1. Napoli e dintorni

    di , il 16/10/2012 14:48

    La Guida per Caso di Napoli è OSarracino

  2. pippo topolino 1
    , 12/2/2016 17:20
    Ops sorry ... sapevo che comunque vegliavi .. su un Milanese malaccorto .. che a Napoli faceva tre volte la prima colazione saltando da una pasticceria all' altra
  3. osarracino
    , 12/2/2016 15:01
    Il servizio cui si fa riferimento nel post precedente, quello via mare, è attivo solo a luglio ed agosto e si chiama "metrò del mare". Ad aprile, come trasporto pubblico, devi fare affidamento unicamente sulla circumvesuviana più bus SITA da Sorrento.
    Come zone per alloggiare a Napoli, potresti cercare qualche sistemazione tra via Chiaia (anche se un pò rumorosa la notte per il passeggio fino a tarda ora...) e via Toledo, così da avere tutto raggiungibile sia con una piacevole passeggiata a piedi sia con la nuova metro dell'arte!
    Ciao
  4. d&d 73
    , 12/2/2016 14:05
    Grazie dei consigli, molto apprezzati :-)
    Quale sarebbe la zona migliore per dormire a Napoli ? Tranquilla ma servita dai mezzi ?
  5. pippo topolino 1
    , 12/2/2016 12:13
    Io ricordo che andai ad Amalfi con un battello diretto da Napoli e poi rientrai in bus via sorrento e quindi treno. Nessun problema con i mezzi comodi anche per salire a Ravello.

    Consiglerei senza dubbio Napoli come base da cui é facile andare a Pompei, Ercolano ( !!! ).

    Per il Vesuvio c' era un servizio minibus da non ricordo che stazione. Non il Massimo perché ti potano su, aspettano e ridiscendono quindi visita un po frettolosa.

    Alloggiavo all' inizio di Via Toledo e mi sono trovato benissimo ( davanti alla funiculare Augusteo )
  6. osarracino
    , 12/2/2016 11:47
    Ciao Daniela,
    8/10 gg per Napoli, Sorrento, Pompei e la costiera amalfitana sono un programma ambizioso: rischi di fare una corsa senza soffermarti abbastanza suoi luoghi.
    IL mio consiglio è di fermarti almeno 3 gg a Napoli, all'arrivo. Dall'aeroporto, puoi prendere l'ALIBUS; un bus che per 3 euro (4 a bordo) ti porta direttamente in centro città.
    Puoi raggiungere comodamente Pompei e Sorrento con il nuovo servizio di treno circumvesuviano, il Campania express, dedicato solo ai turisti, che ferma solo a Pompei e Sorrento.
    Qui trovi gli orari:
    http://www.eavsrl.it/web/it/content/campania-express-2015



    Per girare in costiera amalfitana, puoi decidere sia di noleggiare un auto a Sorrento (ma metti in conto anche il costo del parcheggio, molto caro, specie se prolungato, in tutte le cittadine della costiera sorrentina e amalfitana); sia di utilizzare gli autobus della SITA: non saranno i più moderni, ma raggiungono ogni angolo della costiera.
    Spero che queste primo info ti possano essere d'aiuto.
    Ciao
  7. d&d 73
    , 10/2/2016 16:32
    Ciao,



    per Aprile stiamo programmando un viaggio di circa 8/10 gg a
    Napoli e costiera amalfitana .



    Arriveremo a Napoli in aereo, e avrei bisogno di qualche
    suggerimento :





    1.
    E’ meglio affittare un’auto o utilizzare i mezzi
    pubblici? Da una parte infatti ci spaventa un po’ il traffico, ma non conosco
    la frequenza e affidabilità di Circumvesuviana e bus…



    2.
    Dovendo scegliere una sola base, quale consigli
    ? Napoli, Sorrento, Pompei o altro…tenendo conto che non amiamo la confusione…



    3.
    Arrivando in aereo a Napoli si raggiunge facilmente il centro o altra
    eventuale punto di appoggio ?



    Grazie mille !





    Daniela
  8. osarracino
    , 4/2/2016 13:19
    Ciao, Jacque. Se i tuoi hanno intenzione di girare la città anche a piedi, via Toledo è più comodo. In quel caso, trattandosi di una coppia di anziani signori, consiglierei l'hotel Renaissance Mediterraneo, a due passi da via Toledo e dalla metro. Da lì, potranno comodamente salire al Vomero (ad esempio, per visitare la certosa di San Martino, imperdibile) con la funicolare di piazzetta Augusteo o, meglio ancora, con quella di Montesanto.
    Ciao
  9. jacque
    , 3/2/2016 14:08
    ciao volevo sapere dove prendere l'hotel per i miei genitori che hanno 75 anni e saranno a napoli dal 12 al 14 aprile. Pensavo a un hotel con vicino la metro per comodita' , mi consigli piu' zona centrale tipo via Toledo o meglio al vomero piu' tranquillo. Via Toledo e' nei quartieri spagnoli ma e' tranquillo o mi consigli altro ? grazie ciao
  10. osarracino
    , 3/12/2014 15:27
    Ciao Franz, ho atteso qualche giorno per risponderti perchè volevo aspettare che venisse comunicato l'evento di quest'anno per il capodanno in piazza a Napoli. Ebbene, il 31 sera è previsto il concerto Gigi D'Alessio & Friends per festeggiare l'arrivo del nuovo anno. Il cantante napoletano condurrà uno show ricco di ospiti, amici e artisti che si esibiranno per il pubblico sia di Napoli, che di Canale 5 e RTL 102.5 che seguiranno la diretta dello show. Non mancherà Anna Tatangelo che si esibirà insieme a Gigi; tra gli altri artisti si esibiranno Fedex, i Dear Jack, Enzo Avitabile e Francesco Renga.


    Dunque, un evento di tutto rispetto, nella centralissima piazza del Plebiscito, cui faranno da contorno una serie di altre iniziative che solitamente accompagnano il nuovo anno a Napoli, in primis lo spettacolo pirotecnico sul lungomare, intorno alle 2 di notte, nei pressi del castel dell'Ovo.


    Il capodanno a Napoli è molto suggestivo e per nulla pericoloso (sempre che tu non scelga di avventurarti per strada allo scoccare della mezzanotte, quando le famiglie napoletane lanciano i fuochi d'artificio in una vera e propria gara :-)


    Ottima anche la scelta di abbinare Salerno. Anche quest'anno, infatti, le vie del centro storico della città sono illuminate a giorno dalle luci d'artista: uno spettacolo davvero da non perdere, tutto gratuito!


    Buon capodanno a Napoli!
  11. Franz1205
    , 26/11/2014 19:39
    Ciao! Mi piacerebbe trascorrere il capodanno (31-1-2) tra napoli e salerno, in particolare il 31 a Napoli. Mi consigli il capodanno in piazza?è tranquilla come situazione? Mi consigli anche qualche posto per mangiare e la zona dove alloggiare? Grazie! :)
  12. osarracino
    , 14/5/2014 16:37
    Ciao CAPMAN,
    al momento posso dirti che la rassegna teatrale per bambini all'Orto botanico è in programma anche nel week end che a te interessa. Qui trovi tutte le info:
    http://www.iteatrini.it/web/



    Se avrò notizia di altre iniziative per bimbi in quel fine settimana, le posterò qui. Stay tuned!
    Ciao
  13. CAPMAN
    , 14/5/2014 15:22
    Buongiorno, dato che la mia vacanza è "naufragata" per motivi di salute del mio bimbo, vorrei riprovare ad andare a Napoli nel fine settimana del 30-31-1 giugno..... ci sono manifestazioni in programma in quei giorni?
    grazie
    Capman
  14. osarracino
    , 22/4/2014 12:37
    Ciao CAPMAN,
    Napoli si presta bene per una gita con bimbi, specie in primavera. Peccato solo che arriverai in città subito dopo i due ponti del 25 aprile e del 1° maggio, nei quali si concentrano diverse iniziative per i più piccini.

    Anzitutto, ti consiglio una visita al nuovo bioparco (il vecchio zoo), ancora in fase di completo ripristino, ma che già attualmente offre, specie ai bambini, un'esperienza davvero educativa e divertente con diverse specie animali (eoni, elefanti, orsi, etc...). C'è anche un'area in cui i bimbi posso stare a diretto contatto con gli animali più mansueti.
    Il parco si trova in viale Kennedy, a Fuorigrotta.
    Qui trovi tutte le info per organizzare al meglio la tua visita:
    http://www.lozoodinapoli.it/homePage.jsp

    Poi, se i tuoi bimbi sono interessati ai dinosauri, potresti raggiungere Bagnoli, a due passi da Fuorigrotta, per una visita a Città della Scienza. Un fiore all'occhiello per le visite educative per i bambini prima che un ignobile incendio doloso la distrusse parzialmente nel 2013. Una parte è stata già riaperta al pubblico e se non ricordo male c'è un'area dedicata proprio ad una mostra di uova e cuccioli di dinosauri. Ti consiglio di chiamare per verificare che sia davvero così.
    Ti lascio il link diretto:
    http://www.cittadellascienza.it/prenota-la-visita-scuola-gruppo/

    Inoltre, al Real orto botanico di Napoli, in via Foria, stupendo giardino voluto dai Borboni, ora gestito dalle facoltà di agraria dell'Università Federico II, è in corso una simpatica rassegna teatrale per bambini, tra fiaba e natura, che sta riscuotendo molto successo. Nel tuo week end a Napoli è in programma la rappresentazione della favola di Pinocchio:
    Trovi qui le info:
    http://www.iteatrini.it/web/spettacoli/11-infanzia/10-gli-alberi-di-pinocchio

    Infine, consiglio vivamente una bella passeggiata sul lungomare liberato dalle auto, dove i tuoi bambini potranno correre in assoluta sicurezza mentre tu ti rifarai gli occhi contemplando il mare, il Vesuvio, Capri e il Castel dell'Ovo. C'è inoltre la possibilità di noleggiare bici e simpatici risciò familiari.
    Buon soggiorno a Napoli con i tuoi bimbi!
  15. CAPMAN
    , 22/4/2014 11:47
    Buongiorno, vorrei avere qualche dritta per un fine settimana a Napoli il 9-10-11 maggio: verrò per il compleanno del mio bimbo di 6 anni (abbiamo anche un altro piccolo di 2) e vorrei avere qualche consiglio su cosa fargli visitare adatto a lui, tipo acquario, zoo, qualcosa che riguardi i dinosauri, ecc ecc....
    qualsiasi cosa, insomma, che gli renda la minivacanza una gita da ricordare
    grazie
    Capman
  16. osarracino
    , 16/4/2014 11:53
    Ciao a tutti!
    In occasione dell'approssimarsi delle festività pasquali segnalo alcuni eventi culturali per cui vale la pena programmare un soggiorno a Napoli.

    1. Mostra di Andy Warhol al Pan, a Chiaia. Forse non tutti sanno che l'artista americano ha avuto un rapporto speciale con la città di Napoli. Di qui l'idea di ospitare i suoi capolavori, ben 150 opere, al Palazzo delle arti di Napoli. Visegnalo che nei primi tre giorni di mostra, vale a dire il 18, 19 e 20 aprile l'ingresso alla mostra è gratuito e sarà anche possibile prenotare una visita guidata.

    2. Festival del 700 napoletano. Dal 17 al 26 aprile, in vari luoghi suggestivi di Napoli, si terrà una serie di concerti di musica classica e sacra in omaggio alla tradizione musicale del 700 napoletano. Nei giorni di Pasqua, ad esempio, sono in programma lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi, la prima assoluta mondiale di “Resurrection Jommelli Granular” di Girolamo De Simone. L'ingresso ai concerti è libero fino ad esaurimento posti. Trovate il programma completo con orari e luoghi al seguente link: http://www.festivaldel700napoletano.it/il-programma

    Infine, vi rammento che tutti i musei della città oltre agli scavi di Pompei, Ercolano, Oplonti e Stabia resteranno aperti nei giorni delle festività pasquali.

    Inoltre, nei giorni del triduo pasquale per le vie di napoli si tengono suggestive processioni e cerimonie religiose. Il giovedì santo è tradizione girare per le chiese del centro storico per la adorazione del santo Sepolcro che ogni chiesa è solita allestire con cura, quasi come in una sorta di competizione al Sepolcro più bello. A fine passeggiata, è d'obbligo una cena a base di zuppa di cozze (ottima quella della 'a figlia ro' marinaro a via Foria), pietanza tipica della sera del giovedì santo!

    Venendo a Napoli in quel periodo avrete modo di provare i prodotti tipici della tradizionale culinaria pasquale partenopea, a cominciare dalla pastiera di grano (un dolce) e il mitico casatiello (un rustico), entrambi da leccarsi i baffi!

    Buona Pasqua napoletana a tutti!