1. Da Buenos Aires a Ushuaia in autobus

    di , il 17/8/2014 19:51

    Ciao! Penso di partire tra il 20 novembre e il 20 dicembre e scendere da Buenos Aires fino a Ushuaia in autobus (con tappe intermedie ovviamente). Credo che col clima non dovrei avere problemi, ma sono un po’ preoccupata dalle tempistiche. Secondo voi ci sta anche il ritorno in autobus o con i tempi saremmo troppo tirati e dovremmo optare per un volo interno? Volevo anche chiedevi un consiglio per i costi, escluso il volo internazionale, con 2000 euro a testa potremmo cavarcela (andando di ostelli e ristoranti low cost)?

    Grazie mille!

    Giorgia

  2. giorgua
    , 25/7/2016 16:28
    Siamo atterrati a Buenos Aires il 20 novembre e abbiamo preso il volo da Ushuaia per tornare a BA il 16 dicembre, facendo ovviamente tutti i vari passaggi che ho indicato nel mio post.
  3. gigimarty
    , 25/7/2016 16:23
    grazie mille per la risposta....
    appena decideremo ti chiederò qualche altra info.
    ma ,quanto hai impiegato ad arrivare ad ushaia via terra?
  4. giorgua
    , 24/7/2016 15:39
    Ciao Luisa,

    Per i pernottamenti non mi ricordo tutti i posti in cui siamo stati, pero' posso dirti che abbiamo fatto campeggio (portandoci la nostra tenda, sacchi a pelo...) in questi posti:
    - Parque Nacional Los Alerces
    - El Bolson
    - Parque Nacional Torres del Paine, se eventualmente pensate di fare campeggio solo per questo trekking puoi affittare tutto il materiale a Puerto Natales. Io infatti mi ero affittata un sacco a pelo più caldo per non aver freddo durante la notte, fidati serve! Avevamo anche preso delle cose per cucinare, gas, pentoline...

    Per gli altri pernottamenti abbiamo dormito in ostelli o piccoli hotel, aiutandoci con la guida lonely planet che avevamo. Spesso mandavo qualche giorno prima di spostarci una mail all'ostello dove avevamo intenzione di dormire chiedendo disponibilità, cosi una volta sul posto sapevamo già dove andare.

    Rifarei tutto quello che abbiamo fatto, forse Ushuaia è stata la meno interessante, se non per il fatto di dire che sei nella città più a sud del mondo. Anche se in verità ci sono altri paesini un po' più a sud.

    Se hai altre domande scrivimi pure!
    Giorgia
  5. gigimarty
    , 12/7/2016 12:24
    ciao,
    ho letto il tuo itinerario con piacere.
    noi voreremmo andare in argentina a dicembre per circa 20 giorni.
    ci piacerebbe viaggiare via terra come hai fatto tu: mi potresti x cortesia dare indicazioni più precise? anche sui pernottamenti. e i costi vari....le mete che hai fatto sono state tutte interessanti?grazie x rispondermi.
    ciao luisa
  6. giorgua
    , 14/2/2015 13:20
    Ciao a tutti,

    Vi ringrazio per le vostre risposte e mi scuso per il ritardo con cui vi rispondo.

    Dunque, il titolo del mio post era "Da Buenos Aires a Ushuaia in autobus" e cosi' ho fatto, un mese pazzesco in Argentina!

    Le mie tappe sono state:
    San Martin de los Andes
    Esquel (Parque Nacional Los Alerces)
    El Bolson
    El Chalten (Fitz Roy)
    El Calafate (Perito Moreno)
    Puerto Natales (Cile, Parque Nacional Torres del Paine)
    Ushuaia
    Buenos Aires

    Come budget, calcolando tutto (volo internazionale, volo interno Ushuaia - BA, autobus, cibo, alloggio....) ho speso più o meno 2500 euro.

    Se avete domande o volete più informazioni, fatemi sapere!
  7. steve63
    , 3/12/2014 13:46
    Ciao balzax,
    sono stato due volte in Argentina in passato, l'ho girata in lungo (soprattutto) ed in largo per circa sette settimane. Non sono mai stato in Cile, però ho letto diversi racconti ed ammirato meravigliose foto scattate da amici che ci sono stati. Le ultime poco più di un mese fa. Lo scambio di opinioni con gli altri utenti del forum nasce dal fatto che questo thread si intitola "Da Buenos Aires a Ushuaia in autobus" e quindi tratta un tema ben specifico. Sono sicuro che in altre sezioni del forum potrai renderti utile regalando informazioni e consigli su un paese che ami, il Cile, come traspare chiaramente dal post che hai scritto qui sotto. Un giorno, decidessi di andarci (è già nella mia wish list), sarò il primo a "sfruttare" le tue conoscenze, ma in un'altra sezione del forum. No aquì.


    Stefano


    www.inviaggioconricky.it
  8. woody54
    , 3/12/2014 10:50
    @balzax


    Scusami, ma come si fa a dire che un paese è 10 volte meglio di un altro con SOLO una settimana di soggiorno, in una settimana puoi conoscere l'isola del giglio, non una nazione come il cile
  9. davovad
    , 3/12/2014 01:20
    e non è vero che il Cile sia sottovalutato. Secondo i dati 2012 dell'UNWTO, l'Argentina rappresenta il 20,9% del turismo internazionale nel subcontinente, mentre il Cile il 13,3%, addirittura superiore al Perú.
  10. davovad
    , 3/12/2014 01:17
    Rimangono comunque considerazioni soggettive.

    Se utilizzassimo criteri oggettivi come il Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, l'Argentina ne ha 24 (5 culturali, 4 naturali, 14 riserve della biosfera, 1 immateriale) e il Cile 16 (6 culturali, 10 riserve della biosfera).

    E comunque, se uno vuole andare in Argentina sarebbe più educato e utile fornire indicazioni sull'Argentina, invece di cercare di convincerlo ad andare altrove.
  11. balzax
    , 3/12/2014 01:02
    Non è uno slogan e non è mia intenzione fare propaganda al Cile. Ma basta andare in entrambi i paesi per vedere l'enorme differenza che c'è dal punto di vista paesaggistico e naturalistico, nelle fasce costiere, nelle zone montane e pedemontane, nell'offerta di servizi e nella quantità di bellezze naturali. Chi può fare tutto il lungo tratto Santiago-Punta Arenas, in macchina + ferry come è richiesto per alcuni fiordi, passando per Chiloè, la regione di Aysèn, i parchi costieri, i tanti laghi sparsi dovunque e l'eccezionale Parque Torres del Paine, magari intervallando con qualche tratto in aereo, si riempirà gli occhi di immagini stupende. Se poi con qualche giorno in più si riesce a vedere anche i fiordi della costa oceanica (es. la laguna San Rafael), si potrà osservare uno dei tratti più belli in assoluto della costa del Pacifico.
    Prova a leggere il diario di viaggio "Ruta del fin del mundo" per fartene un'idea (è stato pubblicato anche sulla rivista di tpc).
    In Argentina ci sono Fitz Roy e Perito Moreno che reggono ottimamente il confronto, anche se dall'altra parte in termini di ghiacciai c'è il Glaciar Grey che è allo stesso livello, più quelli dei parchi costieri dell'estremo sud. E c'è Torres del Paine, come ho detto all'inizio.
    Il nord meriterebbe un discorso a parte, ma è difficilmente paragonabile per la grande differenza orografica tra i due paesi. Comunque Atacama e parque Llauca in Cile sono notevoli, e la miniera a cielo aperto di Chuquicamata un luogo che tutti dovrebbero vedere. Dall'altra parte, ovviamente c'è Iguaçù che è una meraviglia. Peraltro, la viaggiatrice che ha proposto il forum era diretta a sud.
    Nel complesso, il Cile pur essendo sottovalutato offre molte più attrattive e opportunità di visita dell'Argentina. I servizi e la rete stradale sono buoni sia in Cile che in Argentina. Del resto, più in giù si va e più il traffico si dirada. Chiaro che se uno ha due opzioni di viaggio può considerare entrambi i paesi per decidere l'itinerario migliore.
    Luigi


    luigi.balzarini@tin.it
  12. davovad
    , 2/12/2014 21:57
    Se accompagnassi questa affermazione con qualche argomento sarebbe meglio. Detto così è uno slogan qualunque
  13. balzax
    , 2/12/2014 18:02
    Fai il Cile che è 10 volte meglio dell'Argentina!
    Luigi


    luigi.balzarini@tin.it
  14. steve63
    , 8/9/2014 13:57
    Ciao Giorgia. Visitai la Patagonia dieci anni fa. Uno dei punti fermi del nostro viaggio fu quello di visitarla e viverla in bus, cercando di carpirne da "dentro" il fascino ed il mistero che la circondano. In
    fase di progettazione di un itinerario si è soliti inserire i propri
    "desideri", poi però ci si scontra con la realtà (tempo e budget a disposizione) e purtroppo si è
    costretti a fare delle scelte, anche dolorose. Fu così anche per noi e quindi dovemmo scendere ad un compromesso e schedulammo l'itinerario nel seguente modo:1) BA - Trelew (Puerto Madryn e Peninsula de Valdes) = aereo
    2) Puerto Madryn - Comodoro Rivadavia = bus
    3) Comodoro Rivadavia - Rio Gallegos = aereo
    4) Rio Gallegos - El Calafate = bus
    5) El Calafate - Ushuaia = aereo
    Un
    consiglio sempre valido che mi sento di darti è quello di dedicare i tempi
    corretti alle visite. E' molto importante. Per quanto riguarda il budget non saprei aiutarti, manco dall'Argentina dal gennaio 2006 (mio secondo viaggio) e da quella volta molte cose saranno sicuramente cambiate. Quando
    hai un po’ di tempo libero e se vuoi naturalmente, prova a dare un’occhiata al mio diario di viaggio che trovi nel link che ho sotto la firma, potresti trovare
    degli spunti interessanti.


    Stefano


    http://www.inviaggioconricky.it
  15. Turambar
    , 7/9/2014 19:47
    Ciao,
    da Buenos Aires a Ushuaia sono almeno un paio di giorni in bus. Anche a me piace viaggiare via terra, ma forse questa tratta è un po' troppo lunga da fare in bus. Sul sito di Andesmar http://www.andesmar.com/ i bus diretti impiegano fra le 36 e le 40 ore fino a Rio Gallegos, poi lì si prende un altro bus fino a Ushuaia (son circa altre 6/8 ore).
    Ovviamente se fate delle tappe intermedie il viaggio è meno stancante e alternando le località fra l'andata ed il ritorno potete vedere dei bellissimi posti.
    Per quanto riguarda i costi con 2000€ a testa in quel periodo ci state un po' stretti. Io consiglio sempre di calcolare circa 100€ a testa al giorno: in due in camera si spende meno che viaggiare da soli, ma per contro la Patagonia è sempre abbastanza cara. Nei 100€ io non includo gli spostamenti lunghi ed i voli.
  16. giorgua
    , 17/8/2014 19:51
    Ciao!
    Penso di partire tra il 20 novembre e il 20 dicembre e scendere da
    Buenos Aires fino a Ushuaia in autobus (con tappe intermedie
    ovviamente).
    Credo che col clima non dovrei avere problemi, ma sono un po’
    preoccupata dalle tempistiche. Secondo voi ci sta anche il ritorno in
    autobus o con i tempi saremmo troppo tirati e dovremmo optare per un volo
    interno?
    Volevo anche chiedevi un consiglio per i costi, escluso il volo
    internazionale, con 2000 euro a testa potremmo cavarcela (andando di
    ostelli e ristoranti low cost)?
    Grazie mille!
    Giorgia