1. Kenya,barracuda inn,watamu. escursioni ricky!!!!!

    di , il 4/5/2006 00:00

    Mi chiamo Roberta vengo da Bologna e vi scrivo per raccontarvi la mia stupenda esperienza in kenya durata 2 settimane.

    Sono partita il 12 aprile da Malpensa e sono arrivata a Mombasa dove mi aspettava un pulmino per portarmi a Watamu all'hotel Barracuda inn

    Ci ho messo 2 ore per arrivare,ero sbalordita durante il tragitto perche' mi rendevo conto di essere in un'altro mondo,buche dappertutto

    In kenya se un conducente va dritto vuol dire che e' ubriaco,questo era quello che l'autista continuava a dirmi.

    Finalmente arrivati all'hotel mi sembrava di essere dentro una cartolina

    Le camere sono disposte in casette a 2piani con il tetto in makuti,che non è altro che foglie di palme essiccate.Buona parte dei tetti in africa sono fatte di legno e makuti

    La spiaggia e' stupenda,di un bianco accecante e quando la calpesti fa' lo stesso rumore come se ti trovassi a camminare sulla neve.

    Ero molto stanca ma la voglia di capire dove ero prevaleva,l'assistente della Columbus ci h

  2. Roberta Zucca
    , 4/5/2006 00:00
    Mi chiamo Roberta vengo da Bologna e vi scrivo per raccontarvi la mia stupenda esperienza in kenya durata 2 settimane.
    Sono partita il 12 aprile da Malpensa e sono arrivata a Mombasa dove mi aspettava un pulmino per portarmi a Watamu all'hotel Barracuda inn
    Ci ho messo 2 ore per arrivare,ero sbalordita durante il tragitto perche' mi rendevo conto di essere in un'altro mondo,buche dappertutto
    In kenya se un conducente va dritto vuol dire che e' ubriaco,questo era quello che l'autista continuava a dirmi.
    Finalmente arrivati all'hotel mi sembrava di essere dentro una cartolina
    Le camere sono disposte in casette a 2piani con il tetto in makuti,che non è altro che foglie di palme essiccate.Buona parte dei tetti in africa sono fatte di legno e makuti
    La spiaggia e' stupenda,di un bianco accecante e quando la calpesti fa' lo stesso rumore come se ti trovassi a camminare sulla neve.
    Ero molto stanca ma la voglia di capire dove ero prevaleva,l'assistente della Columbus ci h