1. Bin Laden VIVO o MORTO

    di , il 14/12/2001 00:00

    Ciao a tutti

    Oggi Bush dice ad una conferenza stampa che vuole lo sceicco vivo o morto.....bè, io penso che servirebbe più che morto VIVO! Quantomeno per fargli pagare tutto ciò che ha combinato. Voi cosa pensate?

  2. Geko Geki
    , 9/1/2002 00:00
    la cosa più stupida in questo periodo è pensare a bin laden, non solo perchè sicuramente una tale organizzazione terrostica, non si toglie semplicemente ammazzando il suo leader di facciata, ma anche perchè questi estremismi ipocriti hanno una base logica ma un fine ignoto e buio.
    pertanto bisognerebbe togliere questa politica di annientamento e costruire con la testa un futuro più semplice emeno consumistico.
  3. Pa.1967 @
    , 9/1/2002 00:00
    Mi associo a Roberto
  4. Roberto G
    , 8/1/2002 00:00
    Mi spiace interrompervi... Tanto per tornare al tema del forum... Si potrebbe mettere il buon Osama, in compagnia di tutti quelli che lo appoggiano, in una bella stanzettina, comoda e confortevole ma con il piccolo e trascurabile difetto di essere in fiamme... e offrirgli come unica via di salvezza la possibilità di saltare dalla finestra e fare un voletto di 300 metri come quei poveracci delle Twin Tower...
  5. Paolo Motta
    , 4/1/2002 00:00
    ne cia ne media. semplicemente studiando un po' di storia. mi va di controbattere, brevemente.
    "Ad esempio: le borse di NY chiudettero, ma non quelle di Milano, Parigi e Francoforte."
    se rileggi quanto ho scritto 2 volte è la stessa cosa che ora scrivi tu.

    "Non furono gli Usa ma il Regno Unito a favorire Hitler ? E da quando questi due paesi (Usa & Uk) operano in modo indipendente l'un dall'altro in ambito di politica internazionale,"
    operano congiuntamente dalla fine degli anni 40. con la fine della 2° g.m. e lo smebramento dell'impero coloniale la g.b. cedette lo scettro di polizia del mondo agli u.s.a., in coabitazione con l'u.r.s.s. sino a pochi anni prima gli u.s.a. erano nel loro pieno periodo di isolamento americano, seguendo la dottrina monroe di fine '800 di occuparsi dei loro interessi solo nelle americhe. si disinteressarono totalmente delle richieste di aiuti durante la guerra civile spagnola, e roosvelt dovette fare letteralmente carte false per dare aiuti in armamenti alle forze alleate. e solo con pearl harbour entrarono tirati per i capelli in guerra.
    sino ad allora nel mondo dominava la g.b., con la cosidetta pax-britannica.
    sia churchill che hitler si sentivano affini, come popolazioni, come razza, come cultura, non certo come politica. entrambi temevano stalin più della peste. ed infatti il folle hitler azzardò l'attacco verso la polonia totalmente e beatamente convinto che la g.b. mai avrebbe attaccato la germania secondo accordi con francia e polonia.

    "Poi, Bin Laden fù alleato degli Usa nella guerra contro l'Urss in Afghanistan e ne trasse indubbio profitto, punto e basta. Con quale ruolo preciso non so quanto importi: è solo un tentativo di aggrapparsi agli specchi."
    no. è semplicemente conoscenza di ciò che si sta scrivendo.

    "Sulla guerra Iraq/Iran...Tra l'altro, potevano anche farsi i fatti loro no, una volta tanto ? O ciò non era possibile ? Perchè vuoi difendere a tutti i costi atteggiamenti indifendibili ? Saddam Hussein sarebbe stato il pro-occidentale da difendere"
    non ho scritto questo. gli u.s.a "intervennero" in guerra esclusivamente per interessi economici (come sempre e come tutti) e più precisamente per proteggere il petrolio che le compagnie americane estraevano in iran.
    con la caduta del sanguinario sha rheza pahalvi, salì al potere komehini, con la sua teocrazia volta contro il grande satana americano; nazionalizzando i pozzi petroliferi. gli usa armarono ed usarono saddam per riprendersi l'olio.

    " Per il resto, direi di passare oltre se no poi monopolizziamo il forum, uscendo anche fuori tema."
    ok
    ciao
  6. Brutfort .
    , 4/1/2002 00:00
    Ciao, Paolo !
    Non so perchè ti abbia chiamato Marco, boh ! Un lapsus !
    Non rispondo per punti alla tua lettera, se no poi andiamo avanti per secoli.
    Comunque dalla sicurezza con la quale parli di argomenti dei quali solo pochi eletti al mondo sono a piena conoscenza, direi che o sei un alto dirigente Cia oppure ti fidi incredibilmente dei media (o meglio, ti fidi solo quando ti conviene, mi pare di capire dalla tua risposta ...).
    Comunque, avrei molto da ridire su alcune tue precisazioni, alcune delle quali mi sembrano tu le abbia fatte giusto per controbattere alla mia lettera. Ad esempio: le borse di NY chiudettero, ma non quelle di Milano, Parigi e Francoforte. I miei colleghi evidentemente, visto che tra l'altro ci troviamo in Europa, operarono su titoli in quell'ambito. Non furono gli Usa ma il Regno Unito a favorire Hitler ? E da quando questi due paesi (Usa & Uk) operano in modo indipendente l'un dall'altro in ambito di politica internazionale, soprattutto per questioni così grosse ? Poi, Bin Laden fù alleato degli Usa nella guerra contro l'Urss in Afghanistan e ne trasse indubbio profitto, punto e basta. Con quale ruolo preciso non so quanto importi: è solo un tentativo di aggrapparsi agli specchi. Sulla guerra Iraq/Iran, stiamo di nuovo ad arrampicarci sugli specchi: qual'è che sia il motivo della scelta americana, fatto stà che hanno armato ed arricchito il loro prossimo grande nemico. Tra l'altro, potevano anche farsi i fatti loro no, una volta tanto ? O ciò non era possibile ? Perchè vuoi difendere a tutti i costi atteggiamenti indifendibili ? Saddam Hussein sarebbe stato il pro-occidentale da difendere ? Auguri !
    Per il resto, direi di passare oltre se no poi monopolizziamo il forum, uscendo anche fuori tema.

    Bye !

    P.S: sarai mica invidioso del nobel vinto da Fò ? (battuta).
  7. Paolo Motta
    , 4/1/2002 00:00
    Marco, che letterazza che hai scritto !!! ...
    ***
    chi è marco?

    ...premettendo che non sono comunista, non sono antiamericano, non sono fascista o anticomunista.
    ***
    io invece sono contrario alle dittature, comuniste o fasciste.

    Non me ne frega niente di difendere nessuno, compresi Dario Fò e Franca Rame e, logicamente, condanno ogni forma di terrorismo, quindi figuriamoci quello che è capitato l'11 settembre.
    Sinceramente nutro poca simpatia per la coppia Fò, non saprei dire neanche precisamente il perchè. Forse nel mio ideale incarnano i classici intellettuali di sinistra che fanno la rivoluzione standosene in poltrona, sorseggiando un pò di Jack Daniels.
    ***
    quello che mi fa paura della coppieta è il loro potere mediatico, il loro potere di lanciare strali contro chi odiano.


    BORSE MONDIALI.
    Quanto scritto da Fò è tutt'altro che falso: ho assistito io in diretta a lavoro, a gente che on-line comprava azioni mentre nel video a fianco c'erano le foto aggiornate in tempo reale delle torri in fiamme.
    ***
    ti sbagli. wall street non aprì nemmeno quel giorno. londra chiuse. madrid e lisbona pure. rimasero aperte solo alcune borse d'europa, tra cui milano. le altre riaprirono diversi giorni dopo.

    ATTACCO AL COMUNISMO.
    Non capisco il tuo attacco al comunismo. Cosa c'entra con tutto ciò ?
    Ti potrei dire che al pari di Lenin, Mao e Pol Pot, altri dittatori sudamericani non han fatto molto meglio, pur non essendo comunisti.
    ***
    e chi mette in dubbio che pinochet e compagnia siano meglio di pol pot, mao, fidel...sempre dittatori sono.
    ma dato che stavo scrivendo circa una lettera di dario fo, famoso comunista, semisconosciuto ex-nazista....

    PALESTINESI CHE FESTEGGIANO.
    Qualcuno dice che il famoso
    filmato che riprendeve alcuni palestinesi che festeggiano per le strade dopo l'attacco agli Usa, risalga in verità a qualche anno fà e sia relativo a tutt'altro episodio. In ogni caso, io ho visto questo filmato e la maggior parte delle persone riprese erano ragazzini se non bambini.
    ***
    informati meglio. su questo stesso sito la solita antiamericana aveva già lanciato questo avviso. che si è dimostrato falso. per i bambini ti cito solo il famoso detto dei gesuiti: dammi un bambino a 7 anni e sarà mio per tutta la vita.

    IRAQ.
    E' vero, gran parte dei bambini iracheni muoiono per colpa dell'embargo e non per le bombe. E allora, che differenza fà ? ...
    ***
    premetto che sono contro l'embargo. ma fa una enorme differenza. saddam hussein oltre ad affamare il suo stesso popolo, massacra da anni centinaia di migliaia di curdi. oltretutto le sanzioni sono state enormemente diminuite. l'iraq vende ora petrolio in cambio di viveri e medicinali, che poi il buon saddam cambia in armi.

    URSS IN AFGHANISTAN.
    Qui secondo me, Marco
    ***
    CHI E' MARCO????
    ..., il popolo afghano resistette all'invasione soprattutto grazie all'appoggio degli americani e perchè guidato da uomini stranieri di valore e coraggio, tra i quali guarda caso un certo Osama bin Laden.
    ***
    assolutamente no.
    bin laden all'epoca faceva esclusivamente l'intermediario di armi e forniva supporto logistico per la costruzione dei campi di addestramento dei servizi segreti pakistani.
    leggiti il libro: "john cooley - una guerra empia: la c.i.a. e l'estremismo islamico
    graham fuller - geopolitica dell'islam, fondamentalismo e occidente"
    quanto al fatto che gli americani abbiano commesso e commetteranno porcate infami in tutto il mondo per difendere i loro interessi, ciò non toglie che il signor dario fo difese per 30 anni il comunismo sanguinario che fece milioni di morti (a decine), sia che fosse quello di stalin, quello di mao, quello di pol pot!!!! ed in gioventù sia stato un felice rastrellatore con la divisa della repubblica sociale italiana, alleata di hitler!

    Insomma, non trovi incredibile che il peggior nemico degli americani dai tempi di Hitler, sia stato a lungo finanziato ed arricchito dagli americani stessi ?
    ***
    no, nulla di nuovo. lo hanno fatto con noriega, lo hanno fatto con i narcotrafficanti colombiani, con i generali birmani, argentini, cileni, con la contra honduregna...
    gli statuinitensi fanno i loro interessi. spesso male. e creano mostri come bin laden. se dopo avere fatto una cazzata con tale parto, è stragiusto che l'abortiscano. sopratutto nei nostri interessi. se bin laden avesse dichiarato guerra solo agli u.s.a., non me ne interesserebbe più di tanto. fatti loro. l'hanno creato, ora se lo gestiscano. dato che il megaloman arabo ha dichiarato guerra al mondo occidentale....la cosa è differente. tranne che per dario fo che non sta ne con bin laden ne con gli u.s.a....e con chi sta?

    Non ti sembra davvero un gioco sporco ? Mi pare che anche con Hitler
    ***
    un po' di confusione.
    gli unici che guardarono ad hitler come un possibile alleato furono gli inglesi.
    churchill ed hitler cercano in tutti i modi di evitare la guerra tra loro. avendo come reale nemico comune stalin.

    e Saddam Hussein sia capitata più o meno la stessa cosa.
    ***
    come sopra. gli americani dovettero scegliere tra iran ed iraq. tra una dittatura laica ed occidentale ed una dittatura integralista anti-occidentale

    O no ? Secondo me, è un gioco molto pericoloso, sul quale gli americani dovrebbero seriamente cominciare a riflettere.
    ***
    ci dovrebbere essere la speranza che questo ultimo errore li faccia un po' più scrupolosi.
    dubito.

    CECENIA.
    Secondo me dovresti deciderti: quanto ti fà comodo attacchi gli islamici di tutto il mondo, quando invece ti conviene il contrario, li difendi strenuamente !!!
    ***
    mai attaccato gli islamici.
    dimmi dove???????
    la cecenia non la considero come uno stato islamico. la considero alla stregua di una bosnja. non mi far dire cose che non ho detto.

    TIBET, CAMBOGIA, COREA ...
    Hai perfettamente ragione: ciò che è successo in Tibet, Cambogia e in tutti quegli governi comunisti o presunti tali.
    Però cosa mi puoi dire di ciò che è successo e succede a El Salvador, a Panama, in Cile o nella Cuba del dopoguerra e nei paesi dell'America Latina in generale ?
    ***
    già detto. sono contro tutte le dittature. il discorso era su fo ex nazista, ex comunista, neo noglobal e un po' neo comunista.

    GUERRE AMERICANE E NON.
    Le guerre sono da condannare tutte. Poi, chi è di sinistra preferisce sorvolare su quelle provocate dai paesi comunisti, chi è di destra preferisce considerare inevitabili quelle provocate dagli Usa.
    ***
    chi fa così è un idiota.
    le guerre sono sempre morte e disperazione.
    il distinguo è tra guerre giuste o sbagliate.
    le guerre di liberazione sono sbagliate?
    le guerre di difesa sono sbagliate?
    per me questa è e resterà una guerra giusta.
    tutte le guerre per cui ha combattuto il menestrello fo sono sempre state sbagliate. la storia lo ha dimostrato. dal nazismo al comunismo.

    BIN LADEN, COLPEVOLE O INNOCENTE
    Tu sicuramente sei di destra o perlomeno centrodestra:
    ***
    ma che ne sai???
    non voto da anni, berlusconi mi fa pena, come d'alema e rutelli...

    il tuo premier
    ***
    TUO PREMIER

    ...è da anni che sta facendo una battaglia (che lo interessa in prima persona) perchè non vi siano casi di "giustizia sommaria", dicendo di essere vittima di complotti di ogni tipo che non si basano su nulla, non essendoci prove effettive contro di lui, e tu non accetti che una persona possa
    dichiarare la stessa cosa su bin Laden ? Esiste qualche prova reale e inconfutabile (lasciamo perdere filmetti vari che possono essere manomessi facilmente) che lo inchiodi ? Secondo me potrebbe essere il vero colpevole ma non posso dire di esserne sicuro al 100%.
    Per te, invece sono sicuro che Berlusconi è innocente in tutto e per tutto e bin Laden invece è assolutamente colpevole. Questo si dice usare due pesi e due misure.
    ***
    quando si dice usare il cervello solo per mettere in bocca ad altri pensieri confacenti alle proprie opinioni.

    OKLAHOMA
    Ti sbagli: sulle prime, lo ricordo benissimo, come in ogni attentato capitato negli ultimi anni negli Usa o in luoghi del mondo legati a quel paese, si era pensato ad un attentato di matrice islamica.
    ***
    risbagli. sulle prime i giornali, i giornalisti e i nullafacenti pensaro agli islamici.
    l'f.b.i. arrestò immediatamente timothy mc veigh

    TERRORISTI USA ED ISLAMICI ALLEATI.
    Questa mi è davvero nuova. Pur avendo letto ogni sorta di giornale su carta e su internet negli ultimi mesi, non mi è mai parso di cogliere questa notizia.
    Forse si prefiggono obiettivi simili (ma per scopi diversi), ma da qui a dire che sono alleati, ne passa !
    ***
    forse leggi male. gli articoli erano sul corriere della sera nella settimana precedente natale.

    Per il resto, in alcune parti sono sostanzialmente d'accordo con quanto hai scritto, anche se una certa faziosità politica tende poi a farti esasperare i toni della critica.
    ***
    la mia faziosità politica nemmeno la conosci. ho votato per anni a sinistra!
    dario fo mi fa schifo come persona, come uomo, come arrivista, come tentativo di leader populista, come autoproclamatosi coscienza morale degli italiani giusti ed onesti...un fallito fortunato.
    ciao paolo
  8. Brutfort .
    , 3/1/2002 00:00
    Marco, che letterazza che hai scritto !!! Non se ne veniva a capo. Ti rispondo con una lettera altrettanto lunga, con la quale vorrei ribattere su alcuni punti, premettendo che non sono comunista, non sono antiamericano, non sono fascista o anticomunista.
    Non me ne frega niente di difendere nessuno, compresi Dario Fò e Franca Rame e, logicamente, condanno ogni forma di terrorismo, quindi figuriamoci quello che è capitato l'11 settembre.
    Sinceramente nutro poca simpatia per la coppia Fò, non saprei dire neanche precisamente il perchè. Forse nel mio ideale incarnano i classici intellettuali di sinistra che fanno la rivoluzione standosene in poltrona, sorseggiando un pò di Jack Daniels.

    BORSE MONDIALI.
    Quanto scritto da Fò è tutt'altro che falso: ho assistito io in diretta a lavoro, a gente che on-line comprava azioni mentre nel video a fianco c'erano le foto aggiornate in tempo reale delle torri in fiamme.
    Non è una barzelletta il fatto che a fronte di gente che soffre chi è forte in questo mondo se ne avvantaggia. E' sempre stato così.
    Inoltre, dopo aver accusato il colpo, nel giro di qualche settimana le borse si sono comunque riprese bene, grazie all'intervento delle banche centrali, dando quasi vita addirittura ad una nuova bolla speculativa come è già accaduto circa un paio d'anni fà.

    ATTACCO AL COMUNISMO.
    Non capisco il tuo attacco al comunismo. Cosa c'entra con tutto ciò ?
    Ti potrei dire che al pari di Lenin, Mao e Pol Pot, altri dittatori sudamericani non han fatto molto meglio, pur non essendo comunisti.

    PALESTINESI CHE FESTEGGIANO.
    Qualcuno dice che il famoso
    filmato che riprendeve alcuni palestinesi che festeggiano per le strade dopo l'attacco agli Usa, risalga in verità a qualche anno fà e sia relativo a tutt'altro episodio. In ogni caso, io ho visto questo filmato e la maggior parte delle persone riprese erano ragazzini se non bambini.
    Riguardo al fatto di come si fà a sapere che ogni famiglia palestinese abbia avuto un morto, io credo che quando si dice ciò si intende generalizzare il fatto che è chiaro ed evidente che la maggior parte dei palestinesi ha subito gravi perdite sotto tutti i punti di vista. Se tu pensi che ciò sia un luogo comune, è evidente che non credi alla sofferenza di quel popolo e questo mi lascia molto perplesso.

    IRAQ.
    E' vero, gran parte dei bambini iracheni muoiono per colpa dell'embargo e non per le bombe. E allora, che differenza fà ? Forse la differenza la fà solo per te, che magari vuoi difendere una posizione piuttosto che un'altra, ma non di certo per i bambini iracheni e le loro famiglie.
    Comunque, non dimenticarti che di tanto in tanto, qualche bombardatina (documentata) all'Iraq gli americani e gli inglesi la danno in ogni caso.

    URSS IN AFGHANISTAN.
    Qui secondo me, Marco raggiungi il livello più basso e deludente della tua lettera. Lo sanno anche i muri (perfino quello di Berlino che ormai è crollato) che quando l'Urss invase l'Afghanistan, il popolo afghano resistette all'invasione soprattutto grazie all'appoggio degli americani e perchè guidato da uomini stranieri di valore e coraggio, tra i quali guarda caso un certo Osama bin Laden. Insomma, non trovi incredibile che il peggior nemico degli americani dai tempi di Hitler, sia stato a lungo finanziato ed arricchito dagli americani stessi ? Non ti sembra davvero un gioco sporco ? Mi pare che anche con Hitler e Saddam Hussein sia capitata più o meno la stessa cosa. O no ? Secondo me, è un gioco molto pericoloso, sul quale gli americani dovrebbero seriamente cominciare a riflettere.

    CECENIA.
    Secondo me dovresti deciderti: quanto ti fà comodo attacchi gli islamici di tutto il mondo, quando invece ti conviene il contrario, li difendi strenuamente !!!

    TIBET, CAMBOGIA, COREA ...
    Hai perfettamente ragione: ciò che è successo in Tibet, Cambogia e in tutti quegli altri paesi che hai citato, è terribile. Sono tutti paesi che hanno subito (ed alcuni subiscono a tuttoggi) grandi sofferenze a causa di governi comunisti o presunti tali.
    Però cosa mi puoi dire di ciò che è successo e succede a El Salvador, a Panama, in Cile o nella Cuba del dopoguerra e nei paesi dell'America Latina in generale ?

    GUERRE AMERICANE E NON.
    Le guerre sono da condannare tutte. Poi, chi è di sinistra preferisce sorvolare su quelle provocate dai paesi comunisti, chi è di destra preferisce considerare inevitabili quelle provocate dagli Usa.

    BIN LADEN, COLPEVOLE O INNOCENTE
    Beh, scusami adesso non è che voglia paragonare le due cose, però ...
    Tu sicuramente sei di destra o perlomeno centrodestra: il tuo premier è da anni che sta facendo una battaglia (che lo interessa in prima persona) perchè non vi siano casi di "giustizia sommaria", dicendo di essere vittima di complotti di ogni tipo che non si basano su nulla, non essendoci prove effettive contro di lui, e tu non accetti che una persona possa
    dichiarare la stessa cosa su bin Laden ? Esiste qualche prova reale e inconfutabile (lasciamo perdere filmetti vari che possono essere manomessi facilmente) che lo inchiodi ? Secondo me potrebbe essere il vero colpevole ma non posso dire di esserne sicuro al 100%.
    Per te, invece sono sicuro che Berlusconi è innocente in tutto e per tutto e bin Laden invece è assolutamente colpevole. Questo si dice usare due pesi e due misure.

    OKLAHOMA
    Ti sbagli: sulle prime, lo ricordo benissimo, come in ogni attentato capitato negli ultimi anni negli Usa o in luoghi del mondo legati a quel paese, si era pensato ad un attentato di matrice islamica.

    TERRORISTI USA ED ISLAMICI ALLEATI.
    Questa mi è davvero nuova. Pur avendo letto ogni sorta di giornale su carta e su internet negli ultimi mesi, non mi è mai parso di cogliere questa notizia.
    Forse si prefiggono obiettivi simili (ma per scopi diversi), ma da qui a dire che sono alleati, ne passa !

    Per il resto, in alcune parti sono sostanzialmente d'accordo con quanto hai scritto, anche se una certa faziosità politica tende poi a farti esasperare i toni della critica.
    Anche a me alcuni discorsi sanno molto di ipocrisia e soprattutto devo dire che non tutti hanno i mezzi ed il tempo di cui dispongono i Fò, per attuare le strategie di boicottaggio del mercato e del sistema che hanno studiato, che per quanto giuste siano sono poi praticamente inapplicabili.
  9. Paolo Motta
    , 3/1/2002 00:00
    MI SCUSO ANCHE IO PER LA LUNGHEZZA. SCRIVO MAIUSCOLO PER CHIAREZZA. TENTO DI RISPONDERE A FO/RAME, SECONDO IL MIO MODESTO PUINTO DI VISTA:
    "Quello che e' successo
    indurrebbe al panico, al silenzio, alla disperazione. Il mondo e' stato colpito da un ennesimo crudele massacro. Ma e' necessario, anche se doloroso, parlare. Cercare di capire. La prima osservazione che ci viene alla mente e' l'assurdo che esplode fuori dal televisore.
    Davanti a questo dramma il mondo si e' arrestato attonito. Ma non tutti. Le borse del mondo non si sono fermate neppure un secondo, hanno continuato a far soldi, a cercare utili selvaggi. Anzi hanno intensificato il ritmo.
    FALSISSIMO. WALL STREET E LA BORSE DI LONDRA, LISBONA, MADRID SONO RIMASTE CHIUSE PER UNA SETTIMANA.
    La gente ancora urlava appesa ai grattaceli in fiamme, prima che crollassero, e gia' i grandi broker gridavano nei loro cellulari:"Compra petrolio! Vendi tutto! Compra petrolio!" e mentre i titoli azionari perdevano il 10% in pochi minuti il petrolio saliva di 10 dollari al barile e i furbi facevano utili di miliardi di dollari. E mentre i presidenti di tutti i paesi europei si apprestavano a esprimere il loro cordoglio, i loro banchieri succhiavano decimali al dollaro e finalmente l'euro segnava un bel po' di punti a suo favore. Nessuno ha pensato di chiudere le borse per decenza e rispetto ai cadaveri ancora freschi. La belva feroce del capitalismo affondava felice i suoi denti nelle carni dei morti e fortune luminose si sono costruite in poche ore.
    E' VERO!!! VIVA IL COMUNISMO, LENIN, MAO E POL POT.
    VIVA DARIO FO CHE 30 ANNI FA RACONTAVA A TUTTO IL MONDO DI COME I CINESI VIVESSERO BENE (CONTEMPORANEAMENTE 30 MILIONI DI CINESI MORIVANO NELLA PIU' TERRIBILE CARESTIA DI OGNI EPOCA STORICA).
    E non c'e' da stupirsi. I grandi speculatori sguazzano in un'economia che uccide ogni anno decine di milioni di persone con la miseria, che volete che siano 20 mila morti a New York?
    Altra immagine agghiacciante: la gente per strada, nei quartieri palestinesi, dilaniati dalla guerra civile, che festeggiavano il massacro. Gente che ha un morto in ogni famiglia
    E COME FANNO A SAPERE CHE OGNI FAMIGLIA PALESTINESE HA UN MORTO? DATI ISTAT PALESTINA? O SEMPLICI LUOGHI COMUNE AD USO STRUMENTALE?
    e che non riesce piu' a vedere l'assurdita' della morte, di qualsiasi morte. Il sistema della violenza, dello sfruttamento, del genocidio organizzato dei poveri cristi generainsensibilita' alla violenza. Genera la logica della vendetta. Quasi ogni giorno, da anni, gli aerei Usa bombardano l'Iraq, uccidendo donne e bambini, col pretesto di eliminare impianti radar.
    FALSISSIMO. I BAMBINI MUOIONO PER L'EMBARGO, NON PER I BOMBARDAMENTI.
    E le televisioni occidentali non si degnano neppure di riportare la notizia. Quella e' gente spazzatura, muoiono a migliaia per gli effetti dei proiettili all'uranio che hanno contaminato la loro terra, muoiono perche' mancano le medicine a causa dell'embargo, nel silenzio carico di disprezzo dei media occidentali.
    MA IL SIGNOR DARIO FO DOV'ERA QUANDO LA GLORIOSA UNIONE SOVIETICA INVASE AMMAZZANDO DECINE DI MIGLIAIA DI UOMINI L'AFGHANISTAN?
    LA PAROLA CECENIA NON GLI DICE NULLA?
    TIBET?
    CAMBOGIA?
    COREA DEL NORD?
    LE GUERRE SONO DA CONDANNARE SOLO SE FATTE DAGLI STATUNITENSI!
    Le lacrime di oggi dei commentatori televisivi sono vergognose perche' seguono al silenzio decennale sui crimini dell'occidente cristiano.
    E' terribile ma e' cosi': la disperazione genera la follia della vendetta. Una vendetta che non serve a nulla, una vendetta che portera' altri massacri tra i diseredati del mondo. E attenzione: questo orrendo massacro di ieri, non e' stato realizzato schiacciando un bottone su un aereo che vola sicuro ad alta quota. Qui ci sono decine di persone che sono diventate talmente pazze da suicidarsi tutte assieme pur di colpire "i diavoli bianchi". Questa misura della disperazione dovrebbe fare riflettere. Questa giornata di terrore dovrebbe avere insegnato ai cultori della forza dell'uomo bianco che non esiste sicurezza e pace per nessuno in un mondo dove il massacro e la prevaricazione sono la legge.
    E' ormai un fatto. Le moderne tecnologie rendono talmente potenti gli individui che nessun sofisticato sistema di sicurezza puo' proteggere. Non e' piu' possibile, neppure per i nordamericani ricchi
    NORDAMERICANI RICCHI....RIESCE LA BELVA COMUNISTA CHE E' IN LUI...BRAVO DARIONE NAZIONALPOPOLARE1
    , credere di essere al sicuro. Non c'e' nessun posto dove si possa stare al sicuro. Il cane feroce della follia puo' azzannare chiunque ovunque. I telegiornali si stupiscono (idioti)
    TUTTI SCEMI, TUTTI BELVE, TUTTI NELL'ERRORE, TRANNE LUI E I POCHI ALTRI SUOI AMICI EX.COMUNISTI (OVVIAMENTE)
    che i super controlli Usa non abbiano impedito a 4 aerei di essere dirottati per essere usati come bombe gigantesche e colpire i luoghi piu' protetti del mondo.
    LE TORRI GEMELLE UNO DEI LUOGHI PIU' PROTETTI DEL MONDO?????
    Non vogliono capire che le moderne tecnologie e l'affollamento incontrollabile delle citta', offrono decine di modi di fare massacri. Questi orrendi attentati hanno ridicolizzato le pretese di Bush di costruire uno scudo stellare. Oggi hanno usato aerei, ieri gas nervino in Giappone, bombole del gas a Mosca... Domani bastera' urlare:"C'e' una bomba!!!" in uno stadio per provocare una strage. Un paese moderno non puo' garantire la sicurezza senza strangolare completamente la "vita normale" dei cittadini. Non c'e' modo.
    Nessuno puo' tenere milioni di persone chiuse in casa. L'unica garanzia di sicurezza per il mondo ricco e' sanare le ferite sanguinanti della fame e del sopruso. Senno' si crea un humus sociale drammatico che non puo' che portare alla violenza piu' folle.
    ED ALLORA PERCHE' LA NOSTRA SIMPATICA COPPIETTA NON DENUNCIA ANCHE I TORTURATORI, I SOPRUSI, LA MISERIA E LE DITTATURE COMUNISTE CHE ESISTONO ANCORA OGGI?Attenzione: non si puo' dire, in questo momento, chi abbia armato la mano dei kamikaze. Estremisti islamici? Estremisti di destra americani? Sionisti pazzi? Chi lo sa?
    ECCO CHE ARRIVIAMO AL PUNTO: BIN LADEN E' INNOCENTE.
    LA COLPA E' DELLA C.I.A.!!!
    L'attentato di Oklaoma, il piu' grande massacro terroristico avvenuto fino a ieri, fu imputato ai terroristi islamici
    FALSISSSSSSIMO!!!! LA PISTA DEI GRUPPI ANTIGOVERNATIVI BIANCHI FU IMMEDIATAMENTE SEGUITA.
    e poi si scopri' essere opera di terroristi bianchi e fascisti che volevano provocare una reazione anti islamica.
    ARIFALSO. I GRUPPI TERRORISTICI BIANCHI SONO, COME DA ARTICOLI USCITI SU TUTTI I GIORNALI DEL MONDO POCHI GIORNI FA, ALLEATI DEI GRUPPI ISLAMICI. ENTRAMBI VOGLIONO LA DISTRUZIONE DEL GOVERNO FEDERALE STATUNITENSE.
    Si potrebbe anche scoprire che dietro al massacro di ieri ci siano tutte le fazioni terroristiche e tutti i servizi segreti, uniti nel comune intento di gettare la societa' civile nel caos...
    Una cosa e' certa: al di la' di chi siano gli esecutori materiali del massacro questa violenza e' figlia legittima della cultura della violenza, della fame e dello sfruttamento disumano.
    PERO'...CI HA IMPIEGATO SOLO 30 ANNI A CAPIRLO...MA LA COLPA E' OVVIAMENTE SOLO DEI CAPITALISTI BASTARDI AMERICANI (SUE PAROLE ANNI '70)
    Questa violenza, queste morti, rendono immensamente felici coloro che hanno guadagnato milioni di dollari in poche ore speculando sul prezzo del petrolio, i mercanti di armi e i capi terroristi brindano ebbri di felicita'
    CHE CI ABBIANO SPECULATO E' NOTO, CHE ABBIANO BRINDATO E' IMPROBABILE. GLI UNICI SICURAMENTE FELICI ERANO I PALESTINESI. E LA FAMIGLIA FO.
    insieme ai generali e agli ammiragli, stanchi di questa pace strisciante che minaccia ogni giorno lo stato di guerra e i profitti fatti sulle mine antiuomo.
    Domani i caccia bombarderanno qualche villaggio sperduto uccidendo civili inermi con la scusa di fare giustizia dei colpevoli e le lobby delle iene
    FORSE ANCHE LUI CI HA FATTO PARTE DELLA LOBBY DELLE JENE, QUANDO FACEVA PROPAGANDA "INCONSAPEVOLE" A POL POT MAO E COMPAGNIA.
    spingeranno per dare dignita' alle spese militari.
    "Gli Stati Uniti devono rispondere immediatamente a questa aggressione!" Urlava un cretino della strada
    UN CRETINO DI MILANO, MILIARDARIO PREMIO NOBEL E COMUNISTA INVECE URLAVA "GLI STATI UNITI SE LO SONO MERITATO"
    e le sue parole sono state rilanciate da migliaia di telegiornali in tutto il pianeta.
    "Rappresaglia!" Urla Bush, il boia del Texas.
    "PERDONO, VIVA OSAMA" DOVEVA GRIDARE BUSH.
    Colpiranno, faranno 10 morti con la pelle olivastra per ogni cadavere bianco.
    GLI ULTIMI CHE HANNO FATTO LA DECIMAZIONE SONO STATI I NAZISTI, DI CUI L'ESIMIO DARIO FO HA FATTO PARTE COME VOLONTARIO DELLA REPUBLICA SOCIALE ITALIANA, ALLEATA DEI NAZISTI DI HITLER.
    E qualcuno proporra' di reagire con manifestazioni di piazza e di nuovo la polizia fara' dei morti.
    DARIO FO E' UN DEI RESPONSABILI MORALI DELLA NASCITA DEL TERRORISMO.
    Deve essere chiaro a tutti che questo e' un momento gravissimo. E' una nuova forma di guerra strisciante quella nella quale ci vogliono portare.
    GLI STATI UNITI NON CI PORTANO IN UNA GUERRA STRISCIANTE. SONO STATI TRASCINATI DA BIN LADEN.
    Il partito della pace ha una sola possibilita': continuare caparbiamente a lavorare con gli strumenti della pace.
    NE VORREI CONOSCERE UNO FUNZIONANTE.
    Affermare con tutta la forza possibile che possiamo ed e' necessario togliere il nostro appoggio economico alle multinazionali della morte.
    IO BOICOTTO DA ANNI LA NESTLE' ED ALTRE MULTINAZIONALI....MA DI SICURO NON CAMBIA NULLA IN UNO SCENARIO DI GUERRA. BOMBARDANO CON LA CIOCCOLATA?
    Oggi piu' che mai la scelta individuale di milioni di persone e' l'unico strumento possibile, l'unica strategia vincente. Togliamo i nostri soldi dalle banche che finanziano la vendita delle i nostri soldi l'economia del dolore
    TUTTE, MA PROPRIO TUTTE LE BANCHE ITALIANE SI FINANZIANO CON IL COMMERCIO DELLE ARMI. LO STESSO IN EUROPA. L'UNICA NAZIONE DOVE LE BANCHE SONO OBBLIGATE PER LEGGE A DICHIARARE DOVE INVESTONO I SOLDI DEI LORO CORRENTISTI E'....GLI STATI UNITI!
    DARIO FO AVRA QUALCHE CENTINAIO DI MILIARDI NELLA FILIALE DI NEW YORK DELLA CHASE MANHATTAN BANK?
    , smettiamo di comprare il carburante della Esso, i prodotti della Nestle' (VEDI SOPRA), smettiamo di bere Coca Cola (CHE BOMBARDA DI LATTINE LA COREA DEL NORD), di mangiare Mac Donald's (CHE SPARA HAMBURGER IN LIBERIA), convertiamo le nostre auto a olio di colza e a gas
    L'OLIO DI COLZA CHE VIENE PRODOTTO IN UN ANNO IN ITALIA E' SUFFICIENTE A MUOVERE 50 AUTOBUS IN UNA CITTADINA DI PROVINCIA. NON 30 MILIONI DI AUTOVETTURE.
    IN PIU', PWER CHI NON LO SAPESSE, LUI ABITA IN UNA CASETTA DI QUALCHE MILIARDO IN PIENO CENTRO DI MILANO, CON METROPOLITANA SOTTO CASA...COMODO NO?
    , mettiamo i nostri risparmi sui fondi di investimento etico NON ESISTONO IN ITALIA!!!!!, abbandoniamo le assicurazioni colluse col sistema della morte
    COSA SIGNIFICA?
    , non compriamo auto da chi produce mine antiuomo, non compriamo scarpe da chi tiene in schiavitu' i bambini, non mangiamo i cibi della chimica, abbandoniamo i marchi della cultura del profitto a tutti i costi.
    TUTTO CIO' E' CONDIVISIBILE...MA COSA C'ENTRA CON LA GUERRA E I BOMBARDAMENTI. NULLA. NIENTE.
    In questi anni abbiamo lavorato con successo per dimostrare che e' possibile consociare i nostri consumi, risparmiare, avere prodotti migliori e, contemporaneamente, boicottare il mercato della morte rifiutandoci di portare i nostri soldi al loro mulino. Oggi queste scelte non sono piu' solamente giuste e convenienti, sono anche urgenti e irrimandabili.
    SI. MA COSA C'ENTRA CON LA GUERRA. A SCUOLA SI CHIAMEREBBE FUORI TEMA. VOTO 3
    Ti chiediamo di fare un gesto, subito, ora.
    Non c'e' piu' tempo per pensarci sopra. La locomotiva del capitalismo selvaggio sta accellerando la sua velocita',
    MORTE AI CAPITALISTI. MORTE AI BORGHESI CHE GLI PAGANO I BIGLIETTI DELLE SUE OPERRETTE TEATRALI, MORTE AI CRETINI CHE GLI PAGANO I CONTRATTI R.A.I. TRAMITE IL CANONE. CONTRO IL CAPITALISMO, CONTRO LA MODERNIZZAZIONE...VIVA IL LUDDISMO, VIA IL MARXISMO-LENINISMO!
    punta con determinazione assoluta verso la guerra e la distruzione del pianeta.
    E' VERO! BUSH, BERLUSCONI, CHIRAC E KOIZUMI STANNO SEGRETAMENTE TRATTANDO PER NUCLEARIZZARE IL PIANETA PER FARE INCAZZARE DARIO FO.
    L'unica possibilita' e' tagliarle i rifornimenti di carburante. Subito. Il mondo e' governato dal denaro. I soldi sono l'unico argomento al quale i potenti siano sensibili.
    VOGLIO VEDERE DOMANI DARIO FO BRUCIARE IN PIAZZA QUEI 15/20 MILIARDI CHE HA IN SVIZZERA.
    Dai una possibilita' alla pace. Subito. Inizia tu.
    NO, VAFFANCULO, INIZIA PRIMA TU!
    Non aspettare che lo facciano gli altri. Ogni lira che togli ai signori del mondo e' un respiro che regali all'umanita'.
    OGNI LIRA CHE TOLGO A TE, NON VENENDOTI MAI PIU' A VEDERE A TEATRO, SONO LIRE CHE TOLGO AD UN CRETINO NAZISTA-COMUNISTA CHE NON HA EVIDENTEMENTE MAI CAPITO NULLA DEL MONDO.
    UNA VITA DALLA PARTE SBAGLIATA.
    COMPLIMENTI.
    AVREI ANCHE UN SUGGERIMENTO PER LA STATUETTA DEL PREMIO NOBEL...
    Voti ogni volta che fai la spesa!"
  10. Brutfort .
    , 31/12/2001 00:00
    Non vedo l'ora che acchiappino Bin Laden, innanzitutto perchè è giusto che sia così, visto che è un personaggio detestabile e visto quello che ha combinato, ed in secondo luogo perchè così si può cominciare a dare la caccia anche ad altri terroristi internazionali. Ad esempio che ne direste di iniziare da Sharon ?
  11. Tina ...
    , 28/12/2001 00:00
    Un bellissimo articolo di Franca Rame e Dario Fo per riflettere sulle stragi di tutti i giorni...scuso la lunghezza.
    "Quello che e' successo
    indurrebbe al panico, al silenzio, alla disperazione. Il mondo e' stato colpito da un ennesimo crudele massacro. Ma e' necessario, anche se doloroso, parlare. Cercare di capire. La prima osservazione che ci viene alla mente e' l'assurdo che esplode fuori dal televisore.
    Davanti a questo dramma il mondo si e' arrestato attonito. Ma non tutti. Le borse del mondo non si sono fermate neppure un secondo, hanno continuato a far soldi, a cercare utili selvaggi. Anzi hanno intensificato il ritmo. La gente ancora urlava appesa ai grattaceli in fiamme, prima che crollassero, e gia' i grandi broker gridavano nei loro cellulari:"Compra petrolio! Vendi tutto! Compra petrolio!" e mentre i titoli azionari perdevano il 10% in pochi minuti il petrolio saliva di 10 dollari al barile e i furbi facevano utili di miliardi di dollari. E mentre i presidenti di tutti i paesi europei si apprestavano a esprimere il loro cordoglio, i loro banchieri succhiavano decimali al dollaro e finalmente l'euro segnava un bel po' di punti a suo favore. Nessuno ha pensato di chiudere le borse per decenza e rispetto ai cadaveri ancora freschi. La belva feroce del capitalismo affondava felice i suoi denti nelle carni dei morti e fortune luminose si sono costruite in poche ore. E non c'e' da stupirsi. I grandi speculatori sguazzano in un'economia che uccide ogni anno decine di milioni di persone con la miseria, che volete che siano 20 mila morti a New York?
    Altra immagine agghiacciante: la gente per strada, nei quartieri palestinesi, dilaniati dalla guerra civile, che festeggiavano il massacro. Gente che ha un morto in ogni famiglia e che non riesce piu' a vedere l'assurdita' della morte, di qualsiasi morte. Il sistema della violenza, dello sfruttamento, del genocidio organizzato dei poveri cristi generainsensibilita' alla violenza. Genera la logica della vendetta. Quasi ogni giorno, da anni, gli aerei Usa bombardano l'Iraq, uccidendo donne e bambini, col pretesto di eliminare impianti radar. E le televisioni occidentali non si degnano neppure di riportare la notizia. Quella e' gente spazzatura, muoiono a migliaia per gli effetti dei proiettili all'uranio che hanno contaminato la loro terra, muoiono perche' mancano le medicine a causa dell'embargo, nel silenzio carico di disprezzo dei media occidentali. Le lacrime di oggi dei commentatori televisivi sono vergognose perche' seguono al silenzio decennale sui crimini dell'occidente cristiano.
    E' terribile ma e' cosi': la disperazione genera la follia della vendetta. Una vendetta che non serve a nulla, una vendetta che portera' altri massacri tra i diseredati del mondo. E attenzione: questo orrendo massacro di ieri, non e' stato realizzato schiacciando un bottone su un aereo che vola sicuro ad alta quota. Qui ci sono decine di persone che sono diventate talmente pazze da suicidarsi tutte assieme pur di colpire "i diavoli bianchi". Questa misura della disperazione dovrebbe fare riflettere. Questa giornata di terrore dovrebbe avere insegnato ai cultori della forza dell'uomo bianco che non esiste sicurezza e pace per nessuno in un mondo dove il massacro e la prevaricazione sono la legge.
    E' ormai un fatto. Le moderne tecnologie rendono talmente potenti gli individui che nessun sofisticato sistema di sicurezza puo' proteggere. Non e' piu' possibile, neppure per i nordamericani ricchi, credere di essere al sicuro. Non c'e' nessun posto dove si possa stare al sicuro. Il cane feroce della follia puo' azzannare chiunque ovunque. I telegiornali si stupiscono (idioti) che i super controlli Usa non abbiano impedito a 4 aerei di essere dirottati per essere usati come bombe gigantesche e colpire i luoghi piu' protetti del mondo. Non vogliono capire che le moderne tecnologie e l'affollamento incontrollabile delle citta', offrono decine di modi di fare massacri. Questi orrendi attentati hanno ridicolizzato le pretese di Bush di costruire uno scudo stellare. Oggi hanno usato aerei, ieri gas nervino in Giappone, bombole del gas a Mosca... Domani bastera' urlare:"C'e' una bomba!!!" in uno stadio per provocare una strage. Un paese moderno non puo' garantire la sicurezza senza strangolare completamente la "vita normale" dei cittadini. Non c'e' modo.
    Nessuno puo' tenere milioni di persone chiuse in casa. L'unica garanzia di sicurezza per il mondo ricco e' sanare le ferite sanguinanti della fame e del sopruso. Senno' si crea un humus sociale drammatico che non puo' che portare alla violenza piu' folle. Attenzione: non si puo' dire, in questo momento, chi abbia armato la mano dei kamikaze. Estremisti islamici? Estremisti di destra americani? Sionisti pazzi? Chi lo sa? L'attentato di Oklaoma, il piu' grande massacro terroristico avvenuto fino a ieri, fu imputato ai terroristi islamici e poi si scopri' essere opera di terroristi bianchi e fascisti che volevano provocare una reazione anti islamica. Si potrebbe anche scoprire che dietro al massacro di ieri ci siano tutte le fazioni terroristiche e tutti i servizi segreti, uniti nel comune intento di gettare la societa' civile nel caos... Una cosa e' certa: al di la' di chi siano gli esecutori materiali del massacro questa violenza e' figlia legittima della cultura della violenza, della fame e dello sfruttamento disumano.
    Questa violenza, queste morti, rendono immensamente felici coloro che hanno guadagnato milioni di dollari in poche ore speculando sul prezzo del petrolio, i mercanti di armi e i capi terroristi brindano ebbri di felicita' insieme ai generali e agli ammiragli, stanchi di questa pace strisciante che minaccia ogni giorno lo stato di guerra e i profitti fatti sulle mine antiuomo.
    Domani i caccia bombarderanno qualche villaggio sperduto uccidendo civili inermi con la scusa di fare giustizia dei colpevoli e le lobby delle iene spingeranno per dare dignita' alle spese militari.
    "Gli Stati Uniti devono rispondere immediatamente a questa aggressione!" Urlava un cretino della strada e le sue parole sono state rilanciate da migliaia di telegiornali in tutto il pianeta.
    "Rappresaglia!" Urla Bush, il boia del Texas. Colpiranno, faranno 10 morti con la pelle olivastra per ogni cadavere bianco. E qualcuno proporra' di reagire con manifestazioni di piazza e di nuovo la polizia fara' dei morti. Deve essere chiaro a tutti che questo e' un momento gravissimo. E' una nuova forma di guerra strisciante quella nella quale ci vogliono portare.
    Il partito della pace ha una sola possibilita': continuare caparbiamente a lavorare con gli strumenti della pace. Affermare con tutta la forza possibile che possiamo ed e' necessario togliere il nostro appoggio economico alle multinazionali della morte. Oggi piu' che mai la scelta individuale di milioni di persone e' l'unico strumento possibile, l'unica strategia vincente. Togliamo i nostri soldi dalle banche che finanziano la vendita delle i nostri soldi l'economia del dolore, smettiamo di comprare il carburante della Esso, i prodotti della Nestle', smettiamo di bere Coca Cola, di mangiare Mac Donald's, convertiamo le nostre auto a olio di colza e a gas, mettiamo i nostri risparmi sui fondi di investimento etico, abbandoniamo le assicurazioni colluse col sistema della morte, non compriamo auto da chi produce mine antiuomo, non compriamo scarpe da chi tiene in schiavitu' i bambini, non mangiamo i cibi della chimica, abbandoniamo i marchi della cultura del profitto a tutti i costi.
    In questi anni abbiamo lavorato con successo per dimostrare che e' possibile consociare i nostri consumi, risparmiare, avere prodotti migliori e, contemporaneamente, boicottare il mercato della morte rifiutandoci di portare i nostri soldi al loro mulino. Oggi queste scelte non sono piu' solamente giuste e convenienti, sono anche urgenti e irrimandabili.
    Ti chiediamo di fare un gesto, subito, ora.
    Non c'e' piu' tempo per pensarci sopra. La locomotiva del capitalismo selvaggio sta accellerando la sua velocita', punta con determinazione assoluta verso la guerra e la distruzione del pianeta. L'unica possibilita' e' tagliarle i rifornimenti di carburante. Subito. Il mondo e' governato dal denaro. I soldi sono l'unico argomento al quale i potenti siano sensibili.
    Dai una possibilita' alla pace. Subito. Inizia tu. Non aspettare che lo facciano gli altri. Ogni lira che togli ai signori del mondo e' un respiro che regali all'umanita'.
    Voti ogni volta che fai la spesa!"
  12. kenya5872
    , 28/12/2001 00:00
    giusta la frase di tina....vivo o morto?credo conti poco,alla fin fine,xchè,se anche lui fosse morto,o tale sarà nel rpossimo futuro,sicuramente avrà già disposto precise disposizioni...mi duole dirlo,ma nn credo che l'ondata di terrorismo che si è innescata,morirà con lui....temo che continuerà x mano dei suoi eredi,ed è qsto che mi preoccupa molto.
  13. Francesca Montanelli
    , 27/12/2001 00:00
    Se avessi la certezza che entrambe di queste ipotesi scritte quà sotto venisse attuata per far scontare la pena a Bin Laden allora sarebbe meglio lo catturassero vivo.
    Altrimenti,vivo o morto,l'importante è che quel criminale(con tutti gli assassini dei suoi seguaci)sia tolto dalla circolazione per sempre.
  14. Tina ...
    , 27/12/2001 00:00
    .......io gli farei domandare assieme a vari presidenti degli USA perdono per le innumerevoli vittime che questo genere di politici ambiziosi hanno fatto nella loro storia!!!!
  15. Giò De nittis
    , 27/12/2001 00:00
    Gli farei estrarre e ricomporre i resti dei 5.000 martiri, da lui massacrati, dopo di chè lo lascerei libero di andare a farsi fott.
    Giò
  16. Marco Benfe
    , 27/12/2001 00:00
    e come gliela faresti pagare?
    torturandolo a vita?
    ergastolo?
    pena di morte?
    lavori socialmente utili?