1. Viaggio fai-da-te in India: costi, meta, tempi, etc.

    di , il 9/7/2013 04:02

    Salve a tutti, sono Stefano e sto cercando di organizzare un viaggio in India da solo e fai-da-te per il mese di novembre. Il mio budget è di 1000 euro e voglio starci 1 mese intero (esclusi vaccini, medicine da portare, costo per ottenere passaporto). Il mio obbiettivo non è visitare l'India con i suoi templi o musei, ma solo cercare la mia spiritualità da solo, senza guru, quindi calcolate la spesa quasi azzerata per treni e costi musei, etc. Riuscirò ad avere il budget un mese prima della partenza, quindi per il biglietto andata-ritorno penso che spenderò 500 euro. Con i 500 rimasti devo solo mangiare e dormire, oltre che prendermi qualche souvenir. Quello che mi serve sapere è quali sono le città dove si spende poco, ma che hanno il minimo per una persona che è occidentale. Se mi faceste un elenco ve ne sarei grato (ad esempio no città come Mumbai o Nuova Delhi ma neanche quelle città dove si vedono nei documentari che parlano della degradazione dell'India). Io so un inglese da 6 (quello scolastico lo reputo come un 4 su 10) ma nel caso trovassi difficoltà cosa dovrei fare per parlare con una persona che parla Italiano? Esiste un dizionario fatto apposta per un Italiano che viaggia in India? Per gli alberghi mi basta una stanza normale (per la pulizia controllerò di persona e porterò delle lenzuola da casa). Basta che non ci siano scarafaggi (da queste info potete calcolare quanto più o meno dovrei stare per il costo oppure la tipologia di albergo (non so, hanno le stelle come da noi?).

    Questo è tutto. :)

  2. babi_81/03
    , 2/1/2015 14:06
    Ciao,
    sono un po' in ritardo, magari ti sarà utile per un prossimo viaggio!
    se sei un viaggiatore senza molte pretese, viaggiando in zone calde puoi dormire tranquillamente con 2 o 3 euro, spesso anche meno. Solo nelle grandi città dovrai spendere almeno 10 euro per stanze piuttosto brutte. parlo di zone calde perchè con il freddo e l'umidità dovrai cercare sistemazioni meno essenziali e finestre con più vetri! per mangiare con circa 1 euro mangi un pasto nei ristoranti per indiani, dove ti assicuro mangi benissimo. se posso consigliarti una buona fonte di consigli x viaggiare low
    cost è "india fai da me", un libretto che ho letto rapidamente giorni
    fa. ci ho trovato vari consigli utili per muoverti da solo in india. ah, considera che gli spostamenti in autobus e treno sono economici. insomma io ho viaggiato spendendo meno di 20 euro al giorno tra drmire, cibo e spostamenti, per un totale tra volo, vaccini, visto e spese sul posto di poco più di 1000 euro per 3 settimane!!!
  3. mokina
    , 29/7/2013 13:46
    ciao, è vero che l'India è economica, ma il tuo budget è veramente all'osso........
    Ti scrivo qualche info, partendo dal mio viaggio di tre settimane con il fai da te (sono partita con il solo volo) fatto ad agosto di qualche anno orsono.
    Sapere l'inglese a livello 6 non aiuta molto in un viaggio in solitaria, anche se in realtà, la popolazione che parla l'inglese è davvero poca; aiutano i gesti, le cartine in mano, od il fortuito aiuto di qualcuno che vanno a chiamare per spiaccicare due parole in inglese (non esiste un dizionario che ti aiuti)....a me è successo che in periferia di Dheli (avevo prenotato un hotel troppo lontano dal centro), scesa da un bus suoperaffollato con 40 gradi all'interno, la gente del posto ha mandato a chiamare un ragazzo che con il tuk tuk ci ha portato fino in città (praticamente qui con i soldi vai dappertutto).
    Questo per farti capire due cose:
    1- non è facile spostarsi da soli
    2- tu per i locali sei il turista ricco e ogni giorno, dovrai contrattare fino all'inverosimile per spuntare un prezzo di 20 volte superiore al dovuto piuttosto che 200 volte!
    Insomma, non per scoraggiarti, ma devi essere preparato che un viaggio in India da solo non è una passeggiata.
    Tornando al nostro viaggio noi abbiamo noleggiato un'auto con autista (per un occidentale non è possibile guidare e non ti danno nemmeno una bicicletta!) ed abbiamo fatto il Rajastan, arrivando fino ad Agra ed ai templi di KAJURAHO, dormendo in piccoli hotel (spesso non del tutto puliti e, comunque, rigorosamente con il nostro sacco lenzuolo: purtroppo dal due stelle passi al 5, con i costi che comporta la differenza).
    Ci sono sicuramente posti dove potrai cercare la tua spiritualità (esempio: PUSHKAR o JaIsalmer, la città del deserto) però metti in preventivo un viaggio non facile; ti aggiungo anche che il cibo (anche nei migliori ristoranti) è quello che è e, mangiare qualcosa di avariato, facile come il sole (mio marito è stato a letto due giorni interi per del montone avariato).
    Pianifica bene il viaggio se proprio vuoi andare, però per me l'india fai-da-te è solo per viaggiatori esperti.......ti assicuro che fra un tour ed arrangiarsi, l'abisso è incolmabile.
    Monica


    NB : per la cronaca sono tornata con 7 kg.in meno.....
  4. live in travel
    , 9/7/2013 04:02
    Salve a tutti, sono Stefano e sto cercando di organizzare un viaggio in India da solo e fai-da-te per il mese di novembre. Il mio budget è di 1000 euro e voglio starci 1 mese intero. (esclusi vaccini, medicine da portare, costo per ottenere passaporto)
    Il mio obbiettivo non è visitare l'India con i suoi templi o musei, ma solo cercare la mia spiritualità da solo, senza guru, quindi calcolate la spesa quasi azzerata per treni e costi musei, etc.
    Riuscirò ad avere il budget un mese prima della partenza, quindi per il biglietto andata-ritorno penso che spenderò 500 euro.


    Con i 500 rimasti devo solo mangiare e dormire, oltre che prendermi qualche souvenir. Quello che mi serve sapere è quali sono le città dove si spende poco ma che hanno il minimo per una persona che è occidentale. Se mi faceste un elenco ve ne sarei grato. (ad esempio no città come Mumbai o Nuova Delhi ma neanche quelle città dove si vedono nei documentari che parlano della degradazione dell'India).


    Io so un inglese da 6 (quello scolastico lo reputo come un 4 su 10) ma nel caso trovassi difficoltà cosa dovrei fare per parlare con una persona che parla Italiano? esiste un dizionario fatto apposta per un Italiano che viaggia in India?


    Per gli alberghi mi basta una stanza normale (per la pulizia controllerò di persona e porterò delle lenzuola da casa). Basta che non ci siano scarafaggi (da queste info potete calcolare quanto più o meno dovrei stare per il costo oppure la tipologia di albergo (non so, hanno le stelle come da noi?).


    Questo è tutto. :)