1. Maledette zanzare

    di , il 31/1/2002 00:00

    Ciao,

    Vorrei lanciare un argomento un po'"delicato":

    Molto probabilmente in agosto andrò in Africa -zona ancora da definire- ma credo Botwana-kalahari.

    Ora il mio problema è quello dell'anti malarica. Seguire una profilassi o no?? In dieci anni di viaggi non ho mai avuto il bisogno di assumere farmaci al riguardo,diciamo anche che non ho mai trovato un MEDICO VERAMENTE COMPETENTE che mi spiegasse esattamente come mi dovevo comportare, quali erano i rischi e quali le soluzioni,così ho sempre fatto da me: non facevo nessuna profilassi, mi informavo sul posto se c'erano casi di malaria, mi spruzzavo di autan e vari e incrociavo le dita dicendomi:"Se mi ammalo mi curo-con il lariam"...Io un po' mi sono documentata e so che il famoso farmaco LARIAM che TUTTI(O QUASI) PRESCRIVONO (A MIO PARERE PER SENTIRSI A POSTO CON LA COSCIENZA)non è una profilassi bensì una cura!!!E che non dovrebbe essere prescritto all'acqua di rose come fanno tanti medici che solo a sentir parlare di Senegal

  2. kenya5872
    , 8/2/2002 00:00
    scusa la domanda(sicuramente i medici ne sanno molto + di me,soprattutto loro,che stimo moltissimo,anche x come operano in kenya):ma consigliano la profilassi x molti mesi????io so che i ragazzi che lavorano in kenya x una stagione(solitamente di 6 mesi)non fanno la profilassi,xchè fare 6 mesi di lariam,equivale a rimanerci secco,o quasi!la malaria è 1 malattia gravissima,nessuno lo ignora,ma,visto che sei stato in africa,si sa anche che certi medici la curano meglio di come si curerebbe qui(all'ospedale di nairobi o mombasa).Tutto sta,come dicevo qualche intervento fa,a saperla curare,e qui,in italia,sono capaci di farlo bene ,in pochi,purtroppo!
  3. Roberto De la tour
    , 8/2/2002 00:00
    Medici Senza Frontiere di solito consiglia il Lariam per varie zone dell'Africa per i propri volontari, anche per vari mesi. Penso siano bene informati. Se non è tollerato, consigliano la combinazione clorochina con paludrin. Regolarmente ci sono dei volontari che non fanno la profilassi, e poi si beccano la malaria. Attenzione: la malaria è una malattia grave e pericolosa! Bisogna evitare di farsi pungere, anche sotto profilassi. Zanzariera obbligatoria, pantaloni lunghi, calzini (spruzzati di Autan), autan a gogo su collo e orecchie. Bisogna fare particolare attenzione all'imbrunire, che è l'ora peggiore. Attenzione al momento di fare la doccia. L'autan è molto efficace.
  4. kenya5872
    , 7/2/2002 00:00
    sorry!volevo dire che il farmaco è diventato insufficiente x la forma + forte del plasmodium falciparum.
  5. kenya5872
    , 7/2/2002 00:00
    sarebbe il massimo se tu ti ricordassi il nome;saresti un aiuto prezioso x tutti quelli che non sopportano questi farmaci-bombe.Io comunque,preferisco rischiarmela,piuttosto di collassare in piena savana(1 viaggio) dopo aver asssunto il caro lariam!!!!che,nemmeno lui,protegge al 100%.Ti riferisci mica al paludrine???che è legggero(ma a me fa male lo stomaco lo stesso)ma è a base di proguanile,superato,xchè ritenuto"resistente"alla malaria,in africa orientale.
  6. Patrizia G. 1
    , 7/2/2002 00:00
    Ciao a tutti. Anche io ho subito il lariam, fino a quando ho avuto la fortuna di incontrare un medico competente che, avendo lavorato in Africa, conosceva direttamente il problema e mi ha diagnosticato una intolleranza al lariam. Dopodichè mi ha prescritto un farmaco alternativo, un antibiotico (di cui non ricordo il nome, ma penso sia facilmente rintracciabile) da prendere tutti i giorni. Non ho avuto nessun effetto collaterale.
    Io eviterei comunque di viaggiare senza profilassi antimalarica, ho visto gente che l'ha avuta ed è una cosa seria! Se si può far qualcosa per evitarla o perlomeno ridurne l'effetto, secondo me vale la pena farla.
  7. kenya5872
    , 6/2/2002 00:00
    Quello che dici sul lariam è giusto,xchè,almeno in kenya,la clorochina non è + efficace come una volta,ecco xchè è stata sostituita dalla meflochina.cmq,chi riesce a finire la profilassi col lariam,senza stare male,beh....si faccia avanti,io sono stata malissimo,ma,anche chi nn è stato male come me,ha poi cmq dovuto smettere il farmaco(assassino???)x disturbi + o - forti.Pensare che poi nemmeno con tutta la profilassi si è totalmente immuni dal contrarre la malaria,fa passare la voglia di fare la profilassi stessa!
  8. Paolo Motta 2
    , 5/2/2002 00:00
    ciao,
    spero tu ti sbagli, perchè a me il lariam è stato consigliato 6 volte in altrettanti viaggi, dall'ufficio di giene, malattie tropicali e epidemiologiche di via statuto a milano.
    ho seguito la profilassi solo due voltae, in nicaragua, dove ho però preso la dengue, e in birmania dove ho dovuto smettere dopo 15 giorni perchè stavo malissimo.
    credo che utilizzinoil lariam perchè altri farmaci derivanti dalla clorochina sono oramai inefficaci; le zanzare cenano a base di sangue e clorochina!
    ciao paolo-milano
  9. kenya5872
    , 5/2/2002 00:00
    ciao!
    sono realmente felice che tu abbia proposto questo forum!vado 1 volta all'anno in kenya,e tutte le volte,è un casino:il mio medico dice che sono pazza(nn faccio + la profilassi da quando il lariam mi ha distrutto ed altri farmaci + leggeri mi hanno cmq dato disturbi),tutti mi assalgono con mille domande,una + idiota dell'altra:ma se ti becchi la malaria,ritornerai in kenya????(ci ritornero'sempre)etc etc.molti medici,ma anche molti istituti di malattie tropicali,non anno curare la malaria,ti spaccano il fegato con bombe stile lariam,insomma,ne esci rovinato!!!!pensa che in kenya,se un turista scopre di aver contratto la malaria in kenya,va all'ospedale(che sarà meno all'avanguardia del nostro sotto molti aspetti,ma curano bene la malaria come se fosse un ifnluenza o quasi)gli fanno un test rapidissimo(piccolo prelievo di sangue sotto 1 unghia),vedono che tipo di plasmodium hai contratto(ce ne sono 3,se nn erro,ti parlo del kenya),e ti danno farmaci x 3giorni,poi sei guarito!(farmaci tipo falcidin o supanet).ti lascio la mia email xchè se hai bisogno di info +dettagliate,ti lascio dei siti,che qui,beh,nn posso pubblicizzare.......cmq parti x l'africa!!!!!è il luogo + bello del mondo,almeno x me!!!!ciao,ornella.
  10. Anna Crippa
    , 31/1/2002 00:00
    Ciao,
    vorrei lanciare un argomento un po'"delicato":
    Molto probabilmente in agosto andrò in Africa -zona ancora da definire- ma credo Botwana-kalahari.
    Ora il mio problema è quello dell'anti malarica. Seguire una profilassi o no?? In dieci anni di viaggi non ho mai avuto il bisogno di assumere farmaci al riguardo,diciamo anche che non ho mai trovato un MEDICO VERAMENTE COMPETENTE che mi spiegasse esattamente come mi dovevo comportare, quali erano i rischi e quali le soluzioni,così ho sempre fatto da me: non facevo nessuna profilassi, mi informavo sul posto se c'erano casi di malaria, mi spruzzavo di autan e vari e incrociavo le dita dicendomi:"Se mi ammalo mi curo-con il lariam"...Io un po' mi sono documentata e so che il famoso farmaco LARIAM che TUTTI(O QUASI) PRESCRIVONO (A MIO PARERE PER SENTIRSI A POSTO CON LA COSCIENZA)non è una profilassi bensì una cura!!!E che non dovrebbe essere prescritto all'acqua di rose come fanno tanti medici che solo a sentir parlare di Senegal