1. Ri-stacchiamo la spina

    di , il 25/11/2002 00:00

    Ogni tanto ce n'è proprio bisogno.

    Con la mia compagna (nativa delle isole delle Antille occidentali: Trinidad & Tobago), non lascio passare più di 2-3 anni per tornare nel suo paese di nascita.

    Specialmente nel periodo invernale, dal momento che abitiamo nella bassa Veronese, pregna di nebbia e freddo per almeno 3-4 mesi.

    Ai Caraibi, avendo la fortuna di poterci andare, si evitano per lo meno una ventina di giorni crudi e freddi.

    La temperatura media a Trinidad e Tobago, di questo periodo, varia dai 22-23° della notte, ai 30-32° di giorno.

    Il consiglio però che diamo è quello di partecipare, almeno una volta, al carnevale. Ve lo giuro che è paragonabile a quello di Rio. Bande e balli di calyspo per due giorni di seguito, on the road. Semplicemente fantastico.

    E poi, la gente...

    Se la prende molto comoda, ma è di una simpatia impareggiabile.

  2. Carlo Gallio
    , 25/11/2002 00:00
    Ogni tanto ce n'è proprio bisogno.
    Con la mia compagna (nativa delle isole delle Antille occidentali: Trinidad & Tobago), non lascio passare più di 2-3 anni per tornare nel suo paese di nascita.
    Specialmente nel periodo invernale, dal momento che abitiamo nella bassa Veronese, pregna di nebbia e freddo per almeno 3-4 mesi.
    Ai Caraibi, avendo la fortuna di poterci andare, si evitano per lo meno una ventina di giorni crudi e freddi.
    La temperatura media a Trinidad e Tobago, di questo periodo, varia dai 22-23° della notte, ai 30-32° di giorno.
    Il consiglio però che diamo è quello di partecipare, almeno una volta, al carnevale. Ve lo giuro che è paragonabile a quello di Rio. Bande e balli di calyspo per due giorni di seguito, on the road. Semplicemente fantastico.
    E poi, la gente...
    Se la prende molto comoda, ma è di una simpatia impareggiabile.