1. Alta stagione????

    di , il 26/10/2001 00:00

    Ribelliamoci!!

    Perchè per evitare i prezzi altissimi di agosto non lottiamo per non avere periodi di chiusura fissi delle aziende, ma organizzati a turni?

  2. kenya5872
    , 27/11/2001 00:00
    x il prom.del forum:trovo che tu abbia pienamente ragione.il fatto che poi,x es in una coppia,dove 1 dei 2 puo'prender ferie quando vuole e l'altro no,certo che è 1 altro bel casino.ma è vero che altri paesi europei,a noi molto vicino,riescono cmq ad essere produtivi,ma scaglionano meglio le ferie ai propri dipendenti.quando lavoravo in agenzia di viaggio,ricordo che molte xsone,erano un po'arrabbiati,xchè,costretti a partire in pieno agosto e spendere cifre paurosamente alte,mentre,bastava partire la 1 settimana di settembre,che i prezzi scendevano,ma loro nn potevano + usufruirne,xchè avevano le cosiddette ferie imposte(agosto,natale,capodanno,xiodi + alti).Sono pienamente d'accordo con il fatto che ci siano problemi + gravi che riguardano il mondo del lavoro,ma,mio discorso soggettivo,se devo lavorare tuto l'anno e spendere 1 mega cifra x le ferie d'agosto,mi scoccia!già 1 fatica tutto l'anno,se almeno quei giorni di ferie potesse usarli in xiodi meno cari,nn credo faccia cosi'schifo!chi(e nn è 1 discriminante,è 1 es)usa le ferie ad agosto x andare nella casa estiva di sua proprietà ,nn accusa il caro prezzi,ma chi va all'estero,lo accusa eccome!ed essnedo che,a parer mio,viaggiare è 1 delle poche cose belle rimaste,se si potesse farlo spendendo un po'meno,nn sarebbe male x nessuno.saluti,
    Ornella.
  3. Rambutan N
    , 16/11/2001 00:00
    Non per essere scettico, ma se non si riesce neanche a far firmare dei contratti con degli aumenti dignitosi, vuoi che ci si metta a discutere di scaglionare le ferie per fare le vacanze quando costa meno ?
  4. Costanzo
    , 31/10/2001 00:00
    Il problema però potrebbe essere che alla fine l'azienda, dicendoti di fare i turni, ti manda in vacanza a ottobre o a giugno quando magari la tua famiglia (marito/moglie e figli) ha le ferie ad agosto. Il risultato mi sembra un po' incasinato, senza parlare della possibilità che le aziende possano approfittare della flessibilità del periodo di vacanza e mandarti in ferie a marzo perché a loro fa comodo così. Non è detto che se tu vuoi andare in vacanza a luglio all'azienda stia bene, o che non ci vogliano andare in parecchi tanto da creare il vuoto in ufficio nello stesso periodo. Al quel punto i capi dovrebbero dire che solo qualcuno può andare in ferie e altri devono oganizzarsi diversamente.
    Mi sembra troppo problematico. Nell'azienda dove lavoro c'è un rapporto con altre aziende: un conto è sapere che a metà agosto si chiude e ci si rivede a settembre, un altro conto è quando in un'azienda un responsabile che ha contatti con l'esterno comincia ad andare in ferie, poi ci va il suo referente dell'altro ufficio, poi le segretarie chi prima chi dopo, poi i tecnici, poi i capi progetto alla spicciolata ecc. Si rischia di rimanere con dei buchi di organico per un lungo periodo.
    Può sembrare comodo, ma mi pare impraticabile.
  5. Raffa B
    , 30/10/2001 00:00
    Sarebbe bello che le aziende non chiudessero tutte, più o meno, nello stesso periodo, ma vedo la cosa alquanto improbabile. E' tutto un giro, i prezzi sono alti in quel periodo perchè c'è più gente che gira e porta denaro..sarebbero tante le cose da cambiare prima di questo! Ciao
  6. Marco Chiarolini
    , 26/10/2001 00:00
    Ribelliamoci!!
    Perchè per evitare i prezzi altissimi di agosto non lottiamo per non avere periodi di chiusura fissi delle aziende, ma organizzati a turni?