1. Un mese a Cuba

    di , il 29/4/2014 16:51

    Ciao a tutti ragazzi, ad agosto partirò con il mio ragazzo alla volta di Cuba. Per ora abbiamo solamente prenotato il volo Air France, arriveremo l'11/08 per ripartire il 06/09. Ho letto parecchio dei diari di viaggio pubblicati e delle discussioni sul forum, ma vorrei ugualmente chiedervi: voi come organizzereste il viaggio? Ovviamente l'idea sarebbe girare tutta l'isola, zaino in spalla e con i Viazul, ma voi avete qualche consiglio su tappe poco turistiche ma assolutamente da non perdere oppure tour straconsigliatissimi nelle maggiori città? Qualcuno parte in quel periodo dall'italia? Insomma, qualsiasi informazione è ben accetta. Anche consigli su case particular, spiagge, ristoranti, musei nelle varie città!

    Altro problema: per chiamare da cuba all'italia senza spendere un capitale cosa consigliate? vi ringrazio per eventuali risposte.

  2. Claudia Tavani
    , 7/6/2014 19:13
    Oltre al mio diario che trovi qui su Turisti per caso, ecco qualche info che ti può essere utile:

    Ti mando il mio diario di viaggio su Cuba e un articolo che ho scritto www.ilgiornaledeiviaggi.it/it-reportage-di-viaggio-a-cuba-tra-cultura-e-gastronomia-per-tutti-i-gusti.html] www.ilgiornaledeiviaggi.it/it-reportage-di-viaggio-a-cuba-tra-cultura-e-gastronomia-per-tutti-i-gusti.html e[/url]
    www.viaggiareliberi.it/Cuba_2013_Claudia.htm
    Ti avverto che a Cuba se sei vegetariano o vegano forse caschi un
    pochino male... molte cose non si trovano. Finirai a mangiare fagioli
    tutti i giorni. Io non lo sono e non ho avuto problemi.
    Altre info:
    Vediamo quello che riesco a fare...
    Itinerario: a Cuba è difficile - noi ne avevamo uno di massima, che era
    davvero molto ambizioso. Alla fine abbiamo dovuto saltare alcune tappe -
    tipo la Sierra Maestra, Santa Clara, e anche Moron, le Cayeras Norte,
    Playa Santa Lucia e Maria la Gorda. Il fatto è che - vedrai anche tu una
    volta lì - per quanto tu possa fare programmi, progetti, stabilire
    tappe e permanenze (cosa che noi facciamo sempre), una volta lì ti rendi
    conto che a Cuba ti devi adeguare ai ritmi cubani. Se vuoi andare al
    tuo ritmo, ti consiglio vivamente di prendere una macchina a noleggio,
    ma di farlo dall'Italia, perché una volta lì è quasi impossibile. Noi
    abbiamo provato a farlo a Santiago, perché ci eravamo appunto rese conto
    che a Cuba devi fare come i Cubani (ovvero adeguarti al loro ritmo: tu
    puoi dire quante volte vuoi ad un autista di venire a prenderti alle
    13:30 ma se quello ha deciso che deve pranzare, cambiarsi, o che ha
    altri clienti che gli danno più soldi, ti lascia ad aspettare e pure al
    sole!!). E in agenzia del rental car ci dicevano o che non c'erano
    macchine, o ci sparavano prezzi assurdi (dall'Italia costa meno), o
    dovevamo contrattare (si, sono seria!), per non parlare poi delle
    condizioni delle auto che spesso danno le agenzie così.
    Noi siamo partite da Cagliari e il volo più economico era quello della
    Air France - quindi abbiamo fatto Cagliari-Roma-Parigi-Havana ma so che
    ci sono voli Iberia da Roma, e anche Cubana de Aviacion, e da Milano ci
    sono la Neos e la Blu Panorama. Ricordati che devi assolutamente
    comprare la targhetta di viaggio e l'assicurazione PRIMA di partire,
    altrimenti non ti fanno entrare a Cuba!
    A Cuba abbiamo preso un unico volo interno, da Havana a Santiago, che
    abbiamo comprato su edreams. Ci sono altri siti su cui costa meno, ma
    noi abbiamo preferito fidarci di edreams perché gli altri avevano metodi
    di pagamento strani... e per 20 euro di differenza non valeva la pena
    rischiare. Ma tu se hai tempo fruga!! Comprare i biglietti dalla Cubana
    de Aviacion direttamente è difficile - dovresti farlo in agenzia, e
    solitamente le agenzie ti vendono i pacchetti volo+minimo 3 notti di
    albergo, e noi non lo volevamo assolutamente fare.
    Il consiglio che ti do è di prendere una macchina a noleggio, magari da
    Santiago per risalire, o da Havana per scendere. Ti assicuro che è molto
    meglio, ti risparmi molte rogne e anche molte litigate con gente che ti
    vuole fregare Magari potresti fare come abbiamo fatto noi: Havana,
    volo per Santiago, e poi risalire. Noi abbiamo lasciato come ultime
    tappa Vinales. E guarda, ne vale la pena: mozza il fiato dalla bellezza!
    Per il resto, forse l'unica cosa che salterei tornando indietro è
    Camaguey (troppo caldo, troppa gente, troppo isolata), e Las Terrazas
    (altro che villaggio ecologico...). E farei invece tappa più lunga a
    Vinales che merita proprio, o anche a Cienfuegos per fare le gite da
    lì.
    Il percorso che ho descritto è quello che abbiamo fatto, con i giorni
    etc... quindi puoi affidarti a quello anche come tempistica etc...
    dipende da te!
    Una cosa: se non affittate una macchina (e ripeto, è la cosa migliore
    che potreste fare: le strade sono così così ma comunque fattibili e
    basta procurarsi una buona cartina stradale!!), ricordatevi che il
    Viazul e il Transtur (ovvero i bus a media-lunga percorrenza) vanno
    prenotati. Noi di solito andavamo in stazione (o agenzia tipo Cubatour,
    Havanatour, Cubanacan etc) il giorno o due giorni prima di partire e
    mettevamo il nome nella lista, a volte lo facevamo arrivate direttamente
    in stazione, prevedendo di ripartire di lì a uno o più giorni. Tanto la
    prenotazione non costa nulla (forse in agenzia si paga 5 cuc, ma in
    agenzia se sei sicuro puoi anche direttamente comprare il biglietto). La
    Transtur in generale è meglio della Viazul E la tratta
    Santiago-Baracoa e viceversa va prenotata in anticipo perchè sempre
    piena (le altre meno, puoi anche presentarti direttamente in stazione...
    ma a seconda delle stagioni potrebbero esserci molti turisti).
    Per quanto riguarda dove dormire: i Cubani lavorano per lo più col
    telefono, non via email. Ci sono alcuni motori di ricerca e prenotazione
    per casas particulares (ora non ricordo quali) dove puoi in effetti
    prenotare in anticipo (versando una caparra, credo, o pagando in toto)
    ma non so quanto siano affidabili. Io ti suggerisco di fare per tappe.
    Quando arrivi in un posto, decidi quale sarà la prossima tappa e chiedi
    al padrone di casa di chiamare, o chiami tu con la tessera, la casa di
    tua scelta o quella suggerita da loro. Molto spesso quando sei in una
    casa particular i padroni di casa ti chiedono (anzi, insistono!) per
    farti andare nella casa di qualche loro conoscente, amico o parente
    nella tua tappa successiva. Quindi potresti anche evitarti il problema
    di fare le chiamate, te le fanno loro da lì. In generale le case hanno
    tutte gli stessi standard, quindi vai quasi sul sicuro. Alcune magari
    hanno i copriletti sintetici, ma solitamente sono pulite e curate.
    In ogni caso, ti dico dove abbiamo dormito noi e se vai da loro per
    favore manda i saluti da parte nostra:
    A Vinales abbiamo dormito a Casa Dovales, di Dr. Aracelys Dovales
    Corrales, in Adela Azcuy n. 2. tel 0053 48 696 669.
    A Trinidad abbiamo dormito in una casa che abbiamo trovato per caso, non
    ha nome ancora, nè telefono, perché aveva aperto da 2 settimane!
    Peccato perché era davvero molto carina. Uscendo dalla fermata del
    Viazul gira a destra, vai dritto e gira in una stradina MINUSCOLA: c'è
    un atelier di gioielli e statue in argento, e la casa è proprio dentro
    l'atelier. I padroni sono Israel e Zoila. E se andate lì, mandate i
    saluti dalle sorelle italiane che sono state da loro a febbraio - le
    loro terze clienti!!
    A Havana noi eravamo al Vedado, a casa di Felix e Lidia. La casa si
    chiama Abalidia e sta in calle 15, tra la E e la F e li trovi anche su
    tripadvisor e hanno un loro sito abalidiahouse@gmail.com altrimenti
    scrivi al loro contatto italiano che è Lucia Nardi, lucianardi@yahoo.it.
    Ora Felix e Lidia sono proprio in Italia, quindi magari ti conviene
    scrivere a Lucia
    A Cienfuegos noi abbiamo dormito da Olga y Eugenio, in Avenida 50 n.
    4109, tra calle 41 e 45. Telefono 0053 43 517 756. Ripeto anche in
    questo caso prova un po' le opzioni coi prefissi perché non mi ricordo
    come funzionino! Se vai da loro, salutali tanto. Manda i saluti da
    Claudia ed Elisabetta, le sorelle italiane che sono andate a Febbraio
    A Santiago eravamo da Maruchi, una casa FAVOLOSA. Trovi il numero sulla
    lonely, dove c'è anche l'indirizzo email (e lei è una delle poche che
    risponde sempre): maruchib@yahoo.es . C'è anche su tripadvisor.
    A Baracoa abbiamo dormito da Gustavo y Yalina 0053 21 64 25 36. Yalina è
    dolcissima.
    A Camaguey siamo state da Caridad, ci ha mandato da lei Yalina. La casa è
    bella, davvero, ma lei è "particolare" - molto molto molto insistente,
    troppo per i miei gusti, ma dipende dal vostro carattere 0053 32 29 15
    54
    Per il resto... affidati al mio diario, non ho mai mentito: mangiato
    tutto, bevuto tutto, e tornata a casa sana e salva
    Fammi sapere se hai altre domande
    Claudia
  3. magnus110
    , 7/6/2014 17:41
    Ciao Mast ha scelto proprio una bellissima destinazione anche se ad agosto dovrai un pò patire il caldo e moschitos ( quindi procuratevi un buon repellente per zanzare).
    Per quel che riguarda viaggiare con Viazul come ben saprai dovrai prenotare la corsa in quanto i bus spesso sono pieni.
    Con Viazul potrai fare le città principali però per visitare i luoghi un pò più isolati ti devi affidare ai taxi e per spendere meno a taxi particular o contrattando con i cubani direttamente.
    Se vuoi qualche info su case o su escursioni da fare ti invito a visitare il mio blog

    http://tuttocaraibi.blogspot.it/
    da dove troverai i contatti per scrivermi.
    Per quel che riguarda le telefonate puoi andare ad Etecsa, l'unica compagnia telefonica, e prendere delle schede prepagate per telefonare dal fisso che chiederai di utilizzare dalle case in cui alloggerai.
    Costo sui 0.50 euro al minuto
    Ciao
  4. Claudia Tavani
    , 20/5/2014 19:08
    Per Cuba, puoi leggere il mio diario di viaggio qui su Turisti per Caso,
    affidarti al mio blog www.myadventuresacrosstheworld.wordpress.com/blog
    cliccando su Cuba (ti avverto che è in Inglese). Ho poi info su casas
    particulares ottime in cui stare e anche comedores etc. Devo solo capire
    bene se in questo spazio posso condividere queste informazioni... Casomai, scrivimi in privato e te le condivido senza problemi!!

    Per chiamare, l'unica maniera è dai centri ETECSA. Ti devi comprare una carta una volta che ne trovi uno aperto, e via via ricaricarla, sempre e solo nei centri.
  5. Claudia Tavani
    , 20/5/2014 18:54
    Per Cuba, puoi leggere il mio diario di viaggio qui su Turisti per Caso, affidarti al mio blog www.myadventuresacrosstheworld.wordpress.com/blog cliccando su Cuba (ti avverto che è in Inglese). Ho poi info su casas particulares ottime in cui stare e anche comedores etc. Devo solo capire bene se in questo spazio posso condividere queste informazioni...
  6. NikiJapan
    , 5/5/2014 11:28
    Ciao @Mast19


    Sicuramente questa discussione si arricchirà via via con tanti consigli ed esperienze già fatte.
    Ti voglio anticipare però che gestisco una piccola ed amichevole organizzazione per il fai da te
    direttamente in avana.
    Case particular sia per la capitale che nelle provincie, logistica e altro per ambientarsi subito e mettere in pratica l'eventuale bozza di programma.
    Tappe fuori dalle classiche mete ce ne sono tante, a cominciare dalla Peninsula de Zapata, con le sue Playa Larga e Giron e tutta la zona acquitrinosa di Guamà, riserva naturale.
    Le zone owest della capitale sarebbero da visitare, la regione di PInar del Rio con Vinales e magari una puntata nella estrema punta di Maria La Gorda, altra zona di natura intatta.
    Città da non perdere comunque ne sono parecchie magari muovendosi verso oriente, a cominciare da Cienfuegos nelle sua grande baia, Trinidad, imperdibile e magari con una sosta lunga che permetta le tante escursioni in zona e il bel mare della Playa Ancon, continuando Camaguey ha un fascino particolare con la sua architettura tipicamente spagnola, per arrivare volendo a Santiago con la sua baia e le sue particolarità fino magari a Baracoa estrema cittadina orientale di cuba e luogo di sbarco di Cristoforo Colombo.
    La provincia di Granma, con la sua Bayamo e la costa dello sbraco del Granma ha di assolutamente avventuroso. La costa stretta tra la sierra maestra e il mar dei caraibi ha qualcosa di unico, ma sono mete un pò difficili da raggiungere.
    Ti ho buttato un largo programma, certo esagerato mettendo Maria la Gorda e Baracoa, le punte dell'isola.
    E naturalmente il suggerimento è andare sempre senza tappe troppo precise e senza un ruolino di marcia stretto,
    Cuba và vissuta con calma e al momento, nell'eventualità tipica del paese.
    Le zone super turistiche sono ovviamente i cayos, dove si pernotta quasi esclusivamente in all-inclusive con qualche piccola possibilità in alcune zone, ma anche questi luoghi sono visitabili facendo tappa in cittadine sulla terra ferma e raggiungendole i giornata in taxi.
    Parecchie cittadine hanno particolarità tipiche mi viene in mente Gibara, sede del festival del cinema povero con la sua bella piccola baia, vicinissima alla zona di Guardalvaca definita una delle maggiori sedi di balneazione e che ha oltre alla zona dei grandi alberghi anche la cittadina originaria dove hanno attività le case particular.
    Insomma il discorso si può fare veramente lungo anche con i prossimi consigli di altri TPC, ci sarà da limare tanto.


    Se voi ti posso spiegare in privato quello che noi facciamo per il turismo fai da te e solidale.
    magari scrivimi, l'indirizzo lo trovi nel sito che ho da poco realizzato.


    http://cubareale.webnode.it/



    L'unicità di Cuba deriva dalla sua natura generosa e dal suo popolo unico al mondo, e questo si gode
    viaggiando leggeri senza troppe pretese, per assaporare la calma e la leggerezza del paese.


    PS- per telefonare in italia in modo economico non penso ci siano ancora possibilità concrete, gli sms sono il sistema più economico, internet funziona ma è caro e vi si accede solo in determinati punti.
    Ciao
    Niki
  7. Mast19
    , 29/4/2014 16:51
    Ciao a tutti ragazzi, ad agosto partirò con il mio ragazzo alla volta di Cuba.. Per ora abbiamo solamente prenotato il volo air france, arriveremo l'11/08 per ripartire il 06/09. Ho letto parecchio dei diari di viaggio pubblicati e delle discussioni sul forum, ma vorrei ugualmente chiedervi: voi come organizzereste il viaggio? ovviamente l'idea sarebbe girare tutta l'isola, zaino in spalla e con i Viazul ma voi avete qualche consiglio su tappe poco turistiche ma assolutamente da non perdere?oppure tour straconsigliatissimi nelle maggiori città?qualcuno parte in quel periodo dall'Italia?insomma qualsiasi informazione è ben accetta. Anche consigli su case particular, spiagge, ristoranti, musei nelle varie città!


    altro problema: per chiamare da cuba all'italia senza spendere un capitale cosa consigliate?
    vi ringrazio per eventuali risposte.