1. Affinità Elettive

    di , il 10/4/2003 00:00

    ...vorrei parlare di come sia difficile trovare "un'affinità elettiva"... Qualcuno con cui riuscire a "sconfiggere la mortalità=la normalità" ... Parlo di qualcosa d'altro oltre l'amore e l'amicizia.

    Qualcuno che indipendentemente dal sesso sia capace di sentirci...

  2. Fabrizio Cherici
    , 19/11/2010 14:54
    Aoh, ammazza che ....!
  3. robit
    , 19/11/2010 14:49
    Bellissimo viaggio e bellissima descrizione!
  4. emanuele33
    , 19/11/2010 14:32
    città magica il piu bel posto che sono stato lo consiglio a tutti
  5. drm@x
    , 19/11/2010 13:32
    Mi è piaciuto questo breve diario di viaggio, perchè oltre alle lodi che sono state fatte a Cuba e ai suoi abitanti, che anche se vere rischiano di essere sempre le solite (gente allegra e dignitosa, sole mare etc...), ho letto anche delle grandi verità a cui non si fa quasi mai riferimento, come la condizione delle strade e degli edifici..le code per comprare il cibo..le elemosine da parte di tutti ed altro.
    Comunque consiglio pure io di visitarla, è meravigliosa e lo sarà ancor di più quando le le persone, oltre alla dignità, avranno anche altri diritti.
    un saluto e buon viaggio a tutti!
  6. adeda
    , 18/11/2010 19:10
    sono una vecchia signora di 75 anni che ha viaggiato moltissimo. Nel 1988 ho fatto un viaggio che Pat apprezzerebbe. Partendo da San Francisco in macchina io e mio marito abbiamo percorso più di 4000 km. toccando California, Nevada, Utah e Arizona e visitando i parchi: Yosemite, Sequoia, Death Valley, Zion Park, Bryce Canyon, Grand Canyon North Rim e South Rim, Monument Valley, Canyon de Chelly, Petrified Forest. Il tutto è stato entusiasmante e sono certa che nulla ora sarebbe diverso. Noi siamo stati via 23 giorni di cui gli ultimi 4 spesi in Baja California all'estremo sud. Dato il tempo passato non possiamo dare indicazioni sui costi, anche perchè ci siamo potuti permettere qualche comodità in più rispetto ai ragazzi ( ma ai nostri tempi abbiamo girato tanto in tenda, arrivando sino in Norvegia e sino a Istanbul). Segnalo a Pat che gli orsi sono molto più facilmente visibili in Canada (Rocky Mountains), altro giro spettacolare sia per gli animali che per la natura.
  7. gio12
    , 17/11/2010 17:48
    anche per me è un sogno fare il viaggio dei parchi...americani....specie tra geyser,gran canjon, fiumi, laghi e paesaggi da mozzafiato... e tutto il resto...mi piacerebbe fare la guida turistica-naturalistica o lavorare nel settore...essendo laureato in Geologia.
    Patrizio mi puoi dare qualche consiglio??
    ciao...
    Giuseppe Romano....
    da Napoli...
  8. gio12
    , 17/11/2010 17:30
    certo che questo sito ti fa proprio sognare...è la prima volta che lo consulto...anche a me piacerebbe fare questo viaggio...essendo laureato in Geologia..e sopratutto mi piacerebbe lavorare nel settore turistico-ambientale come guida e/o della divulgazine scientifica..Patrizio mi puoi dare dei consigli?non so da dove iniziare...saluti
  9. manuelacima
    , 17/11/2010 17:13
    ho trascorso a monterosso quasi tutte le estati della mia vita e leggere il tuo racconto fa acuire la nostalgia dei meriggiari pallidi e assorti! bel racconto, complimenti
  10. exzeimik
    , 17/11/2010 09:58
    Il miglior posto dove gustare le ostriche a buon mercato!! E si vede!!!
  11. rol.p
    , 16/11/2010 23:23
    un posto straordinario...e anche un bello scatto.
  12. anyas
    , 16/11/2010 22:52
    bellissima foto, beato te che ci sei stato....
  13. fedina
    , 16/11/2010 19:16
    Inevitabilmente le personali esperienze condizionano le idee ed i giudizi che diamo di una città e dei suoi abitanti. Siamo stati in Marocco a Settembre riportando impressioni per certi versi opposte alle vostre. Casablanca grande e cosmopolita, dove gli abitantoi vedendoci in difficoltà ci offrivano spontaneamente indicazioni non tralasciando mai un Benvenuti a Casà. In altre città ed in particolare a Fez abbiamo invece toccato con mano una certà ostilità: informazioni rilasciate solo dietro compenso in denaro, battutte sarcastiche del tutto gratuite per il solo fatto di essere individuati come turisti, un ragazzino mi ha persino preso a sassate...Concordo su Rabat, anche a noi è piaciuta moltissimo.
    Divertente il resoconto sull'esperienza nell'Hammam, anche io ricordo ancora le secchiate d'acqua calda e fredda che mi arrivavano da ogni direzione.
  14. Bonz
    , 16/11/2010 13:55
    Ciao Patrizio! Quest'estate per un mese ho fatto un viaggio simile on the road partendo da Los Angeles, arrivando fino al South Dakota (Rapid City)... passando Nevada, Arizona, Utah, Colorado, Wyoming, Nebraska... 23 national and state parks, sulle tracce dei pionieri, dei mormoni e soprattutto alla ricerca di cio' che è rimasto della cultura Lakota, nella riserva di Pine Ridge, da Wounded Knee alle Badlands, dove ho conosciuto persone splendide, che mi hanno arricchito nel profondo. E' già la terza volta che bazzico queste praterie e non sarà sicuramente l'ultima.
    Un viaggio che rifarei anche domani.
    E' terribilmente affascinante il mito cinematografico, letterario, artistico, (fumettistico), paesaggistico, frontieristico degli USA, esplorare ogni angolo nascosto, calpestare sentieri tra rocce rosse, scorgere grizzly e alci, stupirsi dell'ospitalità della gente, scoprire questa grande cultura, nel bene e nel male, restando sempre consci delle enormi contraddizioni che esistono in questo splendido paese.
    Ti auguro di approfondire al più presto questo viaggio sogno!
    Un saluto

    Marco
  15. Bonz
    , 16/11/2010 13:52
    Ciao Patrizio! Quest'estate per un mese ho fatto un viaggio simile on the road partendo da Los Angeles, arrivando fino al South Dakota (Rapid City)... passando Nevada, Arizona, Utah, Colorado, Wyoming, Nebraska... 23 national and state parks, sulle tracce dei pionieri, dei mormoni e soprattutto alla ricerca di cio' che è rimasto della cultura Lakota, nella riserva di Pine Ridge, da Wounded Knee alle Badlands, dove ho conosciuto persone splendide, che mi hanno arricchito nel profondo. E' già la terza volta che bazzico queste praterie e non sarà sicuramente l'ultima.
    Un viaggio che rifarei anche domani.
    E' terribilmente affascinante il mito cinematografico, letterario, artistico, (fumettistico), paesaggistico, frontieristico degli USA, esplorare ogni angolo nascosto, calpestare sentieri tra rocce rosse, scorgere grizzly e alci, stupirsi dell'ospitalità della gente, scoprire questa grande cultura, nel bene e nel male, restando sempre consci delle enormi contraddizioni che esistono in questo splendido paese.
    Ti auguro di approfondire al più presto questo viaggio sogno!
    Un saluto

    Marco
  16. Manuela Stefanoni
    , 15/11/2010 13:59
    Esagerata la foto e chi la scattata...è troppo ottica!
    Si potrebbe credere che tu l'abbia fatta nel futuro!!
    voto da 0 a 10:7!