1. Monologhi della vagina

    di , il 24/11/2001 00:00

    Un consiglio spassionato a tutti: se capita nella vostra città la rappresentazione teatrale di un testo tratto dal libro di Eve Ensler, andae a vederlo.

    E' imperdibile, sono interviste fatte a donne di tutte le età e ceti sociali più disparati, sulla vagina.

    Non si può descrivere, biogna ascoltare, sono passata dalle lacrime al riso davvero emozionante.

    Qui a Bologna tra le attrici anche la nostra Susy che è stata formidabile.

    Chi l'ha già visto di voi?

  2. Fabrix Antonelli
    , 11/2/2002 00:00
    Cara MEGANE, perchè non ti rilassi, anch'io a volte su questioni del genere ho dato un mio giudizio affrettato che si è rivelato errato.
    Se non hai visto lo spettacolo non puoi assolutamente giudicare. E' come descrivere una passione travolgente senza averla mai vissuta!!
    Gli interessi che regolano il mondo non sono alla nostra portata, noi siamo solo un numero. E se una sera ci va di ridere parlando di vagina concedici almeno questo gusto.
    Ciao
  3. Megane P. 1
    , 17/1/2002 00:00
    Mi sembri più penoso/sa tu, che non fai in modo che ogniuno abbia la possibilità di dire la propria e ancor di più perchè non ti firmi!
  4. Megane P. 1
    , 17/1/2002 00:00
    Mi sembri più penoso/sa tu, che non fai in modo che ogliuno abbia la possibilità di dire la propria e ancor di più perchè non ti firmi!
  5. Taina Ranci
    , 16/1/2002 00:00
    volevo tanto ringraziare Megane e N.O. perchè mi aiutate a ricordare come certi tabù siano duri a morire...la cosa davvero penosa è vedere come un moralismo da quattro soldi vi inibisca a tal punto..
  6. Loredana Domenici
    , 1/1/2002 00:00
    io lo spettacolo l'ho visto a roma. ho letto anche il libro, che a dire la verità non mi ha esaltata, ma lo spettacolo... splendido. imbarazzante, si, in alcuni punti, ma... alla fine ero a chiaccherare fuori con l'amica che mi coinvolge sempre in queste cose e abbiamo visto le attrici uscire. erano belle, felici, consapevoli, come solo le donne riescono ad essere.
    ps: buon anno a tutti.
  7. Remigio Gavotto
    , 29/12/2001 00:00
    A mio parere questi due sono i ventri molli della societa (insieme a tanti altri), In pratica:parassiti che se la spassano e godono sulle spalle di chi lavora e paga!
  8. Mauro Battistella
    , 23/12/2001 00:00
    E' una piece teatrale che consiglierei di vedere a molte coppie per fare un passo in piu.... verso la la mutua conoscenza. I monologhi della vagina sono veramente entusiasmanti.
  9. Giò De nittis
    , 22/12/2001 00:00
    Appena qualche anno fa il sesso era un tabù intoccabile.Gli organi genitali, se mai venivano nominati, diventavano, a seconda delle dimensioni e dell'età. pisellini, passerine, cozze, uccellacci e uccellini.....e via di questo passo. Adesso sembra che addirittura si faccia un intero spettacolo teatrale sulla Vagina: devo essere sincero, sarà per il fatto di aver trascorso tutta la mia infanzia in un mondo di ipocriti, (parlo della società di qualche ventennio fa), ma mi piacerebbe assistere a questo spettacolo, perchè a mio avviso la vagina è il centro dell'universo e merita questo.....ed altro.

    Giò
  10. Megane P.
    , 18/12/2001 00:00
    Assolutamente come N.O.
  11. Maria novella Orsanigo
    , 16/12/2001 00:00
    A mio modesto parere,quello spettacolo è assolutamente penoso.
    "I monologhi della vagina".
    Assolutamente triste.
    Ridete...io rido volentieri con altro...
  12. laulissima
    , 13/12/2001 00:00
    sono d'accordo su questo ed ho già letto i forum che mi hai consigliato e sono pure intervenuta (e chi mi zittisce a me?!?!?!). quello che volevo intendere io è che dovessimo "preoccuparci" di tutto quello che succede nel mondo dovremmo passare la nostra vita ad affliggerci.
    le guerre sono all'ordine del giorno, i bambini che muoiono per malattie, aids, fame, etc.
    questo non significa che sia la normalità e quindi dobbiamo fregarcene ma, dobbiamo cercare di agire attivamente (con volontariato, aiuti economici...) senza però dimenticare che è bello ridere e che una risata fa sempre bene.
    spero di essere riuscita a farmi capire un po' di più.
    ciriciaoooo
  13. Patrizia La mantia
    , 12/12/2001 00:00
    Lau..

    Non volevo offendere nessuno, hai ragione, la vita continua, ma ti ricordo "non per tutti". Mi permetto di consigliarti di leggere i forum che interessano GINO STRADA, IL PROBLEMA AFGHANO, ETC.

    ti abbraccio
  14. laulissima
    , 12/12/2001 00:00
    cara patrizia io non ho visto lo spettacolo ma, ho letto le varie recensione e sono tutti entusiasti.
    quello però che mi ha colpito è che tu chiedi come faccia a ridere con tutto quello che succede...bhè cara patrizia la vita va avanti...o no?!?!
    ciao ciao
  15. Patrizia La mantia
    , 11/12/2001 00:00
    Ci mancava solo questo, ma con tutto quello che succede ti va ancora di ridere così?

    Ciao
  16. Cinzia Bertolini
    , 2/12/2001 00:00
    So che è già stto a Firenze dove una delle protagoniste in scena è stata Athina Cenci e a Roma e Milano, vale a pena di cercare le date della tournee su internet.
    Ciao