1. Thailandia, Vietnam, Cambogia e Laos fai da te...

    di , il 4/9/2014 15:59

    Ciao a tutti, con due amiche stiamo preparando un tour dell'Indocina fai da te... abbiamo a disposizione 35 giorni per girare questa parte del mondo lasciandoci qualche giorno libero alla fine da dedicare al mare della Thailandia. La cosa che mi sembra più difficile da organizzare è il lato trasporti e mi piacerebbe avere consigli da chi già c'è stato. Vorremmo partire da Bangkok fare il nord della Thailandia,entrare in Laos,poi Vietnam partendo dal Nord e scendendo giù fino a Saigon per poi entrare in Cambogia ed infine rilassarci qualche giorno sulle isole.

    Ringrazio tutti coloro che sapranno regalarci consigli su come organizzare questo bellissimo viaggio.

    :)

  2. siamgarden
    , 19/9/2014 05:41
    Si, è molto importante sapere il periodo.
    Thailandia: per i mezzi di trasporto, il servizio pubblico di autobus collega tutte le località principali, con bus molto frequenti, in partenza dalle stazioni dei bus.
    La compagnia statale è la “999”, altre sono a partecipazione governativa, tipo Sombat Tour, Nakhorn Chai etc, sempre in partenza dalle stazioni dei bus.
    A Bangkok ci sono 3 stazioni differenti. Per il nord, la stazione “Mo Chit”.
    Attenzione invece ai bus “turistici economici”, da e per Khao San road a Bangkok. Attirano per il prezzo, ma sono molto inaffidabili e pericolosi.
    Il treno è un bel modo per spostarsi a nord, ma ultimamente ci sono stati problemi dovuti alle linee, molto vecchie. Spesso sono in ritardo.
    Un itinerario da Bangkok verso nord, può prevedere tappe ad Ayutthaya e Sukhotai. Poi Chiang Mai, Chiang Rai, e, da Chiang Khong (provincia di Chiang Rai), entrare in Laos.
    Attraversato il ponte sul fiume Mekong, si arriva nella cittadina laotiana di Huay Xay. Da qui ci sono due possibilità: autobus verso nord a Luang Nam Ta, poi Luang Prabang. Oppure la barca
    Huay Xay-Luang Prabang, via Pakbeng, dove si fa sosta per la notte. Il giro in barca sul fiume Mekong dura due giorni. Questo il giro “più battuto” dai turisti.
    Una altra possibilità, meno “turistica”, è andare verso Nan da Chiang Mai (o da Chiang Rai), ed entrare in Laos dalla frontiera internazionale Huay Khon-Muang Ngeun, nel nord della provincia di Nan (est di Chiang Mai).
    Da Muang Ngeun, la cittadina laotiana di confine, tre possibilità:
    bus per Pakbeng (70 Km.), e poi la barca per Luang Prabang
    bus per Hongsa ( 50 km.), poi songthaew (taxi collettivo) per Tha Xuang (circa 20 km.), e poi la barca per Luang Prabang.
    bus per Luang Prabang via Sanyabuli (200 km.)
    Questo è un percorso “nuovo”, non ancora scoperto dal turismo di massa.
    Da Luang Prabang si può poi andare verso il Vietnam.
    Per il Laos il visto si ottiene in frontiera.
    Anche in Laos il trasporto pubblico offre collegamenti tra le varie città, ma i tempi sono più lunghi, dovuti alle condizioni delle strade, inferiori a quelle Thai. I cinesi stanno costruendo e migliorando parecchie strade in tutto il nord del Laos e costruendo ponti, ma alcune strade non sono ancora completate (ma sono percorribili).
    Fammi sapere se ti servono altre info, specialmente per la Thailandia del nord.
    La conosco molto bene. Ci abito :)
  3. mokina
    , 18/9/2014 14:00
    Ciao, direi che 35 giorni non sono niente male per un giro nel sud-est asiatico, però non specifichi in che periodo l volete fare (lo chiedo perchè fa la differenza!).
    Comunque inizio a darvi un paio di consigli sulla base della mia esperienza personale (ometto il Laos perchè è l'unico paese che non ho visitato).
    Per gli spostamenti potete utilizzare i comodissimi bus notturni: sono degli autobus comodi per viaggiare di notte, economici, che vi faranno risparmiare un sacco di tempo e di pernottamenti in hotel: in ogni città che visiterete troverete numerose agenzie che proporranno compagnie (vi consiglio quelle "lussuose" per turisti e ricordatevi che spesso sul mezzo fa particolarmente freddo per l'aria condizionata, quindi sì ad un saccoapelo portato da casa).
    Dovete ricordarvi che per entrare in Vietnam serve il visto o la lettera di presentazione: questo dovete farlo dall'Italia, mandando i passaporti all'uff.di Roma (qualche viaggiatore mi ha detto che lo ha fatto in agenzia a BKK, ma mi sembra di ricordare che mi avesse detto che non era propriamente economico ed aveva atteso un paio di giorni per averlo).
    Se avete la possibilità, includete almeno un paio di voli interni, almeno in Vietnam: i voli si comprano in agenzia o presso la reception del vostro hotel (tutti si faranno in 4 a chiedere di che cosa avete bisogno) ad un prezzo massimo di 80 euro a tratta (Vi consiglio in particolare il SIEM REAP-HO CHI MINH)
    a PRESTO
  4. Monroe
    , 4/9/2014 15:59
    Ciao a tutti,con due amiche stiamo preparando un tour dell'Indocina fai da te...abbiamo a disposizione 35 giorni per girare questa parte del mondo lasciandoci qualche giorno libero alla fine da dedicare al mare della Thailandia. La cosa che mi sembra più difficile da organizzare è il lato trasporti e mi piacerebbe avere consigli da chi già ci è stato. Vorremmo partire da Bangkok fare il nord della Thailandia,entrare in Laos,poi Vietnam partendo dal Nord e scendendo giù fino a Saigon per poi entrare in Cambogia ed infine rilassarci qualche giorno sulle isole.
    Ringrazio tutti coloro che sapranno regalarci consigli su come organizzare questo bellissimo viaggio.
    :)