1. Il più bel viaggio della vostra vita...

    di , il 7/1/2002 00:00

    Lo so...a molti, me compreso, viene voglia di rispondere: il prossimo!

    Però provate a scrivere quale è stato il più bel viaggio della vostra vita...con 5 motivazioni.

    Il mio: BIRMANIA

    Per la dolcezza della popolazione,

    Per gli splendidi paesaggi,

    Perchè c'è Pagan,

    Per il numero esiguo di turisti,

    Per gli innumerevoli ed indimenticabili mille contrattempi e casini.

    A voi...

    Ciao paolo-milano

  2. PepaC.
    , 5/3/2002 00:00
    La più bella vacanza della mia vita: Grecia, su un' isola non molto turistica
    - per la gente
    - per gli amici
    - per le emozioni
    - per i tramonti, le rocce rosse e il profumo di ginepro
    - per tutto quello che ha rappresentato e rappresenterà, sempre.

    Il più bel viaggio della mia vita: Messico
    - per la simpatia dei messicani
    - per la bellezza e la magia sprigionate dalle rovine Maya e Azteche
    - per la sensazione inesprimibile di potenza provata in cima alla piramide del Sole
    - per il mare verdeazzurro e trasparente dello Yucatan
    - per Città del Messico e i suoi maggiolini verdi
    - per Mercedes la maya, il più bel ricordo del Chapas e della sua gente.
  3. Valerio Pellegrini
    , 8/2/2002 00:00
    Come sempre il più bel viaggio è quello che dobbiamo ancora fare...quindi,dopo aver girato un pochino il mondo(sempre meno di quanto avrei voluto)mi appresto ad andare a Maggio in viaggio di nozze in Venezuela,si avete capito bene,in Venezuela.Ho studiato qualcosa fuori dalle rotte del comune turismo di massa impostando con la mia futura moglie una settimana nella foresta facendo escursioni nell'interno,dormendo in missioni di frati e percorrendo l'Orinoco fino al suo delta ed una settimana nel paradiso naturale di Los Roques,un vero Eden dichiarato patrimonio dell'umanità nel 72 e conservato come dovremmo fare un po' tutti noi con i posti che ci stanno più a cuore.Se volete informazioni anche voi andate su Google,digitate Los Roques o Venezuela ed entrate nel magico mondo della natura incontaminata e selvaggia.Quando torno poi vi racconto...A presto.
    Valerio
  4. Sara Guglielmero
    , 6/2/2002 00:00
    NEW YORK, NEW YORK, NEW YORK!!!! Senza l'obra del minimo dubbio!
    Ci sono stata in vacanza studio, in quarta superiore ( ormai è passato qualche annetto) ma sicuramente rimarrà nella mia mente per sempre.
    Quando ne parlo con gli amici sostengo che questa città mi ha rubato l'anima, e forse non me la potrà più restituire... L'ho infatti lasciata sulle Twin Tower, una notte di luglio, il cielo limpido la città tutta illuminata e una sensazione di mistica ebrezza mi ha pervaso mentre un vento tiepido soffiava sulla terrazza.
    Un granello di sabbia e allo stesso tempo un essere potente e libero, ecco come mi sono sentita ...e forse anche tanto altro che ancora adesso non riesco ad esprimere.
    L'11settembre anche quel bel ricordo è morto insieme a tutti quegli innocenti e in un istante qualcosa si è rotto nel mio cuore.
  5. Barbara Galli
    , 1/2/2002 00:00
    Ciao, bella gente!
    Il mio viaggio preferito?
    chi puo' dirlo!
    La Russia forse,per la forza della gente,
    La Giordania? Con il suo Wadi Rum rosso intenso...
    no, forse l'Egitto con il sole che sorge sul Sinai.
    Penso che fra tutti neppure il Nepal mi sia dispiaciuto con le sue colline verde smeraldo e le mucche che fanno da spartitraffico, i barbieri con gli specchi attaccati ai pali della luce lungo le strade principali...
    e le montagne?
    Non solo quelle nepalesi.
    Il trekking sul Monte Rosa al tramonto...
    Di chi è stata questa idea di chiedere quale fosse la vacanza più bella???!!!
    Complimenti, ora mi è venuta voglia di partire ancora e non posso prendere ferie!
  6. Giovanna Ordini
    , 29/1/2002 00:00
    Visitare il Vietnam è stata una delle mie più belle esperienze.
    1 - E' un Paese ancora non aperto al turismo di massa (ci sono stata nell'aprile 2000);
    2 - Ammiro molto i vietnamiti che sono stati in grado di risollevarsi dopo tanti anni di guerra e lavorano come tante formichine in un posto dove non esiste (o almeno nel 2000 non esisteva) alcuna tecnologia. Sono sicura che sentiremo presto parlare del Vietnam nel mercato mondiale.
    3 - E' un Paese dove le antiche tradizioni e i riti quotidiani si respirano insieme alla vita di tutti i giorni.
    4 - Contrasto tra Nord e Sud.
    5 - Gente splendida, pura e soprattutto il portamento delle donne che, anche se contadine, nel loro abbigliamento tradizionale, sembrano delle regine.
  7. Lau Sche
    , 27/1/2002 00:00
    il mio vaggio più bello fin'ora è stato quello in EGITTO : 1 per il fascino ,2 per la storia, 3 perchè l'ho fatto con mia sorella, 4 per lo sguardo della gente che ho conosciuto, 5 per il cibo...ma ne avrei ancora di motivi! L'EGITTO mi è rimasto nel cuore!
  8. Franca Giabelli
    , 27/1/2002 00:00
    Ho fatto parecchi viaggi, tutti bellissimi ed interessanti ma qusi mai al ritorno ho detto "qui ci ritornerei" Soltanto quet'estate ho fatto un'espereienza che questa sì rifarrei. Sun un rompighiaccio abbiamo fatto la circumnavigazine delle isole Svalbard : un sogno, per il paesaggio, la solitudine, gli ORSI Bianchi,
    il clima tutto meraviglioso che porto ancora nel cuore
  9. Cristina Pantoli
    , 26/1/2002 00:00
    Di viaggi belli e intensi ne ho fatti tanti in questi ultimi 10 anni passando dall'America, all'Australia, ai Caraibi, all'Africa...e di ogni luogo ho ricordi bellissimi; ma il viaggio più emozionante e che porto ancora nel cuore come se l'avessi fatto ieri è stato quello da me effettuato nel 1996 in BAJA CALIFORNIA(MEXICO).La Baja è un luogo "isolato dal mondo", frequentato da pochi turisti "di massa", pieno di gente cordiale e, soprattutto, un luogo dove la NATURA la fa da padrona.Percorrendo in macchina la Mexico 1 per infiniti chilometri non si trova nessuno eccetto cactus e ancora cactus, con il cielo che, al tramonto, assume colori mai visti in altre parti del mondo...E' un luogo da visitare al più presto, credetemi!!
  10. Alessandro M
    , 26/1/2002 00:00
    a distanza di 4 anni ho ancora vivo il ricordo della Birmania perchè:
    - la gente è estremamente gentile e sincera;
    - la natura è di una bellezza sconvolgente;
    - si può ancora fare un turismo senza sentirsi tali, ma degli "esploratori" in un paese dove è possibile ritrovare se stessi;
    - perchè vorrei tornarci, anche subito!!!
  11. Loredana Domenici
    , 25/1/2002 00:00
    il mio viaggio più bello è stato qui vicino, in francia,più o meno tre anni fa, con il camper. perchè viaggiare in camper è fichissimo, perchè ho visto mont s.michel con l'alta e la bassa marea, perchè ho campeggiato al centro di parigi, perchè ho dormito sotto il più bel castello della loira, perchè ad eurodisney sono regredita all'età di 11 anni, perchè nonostante i francesi spesso non siano proprio simpatici con gli stranieri, la francia è proprio in bel posto da visitare. e poi il camper...
  12. Cassandra Cassandra
    , 25/1/2002 00:00
    Difficile dire quale sia il viaggio più bello che ho fatto...mi vengono in mente gli States, il Portogallo, la Grecia...ma forse il migliore l'ho fatto quest'anno (cioè, nel 2001...) con la mia amica: Interrail Svizzera - Germania - Danimarca - Austria...due scoppiate in giro per l' Europa Centrale, in pratica.
    Per spiegarvi i cinque motivi vi dovrei raccontare della Danimarca piovosa e già "nordica", con il cielo già così diverso rispetto al nostro, delle tante Germanie che ho visto, dell'emozione di vedere Berlino (studio architettura e Berlino è un enorme cantiere a cielo aperto), dello splendore di Vienna in tre giorni di sole meraviglioso,delle nottate che io e la mia amica passavamo a parlare come quando avevamo 12 anni, di una comitiva di sei romani casinisti che abbiamo incontrato nell'ostello a Berlino, della stanchezza che come per magia spariva quando il treno arrivava in una nuova stazione, degli odori delle stazioni, delle città che abbiamo visto, delle acquate torrenziali prese a Copenhagen, della pace che abbiamo respirato nell'isola di Sylt, di come mi sono sentita stranamente a casa in un paesino della Danimarca,del senso di libertà che ci ha dato l'idea che tutto ciò di cui avevamo bisogno stava in uno zaino, che, per quanto grande, era pur sempre uno zaino. ciao gente!
  13. Stefano Merialdi 1
    , 25/1/2002 00:00
    Cari Susy e Patrizio,ho ricevuto l'abituale email come clubbista;e mi è piaciuto il forum,su nuove proposte di viaggio;purtroppo la meta,a cui ho pensato,io in corpo e frattaglie,non ci sono stato;però lo sogno spesso,e visto che comunque,è un forum,anche propositivo,e per sparare nuove idee,ve lo dico;
    secondo me,potreste organizzare,una puntata,o alcune,per un intinerario,che abbia come oggetto centrale,il triangolo delle Bermuda;un pò per tutto la stampa e gli scritti e i libri inquietanti,che sono spuntati come funghi sull'argomento;ogni tanto se ne parla,esce qaulche libro;ma nessuno,da quel che ricordo,ha mai fatto un documewntario esauriente,su questo arcano ,arcaico e terrifico,( a Susy piacerebbe lo so!Con la sua passione per i misteri di Palenche,gli Ufo e tutta la banda);beh!Non sarebbe male!Come turistoni per caso,potreste,far vedere amenità,ed inserire inserti,immagini da foto,o dai pochi documentari,ed i libri usciti;insomam un tour del mistero.Ma a parte,il triangolo fanta-egnimatico-spaziale;ci sono poi,i paesaggi,e le mete turistiche,da quelle parti;mi sorge il terribile dubbio,che ci siate già stati;rammento la Polinesia,e l'isola di Brando,ma non ricordo ,siate passati,pure nel triagolo fantomatico.Mah!E difficle starvi dietro,beati voi,che siete sempre in viaggio.
    Che ne pensate?
    Mi è piaciuta la poesiola sulla Birmania,e adesso ne scodello una ,pure io:
    Bermuda,
    sole ,mare,evasione;
    posti che te li porti dentro,ma non ci stanno
    in fotografia;
    sole,mare,spiagge fini,senza fine;
    e magari,se guardi dentro i flutti;
    ci vedi magari,gli ufo delle leggende.E ti spauri
  14. Michela P.
    , 25/1/2002 00:00
    Ho sempre pensato che nei viaggi fosse bene cambiare meta ogni anno, così da vedere sempre posti nuovi.
    3 mesi fà mi sono contraddetta tornando in Nepal e ora posso proprio dirvi che ci tornerei tornerei e ancora tornerei.
    I motivi, li avete visti tutti in Tv insieme agli amici di Turirsti per caso.
    Credo sia stata colta i pieno la bellezza di questa nazione e della sua gente.
    Un consiglio andateci se potete.
  15. Adriana Badia
    , 25/1/2002 00:00
    Devo dire che viaggiare è bellissimo. Ogni volta che ritorno a casa mi sento più ricca di qualcosa che non ho solo letto, ma che ho visto con i miei occhi e le immagini rimangono impresse in modo indelebile.
    Il viaggio più bello è stato nell'estate 1999 in MESSICO: ho lasciato un pezzettino del mio cuore tra quella gente, quei posti, il mare, la natura, tantissime cose da vedere (potrei andare avanti, ma non è il caso). A pari passo posso dire anche della THAILANDIA l'estate 2001: sono partita non molto convinta dell'oriente, ma dopo qualche ora che ero nella terra dei sorrisi ho cambiato subito idea, splendida. Ammiro questi popoli che non hanno la fortuna purtroppo di star bene come noi, ma che sono fieri, allegri, disponibili, che vivono alla giornata senza sapere se domani avranno da cibarsi. In Thailandia la filosofia di vita è "finchè i campi ci daranno riso e il mare ci darà pesce mangeremo anche domani, per il giorno dopo si vedrà". Mentre noi magari per qualche piccola stupidata ce la prendiamo come se ci cascasse addosso il mondo. Bisogna proprio imparare da questa gente!! Anche gli altri viaggi mi hanno lasciato qualcosa di positivo soprattutto relativo alla loro cultura, ma non mi hanno colpito come queste due mete!
    Spero solo che si possa riprendere a viaggiare in modo più tranquillo perchè come dico io "viaggiare è una bella malattia"!! Starei in giro sempre, ma purtroppo altri "doveri" mi richiamano a casa. Buon viaggio a tutti!!
    Adry
  16. Alessia Franceschi
    , 25/1/2002 00:00
    Il viaggio più bello in Costa Rica, perchè :

    * l'uomo si adatta alla natura e non il contraio
    (impari quale è il nostro posto su questo splendido pianeta, riscopri l'importanza dell'umiltà)

    * ho imparato l'importanza di rispettare qualsiasi essere vivente per non rovinare nessun ecosistema

    * perchè abbiamo viaggiato da sole, all'avventura, in un paese in cui gli spostamenti sono molto faticosi e le ditsnze si allungano a causa della strade sterrate

    *perchè fare il bagno nell'oceano è bellissimo

    * e prima cosa su tutte che da sola avrebbe valso la pena fare il viaggio : L'ERUZIONE DEL VULCANO ARENAL, INDESCRIVIBILE LA SENSAZIONE

    Ciao
    Ale