1. Polinesia, è veramente il Paradiso?

    di , il 19/11/2012 19:15

    Io e mio marito in ottobre abbiamo fatto un viaggio di 23 gg in 5 isole polinesiane. Forse le aspettative erano troppo alte, forse abbiamo già viaggiato molto, ma siamo ritornati leggermente delusi. Il mare è veramente splendido: i colori delle lagune sono incredibili, la fauna marina è molto ricca, la vegetazione è lussureggiante, la gente è molto amabile e allegra, ma abbiamo avuto l'impressione che lo sforzo che la Polinesia deve fare è di dover essere all'altezza della pubblicità che è stata creata da molti anni intorno a questa destinazione facendone un mito. Peccato che da qualche anno soffrono di una crisi del turismo da parte degli americani in primis e degli europei che pure in crisi sono anche molto distanti con ovvi costi alti dei voli. Guardandosi in giro si nota che probabilmente la Polinesia ha vissuto in passato un periodo più vivace in quanto a turismo. Ora molti hotel e locali sono chiusi e con la Lonely Planet alla mano spesso abbiamo faticato a trovare i riferimenti. Escludendo gli hotel e i resort di lusso le case dei polinesiani sono modesti prefabbricati col tetto di lamiera, non propriamente tipici. Inoltre la vita è molto cara: meglio non prendere i taxi dove ci sono, il noleggio di veicoli costa quanto in Europa, una piatto a base di pesce locale è intorno ai 20 Euro, le gite in barca, che si devono fare per ammirare in pieno la bellezza del mare, e i safari 4x4 costano quanto in Europa. Noi abbiamo contenuto la spesa pernottamendo in B&B, abbiamo preso autobus e bici, auto e barche ma non abbiamo cenato in ristoranti di lusso francesi spendendo meno della metà di coppie in viaggio di nozze. Nessuno nega che la Polinesia sia un luogo romantico per il viaggio di nozze, ma come lo sono tutti i resort lussuosi ovunque nel mondo (v. Seychelles, Maldive, Mauritius). Dai discorsi fatti dai ragazzi in viaggio di nozze incontrati è risultato che questa meta è molto spinta dalle agenzie viaggio (chissà perché!) in confronto ad altre mete. Che sia l'ennesima operazione di marketing? Siamo interessati a conoscere altre opinioni sull'argomento.

    Grazie a tutti.

    Ciao.

  2. Mariano Uberti
    , 26/11/2012 18:14
    Si, anche io sono interessato ai commenti di altri viaggiatori.

    P.S.
    Pantelleria è una bellissima isola, e il viaggio di nozze deve essere bello, per essere un bel ricordo nel tempo, mica necessariamente all'altro capo del mondo.
    Ad esempio devo dire che il giro del mondo è stato bellissimo, ma siamo tornati abbastanza stanchini :)
  3. curiosona
    , 26/11/2012 17:44
    Ciao Mariano,


    grazie della tua risposta. Per quanto riguarda il viaggio di nozze io suggerisco le Seychelles (isole Praslin e La Digue) per una coppia tranquilla che vuole rilassarsi in una bella cornice e con ottimi hotel/resort di lusso e non. Queste isole hanno scelto da anni di limitare l'ingresso dei turisti, hanno costituito parchi naturali anche marini per salvaguardare la natura e non sono troppo "costruite". Io ci sono stata nel 2007 e spero di ritornare. Per una coppia invece "dinamica" va benissimo il giro del mondo, come hai fatto tu, e ti invidio molto. Il mio viaggio di nozze è stato a Pantelleria, che comunque mi è piaciuta molto, ed era già una meta originale per l'epoca (1973)!!


    Sulla Polinesia mi piacerebbe conoscere il commento di tpc che ci siano andati di recente per confrontare le opinioni.


    ciao


    Curiosona
  4. Mariano Uberti
    , 26/11/2012 10:14
    Ciao curiosona,

    concordo in pieno con quanto hai scritto!

    Nessuno nega che la Polinesia sia un bellissimo posto dove andare, ma tutti sono concordi nel dire che costa troppo. Molto semplice.
    E questo il motivo per cui io personalmente non ci sono (ancora) andato: con la stessa spesa il mondo offre di meglio. Io ad esempio come viaggio di nozze ho fatto un giro del mondo di 6 settimane in cui non ci siamo fatti mancare nulla, compresi molti paradisi del Pacifico, con una spesa non molto diversa da quanti sono arrivati a pagare 2 settimane in Polinesia.

    E' ovvio che gli agenti di viaggio la propongono: ci si guadagna un sacco in commissioni con uno sforzo molto contenuto.

    Curiosità: alla luce della tua esperienza cosa consiglieresti a chi ti chiede suggerimenti per il viaggio di nozze?

    ciao

    Mariano
  5. curiosona
    , 19/11/2012 19:15
    Io e mio marito in ottobre abbiamo fatto un viaggio di 23 gg in 5 isole polinesiane. Forse le aspettative erano troppo alte, forse abbiamo già viaggiato molto, ma siamo ritornati leggermente delusi. Il mare è veramente splendido: i colori delle lagune sono incredibili, la fauna marina è molto ricca, la vegetazione è lussureggiante, la gente è molto amabile e allegra, ma abbiamo avuto l'impressione che lo sforzo che la Polinesia deve fare è di dover essere all'altezza della pubblicità che è stata creata da molti anni intorno a questa destinazione facendone un mito. Peccato che da qualche anno soffrono di una crisi del turismo da parte degli americani in primis e degli europei che pure in crisi sono anche molto distanti con ovvi costi alti dei voli. Guardandosi in giro si nota che probabilmente la Polinesia ha vissuto in passato un periodo più vivace in quanto a turismo. Ora molti hotel e locali sono chiusi e con la Lonely Planet alla mano spesso abbiamo faticato a trovare i riferimenti. Escludendo gli hotel e i resort di lusso le case dei polinesiani sono modesti prefabbricati col tetto di lamiera, non propriamente tipici. Inoltra la vita è molto cara: meglio non prendere i taxi dove ci sono, il noleggio di veicoli costa quanto in Europa, una piatto a base di pesce locale è intorno ai 20 Euro, le gite in barca, che si devono fare per ammirare in pieno la bellezza del mare, e i safari 4 x 4 costano quanto in Europa. Noi abbiamo contenuto la spesa pernottamendo in B&B, abbiamo preso autobus e bici, auto e barche ma non abbiamo cenato in ristoranti di lusso francesi spendendo meno della metà di coppie in viaggio di nozze. Nessuno nega che la Polinesia sia un luogo romantico per il viaggio di nozze, ma come lo sono tutti i resort lussuosi ovunque nel mondo (v. Seychelles, Maldive, Mauritius). Dai discorsi fatti dai ragazzi in viaggio di nozze incontrati è risultato che questa meta è molto spinta dalle agenzie viaggio (chissà perché!) in confronto ad altre mete. Che sia l'ennesima operazione di marketing?? Siamo interessati a conoscere altre opinioni sull'argomento. Grazie a tutti. Ciao.