, Prodi c'ha un colosso, il colosso di Prodi. Ferrara?
    Ferrara...trovarglielo a Ferrara...C'è una spedizione che glielo sta appunto cercando, ogni tanto manda dei segnali di fumo, sono dispersi...."

    Belline eh??

    Ciao
    Pepa
  16. Roberto G
    , 7/3/2002 00:00
    Mi pare che ci sia una grande confusione su ciò che è satira e ciò che è invece semplice insulto.... Non mi possono venire a dire che Luttazzi sta facendo satira quando tiene le parti di Travaglio per mezz'ora mentre questi spara a zero su Berlusconi. Chiamalo attacco politico, chiamalo denuncia, chiamalo come vuoi e può anche starmi bene... ma non ditemi che è satira!!!! E fino a prova contraria, negli ultimi 50 anni, l'unico politico che ha querelato un disegnatore satirico è stato D'Alema contro Forattini.... neanche Andreotti e Craxi erano scesi così in basso