1. Vaccinazioni Perù

    di , il 18/5/2012 21:38

    Buona sera, è la prima volta che scrivo su questo forum. Vorrei porvi una domanda in riguardo al viaggio che mi accingo a fare nel mese di febbraio in Perù. Dai vari siti internet e dalle varie guide che ho consultato sembra di andare

    In guerra. Mi spiego meglio, sembra che tutte le malattie infettive trasmissibili siano concentrate in questo Paese (varie forme di epatite, febbre gialla, dengue,

    Malattia di chagas ecc.). A tal proposito mi sono rivolto al centro specializzato

    Per le malattie del viaggiatore della mia provincia con la speranza di avere risposte più rassicuranti. Non l'avessi mai fatto, mi hanno prescritto anche il vaccino per il colera (ovviamente non ho fatto nessun vaccino). Alla luce dei fatti vi chiedo un consiglio su come comportarmi.

    Mi scuso per essermi dilungato.

  2. Mobius70
    , 6/10/2012 00:44
    Il rischio sanitario più comune, per chi viaggia in Perù, è il soroche, ovvero il mal di montagna. La reazione al soroche varia da individuo a individuo, e può andare dall'euforia da privazione di ossigeno all'affaticamento, al mal di testa. Per mitigarne gli effetti, bevete molta acqua, liquidi (evitando però bibite gassate) o tisane, mangiate molta frutta. Se avete problematiche cardiache, è necessario consultare il proprio medico e comunque partire co i medicinali adatti alla vostra situazione. Sempre legata a possibili problematiche date dall'alta quota, è assolutamente consigliabile evitare di appesantirvi durante i pasti; la digestione diventa infatti più lenta. Gli altri rischi possono essere legati, come per molti altri paesi, ad alcuni cibi e all'acqua. E' consigliabile (ma lo sarebbe a prescindere dalla destinazione) la vaccinazione per l'epatite A+B, oltre che bere solo acqua minerale (in bottiglia) ed evitare cibi crudi o poco cotti. Se ci si reca nelle aree amazzoniche, è raccomandabile sottoporsi alla vaccinazione contro la febbre gialla, anche se il Ministero della salute peruviano fa sapere che non si sono verificati casi di febbre gialle negli ultimi 15 anni.
  3. sghiurletti
    , 18/5/2012 21:38
    buona sera,è la prima volta che scrivo su questo forum.
    vorrei porvi una domanda in riguardo al viaggio che mi
    accingo a fare nel mese di febbraio in perù.
    dai vari siti internet e dalle varie guide che ho consultato sembra di andare
    in guerra.
    mi spiego meglio, sembra che tutte le malattie infettive trasmissibili siano
    concentrate in questo paese (varie forme di epatite, febbre gialla, dengue,
    malattia di chagas ecc.). a tal proposito mi sono rivolto al centro specializzato
    per le malattie del viaggiatore della mia provincia con la speranza di avere risposte
    più rassicuranti.
    non l'avessi mai fatto, mi hanno prescritto anche il vaccino per il colera (ovviamente non ho
    fatto nessun vaccino).
    alla luce dei fatti vi chiedo un consiglio su come comportarmi.


    mi scuso per essermi dilungato.