1. Argentina fai da te?

    di , il 26/9/2012 12:13

    Ciao a tutti, sto cercando di organizzare un viaggio in argentina, ma ho mille dubbi. Ho già chiesto alcuni preventivi, ma oltre ad essere molto alti, non rientrano nella tipologia di turismo che amo. Una domanda a chi già ha fatto questo tipo di esperienza: a gennaio p.v. vorrei fare il classico giro, ho già il volo con aerolinas argentina e i vari trasferimenti interni, ma a parte il primo pernotto a B.A., vorrei programmarmi in loco, le escursioni e gli hotel per tutta la durata del viaggio. Ci sono difficoltà?

    Grazie e ciao

  2. x il - mondo
    , 6/9/2013 19:22
    complimenti e grazie per le tantissime indicazioni utili . L'ho copiato e stampato e lo prenderò con me
    Paola
  3. hotrodangel
    , 6/9/2013 11:49
    Io ho fatto tutto da sola. La parte più impegnatuva è stata trovare dei noleggi auto non troppo esosi. Qui trovi i racconti suddivisi in zone con tutti i link che ho usato per le prenotazioni http://viaggiofaidate.blogspot.it/search/label/Argentina
    Manca la parte di Cordoba e dintorni che non mi è piaciuta. Per il resto un viaggio fantastico.
    Buon viaggio!
  4. x il - mondo
    , 5/9/2013 13:29
    X Matusca e Libenter
    Grazie mille per le informazioni , mi sono copiata tutto sicuramente ne avrò bisogno
    Paola
  5. Matusca
    , 5/9/2013 12:33
    Per la ruta 40 consulta
    www.magicaruta40.com.ar
    www.turismo.gov.ar/esp/atra/ruta/mruta.htm
    e per Bariloche
    www.extremosur.com
    www.huala.com.ar
    Nel caso decideste per la parte che vi dicevo di Talampaya e Valle de la luna
    www.cuesta del viento.net
    wwwdonmercedario.com.ar
    www.ischigualasto.com (Ischigualasto è il nome indio del Valle de la Luna).
    www.fortunaviajes.com.ar

    suerte
  6. libenter
    , 4/9/2013 12:39
    Ciao Paola, mi sembra un viaggio grandioso, sia per la durata sia per gli itinerari! Per il nord, non sono stato nei salares boliviani, ho letto che lì ci sono le agenzie che ti organizzano tutto e ti consiglio di affidarti a loro: mio fratello che ci è stato mi diceva che i percorsi non sono consigliati per chi non è pratico dei posti e poi ci si deve alzare presto e loro ti preparano i pasti sul fuoristrada consentendoti di vedere i luoghi ad ore ed in posti che un europeo non potrebbe raggiungere. Per le due opzioni al sud, sono entrambe molto belle; dato il tempo a disposizione, direi di andare a Chiloè. Probabilmente atterrerai al Puerto Montt (come ho fatto io nel 2007) e di là prendete un auto o fuoristrada in affitto e il traghetto per Chiloè; visitate l'isola e poi risalite la zona dei laghi fino al confine ed arrivate a Bariloche: da lì scendete sulla ruta 40 fino a Ushuaia. Tema centrale: auto o fuoristrada? E' un mezzo dilemma, visto che i tratti di sterrato stanno continuamente diminuendo (se volessi, a marzo di quest'anno abbiamo fatto un diario e te li posso elencare nel dettaglio). Il costo è molto differente. Per un fuoristrada (che ti consiglio per la stabilità e la velocità sullo sterrato) si spendono somme che superano in media i 100 euro al giorno e, se lo lasci in luogo diverso da quello di partenza, devi pagare le spese per il rientro del veicolo (cosiddetto drop-off). Se ti interessa posso darti la mail della ditta di Punta Arenas (Cile) da cui mi sono servito (ora sono in ufficio e non me la ricordo a memoria).Fammi sapere. Buona giornata. Claudio
  7. Matusca
    , 4/9/2013 11:17
    xilmondo
    visto che vai in settembre, direi che potete fare un salto a Puerto Pirámide (Chubut) in quel periodo ci sono ancora le balene.
    Nel nord ti direi di fare un salto nelle valli calchaquíes (i calchaquíes era il gruppo etnico originario) che sono divise tra la provincia di Salta, Tucumán (dove ci sono le rovine incas di Quilmes) e Catamarca, la cui puna vale la pena (ci si arriva anche dal Cile) se non altro per i lama e e le vigogne a piede libero. Da Catamarca potete fare un salto alla Rioja (molto bella) con il parco di Talampaya e a 30 km il Valle della Luna.
    In quanto ai costi non dovrebbe essere tremendo, l'euro è abbastanza alto (1 € = 7,440 pesos, al cambio parallelo sale a 10 e piú). Comunque cerca per internet i siti di compagnia quali, www.nuevachevallier.com.ar; la veloz del Norte, Flechabus; (di questi due non so il sito) www.andesmar.com.ar, www.crucerodel norte.com.ar; www.tigreiguazu.com.ar. Per le altre compagnie www.busmania.com.ar. Oppure nei siti delle province che attraversate. Esempio: www.salta.gov.ar; www.e così via, cambiate il nome della provincia. Per il nord posso consigliarti questo sito www.la lunita.com.ar. Con questa agenzia un'amica anni fa ha fatto Salta - Catamarca ed è stata soddisfatta. Consulta anche www.argentina.gob.ar, clicca su "informaciones" dove ci sono varie voci che possono interessarti. Per il sud mi sembra meglio la seconda possibilitá. Oppure www.turismo.gob.ar, dove trovi di tutto, è in spagnolo, portoghese e inglese
    Suerte
    PS nei siti delle provincie non so bene se è gov o gob.
  8. x il - mondo
    , 4/9/2013 08:42
    Ciao Claudio
    direi che il tragitto l'ho già studiato abbastanza bene ( sono mesi che ci lavoro )
    siamo in 4 e faremo 40 giorni ,
    i primi 20 al nord tra nord e sud di Salta , salaris Boliviani e Nord Cile, con auto e bus .
    Poi abbiamo in mente 2 possibilità
    1° ) in volo fino a Comodoro Rivadavia e con auto a noleggio fare un giro in rotondo fino giù ad Ushuaia e ritorno a Comodoro
    2°) in volo da Calama ( Cile ) fino a isola di Chiloè , poi Bariloche e in bus fino a Ushuaia

    Alla fine come ciliegina, le cascate di Iguazu

    Quello che ti chiedo per favore , se hai dei costi di auto o bus o nomi di agenzie per il sud
    grazie
    Paola
  9. libenter
    , 3/9/2013 21:40
    Ciao Paola, mi fa piacere scriverti, soprattutto se si parla di viaggio in Argentina: la mia/nostra grande passione; per inciso a marzo ci sono tornato per la terza volta sempre con la mia metà e abbiamo percorso tutta intera la ruta 40 in fuoristrada: veramente bello; forse é un pò tardi, forse no! In ogni caso, noi l'abbiamo sempre fatta in fuoristrada, per conto nostro; si spende, é ovvio, ma l'autonomia che hai é impagabile; per dividere la spesa più siete meno vi costa a testa; se avessi voglia, posso darti la mail del nostro alquiler (rentacar) cileno, che ho trovato affidabile, perbene, grande esperto di viaggi e il meno caro di molte altre ditte che operano nel settore; in ogni caso, la tratta patagonica Bariloche - Ushuahia puoi farla tranquillamente anche in autobus, é molto frequentata e, pur non potendo darti indicazioni precise di alcun tipo su orari e tratte, in quanto ho preso l'autobus solo da Calafate a Chalten e da Buenos Aires a Mar del Plata (dove vive un cugino argentino), posso dirti che sicuramente la spesa é molto bassa; in quel percorso intanto Bariloche ha un certo movimento e il lago (se hai modo potresti cominciare a nord fino a San Martin de los Andes (un posto turistico stupefacente, con un lago meraviglioso, sembra di essere sulle Dolomiti; in Argentina non ci sono posti simili, così carini), lungo il percorso merita fare una sosta ad Esquel, a El Bolson; Rio Mayo e Perito Moreno sono fermate quasi obbligate ma offrono poco, oltre ad essere avamposti di frontiera, con un fascino sottile e malinconico; dopo Perito Moreno si arriva al villaggio di Bajo Caracoles, un posto sperduto nel nulla (con qualche cane randagio e una pompa di benzina) e da lì una strada di circa 40 km ti conduce alle Cuevas de las manos pintadas, più che una grotta una enorme parete con appunto le mani degli uomini primitivi, da non perdere; scendendo si arriva al bivio per El Chalten, posto ideale per il trekking sul monte Fitz Roy (anche questo da non perdere); da lì in due ore si arriva a El Calafate, il centro del turismo patagonico, da dove con il bus in 80 km. si va a vedere la magnificenza del ghiacciaio del Perito Moreno (da non confondere con la località di prima che é molto più a nord); consiglio sia di vederlo da terra sia di prendere il catamarano a Puerto Banderas per vederlo dal lago; dopo Calafate devi per forza andare in Cile per visitare il Parco Nazionale Torres del Paine, grandioso e selvaggio, con un bel trekking per salire appunto dai Cuernos alle Torres (del Paine), da lì puoi scegliere: o scendere restando in Cile fino a Punta Delgada per prendere il traghetto che ti porta in Terra del Fuoco, oppure rientrare in Argentina e proseguire fino a Rio Gallegos, un centro abbastanza grande, dove troverai sicuramente il bus per Ushuaia (sempre tramite traghetto). A Ushuaia non perdere la gita in barca (ci sono molte soluzioni); a noi hanno proposto anche un'escursione che parte dalla Estancia Harberton (più a sud) dalla quale con un motoscafo abbiamo visitato un'isola occupata da una meravigliosa colonia di pinguini di Magellano (da non perdere). Chiedimi tutto quello che ti serve: conservo ancora diversi scontrini, per cui potrei darti molte dritte sui posti dove dormire e dove mangiare. Ora non voglio esagerare. Dimmi tu. A presto Claudio
  10. x il - mondo
    , 3/9/2013 18:00
    ciao Libenter , ho letto solo ora la tua proposta di aiuto da Bariloche a Ushuaia . non so' se farai in tempo a rispondermi xche parto l'11 settembre 2013 . Cmq volevo chhiederti se l'hai fatto in bus ( eventualmente con che compagnie ) o in auto ( eventualmente se è vero che si spende molto a lasciare l'auto in una città diversa .
    Se non ti è troppo disturbo inviarmi del materiale , lo apprezzerei molto.
    Grazie
    Paola
  11. corazon
    , 1/12/2012 19:20
    Ciao io sono nata in Argentina, ma vivo in Italia da moltissimi anni. Anch'io ho una voglia matta di
    ritornarci, ma purtroppo credo che ci vorranno molti soldi per fare io tour che hai in mente.
    Mi puoi dire che programma hai di preciso e che budget di spesa?.Grazie
    Ciao a presto
    Liliana
  12. Michela83
    , 1/12/2012 17:32
    Ciao! Ma parti da sola? Io vorrei partire subito dopo Natale, ovviamente non ho ancora organizzato nulla, è che da sola non me la sento molto di andare...Vorrei andare anche in Uruguay, ho delle conoscenze a B. Aires e a Punta del Este, ma non vorrei essere di peso a loro...
  13. wisefra80
    , 22/11/2012 15:18
    Ciao,dai un occhio a questo diario di viaggio sul mio blog ci sono un po' di info e consigli utili
    buon viaggio
    franz

    http://www.tripiteasy.it/2012/03/patagonia-argentina-express.html
  14. libenter
    , 22/11/2012 09:39
    Ciao Giga2. Sono stato in Argentina e Cile con mia moglie Maria Franca 2 volte, nel 2007 e 2010: due viaggio meravigliosi, anche se impegnativi. Conosco abbastanza la zona da Bariloche a Ushuaia. Se ti interessa, potrei darti qualche suggerimento.
  15. Matusca
    , 27/9/2012 16:16
    Direi di no. Ma dove vai? Molto dipende dal posto. Comunque guarda www.argentina.ar oppure provincia per provincia es. www.nomeprovincia.gov (o gob, non ricordo).ar www.santafe.gov.ar eccetera. L'unica cosa é che, se vai a nord (Salta) il Tren a Las Nubes é fermo e riprende a marzo. Almeno fino a quest'anno.
  16. Giga2
    , 26/9/2012 12:13
    Ciao a tutti,sto cercando di organizzare un viaggio in argentina,ma sono colta da mille dubbi,ho già chiesto alcuni preventivi,ma oltre ad essere molto alti,non rientrano nella tipologia di turismo che amo.
    Una domanda a chi già ha fatto questo tipo di esperienza: a gennaio p.v. vorrei fare il classico giro ,ho già il volo con aerolinas argentina ed i vari trasferimenti interni ma a parte il primo pernotto a B.A., vorrei programmarmi in loco le escursioni e gli hotel per tutta la durata del viaggio,ci sono difficoltà?
    Grazie e ciao