1. Berenice e Hamata (Egitto)

    di , il 14/1/2013 16:14

    La Guida per Caso di Berenice e Hamata è Renza Lana

  2. LaraStucchi
    , 19/2/2015 09:44
    Bene tanto meglio! grazie x i consigli. vi farò sapere!!! :-)
  3. Renza Lana 1
    , 18/2/2015 14:01
    Ciao.
    Concordo in pieno con Puccy
    Attacchi mentre sei in bus? E perchè mai?
    Sai, siamo molto a più a rischio in Europa, ohimè
    oi tieni presente una cosa: il bus da Marsa Alam (dove non c'è mai stato un attacco, nemmeno durante il periodo delle bombe a Sharm o a Taga) si attraversa il nulla: strada lungo il mare e deserto alle spalle. Non ci sono centri turistici, Marsa stessa è un paesino (non turistico, appunto)
    Secondo te eventuali appartenenti all'ISIS che ci andrebbero a fare? E non sei alla mercè: ci sono eccome controlli, da sempre
    Dai un'occhiata al sito della Farnesina, che non pone il minimo problema per quanto riguarda il Mar Rosso
    http://www.viaggiaresicuri.it/index.php?id=322&tx_ttnews[tt_news]=14948



    Poi certo: la vacanza è sacra e non ha senso affrontarla se non si è tranquilli. Però davvero, non saprei dove purtroppo non si corrano pericoli.


    Ciao
    Renza
  4. puccy
    , 17/2/2015 22:56
    @LaraStucchi ... la paura non è mai una buona compagna di viaggio, meglio non stringere amicizia con lei.. Se non c'è un blocco istituzionale al flusso turistico, vuol dire che si può andare e i timori vanno lasciati a casa, altrimenti non sarà una vacanza ma un "mal di pancia" continuo. Io penso sempre che il rischio maggiore lo corro tutte le mattine sul Metrò a Milano :-)
  5. LaraStucchi
    , 17/2/2015 18:20
    Fantastico grazie per le utilissime informazioni.


    Ora mi resta solo un ultimissimo grande dubbio associato all'attuale situazione: è sicuro andare là? E' una meta sicura? il tragitto in pullman mi preoccupa così alla mercè di possibili attacchi.
  6. Renza Lana 1
    , 16/2/2015 19:18
    Ciao a tutti
    Sì sì, il pontile è in funzione. Niente male, vale la pena approfittarne :-)
  7. puccy
    , 16/2/2015 01:01
    @Lara Stucchi... scusa Lara, ho appena letto su TripAdvisor che al Wadi Lahamy Azur hanno finito i pontili, ti copio l'ultimo commento "La barriera corallina è stupenda, ancora intatta e stupefacentemente colorata. L'ingresso in acqua avviene tramite un pontile, con due entrate sul reef interno e uno sulla parte esterna. C'è anche la possibilità di accedere al reef dalla spiaggetta più appartata" .... meglio ancora :-) Buon viaggio e buon vento :-)
  8. puccy
    , 16/2/2015 00:34
    @LaraStucchi ... Ciao Lara, sono stata 4 volte al Wadi Lahmi Azur, se leggi qualche post indietro ne ho già parlato per altri motivi. Ti confermo che non c'è il pontile, ma l'accesso al mare è semplice perché a riva c'è solo un brevissimo tratto roccioso con passaggio (io anche con la bassa marea mi lasciavo scivolare sopra) e poi c'è come una enorme piscina naturale, profonda, dal lato interno della barriera, per uscire oltre barriera ci sono dei varchi .In sostanza puoi nuotare molto e divertirti anche all'interno della barriera, senza correnti e in acqua più tiepida, per un po' di snorkeling e nuotata va anche bene. Per il diving c'è invece il centro e le escursioni partono sempre dal porto di Hamata che è giusto a 10 minuti, ti portano con il pulmino. Il centro Kite è a 7 km circa, il Wadi Lami Azur si può dire che sia il villaggio dei Kiter per eccellenza, proprio per il fatto di essere più easy. La navetta per il KiteVillage parte alle 9 - 9.30 - 10.00 e torna dalle 16.00 in avanti man mano che c'è gente che vuole tornare. In hotel ti fanno il cestino per il pranzo ma al KiteVillage c'è anche il bar che fa una pizza decente, pasta e panini. Il Kite Village è bellissimo e attrezzato, ci sono lettini e puff, doccia, cabina, centro massaggi (Oscar è bravissimo a rimetterti in sesto dopo una giornata di kite), devi solo portarti l'asciugamano. In aprile ci siamo stati il 25 e il vento era buono, si alza verso le 11.00. Devi tenere conto un po' della marea, la laguna del KiteVilage è meravigliosa e se non c'è vento è fantastico passeggiare nell'acqua bassa e fare il bagno con il fondo sabbioso. Ovviamente il vento non lo può mai garantire nessuno, ma ad aprile inizia ad essere buono. Se poi un giorno sarà KO ci sono tante altre cose da fare :-) Ciao Puccy
  9. LaraStucchi
    , 22/1/2015 17:33
    Ciao sto organizzando x Berenice subito dopo Pasqua.


    Sarei orientata verso il più economico Wadi Lahmi Azur (rispetto al Lahami bay beach) ma mi sembra di aver capito che è senza pontile. Confermate o è stato costruito? senza pontile come si rientra da fuori la barriera con la bassa marea? ci sono dei passaggi? o si cammina sulla barriera???? o si sta fuori :-D ??


    Per il diving si parte sempre e cmq dal porto di Hamata a 10 minuti giusto?


    Il centro kite è a 5 km? ci sarà vento a sufficienza (11-18/4)?


    Grazie!


    Lara
  10. Renza Lana 1
    , 9/12/2014 00:32
    Ciao. Concentrato
    A quanto ho capitpo non sei stato ne' a Marsa, ne' a Sharm, Hurgada e tantomeno a Berenice
    Francamente, pur preferendo in assoluto Berenice per la natura e per le motivazioni che ti hanno scritto gli amici del forum, come primo approccio in gennaio io partirei da qualcosa di più...soft
    Come clima innegabilmente a gennaio (salvo praticare attività per le quali il vento è essenziale) è molto più mite Sharm
    E anche lì si può trovare una buona barriera. Certo non a Naama ma in altre zone sì, soprattutto se per te è la prima volta
    Poi per le escursioni è tutto opinabile.
    Sinceramente mai e poi mai andrei a Shalateen, il luogo in cui i dromedari (che chiamano cammelli) sono maltrattati in modo straziante, destinati al macello. Ma ammentto di essere un'animalista appassionata per cui, ripeto, è un mio pensiero.
    Diciamo che se ti interessano le escursioni non punterei a quella, e Berenice è una favola per quelle marine

    Se ti va bene non uscire dal villaggio ma goderti un mare bellissimo, anche Marsa Alam ha tratti indimenticabili. Un esempio per tutti: l'Oriental Bay, dove nel parco protetto di Gebel El Rosas si può fare snorkeling in tutta serenità sempre (è la baia più protetta in assoluto) e ammirare il corallo lattuga gigante.

    Perchè non ci raccconti però quali sono le tue priorità, i tuoi interessi principali?
    Se è solo per stare in spiaggia al caldo comunque credimi: rimanda Berenice a momenti come la nostra esate e ottobre.

    Ciao
  11. puccy
    , 7/12/2014 11:32
    @Concentrato… Cristian.. un ultima cosa, vista la tua
    legittima preoccupazione “posso fare vita da spiaggia a Capodanno?”, aggiungo che: a Berenice a dicembre-gennaio in
    spiaggia si sta bene e che non sono mesi particolarmente ventosi, a Berenice noi ci andiamo per il kitesurf e a
    Capodanno (purtroppo) di vento ce n’è sempre poco, il vento arriva gagliardo in
    primavera, da marzo in avanti. Il Lami Azur di Phone&Go è in posizione più riparata
    rispetto al Lamy Bay di Turisanda, sulla spiaggia dell’hotel ci sono comodi lettini con i frangivento, se
    non ci fosse un poco d’aria farebbe troppo caldo: io sono sempre tornata più
    abbronzata in gennaio che in aprile, perché a gennaio stavo bene al sole e in
    aprile stavo bene all’ombra. Anche le ore di luce sono buone perché il
    villaggio sposta in avanti le lancette di 1 ora cosicché in spiaggia, volendo,
    ci puoi stare fino alle 17.00. Insomma, sul godersi un po’ di sole non ci sono
    dubbi, per il mare ti ho già detto, godibile la zona riparata davanti all’hotel
    in cui non ho trovato differenze di
    temperatura fra dicembre e aprile, non
    calda ma sopportabile per un bagno breve. In conclusione, se cerchi sole, relax e belle escursioni (non
    strettamente e solamente marine), le 2 ore e mezzo di pullmino fino a Berenice valgono sicuramente la
    pena e sono una vera vacanza. Nello stesso periodo a Sharm e Hurgada non troveresti una vacanza
    ma un soggiorno in albergo a prezzi competitivi e basta, la delicatezza del
    momento politico sconsiglierebbe le escursioni di maggior interesse che si possono fare da queste località. A Marsa gli hotel venduti come Marsa possono essere
    vicini all’aeroporto o anche ad un’ora e più di viaggio, sono generalmente hotel
    molto grandi e offrono una vera e
    propria vita da villaggio. In conclusione a Capodanno in Egitto il sole
    garantito, la pioggia non la vedrai di sicuro, il sole lo troverai ovunque, ma più
    vai a sud più troverai caldo, più vai
    lontano più starai tranquillo :-)
  12. puccy
    , 6/12/2014 20:59
    @CONCENTRATO ... Ciao Cristian, ti consiglio vivamente Berenice. Sona stata a Capodanno per 3 anni consecutivi al Lami Azur. Temperatura buona e tante cose da vedere nella zona. Non perdere il paese diShalateen con il mercato di dromedari più grande dell'Africa, il Parco Naturale del Wadi Gemel con il suo particolarissimo deserto, l'antica Berenice e le miniere di smeraldo, le lagune di Ras Qulan e Sharm El Luli, paesaggio da maldive unico in Egitto. Anche senza nuotare c'è da fare e vedere molto. In spiaggia si sta bene, il vento c'è da marzo in avanti. Il bagno in mare con la muta è meglio ma davanyi all'hotel c'è una ampia zona all'interno della barriera senza correnti e acqua abbastanza bassa non fredda e quindi una breve passeggiata di snorkelling si può fare, pesci e tartarughe a volontà anche vicino a riva. Insomma una meta godibile per Capodanno, forse il posto milgiore a breve raggio. Spero di esserti stata utile e se hai bisogno chiedi pure. Ciao PUCCY
  13. Renza Lana 1
    , 3/12/2014 00:47
    Ciao, Cristian
    eccomi!
    Allora: scegliere fra Marsa Alam, Hurgada, Sharm e Berenice.
    Sono vacanze del tutto diverse.
    E' vero che sempre Mar Rosso è, ma per citare gli opposti Sharm e Berenice non hanno nulla a che vedere l'una con l'altra
    In poche parole :
    Sharm: in alcune zone puoi ancora trovare una barriera interessante, molti pesci. In altre, purtroppo, il turismo ha devastato il corallo. Che magari c'è ancora, ma pallido, non colorato. Generalmente le spiagge sono piccoline, raggiungibili dal villaggio con scalinate.
    Il clima in inverno è ottimo. Sinceramente a gennaio conviene comunque entrare in acqua con la mezza muta (che si può noleggiare tranquillamente al diving center) , però rispetto a Marsa Alam o a Berenice non corri il rischio di trovare vento.
    Evita solo la zona di Nabq, ottima in estate ma esposta al vento e alle correnti per cui sconsigliata in inverno
    Per gironzolare fuori dal villaggio non ci sono problemi, puoi raggiungere in taxi o navetta (dipende da dove sei) Naama Bay o Sharm Vecchia. Localini, ristoranti, bar...presenti :-)

    Marsa Alam: è il trionfo della natura. Mare con barriera in alcune zone bella e in altre mozzafiato, spiaggge lunghissime e deserto alle spalle. Nel senso che non c'è proprio la possibilità di uscire per andare a fare una passeggiata, bere qualcosa...non esistendo centri turistici
    Chi ama Marsa (come me) ci va per dedicarsi interamente allo snorkeling, alle immersioni, a camminate lungo le spiagge. E per il relax assoluto
    Il problema del vento è reale in inverno. In effetti alcune baie sono più riparate ma di sicuro non come a Sharm

    Berenice: se Marsa Alam (che ha una costa di circa 200 chilometri) è per chi cerca una vacanza esclusivamente dedicata alla natura, Berenice lo è ancora di più. Considera che solo per raggiungerla devi fare due ore e mezzo di strada in bus dall'aeroporto di Marsa Alam. E' la mia preferita, ma credo non corrisponda a quanto cerchi. E in ogni caso secondo me è perfetta in estate fino a ottobre.

    Su Hurgada non so che dirti. So che ormai purtroppo la barriera è del tutto rovinata, per cui puntano più su villaggi con mega piscine, buona animazione.... però...ti conviene contattare la guida per Caso di quella località

    Per ora non mi viene in mente altro, ma se hai qualunque domanda sono qui
    Ciao
    Renza
  14. Concentrato
    , 1/12/2014 12:38
    Ciao Renza,




    scusa se disturbo, ma si avvicina Capodanno e viste le numerose offerte, volevo avere qualche informazione in più rispetto al clima e alla possibilità di fare vita da spiaggia.Le varie agenzie mi hanno detto che introno alle 16 arriva già buio e l'unico modo che ho per fare il bagno(forse in piscina)è munirsi di tuta.

    Confermi il tutto?E soprattutto, a livello di clima, è possibile godersi in piena pace la spiaggia oppure la temperatura non permette di stare in costume?Sai, non vorrei prenotare in una zona marittima, non poter fare escursioni se non starmene in hotel tutto il giorno senza avere la possibilità di stare in costume e godermi almeno un po' di sole.

    Sto valutando se andare via in queste zone: Berenice, Sharm, Marsa Alam e Hurgada, visto che rispetto alle mete lunghe i prezzi non sono eccessivi.

    Tu in ogni caso cosa consigli come meta?




    Grazie mille,

    Cristian
  15. Renza Lana 1
    , 4/11/2014 00:36
    Ciao, Giovy e scusa anche a te per il ritardo nella mia risposta
    Partiamo dalla sicurezza a Berenice: ovviamnete nessuno ha la sfera di cristallo ma non ci sono stati mai, proprio mai tensioni in quella zona, esattamente come a Marsa Alam o El quseir
    Su questo, direi proprio di non porti problemi

    Non ho capito invece la questione itinerario:
    quanto conti di fermarti?
    Ad Hamata non c'è assolutamente nulla, se non il porticciolo da cui partono le escursioni per chi si trova a Bereni9ce o nella zona sud di Marsa Alam.
    Se vai a Marsa Alam non ha molto senso secondo me puntare anche su Berenice o su El Quseir.
    Sono uguali come realtà: cambiano le varie barriere, tutto lì.
    Al limite si può decidere di puntare una settimana su Marsa Nord (la costa è lunga circa 200 km) e una a Berenice, giusto per vedere barriere diverse.
    Ma devi consideare una cosa.
    I costi dei voli purtroppo sono cari (diciamo dai 380 euro in su).
    Arrivi all'aeroporto di Marsa Alam e se vuoi andare a Berenice devi pagare non poco per il taxi (parliamo di quasi 100 euro)
    Per poi trovarti in un villaggio turistico
    Questo è il motivo per cui (a differenza ad esempio di Sharm) conviene decisamente affidarsi a un Tour Operator. E si risparmia non poco

    Bar, ristoranti.,..ehm..a Marsa Alam come a Berenice non ce ne sono. Qualche ristorantino (pochissimi) a Marsa città ma considea che magari sei in un villaggio a80 chilometri...e bar..niente
    In pratioa queste località sono perfette per una vacanza tutto natura: mare (barriera favolosa), villaggio, deserto alle spalle. Spiagge lunghissime (considea che quella del Lahami Bay di Berenice è di circa 7 chilometri, fino ad arrivare a un parco protetto di mangrovie), per passeggiare al mattino prestissimo con pesci e trigoni praticamente a riva.
    Nulla di più e proprio questo è il fascino.

    Sugli hotel, posso dire che sono tutti villaggi. La differenza è che alcuni hanno animazione, altri no 8io non la reggo, personalmente), mai invasiva perchè choi va a Berenice o a Marsa Alam o a El Quseir vuole relax, fare snorkeling al mattino alle 6 ...due chiacchiere dopo cena magari fumando la shisha.

    Difficilissimo darti consigli sui villaggi.
    Tieni solo presente che a fine febbraio - marzo l'acqua è fredda, ci vuole la mezza muta, e iòl vento è praticamente una certezza. Per cui evitarei i villaggi con accesso al mare solo dal pontile (li chiudono in caso di vento e comunque sarebbe molto rischioso, oltre che a visibilità scarsissima)
    Per cui secondo me cè meglio scegliere resort in baie molto riparate dal vento:
    al volo mi vengono in mente l'Oriental Bay a Marsa Alam (baia di Gebel el Rosas, molto molto bella.
    Three Corners Fayrouz a Marsa Alam (a 10 minuti dall'aeroporto). Lì c'è il pontile ma si può scendere comunque dalla seconda scaletta, interna alla barriera. Aquile di mare assicurate :-) e andare a piedi "via spiaggia" alla bellissima baia di Marsa Mubarack, dove vivono 7 tartarughe giganti stanziali ( e con un po' di fortuna si può nuotare con il dugongo)
    Berenice: considerando che i costi sono altucci, sinceramente non andrei a spendere molto e a sorbirmi due ore e mezzo di bus dall'aeroporto di Marsa in questo periodo. E' un posto indimentivabile ma da giugno a inizio novembre
    El quseir ( a nord di Marsa Alam). anche qui ci sono tratti di barriera molto molto bella ma è una zona estremamente a rischio vento. Perfetta per l'estate, ma a fine inverno - inizio primavera non mi fiderei (infatti ci andrò ma a maggio)

    Boh...ho buttato lì un po' di idee.
    Naturalmente se hai dubbi o qualsiasi domanda sono qui

    PS: ma perchè non fai un bel giro (io preferisco via terra) nell'Egitto archeologico (Cairo, Luxor, Aswan, Abu Simbel) e poi non scegli una settimana di riposo e snorkeling a Marsa Alam?
    Ciao

    Renza
  16. Renza Lana 1
    , 4/11/2014 00:05
    Ciao, Snork e scusa se non ho risposto prima (non mi arrivavano le notifiche :-O )
    Direi una cosa fondamentale: Berenice (come tutto il Mar Rosso) non è la versione low cost dei Caraibi.
    Sono realtà del tutto diverse.
    E se a barriera Berenice (baia del Lahami in particolare) la barriera è strepitosa, non esistono proprio spiagge con palme. Trovi giusto qualche palma nei villaggi, ma non quelle che puoi immaginare (io le ho viste in Thailandia)
    Semmai, camminando dalla baia del Lahami, si arriva dopo circa un quarto d'ora lungo la spiaggia ba uno splendido parco protetto di mangrovie
    Oasi...no, non ce ne sono. Ne trovi quante vuoi in Egitto ma in tutt'altra zona rispetto a Marsa Alam (che ha ottimi tratti di barriera) o Berenice o El Quseir
    E' vero che alle spalle dei villaggi c'è solo deserto, ma non le oasi come ad esempio quelle della Tunisia o in generale del Sahara.
    Parlavi di qualche ombrellone fornito dai villaggi
    Beh sì, non ci sono spiagge attrezzate o almeno, giusto due o tre sparse in una costa di circa 200 chilometri
    Ogni villaggio è sul mare, ha la sua spiaggia e ovviamente lettini e ombrelloni, con paravento (fanno parte del pacchetto, sono compresi nel prezzo del villaggio)
    Il numero è sufficiente per gli ospiti dei villaggi, possibilmente ben distanziati l'uno dall'altro (dove è possibile, ma quasi ovunque)
    Poi ovviamnete si possono fare escursioni (che consiglio caldamente) con il centro diving presente in ogni villaggio. Se punti a Berenice direi: Atolli di qulaan (una meraviglia), Sataya (detta anche Dolphin Reef, io quest'estate ho avuto la fortuna di nuotare con una settantina di delfini, essendo una riserva molto estesa protetta).

    In compenso, ai Caraibi puoi certo trovare le palme in spiaggia (anche alle Seychelles o altrove) ma sicuramente non la barriera corallina del Mar Rosso

    Ciao
    Renza