1. Sicilia Orientale

    di , il 15/1/2015 14:39

    Avendo programmato 8/9 giorni di ferie, in Giugno, per una vacanza itinerante nella zona orientale della Sicilia (con arrivo ore 15,00 e partenza ore 12,30 in aereo a Catania), sono a richiedere consigli in merito ad eventuale organizzazione, B&B, ristorazione, spiagge e luoghi di maggior interesse. Di seguito descrivo quelli che sono attualmente i posti che vorrei visitare:

    Taormina, Isola Bella, Naxos, Gole Alcantara, Siracusa, Oasi di Vendicari, Marzamemi, Capo Passero, Noto, Modica, Ragusa, Scicli, Riserva del Cassibile, Punta Secca.

    Penserei di fare base a Catania e Noto, ma non so se strategicamente possono essere idonee.

    Grazie

  2. Elibasetta
    , 17/1/2015 11:30
    @massimino2


    Ciao. Noi negli ultimi anni abbiamo fatto parecchie "fuitine" in Sicilia dai 4 ai 10 gg.


    Bello il vs programma: Noto come base, oltre che strategica, ha un sacco di B&B ed è molto bella illuminata la sera, è bello dormirci.


    In alternativa a Catania potreste valutare di alloggiare in un agriturismo, ce ne sono in mezzo agli agrumeti, nella zona di Giarre/Fiumefreddo, altrettanto comoda come base per l'itinerario che prevedete in quella zona; poi è piacevole essere ospitati in agriturismo in Sicilia per cibo e rapporto con i proprietari, di solito apertissimi e ospitali, ci fai conversazioni interessanti. Personalmente preferisco in quella zona stare nel verde: dipende dalle annate ma il caldo di Catania può essere veramente noioso.


    Da vedere: se vi interessa il genere, vicino a Noto c'è, ristrutturata e aperta da soli 7/8 anni, e l'anno scorso ancora tenuta molto bene (lo dico perché purtroppo in Sicilia non sempre è da darsi per scontato; già lo scorso anno cominciavano a mancare i fondi e per il momento…. solo la carta igienica!) la Villa Romana del Tellaro, scoperta sotto una cascina una quarantina di anni fa.
    Ci sono splendidi mosaici (paragonabile, in tono di minore, alla Villa del Casale patrimonio UNESCO). In pochi minuti da noto si raggiunge e si visita in poco tempo perché è piccola.


    Se avete interesse per i resti archeologici andrebbero visitate le grotte di Pantalica (importanti nel loro genere) sui monti Iblei alle spalle del tratto tra Catania e Siracusa; mettete però in cantiere un bel po' di tempo: gli ultimi 60 km di montagna sono tortuosi e richiedono un'ora e mezza circa e il sito è diffuso.


    Buona organizzazione e buon viaggio!
  3. silvia.B
    , 17/1/2015 00:49
    ciao,
    l'anno scorso abbiamo trascorso tre settimane in Sicilia. L'idea di fare base a Catania è buona. Noi si fece base ad Acireale e da lì si visitò: Taormina, Isola bella, gole Alcantara, Monte Etna, Naxos (anche se quest'ultima mi ha un pò delusa), Acireale, Acitrezza e Acicastello e ovviamente Catania.
    Se hai tempo metti nel tuo itinerario le tre Aci, sono tre paesini che valgono la pena di essere visti.

    Buona anche Noto come seconda base. Noi si fece tappa ad Avola.
    Non tralasciare la visita ad Ortigia, anche questa ne vale la pena.
  4. massimino2
    , 15/1/2015 14:39
    Avendo programmato 8/9 giorni di ferie, in Giugno, per una vacanza itinerante nella zona orientale della Sicilia (con arrivo ore 15,00 e partenza ore 12,30 in aereo a Catania) , sono a richiedere consigli in merito ad eventuale organizzazione, B&B, ristorazione, spiagge e luoghi di maggior interesse. Di seguito descrivo quelli che sono attualmente i posti che vorrei visitare:


    Taormina, Isola Bella, Naxos, Gole Alcantara, Siracusa, Oasi di Vendicari, Marzamemi, Capo Passero,


    Noto, Modica, Ragusa, Scicli, Riserva del Cassibile,Punta Secca.


    Penserei di fare base a Catania e Noto, ma non so se strategicamente possono essere idonee.


    Grazie