1. Guatemala

    di , il 26/6/2015 12:22

    La guida per caso del Guatemala è Claudia Tavani

  2. Flavia Nicoletti
    , 11/5/2016 11:48
    Grazie mille dei consigli Marco!!
  3. Flavia Nicoletti
    , 11/5/2016 11:46
    Ciao Claudia!! Grazie mille per i i tuoi consigli! Mi sono di grande aiuto ;) A presto!
  4. marco
    , 10/5/2016 17:59
    Aggiungerei che per vedere il mercato di Chichicastenango, che il giovedì si riempie di turisti e ovviamente viene snaturato, ti consiglio il mercoledì pomeriggio; incomincia la preparazione dei banchetti e vengono improvvisati tavoli dove si può anche mangiare insieme alle famiglie che vi lavorano.Invece a me il lago Atlitan non è piaciuto; a mio pare quello di Como vale mille volte e anche come trekking non so se vale la pena "perderci" una giornata.
    Per Tikal ti consiglio, anche se essendo ospite non so quanta scelta tu abbia, di arrivare al mattino prestissimo; ti troverai in questa foresta praticamente in solitaria e l'atmosfera è magica. Se poi becchi un giorno di pioggia, il tutto si moltiplica!
  5. Claudia Tavani
    , 9/5/2016 18:19
    Ciao Flavia,

    grazie per il tuo messaggio - che invidia che vai in Guatemala! E' un Paese meraviglioso!


    Per quel che riguarda la sicurezza: io non ho mai avuto problemi, anche prendendo i mezzi locali (i famosi chicken buses). Il mercato di Chichicastenango (che ti consiglio di vedere, e visita anche il cimitero e le chiese, magari con una guida, perché fanno cerimoniali maya) è noto per essere invaso da ladruncoli, di solito bambini che ficcano le mani in tasca e arraffano quello che capita. Preoccupati di andare con il minimo indispensabile e di tenere tutto in tasche interne. E mi raccomando, NON ti portare il passaporto al mercato! La regola base (ovunque) è comunque tenere gli occhi aperti ed evitare di passare per turista sprovveduto.


    Ti consiglio di non perderti Antigua, che è una città coloniale deliziosa.


    Lago Atitlan: i trekking sempre meglio guidati. Specie se visiti qualche vulcano.


    Semuc Champey è fantastica!


    Accanto a Tikal c'è anche il sito di Yaxa che merita una visita.


    Per quanto riguarda la questione sanitaria: ti consiglio di fare il vaccino per la febbre gialla. Mi pare che sia richiesto. Inoltre, proteggiti sempre con un buon repellente per insetti, specialmente nella zona di Tikal che è invasa. Capi di abbigliamento in cotone, larghi, leggeri, con pantaloni lunghi e maniche lunghe ti aiutano a dover usare meno repellente. Per il cibo, io non ho mai avuto problemi.


    Un saluto, e fammi sapere se ti servono altre informazioni!


    Claudia
  6. Flavia Nicoletti
    , 9/5/2016 14:46
    Ciao Claudia ,

    prima di tutto ti ringrazio in anticipo per la tua disponibilità!

    I primi di giugno andrò in Guatemala per una ventina di giorni. Sarò ospite di una famiglia di là che vive a san cristobal nella zona 8 di Mixco. Volevo chiedervi qualche consiglio soprattutto sulla sicurezza, questa è una buona zona? È considerata sicura?

    Anche qualche consiglio su cosa fare e non fare, che posti evitare assolutamente ecc.

    Ma anche sulla sanità, ad esempio se mi consigli qualche vaccino da fare o se non è necessario.
    Ho letto tante informazioni diverse, forse troppe e sono un po' confusa.


    Per la maggior parte del tempo staremo a san cristobal ma sicuramente faremo anche le tipiche escursioni turistiche, la famiglia che mi ospiterà mi ha detto che vorrebbe portarci a Semuc, champey, al parco di Xocomil e di Xetulul e anche Tikal e Atitlán.

    Sopratutto, come ho detto prima, sono interessata al tema sicurezza e sanità, ma anche se hai qualche consiglio su qualcosa da visitare che non ho citato.

    Grazie mille!!

    Flavia
  7. Claudia Tavani
    , 2/2/2016 15:09
    Ciao Claudia,







    Grazie per avermi scritto. Devo ammettere
    che il periodo in cui viaggeresti in teoria non è dei migliori visto che è
    l’inizio della stagione delle piogge e potresti avere un po’ di difficoltà con
    gli spostamenti (le strade sono quel che sono!). Detto questo, con i
    cambiamenti climatici degli ultimi anni niente va dato per scontato!







    Come itinerario, ti direi di saltare
    proprio Guatemala City. Non è il massimo.







    Fai tre notti ad Antigua (e opta per un trekking su uno dei vulcani vicini e un giro ai villaggi vicini), e poi spostati
    sul Lago Atitlan con un tour che in giornata ti permette di visitare
    Chichicastenango (il mercato è di domenica e di giovedì). Mi pare che Atitrans
    organizzi tour così: parti da Antigua la mattina presto, visiti
    Chichicastenango, e poi vai direttamente a Panajachel da cui puoi spostarti su
    altri villaggi del lago. A Chichicastenango non ti perdere il cimitero, ci
    fanno varie cerimonie maya che sono interessanti da osservare.







    Se riesci, sulla strada tra Antigua e il
    Lago Atitlan visita il sito di Iximche. Ci va pochissima gente, non è enorme ma
    è carino, più che altro perché immerso nelle montagne e tra i pini.







    Al Lago Atitlan io passerei 3 notti, anche se poi finisce che te ne innamori e non te ne vuoi andare (avvertita!!). Un
    buon posto per pernottare è Santa Caterina Palopo (hotel Villa Santa Caterina),
    altrimenti io AMO La Iguana Perdida a Santa Cruz la Laguna. Sono due villaggi
    minuscoli, quindi non trovi molte opzioni per mangiare… ma sono deliziosi e la
    vista sul lago e sui vulcani spettacolare.







    Se non ricordo male, per arrivare a Semuc
    Champey devi comunque passare da Antigua e da lì sono circa 10 ore di shuttle
    con Atitrans per arrivare a Semuc Champey. Non so se sia fattibile direttamente
    da Panajachel, prova a cercare sul sito.







    A Semuc Champey, una volta che visiti le
    piscine naturali non c’è molto da fare. E se piove non è il massimo. Io ti
    direi di fare due notti al massimo, ma considera che è faticoso arrivarci.







    Da Semuc Champey io ero andata direttamente
    a Flores per poi visitare Tikal e Yaxa (non ti perdere Yaxa, è STUPENDO!).
    Anche lì con Atitrans e svariate ore di shuttle abbastanza scomodo (circa 10,
    se non ricordo male). E farei 3 giorni… uno quando arrivi, uno per visitare
    Tikal e uno per visitare Yaxa.







    A Livingston non si sono proprio stata!







    Mi spiace non poterti dire di più!!







    Claudia
  8. cl
    , 2/2/2016 11:04
    ciao,

    vorrei approfittare della tua esperienza per chiederti un paio di consigli:
    il periodo ultima settimana di aprile e prima di maggio è buono per visitare il Guate?

    due settimane bastano per questo itinerario?:
    Guatemala City, Antigua, lago di Atitlan, Chichicastenago, (Semue Champey o Copan), Livingston e Tikal.

    Se ti è possibile mi potresti indicare quanti giorni devo considerare per ogni posto, considerando che mi vorrei muovere in pulman?

    hai qualche compagnia di bus da consigliarmi?

    grazie anticipatamente, un saluto Claudia
  9. Claudia Tavani
    , 11/11/2015 11:30
    Non ho saputo resistere. Programmo l'ennesimo viaggio in Centro America. Dal Messico al Nicaragua, passando per Guatemala ed El Salvador!
  10. Claudia Tavani
    , 10/10/2015 00:37
    Si chiama My Adventures Across the World e il blog è http://www.myadventuresacrosstheworld.com


    Quando vuoi... sono qui!
  11. viagginerodavol
    , 9/10/2015 14:46
    Grazie ancora Claudia.

    Mi dispiace ma non sono iscritto a facebook ( troglodita )!! Ma se mi dai l'indirizzo del tuo blog ci vado sicuramente per avere un'idea dei posti e per la costruzione del viaggio.




    Marcello.
  12. Claudia Tavani
    , 9/10/2015 11:46
    E di che, se posso condivido volentieri!







    Io tendo ad
    essere "leggermente" iperattiva, e peraltro sono Sarda quindi se
    voglio passare il mio tempo in spiaggia con un libro e un drink, resto a casa
    hahahahah!







    Io penso che il lago Atitlan sia PERFETTO per
    rilassarsi - dipende dal villaggio che scegli, ma fai conto che ce ne sono 12 o
    13 attorno al lago. Per me, Santa Cruz la Laguna è il posto migliore. Un
    paesino di si e no 1000 anime, il pueblo vero e proprio è sulla parte alta,
    mentre c'è un ostello proprio sull'acqua, che si chiama La Iguana Perdida.
    Hanno camere di tutti i tipi - private con bagno condiviso, private con bagno
    privato, dormitori, dormitori aperti e senza elettricità. I pasti sono in stile
    familiare - metti il tuo nome sulla lista la mattina e alle 7:30 di sera ti
    unisci al gruppo di chi cena. C'è chi fa yoga, chi fa immersioni, chi fa kayak,
    chi trekking, chi si rilassa sull'amaca... ci vanno molti "gringo" -
    ma è così in tutto il Guatemala.







    Per me il lago Atitlan è FANTASTICO, ci sono stata tre
    volte e ci tornerei ogni anno!







    Altrimenti... Se fai un bel giro del Guatemala
    puoi sempre pensare di volare su Città del Guatemala, fartela in bus sino a
    Tikal, passare la frontiera con il Belize e poi da lì optare per uno dei Caye e
    fare ritorno da Belize City no?







    PS.: in Guatemala un altro posto molto bello, ma forse
    difficile da raggiungere se piove tanto, è Semuc Champey – un fantastico
    complesso di cascate e piscine naturali.







    Se vai sul mio blog o sulla mia pagina facebook
    pubblica vedi un sacco di foto e magari ti fai un’idea J
  13. viagginerodavol
    , 9/10/2015 11:01
    Ciao Claudia.




    Grazie per le preziose dritte!!! Io pensavo ( per ragioni di lavoro che non posso lasciare ) di andare dopo la metà di luglio. Se dovessi optare per il solo tour del Guatemala, dove potrei passare alcuni giorni di completo relax secondo te??

    Volevo andare in Belize, in qualche isola, appunto per stare proprio a fare il turista su di una sdraio.




    Grazie ancora per i suggerimenti preziosi.




    Marcello.
  14. Claudia Tavani
    , 9/10/2015 02:55
    Ciao Marcello!







    Grazie per avermi scritto. Adoro Messico, Guatemala e
    Belize e spero di poterci tornare presto anche io, anche se ci sono già stata
    tante volte. Credo che una vita intera non basterebbe ad esplorarli nel
    profondo J







    Detto questo: il tuo itinerario è “fattibile” – nel
    senso che se hai una fretta pazzesca, riesci a farlo. A seconda del mese in cui
    vai, becchi in pieno la stagione delle piogge (da Maggio a Ottobre inoltrato) e
    molte strate – che già sono così così -
    in Guatemala diventano impraticabili.







    Io ti proporrei di visitare solo il Guatemala con
    comodo. Ma se proprio proprio vuoi farti il tuo mega giro, prova a fare così:







    1)
    Città del Messico
    in 3 gg – con visita a Guadalupe (che è in città, ma un po’ deludente a dire il
    vero); e a Teotihuacan (questo è un sito IMPERDIBILE) e non ti perdere nemmeno
    il museo di antropologia che ha una collezione fantastica. Mangia al Café el
    Popular que è in Avenida 5 de Mayo. Aperto 24 h su 24, ci vanno sia turisti
    (pochi) che Messicani ed è un bel modo di capire come vivono quelli del posto.



    2)
    Passa qualche
    giorno in un Caye del Belize (Ambergris è il più famoso) e poi spostati a San
    Ignacio (Chaa Creek ha sia stanze di lusso che una sorta di campo COMPLETAMENTE
    immerso nella natura, io ci tornerei solo per stare lì!!). E da lì puoi
    visitare Xunantunich se vuoi.



    3)
    Appena passato il
    confine con il Guatemala (in bus o auto) ci sono Yaxa e Tikal che sono
    bellissimi siti Maya. Tikal è più affollato di turisti, ma vale la pena. Yaxa
    riceve meno visite ma secondo me è anche più bello.



    4)
    In Guatemala:
    imperdibile Antigua, il Lago Atitlan (secondo me, se ci vai non ti sposti più
    per quando è meraviglioso!!), Chichicastenango (basta messa giornata per fare
    un giro al mercato) e anche il sito di Iximche che non visitano in tanti ma che
    vale la pena. E poi tutti i vulcani intorno ad Antigua…







    Secondo me in 3 settimane, correndo un po’, ce la fai.








    Per le guide – io ne conosco
    varie, che lavorano free lance o con agenzie, ma non so se seguono una persona
    sola piuttosto che un gruppo. Per il Guatemala, una buona agenzia è STP e puoi
    contattare il manager eduardo.zapeta@stpguatemala.com
    ma assicurati che la tua guida parli bene Inglese (o Italiano) – quando io ci
    ho lavorato, ho dovuto insistere più volte per averne una diversa perché il mio
    gruppo non capiva niente!! Altrimenti Delia Pocon deliapocon@gmail.com e le dici che hai
    avuto il nome da Claudia, l’ex tour leader di Journey Latin America. E infine
    per il lago Atitlan Humberto lagoaventura@yahoo.es
    (uguale) – Humberto e Delia te li raccomando caldamente, sono persone
    fantastiche, preparate e tanto tanto carine!







    Qualsiasi
    cosa decida di fare, DIVERTITI!!!







    Un
    saluto,







    Claudia
  15. viagginerodavol
    , 8/10/2015 11:45
    Ciao. La prossima estate ho in animo di organizzare un viaggio, di una ventina di giorni complessivi, in Guatemala, facendo una tappa preventiva in Messico. Ho immaginato questo tipo di itinerario:

    - Visita di un paio di giorni la capitale e successivamente noleggiare un auto per andare al santuario di Guadalupa;

    - Ritornare a Città del Messico per prendere un aereo che mi porti in Belize per rilassarmi su qualche isola caraibica ( non ho idea quale ) per quattro/cinque giorni.

    - Successivamente potrei tornare a Belize City per riprendere un aereo/auto a noleggio che mi porti In Guatemala per la visita vera e propria del Paese centro americano dove vorrei soggiornare per dieci/dodici giorni con l’auto a noleggio girare il Paese.

    - Ritornare in Italia direttamente dal Guatemala.

    Pensi sia fattibile un itinerario del genere?

    Le strade sono sicure, la viabilità è abbastanza agevole?

    Mi potresti suggerire un itinerario che mi porti a visitare le attrattive più importanti e più belle del Guatemala?

    Potresti, eventualmente, suggerirmi qualche agenzia che possa darmi una guida che mi segua per tutto l’itinerario in Guatemala o conosci qualcuno che possa accompagnarci?

    Scusami anticipatamente, per tutte le domande preventive, che ti sto porgendo, per l’organizzazione
    del mio prossimo viaggio.
    Grazie di tutto l’aiuto che mi potrai dare.

    Marcello.
  16. Claudia Tavani
    , 27/8/2015 19:04
    Avanti con le domande!