1. Savoia in Italia?

    di , il 9/1/2002 00:00

    Che fare dei Savoia? Da una parte, penso che sia ingiusto far pagare ai figli e ai nipoti le colpe dei padri. Dall'altra, penso che sui Savoia pesino gravi colpe, dalla loro fama di empietà, al Fascismo e la Guerra. Voi cosa ne pensate, devono tornare? Dopotutto i Mussolini sono ancora in Italia e si fanno sentire, e penso che questo sia più scandaloso. E dopotutto io non rifuggirei del tutto la monarchia...

  2. Daniele Salvoldi
    , 11/5/2002 00:00
    Sono stato assente per lungo tempo dal forum che ho lanciato e ho visto, purtroppo, che la conversazione è degenerata. Non c'è alcun bisogno di offendere in maniera tanto sgarbata ed inutile che poi, Alessandro, ti scagli contro la giusta censura. Solo gli incivili e coloro che hanno torto quando hanno esaurito gli argomenti di un discorso (e i tuoi erano già scarsi di numero e qualità) passano agli insulti. Ringrazio Martino.
    Appoggio pienamente Roberto, che molto saggiamente ha ribattuto a tutte le stronzate che Alessandro e quall'analfabeta di Leo (tutta qualità (?)del contenuto e niente della forma)hanno precedentemente detto. Riguardo alla costituzionalità o meno di questo forum, veramente, tu vuoi farmi ridere. Il problema dei Savoia, come fa notare Roberto, è tutt'altro che incostituzionale. Ma stiamo scherzando? Incostituzionali sono piuttosto tutti quei fascistelli che vanno a commemorare la morte di Mussolini con bandiere fasciste e tanto di saluto romano (sono sicuro che i romani, quelli veri, quelli dei tempi di Catone, Cesare e Adriano si contorcono dal dolore).
    Saluto a tutti, e in particolare a Roberto che è un po' che non sento più - e me ne scuso.

    divogiulio
  3. Roberto G
    , 30/4/2002 00:00
    curioso destino.... l'esiliatore è scappato in esilio?
  4. Roberto G
    , 11/4/2002 00:00
    Quali sono gli avverbi che ti disturbano? Civilmente e urbanamente? Sì, capisco che tu possa trovarli un po' fastidiosi....
  5. Bellyfully
    , 11/4/2002 00:00
    Un appunto: usi troppi avverbi, divieni prolisso e perdi di incisività.
  6. Roberto G
    , 10/4/2002 00:00
    Cucù! Eccomi qui... Le tue ragioni, espresse in questo modo che è ben diverso da quello che hai usato negli altri interventi, sono più che accettabili. Se non si corresse il rischio di essere tacciati di costituire un "pericolo per la democrazia" si potrebbe anche arrischiarsi ad obbiettare che i Savoia di oggi, nel peggiore dei casi, erano in età prescolare quando i loro nonni e padri si sono macchiati di quelle colpe... Si potrebbe anche aggiungere che la colpa di aver consegnato l'Italia a Mussolini può anche essere data ai milioni di italiani che lo votarono, e di conseguenza oggi meriterebbero l'esilio i loro figli e nipoti... Un po' di colpa potrebbero averla anche i parlamentari NON fascisti che, nel 1922 quando avevano ancora la possibilità di mandare a casa il pelatone, piuttosto che coalizzarsi o comunque contrastarlo in aula hanno preferito "ritirarsi sull'Aventino" e sono tornati in Parlamento quando ormai il fascismo aveva occupato tutti i posti di potere... In questo caso meriterebbero l'esilio anche figli e nipoti di questi parlamentari oltre che figli e nipoti di coloro i quali li hanno votati... E' chiaramente un'esagerazione, anche una provocazione se vuoi, però a mio avviso si fonda sulle stesse basi storiche sulle quali tu vuoi impedire l'ingresso in Italia degli ATTUALI membri della famiglia Savoia...
    E comunque è molto antidemocratico invitare una persona che ha i tuoi stessi diritti civili a non dire la sua perché tu "non vuoi avere nulla a che fare con individui di tale peso" (cosa c'entreranno poi i miei chili? mah...)
    Adesso, visto che io sono un pericolo per la democrazia, sei liberissimo di dire la tua, come lo sei sempre stato, purchè non ti venga in mente di insultarmi perché ho espresso, urbanamente e civilmente, un'opinione diversa dalla tua.
    Roberto
  7. Bellyfully
    , 10/4/2002 00:00
    Ciao Marco, non gradisco il ritorno dei Savoia per motivi storici. Hanno prima consegnato il paese nelle mani di Mussolini, non hanno saputo opporsi alla partecipazione italiana alla seconda guerra mondiale, dopodichè sono scappati, consegnando il paese alla guerra civile.
    Mi sembrano motivi semplici e validi per non poterli soffrire. Non mi sembra siano stati un bell'esempio per il paese. Con quello che hanno combinato o non combinato mi pare giusto che se ne stiano fuori da qui.
    Cmq. nei miei precedenti interventi, censurati, tutto qs. era già stato scritto.
    Prego ora il sig. ro-qua di volersi astenere dal rispondere, non volendo nulla a che fare con individui di tale peso.
  8. Marco Benfe
    , 9/4/2002 00:00
    alex! non arrampichiamoci sugli specchi pur di avere ragione, se i savoia non ti sono simpatici va bene, ma se non ti hanno fatto nulla perchè ce l'ai tanto con loro??
  9. Roberto G
    , 9/4/2002 00:00
    C.V.D.... mi pare che sia in prima elementare dove insegnano a leggere e a fare la comprensione di un testo scritto...
    Roberto
  10. Bellyfully
    , 9/4/2002 00:00
    Hai scritto tu che ci sono forum peggiori di questo, ce ne sono di addirittura contrari a qs. maggioranza di governo. Cosa cazzo poi c'entrino le BR boh...cosa ti sei calato? Cambia pusher, vieni da me che ti tratto meglio. Anzi stattene da solo con la tua boria e saccenza.
    Alex.
  11. Roberto G
    , 8/4/2002 00:00
    "Caro" Alessandro, spiegami dove ho scritto che attaccare il governo è più grave che attaccare la Costituzione? E soprattutto spiegami dove è stata attaccata la Costituzione... In questo forum la domanda era: secondo voi è giusto permettere il rientro dei Savoia in Italia? Se questo è un attacco alla Costituzione, mi spiace informarti che il Parlamento, già all'epoca in cui la maggioranza era costituita dall'attuale opposizione, ne sta discutendo... Vuoi forse dire che il Parlamento sta facendo una discussione anticostituzionale?
    Tornando alla domanda oggetto di questo forum, mi sembra senza dubbio molto più innocente di "Governo Berlusconi, accettare passivamente?" o di un forum sulle B.R. dove un tizio scrive che ciò che è accaduto al Prof. Biagi è giustificato dalle posizioni dell'attuale Governo... Secondo te giustificare i brigatisti è meno grave che chiedersi se sia opportuno permettere il rientro in Italia di gente condannata all'esilio per colpe commesse da padri e nonni? Se sei in grado di comprendere l'italiano è esattamente questo che intendevo quando dicevo che i forum hanno ospitato anche argomenti peggiori di questo.
    E stai tranquillo che nessuno ti ha chiesto di immolarti per difendere le mie idee (che secondo me non hai neppure capito o che travisi giusto per amore di polemica).
    Per quanto riguarda il fatto se sei più pericoloso tu che ogni tanto smadonni o il "tizio" che scrive questi interventi, i casi sono 2: o non hai capito i motivi per i quali Martino ti ha censurato, o stai cercando di girare la frittata... Puoi scrivere tutte le parolacce che vuoi, gli interventi dei vari forum sono pieni di cazzo, vaffanculo, merda ecc..., ma non ti devi permettere di insultare gratuitamente la gente. Se lo capisci bene, se non lo capisci chissenefrega, non perderò certo il sonno per questo. Adesso, accomodati, travisa anche questo intervento
    Roberto
  12. Marco Benfe
    , 8/4/2002 00:00
    un conto è sedersi ed esprimere pensieri o proposte diverse e costruttive, un'altro è urlare e sparare verbalmente (spero) contro chiunque è dall'altra parte.
  13. Bellyfully
    , 8/4/2002 00:00
    Caro Roberto, ma sei sicuro che attaccare il governo, compito di Ogni decente opposizione, criticarlo e promuovere idee alternative, sia più grave di attaccare la Costituzione? Ma dove vivi? Ma come ti permetti? Credo che persone come te siano un serio attacco alla democrazia di un paese! Le combatto io, lo fa mio padre, lo ha fatto mio nonno; sicuramente non darei la mia vita per difendere le tue idee, mi spiace per Voltaire...
    Ciao a tutti.
    P.S. per Martino: ma sono + pericoloso io che ogni tot smadonno o questo tizio che fa passare certe idee?
  14. Roberto G
    , 7/4/2002 00:00
    Lascia stare il "caro" che sa tanto di presa in giro.
    I forum su tpc li lanciano i visitatori, e mi sembra più che lecito spaziare su argomenti che vadano anche oltre ai viaggi... Di argomenti ce ne sono stati anche di più scabrosi e addirittura peggio che anticostituzionali (quasi tutti contro l'attuale maggioranza di governo). Comunque il tema di questo forum, che tu definisci anticostituzionale, non è "W la monarchia, abbasso la repubblica", semplicemente chiede l'opinione dei tpc sulla questione del rientro dei Savoia in italia... Senza bisogno di scaldarsi o insultare nessuno, si può dire la propria oppure fare spallucce e andarsene per la propria strada... Non mi sembra una cosa così grave da gridare all'attentato alla Costituzione
    Roberto
  15. Bellyfully
    , 6/4/2002 00:00
    Secondo te, caro ro_qua, visto che Martino si astiene dal rispondere (un pochino omertoso il tipino), è legittimo parlare di materie di dubbia costituzionalità, su un sito legato ad un programma televiso di viaggi? (programma che apprezzo, anche se mi sembra rivolto ad un target tipo vecchie contesse stanche).
    Alex (e non siate così permalosetti!!!)
  16. Roberto G
    , 6/4/2002 00:00
    Quindi Alessandro, tu proponi di NON censurare gli interventi che contengono offese gratuite tipo "XXX sei uno straccione" oppure "YYY ma chi c***o sei?" bensì di censurare TUTTO IL FORUM che contiene un tema (a te) non gradito?
    Roberto