1. Salta-Argentina

    di , il 7/2/2002 00:00

    Ciao a tutti,

    I miei migliori amici (una famiglia composta da madre, padre e tre bimbi) sono partiti lo scorso mese per stabilirsi definitivamente in Argentina. Già direte, stanno facendo il percorso contrario a quello di migliaia di Argentini.

    Ovviamente la loro partenza mi ha avvilito ma auguro a loro ogni fortuna.

    Quando ci riuniamo con altri compagni le discussioni sulla loro partenza si sprecano. C'è chi li giudica pazzi, chi eroi, ecc.

    Mi piacerebbe sapere da voi cosa ne pensate.

    Aggiungo che si sono trasferiti a Salta, nel nord-est del paese, dove abitano i genitori della mia amica. Qualcuno di voi conosce questa città? Vorrei infatti andare in visita da loro la prossima estate.

    Ciao di nuovo

    Ruggero

  2. Patrizia Torre
    , 26/5/2002 00:00
    Caro Roggero:Siamo una famiglia italiana che abita in Argentina, non nego la situazione economica in questo momento sia durissima, pero,in certi posti la crisi si fa sentire meno che in altri. Poi stare tranquillo, Salta non e Buenos Aires,dove come in tutta grande citta si vive con certo nervosismo, e piu adesso. I problemi nelle provincie si sentono meno (salvo Rosario). La gente e piu semplice, si aiutano molto fra di loro, e si vive con poco. Sono molto tradizionalisti nel senso della cultura,e gentili con gli stranieri, poi e un bel posto. Ho molti amici a Salta e sono brava gente, tua amica stara bene.Poi stare pure tranquillo.
  3. Paolo Sala
    , 16/2/2002 00:00
    Ciao, l'Argentina è molto diversa rispetto ai Paesi occidentali che noi conosciamo. Ho avuto modo di visitarne una parte nel mese di permanenza che ho fatto laggiù lo scorso anno. E' difficile comprendere una scelta simile da chi non conosce l'Argentina o da chi non la ha mai vissuta. Inoltre, la scelta appare ancora più forte se si considera che Salta si trova nel Nord-ovest, una delle regioni più povere e disastrate di tutto il paese.
    Io posso comprendere il desiderio di partire e di vivere in un posto simile. Seppur oppressi da molti problemi, la vita in questi luoghi è diversa e "pura" anche avendo pochissimo da mangiare o da lavorare...
  4. Ruggero Bonetti
    , 7/2/2002 00:00
    Ciao a tutti,
    i miei migliori amici (una famiglia composta da madre, padre e tre bimbi) sono partiti lo scorso mese per stabilirsi definitivamente in Argentina. Già direte, stanno facendo il percorso contrario a quello di migliaia di Argentini.
    Ovviamente la loro partenza mi ha avvilito ma auguro a loro ogni fortuna.
    Quando ci riuniamo con altri compagni le discussioni sulla loro partenza si sprecano. C'è chi li giudica pazzi, chi eroi, ecc.
    Mi piacerebbe sapere da voi cosa ne pensate.
    Aggiungo che si sono trasferiti a Salta, nel nord-est del paese, dove abitano i genitori della mia amica. Qualcuno di voi conosce questa città? Vorrei infatti andare in visita da loro la prossima estate.
    Ciao di nuovo
    Ruggero