1. Viaggiare a quattro zampe

    di , il 3/3/2002 00:00

    Ciao viaggiatori,

    Non trovate che le difficoltà che si incontrano nel viaggiare col proprio amico a quattro zampe siano quasi (scusate la provocazione) un'istigazione all'abbandono?

    Io ho un cucciolone di età e razza indefinita risultato degli abbandoni estivi degli italiani, trovato senza tatuaggio né medaglietta e subito adottato e se posso me lo porto dietro, se non posso organizzo la sua vacanza meglio della mia (cuccia, scorte di cibo, qualcosa col mio odore per non farlo sentire solo e le persone giuste: la mia famiglia che ha quasi uno zoo tra cani e gatti).

    Ma veniamo alle note dolenti. Nei rari alberghi in cui i cani sono accettati bisogna pagare un supplemento, nei luoghi pubblici non possono entrare. Se viaggi d'estate puoi mangiare all'aperto in un angolo appartato col cane (se non disturba) ma d'inverno? Sono più i pranzi consumati al sacco che quelli in ristorante...

    E il viaggio in sé? In macchina ti organizzi bene (se non trovi il carabiniere imbecille di turn

  2. kenya5872
    , 10/4/2002 00:00
    se la metti su questo piano,hai ragione.Io ho sempre avuto gatti,e nn ho mai preso 1 cane proprio xchè vivo in città e nn ho spazio,e neppure tanto tempo,da dedicargli,ecco xchè spesso vado al canile,appena riesco...mi illudo di avere un cane......M'inquieta la storia che molti italiani abbiano un rettile in casa(ma è xchè li associo alle loro aree di origine e poi xchè ne ho il terrore),ma è anche vero che molti tengono un terranova enorme in 40 metri quadrati di casa,assassini!ciao,Ornella.
  3. Marco Benfe
    , 9/4/2002 00:00
    ciao ornella se ti riferisci a me posso dirti che ne ho posseduti (potrei farti un bell'elenco), ora vivo in un'appartamento in città e tenere un cane o un qualsiasi animale di piccola o media taglia (a parte pesci o rettili) mi sembra una mortificazione verso l'animale
  4. kenya5872
    , 9/4/2002 00:00
    Possiedi un animale?
    p.s.Elena,ci sei??
  5. Marco Benfe
    , 7/4/2002 00:00
    il mio consiglio a elenaè quello di innanzitutto rispettare la legge e di trasportare il suo cane dietro con le barriere protettive, questo per la sicurezza del cane, di elena, e dello sventurato che investirai distraendoti accarezzando il cane o subendone le giuste effusioni e vedreai che nessun carabiniere avrà nulla da obiettare, per fortuna gli imbecilli spesso non indossano una divisa ma pensano di avere ragione anche quando non ce l'hanno.
    poi non vedo cosa ci sia di strano a pagare un supplemento in albergo, forse il cane non magia?? l'albergo non ha atrezzato un box apposito ecc.
    spesso amare gli animali non vuol dire solo possederne uno!
  6. kenya5872
    , 24/3/2002 00:00
    per avere info su località,hotels,spiagge,etc,dove i nostri amici a 4 zampe siano ben accetti,i siti di 2 gruppi animalisti tra i + noti in italia dovrebbero essere utili. www.infolav.org www.animalisti.it
    ciao,ornella.
  7. Marco Barbieri
    , 20/3/2002 00:00
    Questo è un bell'argomento! Io ho una gatta di 11 anni, ancora molto vispa ed arzilla ed un lupo di 4 anni che quando posso ci segue, altrimenti occorre organizzare una presenza in casa.
    Aproffittiamone di questo luogo per scambiarci indirizzi ed idee su chi prende animali al seguito a costo ZERO, questo sarà sicuramente un grande aiuto per organizzare qualsiasi tipo di viaggio, ed alla fine saremo contenti tutti: noi, il cane e gli amici che non dovranno più fare da dogsitter in nostra assenza.
    Chiunque abbia indirizzi cominci pure - Vi dò il primo:
    * Hotel Holiday Inn Aosta, prendono anche i San Bernardo!!!! e sono gentilissimi.
    Saluti e a presto - Marco
  8. Megane P. 1
    , 20/3/2002 00:00
    Peccato che questo forum sia poco notato perchè è molto interessante. Io amo molto gli animali ho 2 gattini ed è giusto che siano rispettati, ma sono d'accordo con Giò quando dice che i padroni sono dei gran cafoni. Io abito in una villetta con 4 appartamenti, abbiamo un piccolo spiazzo dove parcheggiare e quotidianamente trovo i vari escrementi degli animali dei vicini vicino il mio cancello d'ingresso, credetemi la cosa è veramente spiacevole specialmente in estate quando il sole picchia sull'asfalto e la puzza vaga nell'aria che respiriamo. Dopo vari tentativi per fare in modo che questo non avvenga gli incivili continuano a fare i loro comodi.
  9. De Giò
    , 10/3/2002 00:00
    Ornella,ti invito a rileggere il mio intervento! Non ho nulla nei confronti dei cani, bensì nei confronti dei loro padroni "zozzoni"...li hai definiti tu in questi termini.
    I cani possono e devono fare i loro bisogni dove hanno stimolo a farlo, però il loro padrone o padrona, dovrebbero essere altrettanto educati e pronti a raccogliere la cacca e ad eliminarla dal MIO marciapiede, visto che IO, insieme a 53 milioni di Italiani siamo comproprietari di questo carrozzone che si chiama Italia, marciapiedi compresi. Non a caso, lo stato Italiano si trattiene oltre il 50% di quello che guadagniamo, anche per mantenere puliti i marciapiedi, dal pattume e dalla cacca dei cani, pardon dalla cacca dei cani abbandonata dai loro padroni "zozzoni".
    Per finire, sono daccordissimo con te che i cani sono spesso più intelligenti e educati degli uomini e..delle donne!
    Giò
  10. kenya5872
    , 10/3/2002 00:00
    Potresti concludere il tuo"ma"?.....sai,necessito di conferme!ti ricordo inoltre che,tra 1 cane ed 1 umano,un cane è senza dubbio meglio,e che anche i cani sono creature del Signore!non lo sapevi?aggiungo che essi sono una delle creature che al Signore creatore dell'universo è venuta meglio!I padroni spesso sono zozzoni,ma è anche vero che nella mia città,da quando ci sono state una marea di multe a chi nn raccoglieva le deiezioni dei propri cani,gli slalom che tu fai qui non si fanno piu',perchè per terra non è sporco.Ci sarebbe poi da aprire 1 parentesi su chi getta cartacce,e quantaltro,ma x molti è + comodo prendersela con gli animali e con chi li ama.Ma la tua libertà viene x caso ostacolata dalle deiezioni canine???infine,noi esser umani abbiamo il water,i cani no.ma da qualche parte dovranno pur farla,o no?Strano il fatto del cane che ti ha leccato cosi'tanto,solitamente gli animali sentono(come e + di noi)a chi sono simpatici e a chi meno,si vede che con te c'è stato un metro di paragone sbagliato,capita.....comunque il forum parlava di problemi ben precisi riguardanti gli animali e chi li ama e vorrebbe portarli con loro in ferie o altrove.Si vede che x te gli animali,cani, xes,non hanno il diritto di avere 1 spiaggia a loro destinata,beh,il forum intendeva parlare di questo...ma i cani possono entrare in chiesa,oppure Dio li ha creati,ma li fa stare fuori?
  11. Turista Anonimo
    , 10/3/2002 00:00
    La libertà di ognuno di noi finisce quando intacca la libertà degli altri. Ogni mattina vado in Ufficio a piedi, grazie alla relativa vicinanza con casa mia. Si tratta di percorrere un km. circa, ma per me è un calcario. Devo infatti zig zagare tra numerosissime cacche di cani, spesso freschissime e spesso depositate in "diretta", sotto il controllo attento del padrone o della padroncina, che magari non si curertanno mai se loro cagano dollari o nitrogligerina, ma per il loro cane sono in grado di fare un'esame in diretta, migliore di quello di un rinomato laboratorio di analisi.
    La paletta? mai viste palette in vita mia. Con un pizzico di fortuna si arriva indenni in Ufficio, se va male sono dolori...anzi sono cattivi odori per sei ore di fila e spiegazioni a tremila persone, per far comprendere che non è la giornata della "purga", bensì quella della "scacazzata" di cane.
    Non parliamo poi se capita la disavventura di viaggiare in treno con un cane: una volta mi sono fatto 1200 km con un pastore belga che mi ha leccato la faccia 1200 volte! la sua padrona, per consolarmi, mi ha detto che gli ero particolarmente simpatico, ma questo non mi ha rincuorato più di tanto.
    Morale della favola: i cani sono bellissimi, sono i migliori amici dei loro padroni, ma....
    Un caro saluto, anche ai simpatici quadrupedi.
    Giò
  12. Roberto De la tour
    , 6/3/2002 00:00
    Proprio ieri sera, nella Libreria Druetto di Torino, ho visto una guida del TCI su come viaggiare con animali al seguito (alberghi, campeggi, ma anche treni, ecc.). Non sono pero' riuscito a trovarla sul sito del TCI.
  13. kenya5872
    , 5/3/2002 00:00
    Peccato che il tuo intervento non sia pubblicato(x mancanza di spazio,non x altro)in intero,perchè contiene verità giustissime,ed un po'vergognose,a ben pensarci.Per me,animalista fino al midollo,è 1 vergogna che ci siano pochi alberghi,pochissime spiagge(x fortuna una è qui in liguria)e molti altri problemi,che tu hai già evidenziato.Credo che gli enti preposti(ma ci sono?)alla tutela degli animali d'affezione(ma non solo)dovrebbero iniziare a fare qualcosa di realmente utile x i nostri amici a 4 zampe.NON giustifico,nè ora nè mai,chi abbandona un animale,e lo ritengo un gesto VERGOGNOSO,pero',è pur vero che queste carenze,possono incidere in negativo ed aumentare ulteriormente il triste e crudele fenomeno dell'abbandono estivo di animali,che poi,purtroppo,solo estivo non è.
  14. Elena Z. 1
    , 3/3/2002 00:00
    Ciao viaggiatori,
    non trovate che le difficoltà che si incontrano nel viaggiare col proprio amico a quattro zampe siano quasi (scusate la provocazione) un'istigazione all'abbandono?
    Io ho un cucciolone di età e razza indefinita risultato degli abbandoni estivi degli italiani, trovato senza tatuaggio né medaglietta e subito adottato e se posso me lo porto dietro, se non posso organizzo la sua vacanza meglio della mia (cuccia, scorte di cibo, qualcosa col mio odore per non farlo sentire solo e le persone giuste: la mia famiglia che ha quasi uno zoo tra cani e gatti).
    Ma veniamo alle note dolenti. Nei rari alberghi in cui i cani sono accettati bisogna pagare un supplemento, nei luoghi pubblici non possono entrare. Se viaggi d'estate puoi mangiare all'aperto in un angolo appartato col cane (se non disturba) ma d'inverno? Sono più i pranzi consumati al sacco che quelli in ristorante...
    E il viaggio in sé? In macchina ti organizzi bene (se non trovi il carabiniere imbecille di turn