1. Conoscere gli altri

    di , il 29/12/2002 00:00

    Spesso mi capita di avere grandi delusioni o sorprese riguardo alle persone che credevo di conoscere... A voi è mai capitato? secondo voi, quanto tempo o cosa ci vuole per conoscere veramente una persona?

  2. Cesare Chet
    , 9/3/2003 00:00
    Sono italiano ma residente in Guatemala.
    Per ogni vostra esigenza turistica (archeologica etnica balneare) potete contattarmi via mail.
    Ciao
    Robinson
  3. Turista Anonimo
    , 23/1/2003 00:00
    ah!

    x Fabio B. Cip...
    scusa la gaffe, questa è la seconda...ufffffff
    Va beh, ti sei preso una sviolinata senza aver fatto nulla.


    x Fabio
    Quello che ho detto al mio amico Fabio B., vale anche per te. Prendilo come se te lo avesse detto una vecchia e cara amica.


    Uffa, ma volete identificarvi???
  4. Turista Anonimo
    , 22/1/2003 00:00
    A proposito.
    Cara Vanilla,
    la tua mamma è sicuramente una donna eccezionale e tu sei fortunata ad averla come madre.
    Ma la sua fortuna è certamente pari alla tua perchè ti ha vicino con il vero amore di una figlia.
    Ciao....e se posso un bacio sulla fronte "da un papà".
    Cip
  5. Turista Anonimo
    , 22/1/2003 00:00
    Cara Pat,
    una piccola, piccola....dolce dolce "gaffe".
    Gradisco tutto con tanto piacere e ricambio con altrettanto fervore..."tu mi capisci".

    Ma il gentile Fabio qua sotto non è quello che pensi tu.
    ciao
    Cip
  6. Turista Anonimo
    , 22/1/2003 00:00
    Fabio, quando ci si vuol bene davvero, tutto può accadere, ma l'affetto e l'amicizia che unisce due persone resta... stai sereno, i brutti momenti li abbiamo tutti, per fortuna sappiamo che i veri amici ci aspettano ed è per questo che li conserviamo cari nel profondo del cuore.

    Un abbraccio e una vagonata (tu mi capisci)
    Meg
  7. Turista Anonimo
    , 21/1/2003 00:00
    alle volte però, ritorno al tema del forum, il cambiare delle persone si deve solo a qualche problema momentaneo, poi tutto passa e tutto torna come prima
    si spera solo che nel frattempo non succeda qualcosa di irreparabile
  8. Turista Anonimo
    , 17/1/2003 00:00
    No, non è "come" l'abbraccio di un amico, "è" l'abbraccio, ma di tanti amici.
  9. Turista Anonimo
    , 16/1/2003 00:00
    Solo per dirvi: grazie, con tutto il cuore
    Il vostro calore è come l'abbraccio di un Amico! anche questa è... una bellissima sorpresa
  10. Miriam De bortoli
    , 16/1/2003 00:00
    Vanilla, ti capisco perchè anch'io purtroppo ho vissuto questo...Stalle vicino più che puoi e lascia perdere tutto il resto. Falle capire tutto il tuo amore per lei, parla con lei. E dalle un bacio, un grosso bacio, al posto mio. Ti sono vicina e incrocio le dita anch'io.
  11. Turista Anonimo
    , 16/1/2003 00:00
    Eddaiii, le incrocio anch'io!!!
  12. Turista Anonimo
    , 15/1/2003 00:00
    Vanilla, incroceró anch'io le dita per te, per voi!
    Ho vissuto un'esperienza molto simile alla tua con la mia mamma e so cosa vuol dire tutto quello che stai vivendo.
    Un abbraccio davvero affettuoso :-)
  13. Turista Anonimo
    , 15/1/2003 00:00
    Vanilla carissima
    E' la forza dell'amore che ci carica e trasmette forza ed energia a coloro che amiamo. L'amore sconfigge il male....da sempre.
    Ciao e in bocca al lupo per la tua mamma.
    Giò
  14. Turista Anonimo
    , 15/1/2003 00:00
    non vorrei aggiungere una nota triste in questo forum, ma in realtà è una voce di speranza: a me sorprende ogni giorno di più la forza che ha mia madre nel combattere la sua malattia
    non me l'aspettavo! ha una volontà incredibile, al di là di tutto, una grandissima generosità perchè so che lo fa per noi che le vogliamo bene, altrimenti si sarebbe già arresa da molto
    lo dico sottovoce e con le dita incrociate... ma la sua forza conquista ogni giorno che vive, al di là di ogni... come si dice? prognosi molto infausta
    sono molto fortunata ad averla come mamma
    ciao a tutti
  15. Turista Anonimo
    , 15/1/2003 00:00
    una volta aveva letto, non so più in quale libro, che in genere ci si innamora delle persone che ci rimandano di noi l'immagine di come vorremmo essere, e questa "immagine guida" è un po' la chiave del rapporto
    ripensando ai miei rapporti devo dire che in parte è così
  16. Erica Di stefano
    , 15/1/2003 00:00
    Mi domando se mi interessi davvero capire le persone o se piuttosto cerchi di rivedermi nelle persone..
    Cerco qualcuno che mi comprenda veramente mi dico,qualcuno le cui parole "risuonino" dentro di me e viceversa e cosi' facendo ho limitato le mie possibilità di crescita e di conoscenza di me stessa...
    In un brutto momento della mia vita ,una persona mi ha teso una mano e io l'ho afferrata con gratitudine.Sebbene con qualche reticenza,mi sono aperta con lui.Avevo l'impressione che lui non riuscisse a comprendermi,che si fosse fatto un'idea sbagliata di me.Comunque pensavo fosse in un certo modo "terapeutico" anche solo il pronunciare i miei pensieri a voce alta,al di là del fatto che potessero essere distorti dalla persona che mi stava difronte.E poi lui è una persona più grande e più espediente di me e in generale mi faceva piacere ascoltare le sue idee, il suo vissuto e anche i suoi consigli,sebbene il più delle volte ,pensavo non mi servissero.Ebbene,col tempo mi sono resa conto che non era sbagliata l'idea che lui aveva di me ma quella che io avevo di me stessa e i suoi consigli si sono rivelati più preziosi di quanto non sospettassi.
    Lui era una di quelle persone con le quali non senti da subito una intesa tale che ti vien voglia di intraprenderci un'amicizia.Se non fosse stato per la sua disponibilità,se non mi fossi trovata nel momento nel quale mi trovavo,avrei probabilmente perso un grande amico.
    Avevo imparato, stando con il mio ex ragazzo ,che le persone possono essere uno specchio che ci riflette l'immagine di noi più belli, si',ma anche di ciò che non possiamo o non vogliamo vedere di noi stessi.Pensavo però che una cosa del genere potesse capitare solo con qualcuno col quale senti quella particolare intesa...quel qualcuno che sai che ti legge dentro al di là e nonostante le tue parole.E invece ho dovuto ricredermi.Non sto dicendo che con chiunque si possa avere una bella amicizia ma forse,se limitassi di più le mie aspettative,se riuscissi a immaginarmi un pò meno "come dovrebbe essere",riuscirei a VIVERE un pò di più...